1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Osservatorio Disordini in Libia

Discussione in 'Warfare Moderno' iniziata da Mappo, 12 Ottobre 2013.

  1. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.732
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.156
    Alla luce delle ormai tre recenti tragedie al largo di Lampedusa di barconi partiti dalla Libia, del rischio del taglio di forniture di greggio e gas nell'imminente inverno e del rapimento (poi rientrato) del primo ministro Zeidan, quali pensate possano essere da un lato gli sviluppi della crisi libica e dall'altro quali possano esserne i riflessi sull'Italia anche tenendo conto della situazione di debolezza politica del nostro governo? Mentre qualcuno già agita lo spettro di una nuova Somalia a poche centinaia di chilometri dall'Italia, potremmo addirittura essere chiamati (noi ed altri paesi occidentali) ad un nuovo intervento militare in Libia per risolvere i problemi sorti dall'improvvida eliminazione di Gheddafy e mettere in sicurezza gli impianti petroliferi e i porti da cui partono i clandestini ?
     
  2. rob.bragg

    rob.bragg

    Registrato:
    1 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.043
    Ratings:
    +937
    Letta ha spiegato:

    «Abbiamo cominciato nei giorni successivi al naufragio di Lampedusa a ipotizzare un’iniziativa e da lunedì metteremo in campo una missione militare umanitaria italiana». «Sarà una missione navale e aerea ... L’obbiettivo della missione è rendere il Mediterraneo più sicuro possibile nella parte in cui in questi giorni è diventato una tomba ... Per noi vorrà dire spendere molti soldi per mettere in campo tre volte le navi che ci sono adesso e le unità aeree».

    http://www.corriere.it/politica/13_...to-887ebfa2-3360-11e3-b13e-20d7e17127ae.shtml

    In pratica andiamo a raccogliere i clandestini in mare aperto ... La MMI e l'AMi si trasformano in una gigantesca Croce Rossa ed il messaggio che lanciamo al mondo è : venite, vi accoglieremo ed aiuteremo ... in Italia c'è spazio, lavoro e prosperità per tutti :wall:

    E del resto :

    «Non c’è dubbio che il nostro Paese debba adottare nuova normativa sul diritto d’asilo, perchè quello è il tema chiave ... da cittadino e da politico ... ho sempre ritenuto sbagliato il reato di clandestinità ... »

    Io penso che il tema chiave dovrebbe essere la pianificazione dei flussi migratori, come in qualsiasi paese civile, e non la politica delle 'porte aperte' e del 'diritto d'asilo universale' , anche perchè l'Italia non ha né risorse né capacità di integrazione infinite ... Ma di fronte a centinaia di disgraziati morti in mare, ci sentiamo in colpa, ci colpevolizziamo ... :(

    - - -

    Sembra che vogliano impiegare i Predator per la sorveglianza - magari i generali ed ammiragli ne approfitteranno per giustificare un aumento delle spese militari ... forse la Cavour potrà finalmente svolgere il suo ruolo di 'traghetto' ...
     
  3. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.732
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.156
    Tutto questo mi sembra grottesco, non ho soluzioni in tasca e non mi auguro certo il ripetersi di tragedie come quelle capitate nei giorni scorsi, ma qui in pratica stiamo creando un corridoio umanitario come invocato a più riprese da diversi politici italiani, a questo punto mi chiedo cosa ci impedisca di andare direttamente con le nostre navi a raccogliere quelli che vogliono venire in Italia direttamente sulle banchine di Misurata?
    Fosse una soluzione tampone potrei anche condividerla, ma temo che non sarà così. La tragedia si trasformerà in farsa, mentre mi sembra che per tutto il resto, il caos politico militare libico, la tratta dei clandestini gestita direttamente dalle milizie libiche, i rischi dell'approvigionamento energetico il nostro governo se ne disinteressi completamente. Purtroppo sembra che ci si preoccupi solo di trovare risposte (pessime) a temi che colpiscono l'opinione pubblica, così tanto per poter gonfiare il petto e dire agli elettori: "Visto come siamo stati tempisti ed efficaci, noi italiani, brava gente dal cuore d'oro." E temo di essere un facile profeta nel ritenere che anche questa volta, al di là dei generici proclami di solidarietà, l'UE ci lascerà da soli a gestire questo problema.
     
