1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Considerazioni finali sul torneo

Discussione in '1° Torneo NWI di Steel Panthers World War 2' iniziata da cyberdisc, 5 Maggio 2008.

  1. cyberdisc

    cyberdisc Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Maggio 2006
    Messaggi:
    1.207
    Ratings:
    +14
    Alcune considerazioni sul torneo.
    Cosa mi è piaciuto:
    - Come alleato mi ha molto divertito confrontarmi con la varietà offertami dal fatto di dover giocare nazioni diverse in anni diversi. Il tedesco è variegato di suo e giocare in anni diversi ha ancora di più esteso le sue possibilità di scelta.
    - Il fatto di avere, per ogni singolo scenario, mappe diverse e vhs sempre in posizioni diverse, alla fine lo considero un pregio.
    Infatti ciò ha consentito, sia una certa diversificazione nell'ambito di uno stesso setting e sia il fatto di poter parlare liberamente dello scenario durante una partita, senza che questo abbia causato "spoiler" per altre coppie di avversari.
    - La proporzione punti totali/punti per arma/grandezza mappa/turni l'ho trovata particolarmente azzeccata. Personalmente mi ha indotto a fare scelte interessanti sia in fase di acquisto che di pianificazione. Ho dovuto fare delle scelte, a volte drastiche, e questo lo considero positivamente perché si è più soddifatti di un buon risultato se ci si deve arrangiare.
    Cogitare sulla giusta proporzione tra fanteria appiedata rispetto a quella moto/mech, nei carri leggeri/medi/pesanti/TD/SPA, tra l'artiglieria on e off map, munizioni etc... ha arricchito la parte più puramente tattica del gioco fin dall'acquisto/deploy, senza perdere la sensazione di poter usare efficacemente le combined arms.

    Cosa mi è piaciuto meno:
    - Speravo che i diversi scenari producessero la sensazione di percorre tutta la WW2, ma non è stato così. Per diversi motivi pochi hanno seguito la timeline e comunque anche percorrendola pedissequamente sarebbe forse restata una sensazione deboluccia, vista anche l'ampia libertà negli acquisti che induceva a scelte anti-storiche.
    Credo che al fine di avere un certo feeling reale con la WW2, l'unica sia giocare una campagna su singolo fronte e con oob realistici.
    - Pochi hanno utilizzato gli air strike e quelli che l'hanno fatto non sono rimasti molto soddisfatti per il loro scarso rapporto qualità/prezzo. In futuro per vedere +aerei (e +AA di conseguenza) bisognerà studiare qualcosa per invogliarne l'acquisto. Mi pare il caso di pensarci perché ne beneficerebbe la varietà di soluzioni tattiche.
    - Seppure, come ho già detto, ho apprezzato le mappe random, sarebbe stato meglio che i singoli giocatori concordassero la mappa da giocare e la posizione dei VHs. Anche se non mi risulta che ci siamo state mappa particolarmente sbilanciate, il regolamento avrebbe dovuto suggerire di mettersi d'accordo in questo senso.
    Che io sappia, mi pare che solo TrueKnigth l'ha fatto sistematicamente ed a lui va un bravo.


    Ultime considerazioni:
    - Come ho detto con qualche dettaglio qui, sarebbe opportuna una limatura del numero di scenari da giocare, con l'introduzione dei gironi eliminatori.
    - Nonostante abbia ritenuta buona la scelta di non mettere a disposizione un numero elevato di punti per gli acquisti, forse in un torneo futuro si può pensare di mettere un limite leggermente maggiore. Questo al fine di poter dedicare una porzione di punti solo agli air strike, per consentire la possibilità di una riserva tattica (per poter controattaccare o per avere la possibilita di tamponare una zona etc...) e così via.
    Probabilmente il tutto sarebbe da affiancare ad un aumento nel numero di turni (25?) e magari ad un leggero ingrandimento della mappa (100x100?). Si vedrà.
    - Una considerazione sull'intelligence: avendoli avuti sia a favore che contro, sarei per una qualche forma di moratoria agli spotter planes (ma anche no...:D) perché (anche in presenza di AA?) possono essere molto (troppo?) letali. Sugli elicotterini sono invece indeciso perché li ho usati solo una volta (e non li ho avuti mai contro) e mi paiono allo stesso tempo utili e non così gamey come gli spotter planes (costano di più e vedono, in genere, di meno); di contro sono disponibili solo dal 1944 (mi pare) e solo per alcune nazioni.