  4. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.707
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +541
    L'Italia, suo malgrado, è al centro del Mediterraneo... e al centro dei problemi del Mediterraneo. In quel tratto di mare tristemente noto grazie alla cronaca delle ultime settimane c'è anche l'isola di Malta, che nulla sta facendo per collaborare a risolvere il problema delle traversate. Sul comportamento dell'Unione Europea no comment.
    Salvare le vite in mare è sacrosanto, ma non possiamo accogliere questo grande flusso di persone nel nostro Paese semplicemente perché non possiamo offrire lavoro e l'opportunità di rifarsi una vita. Per molti immigrati l'Italia, poi, è solo una nazione di passaggio, dal momento che puntano chiaramente a trasferirsi in Nord Europa (probabilmente tra i migranti sarà circolata la voce che qui non c'è granché per loro), ragion per cui tutta l'Europa dovrebbe interessarsi alla questione tanto nei soccorsi quanto nelle politiche sull'immigrazione.

    Chi fa notare questa cosa, cioè che l'Italia non può accogliere tutti coloro che sbarcano a Lampedusa (anche per la dignità stessa di chi arriva, perché non troverebbe nulla se non vendere accendini), viene subito tacciato di razzismo dai benpensanti; oppure si tira fuori il classico "anche noi eravamo così, gli Italiani nel '900 erano emigrati in America", senza sapere che nell'America di allora c'era veramente grande richiesta di manodopera a basso costo e gli Italiani erano sottoposti a rigidissimi controlli.

    Bisognerebbe rivedere il Regolamento di Dublino (adottato nel 2003), firmato anche dall'Italia:
    Il regolamento di Dublino mira a "determinare con rapidità lo Stato membro competente [per una domanda di asilo]" e prevede il trasferimento di un richiedente asilo in tale Stato membro. Di solito, lo Stato membro competente all'esame della domanda d'asilo sarà lo Stato in cui il richiedente asilo ha messo piede per la prima volta nell'Unione Europea. (leggi Lampedusa, cioè territorio italiano)

    Fonte: Wikipedia, Regolamento di Dublino II
     
  5. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Ma i clandestini sono un problema minore. L'ENI giustamente ha lamentato che ha problemi sia a produrre sia a esportare petrolio. La Libia è nel mezzo di una tribal war tra 2 coalizioni di tribu, quelle più laiche e quelle più legate ai fratelli mussulmani, sostanzialmente. E noi non possiamo aiutare a formare delle forze armate, come facciamo inutilmente in Afghanistan? Cosa stiamo facendo? mboh.
     
  6. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    826
    Ratings:
    +119
    Oddio, i clandestini sono un problema non indifferente per l'opinione pubblica e per la reputazione europea negli italiani.
    Sulla tribal war io punterei tutto sui laici
     
  7. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172

    Per l'opinione pubblica anche Fabrizio Corona è un problema non indifferente.

    I clandestini sono purtroppo un problema difficilmente risolvibile, ma pure di bassa incidenza sulla più generale questione-immigrazione. Sinceramente sono un po' fatalista.
     
  8. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    826
    Ratings:
    +119
    Si, ma tu partito (o governo) devi rendere conto del problema clandestini alla popolazione. E sinceramente, per la situazione corrente della stuazione, l'immagine che ne dai non è buona.
     
  9. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.279
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +323
    La popolazione, purtroppo, si interessa solo dei problemi che vengono portati alla sua attenzione. Qualche anno fa sembrava che stessimo morire tutti per l'aviaria, poi per la suina, poi valanghe di suicidi per la crisi, poi mogli e fidanzate uccise in ogni dove, adesso i clandestini. Nessuno va mai a confrontare i dati con le statistiche degli anni passati e si accorge che in realtà le "emergenze" che ci propinano in realtà sono sempre esistite... Non sto dicendo che i problemi non ci siano, ma solo che l'opinione pubblica è facilmente influenzabile.

    Secondo me comunque per gli immigrati non serve a niente scomodare la marina militare per soccorrerli in mezzo al mare. O il problema si cerca di risolvere alla radice, intervenendo nei paesi di partenza dei "migranti" (adesso dovrebbe essere questo il loro appellativo politically correct) oppure non si risolve niente.
     