    Su questo, come sul resto, vorrei sentire il vostro parere ed attendo, se ritenete, le vostre considerazioni sul torneo.

    Volevo ringraziere Sicut leones e Basileus Romaion per essere entrati a torneo iniziato ed avere scongiurato così il possibile fallimento totale dello stesso.
    Permettetemi un plauso anche a edox, che nonostante la sua verde età (beato lui!), ha dimostrato una maturità ed una correttezza che non è scontata nemmeno in noi vecchietti.

    Un grazie a tutti per la disponibilità e l'impegno dimostrati nel partecipare al torneo e ... alla prossima!

    ciao
    cd
     
  2. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.522
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.076
    Sfrutto la tua discussione cd, in fondo dici molte cose che valgono anche per me:

    Idem, cambiare tattiche così spesso ha portato a modificare il modus pensierandi :)asd::asd:), specie se poi gli alleati non li avevo praticamente mai giocati prima...


    Lo spoiler è relativo, lo studio della mappa è sempre una cosa soggettiva e di norma, una volta che una tattica funziona l'avversario s'inventa una tattica diversa. Che poi... Durante il torneo ci siamo dati tanti suggerimenti ;)

    Ecco, io qui avrei da ridire, mi sono trovato molto sbilanciato in certi scenari (quelli che ho pareggiato :asd::asd:) forse avendo un qualche bonus "superiorità" da parte alleata avrebbe dato brio alle partite, niente di assurdo, magari un 200 punti in più per simulare meglio il numero nei confronti della qualità, i tedeschi sono stati enormemente avvantaggiati sopratutto contro i canadesi, maccheccazz, non voglio pensarci!


    Un'altra cosa che m'è piaciuta, che poi forse è il vero scopo del torneo, è stata l'aver imparato una marea di cose e l'aver conosciuto persone così interessanti (comunisti esclusi, eh ? qwerty ?:asd::asd:) Trueknight m'ha dato una marea di spunti su cui riflettere :approved:


    Vero, ma anche il fatto che i tempi siano dilatati così tanto non ha aiutato, io ho sentito questo feeling all'inizio del torneo, col desiderio sempre presente di "vedere come cazzarola va a finire"... Alla fine era più un peso che una soddisfazione giocare, proprio perchè l'hype iniziale s'è andato sfaldando lentamente, ma è da mettere in conto, no ?

    Ecco, forse i 200 punti di cui parlavo prima sarebbero stati ottimi per impiegarli con gli airstrikes, l'appoggio aereo è stato la delusione di queste partite, probabilmente i russi sarebbero stati spazzati via anche peggio, ma i canadesi avrebbero avuto finalmente qualche possibilità di far fuori i Panther, in combattimenti urbani poi, il bombardamento a tappeto prima dell'attacco è indispensabile, c'è poco da fare, sopratutto quando a difesa non ci sono i fallshirmjager.
    una cosa assurda è che comunque i miei aerei, per quanto caricati con perforanti, si accanivano continuamente con i corazzati nemici a suon di HE, ma dai...

    Quoto, sono daccordissimo


    Verissimo, l'ultima partita s'è trascinata davvero per le lunghe, non avevo proprio voglia di rimettermi a combattere con i garand :(

    Sarà da ponderare bene, magari legando i punti extra a determinate condizioni, come la supremazia aerea, il tempo...

    Gli elicotteri sono stati una carta vincente in Normandia, permettevano di monitorare le mosse avversarie in relativa tranquillità :D
    Io dico che lo spionaggio aereo è un'arma come le altre, è sempre stato usato e comunque non risolve la battaglia, ne ho avuto dimostrazione nell'ultima partita, conoscevo la posizione del 80% delle forze nemiche ma non ne ho comunque cavato piedi...

    Idem e aggiungo che Basileus, per quanto ho letto e visto e sentito (sulla mia pelle), secondo me è stato il miglior tattico del torneo, quello che ha interpretato meglio le partite disputate, non per niente s'è fatto tutti i conti di quanto penetra un cannone e quanta corazza gli si può opporre, e poi ha una fortuna allucinante :mad: !



    Quoto e alla prossima, su MBT vero ;) ?
     
  3. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Parlo da intruso, da semplice spettatore: a mia discolpa posso dire che ho seguito ogni singolo post di tutte le partite.

    Il torneo mi pare sia stato giocato estremamente bene sul piano tattico, con i vari generali che si sono spremuti le meningi e con i vari errori che venivano prontamente puniti. A tal proposito impressionanti le elucubrazioni di Basileus.

    L'immedesimazione purtroppo va a ramengo se si sballa l'ordine degli scenari e si giocano con nazioni e anni sempre diversi. Però è ovvio che sia così: l'unica è combattere in un singolo teatro di guerra.

    Avrei gradito anch'io mappe custom, per due motivi: aumentano l'immedesimazione e aiutano i non giocanti a capire che succede. Per dire, l'AAR di pak e caronte di MBT l'ho sempre confrontato con la mappa che avevano scelto, permettendomi di seguire molto meglio quello che succedeva ogni turno.

    Non sono daccordo con Gy nell'assegnare punti bonus alle nazioni "svantaggiate". Secondo me certe cose è meglio stabilirle all'inizio: se il Canada fa ...ahem... meglio non inserirlo tra le nazioni giocabili, oppure stabilire PRIMA certi bonus.

    La possibilità di avere OOB non storici è necessaria in un torneo: troppo difficile creare partite equilibrate, altrimenti. Ponendo tetti di spesa e magari limitando alcune unità specifiche e forzando l'acquisto di altre si può ottenere una certa "plausiubilità" delle forze in campo senza inficiare la competitiviotà della lista. Questo permetterebbe di utilizzare gli air strikes, perché secondo me uno va OBBLIGATO a metterli: io, potendo, non li metterei MAI.

    Spezzo una lancia a favore delle partite senza limite di turni: so che c'è la paura della "partita infinita" però mi pare troppo assurdo che ad un certo punto suona la campanella e tutto si congela... Manda a farsi benedire qualunque pretesa di immedesimazione e inoltre consente al giocatore 2 di fare una carica garibaldina all'ultimo turno, sicuro di non rishciare niente. PEr dire, io giocatore 2 posdso anche mandare allo scoperto un Tigre per distruggere una Jeep, mentre se sapessi che il turno dopo l'avversario puòl giocare magari evito di espormi in quel modo...


    Il prossimo torneo è di MBT vero? :contratto:
     
  4. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Perche' usavi poco l'artiglieria in fuoco indiretto. Quando mi era arrivata una salva di 4-5 Katiusce ben centrata (dopo 4-5 aerei di Sicut che mi avevano sorvolato) era stato un dramma.

    Grazie, ma e' che avendo spesso meno carri (perche' piu' costosi) non potevo rischiarli troppo (ed infatti s'e' visto cosa e' successo quando ho abbandonato la prudenza) e dovevo avere un'idea su che prestazioni attendermi.

    pero' e' anche merito della superiorita' tecnologia tedesca... 10 colpi in faccia ai Panther da 700-1000 m, 4 centri sugli StuG/H da 400-500m e l'unico effetto e' stato uno StuH danneggiato! (mentre nel frattempo i centri tedeschi quasi sempre portavano a distruzione del carro nemico).

    Considerazioni varie:

    - Aerei: in SPWW2 gli aerei mi paiono carucci rispetto alle prestazioni. Un bombardiere "in linea" che scarica i suoi 1000-1200 kg di bombe (quindi 4-5 bombe) in un'unica incursione (magari sbagliando pure il bersaglio) "costa" quanto un paio di pezzi da 105 mm che ogni turno per tutta la partita martellano i fanti nemici con 2-3 colpi ciascuno.
    Analogamente col costo di un bombardiere leggero, armato di cannonicini c.c. posso avere un pezzo c.c. pesante ed 1-2 mortai (o due pezzi c.c.), per cui la scelta e' quasi obbligata.
    Per questo credo che non siano stati molto usati.
    PS (@GyJex): per gli aerei gli HE sono anche AP, SPWW2 non distingue tra i due tipi di munizione per gli aerei, vedi discussione sul forum. (e comunque mi avevi danneggiato i Panther (danno 1, massimo 2))
    - Ricognitori: fondamentali per regolare il tiro dell'artiglieria e "capire" cosa succede se si vede poco. Per il resto non vedo necessita' di porre un limite, d'altronde nessuno ne ha mai usati piu' di un paio. Invece gli elicotteri mi paiono un po' astorici: ma furono mai usati nel 1944 o erano solo prototiipi?
    - Mappa: in effetti bisognava ricordarsi di caricare la mappa nell'AAR per far capire a tutti cosa succedeva. Solo con cyberdisc me ne sono ricordato.
    -bonus: ma gli equipaggiamenti peggiori costano gia' meno, per cui se ne hanno di piu' e le due cose dovrebbero in parte compensarsi.
    (@ GyJex: ma lo stesso al contrario vale tra tedeschi/russi: nel 1941 un T-34/76 "costa" meno di un Pz IIIh, anche causa differenza di esperienza, cosi' 6 PzIIIh si trovano ad affrontare 8 T-34/76...).
     