    • Agree Agree x 1
  10. rob.bragg

    rob.bragg

    Registrato:
    1 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.043
    Ratings:
    +937
    La Libia rischia davvero di diventare una nuova Somalia (curioso il fatto che fossero entrambe nostre colonie ...)

    L'Italia non ha le risorse (economiche e militari) per gestire questa ennesima crisi da sola e comunque, proprio la Somalia insegna che un intervento diretto occidentale sarebbe controproducente. E' necessario inventarsi un Kenya-like, che stabilizzi la situazione, supportando le fazioni laiche ... ma non mi sembra che in questo momento esista. L'Egitto potrebbe intervenire indirettamente in Cirenaica, ma ha i suoi problemi ...

    Certo che per tutto questo caos non dovremmo mai finire di ringraziare i nostri amati cugini e le loro manie di grandeur; monsieur Sarkò, qu'est-ce qui s'est passé ?
     
  11. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Intervenire direttamente no. Ma appoggiare questa o quella fazione, lo stiamo facendo? anche con semplici addestratori o rimasugli di magazzino, a livello militare; ma poi è l'unica nazione in cui abbiamo (avevamo?) un minimo di soft power.
     
    Ultima modifica: 19 Ottobre 2013
  12. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.732
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.156
    Poche ore dopo l'annuncio del rapimento del Primo Ministro Zeidan, il ministro della difesa italiano Mauro ha comunicato che il programma di addestramento dell'esercito libico (quale?) che sarebbe dovuto partire a giorni, sarebbe stato bloccato immediatamente, ora che la situazione pare essersi stabilizzata (eufemismo) non so se Mauro tornerà sui suoi passi.
     
  13. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    28.532
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.208
    Approposito di Libia, un articolo davvero approfondito sulla guerra aerea combattuta (per modo di dire) lì:

    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
     
  14. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Ma sbaglio o non c'è nessuna discussione sulla Libia?

    Ne abbiamo parlato, in qualche modo, qua, ma in funzione di Berlusconi: http://www.netwargamingitalia.net/f...-italiana-durante-i-governi-berlusconi.25321/

    Per quanto riguarda la situazione attuale, questo mi sembra un buon articolo riassuntivo: http://www.ilpost.it/2014/08/03/libia-caos/

    Interessante anche l'articolo della BBC sulle milizie, dove viene riportato che le milizir di Misurata (da quanto ho capito, islamiste moderate) avrebbero 800 tanks (non credo, saranno 800 mezzi corazzati, comunque tantissimi) e 2000 jepponi Toyota con mitragliatrici e robe così.

    Sul famoso Generale Haftar, quello che combatte contro gli islamisti e che mi fa tanto Gheddafi2, la cosa più interessante l'ha forse scritta Limes , che vede Haftar come l'uomo dell'Arabia Saudita contro i Fratelli mussulmani ed i jihadisti. C'è da capire quanto appoggiato dall'Occidente. Perché Haftar creerà sicuramente una divisione all'interno dell'appena nato esercito, ed attacca il parlamento ed il governo, ma per esempio l'Italia - almeno apparentemente - sta addestrando e rifornendo proprio l'esercito "ufficiale".
     
    • Informative Informative x 1
  15. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
  16. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Teniamo quelli o proseguiamo questo?

    Ci sono molte analogie con il caso somalo, speriamo che la Libia non diventi uno Stato fallito. Tante grazie Sarkozy, Napoleone te fa 'na pippa.
     
  17. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Ecco: nel momento in cui il parlamento - che non conta niente, ma appunto per questo - chiede l'intervento straniero, bisognerebbe intervenire, non c'è momento migliore e più giusto. E con bisognerebbe intendo noi italiani, per la miseria. La Francia lo farebbe, lo ha fatto in Mali. Noi quando c'è da fare un peacekeeping che serve veramente non lo facciamo. Scusate ma mi girano le pale eoliche (quelle che servono senza il petrolio libico).
     
    • Agree Agree x 1
    Ultima modifica: 14 Agosto 2014
  18. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
    Ho unito la nuova discussione a quella intitolata "Evoluzione della crisi libica ed Italia" .
     
  19. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
    • Informative Informative x 1
  20. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    @GyJeX : per caricare il tuo post mi va in pappa il computer...
     
    • Agree Agree x 2

Condividi questa Pagina