  5. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    approvo gran parte delle considerazioni di cd,ma contraddico sul fatto che anche il tedesco ha goduto della varietà degli scontri,certo negli anni la whermacht ne ha avuto di cambiamenti ma si ritrova cmq a giocare sempre tra i soliti "grigi" kar98 e panzer mentre l'alleato cambia nazione a ogni scenario,la differenza non è poca e avrei gradito molto cambiare aria in qualche scenario,anche se però questo torneo ha avuto il grande merito di insegnarmi come l'ave maria l'equipaggiamento della whermacht:D


    si potevano inserire scenari alternativi con nazioni come la RSI,italia(contro la grecia?),finlandia(con l'urss però la vedrei messa male:humm: ),romania o addirittura il jappone





    complimenti a cd per l'ottimo lavoro svolto nell'organizzazione




    chi è a favore di mbt per il prossimo torneo?io sono tra l'astensionismo e il votare di nuovo ww2:humm:


    PS gyjex dammi ancora del comunista e ti mando in siberia:D
     
  6. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Beh le alternative nel campo dell'Asse erano scarsissime: nessuno stato che hai citato aveva niente di decente...
     
  7. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    non devono per forza confrontarsi con le grandi potenze,non ricordo gli OOB ma da quel che ricordo lo scenario italia vs grecia o RSI vs canada\francia libera o simile si poteva fare

    mentre lo scenario esotico in birmania o nel pacifico coi japponesi sarebbe stato equilibrato
     
  8. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    deh ma non è il massimo dell'esaltazione... in WW2 i paesi scarsi non hanno un cavolo, le partite si riducono a scontri tra ammassi di fanterie
     
  9. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957

    per quanto possano essere scarsi i tank sono già determinanti,la rsi ha varie cose buone tedesche come gli stug e i panzerIII oltre al mitico p26,il canada ha equipaggiamento buono


    l'italia ha gli m13,non saranno il massimo ma a me piacerebbe vederli contro gli asini da guerra greci:p
    i greci mi pare che hanno pure qualche equipaggiamento inglese


    magari italia vs grecia anche se equilibrata poteva essere meno entusiasmante,però credo che la rsi si poteva vedere,anche se ora non ricordo come è messa per esperienza morale,mentre il jappone lo si poteva vedere in azione
     
  10. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Ma i giappi non hanno carri decenti...
     
  11. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    nella giungla birmana o di guadalcanal ci fai poco coi carri(i jappi poi hanno comodi e speciali tank specializzati) e i jappi col loro alto morale distruggono a mani nude qualsiasi sherman:D
     
  12. Basileus Romaion

    Basileus Romaion

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    597
    Ratings:
    +36
    Ci sarebbe stato anche un possibile e forse non troppo malvagio Ungheria-URSS (diciamo autunno 1944, in cui gli ungheresi hanno qualche equipaggiamento decente - anche se storicamente in numero limitato), per non dire di Italia-Gran Bretagna autunno 1940 (o anche dopo).
     
  13. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.522
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.076
    Probabilmente allargando il ventaglio degli scontri e includendo anche gli assault verrebbero bene anche scontri tra nazioni squilibrate, sloggiare fanteria trincerata e fortificata è una rogna immane, poi con l'assillo dei 20-25 turni è uno stress mentale allucinante :D
     
  14. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957

    credo che ci sarebbero sempre problemi di bilanciamento in assault o delay,non è facile trovare l'equilibrio tra punti e svantaggio tattico
     

Condividi questa Pagina