1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] À la guerre comme à la guerre - Linus (J) vs ste_peterpan (A)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da ITAK_Linus, 15 Aprile 2018.

  1. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    950
    Ratings:
    +160
    A tu Tokio non vedevano un americano offensivo dai tempi del commodoro Perry :D
     
    • Like Like x 1
  2. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    1.027
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +214
    @ITAK_Linus
    Ma non è jap? come fa ad essere una essex?
     
    • Like Like x 1
  3. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.053
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +444
    Stessa cosa che mi chiedevo io.
     
    • Like Like x 1
  4. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.227
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.908
    • Like Like x 1
  5. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.476
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +602
    Avrà cambiato i nomi delle nuove portaerei. Un po’ per nostalgia è un po’ per confondere il nemico
     
    • Like Like x 1
  6. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Ehhhh non ti sfugge nulla :D:D:D


    Nel gioco si possono cambiare i nomi di alcune navi. Erano navi ordinate coi nomi di navi affondate ad inizio guerra. Se non ti affondano le navi, puoi rinominarle. Forse puoi rinominarle a priori.
    Comunque. Si distinguono perché nella lista dei rinforzi hanno il "II" al nome. Quindi tipo "CV Lexington II".

    Ho varato il CA Mogami di recente...:lol::lol::lol:

    Fra poco varerò anche il DD Arnold Shwarzenegger:
    DDArnS.JPG

    E l'ottimo sommergibile Siluri Grossi Grossi:
    ssSilGrGr.JPG

    E poi tutta la pletora di navi tipo il "DD Friendly Fire Expert" o l'astuto incrociatore pesante "CA Don't Shoot At Us!". Per non parlare della "xAK -47" o dell'eroico "DD Sink Us, Not The CV!" e via dicendo.

    Alcuni nomi sono a casaccissimo tipo il "DD Fubuki" e il socio "DD Mega-Fubuki". O, ancora, il "DD Godzilla" e il "CL Fake Kongo". Nonché il "CL Yamatina".

    La "Bunga Bunga" sarà un incriociatore pesante. L'altra CV che posso rinominare l'ho rinominata "CV Hit! But No Explosion".
     
    • Like Like x 5
  7. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.997
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.510
    questa è illegale :ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:
     
    • Agree Agree x 1
  8. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Mercoledì 23 Febbraio 1944 - Turno 809 - Washington, ore 02:21

    1) CenPac

    Notte. 148km S-E di Naha. Il sommergibile Nautilus, Classe Narwhal, identifica suoni di navi da guerra veloci nemiche.

    Il Comandante Clark ordina di chiudere i boccaporti e scendere ad altezza periscopio. L'operatore al sonar fa segno che le navi sono in rotta di avvicinamento al sommergibile. C'è da fare presto, fra poco ci saranno addosso.
    L'equipaggio è poco addestrato (56 di night rating...), ma fa del suo meglio e si mostra all'altezza dei colleghi più esperti degli altri sommergibili.
    In meno di due minuti ciascuno è ai posti di combattimento. Silenzio. Solo il suono delle eliche nemiche che si avvicinano sempre più.
    Il Comandante Clark infine scorge una sagoma indistinta nella buia notte di Febbraio. Parrebbe un cacciatorpediniere nemico.

    Soluzione di tiro, pronta.

    Portelloni, aperti.

    Siluri, impostati.

    Fuoco.

    "
    La salva di quattro siluri è un po' fuori rotta, lo mancheremo." pensa Clark mentre il Nautilus scende sempre più a fondo nell'Oceano.

    Poi, un'esplosione. Fortissima.

    Un siluro ha centrato il bersaglio.

    E poi le cariche di profondità rabbiose dell'altra nave assieme al caccia colpito e gli scossoni a bordo. Una carica arriva a poca distanza e rompe i circuiti elettrici della sala mensa. Un'altra carica fa saltare via alcuni bulloni facendo entrare a bordo un piccolo getto d'acqua. E poi un'altra. E un'altra ancora.

    Il Nautilus va sempre più a fondo e cerca di portarsi fuori dall'area dove le cariche di profondità sono più intense.

    Passano due minuti. Passano dieci minuti. Le esplosioni delle cariche di profondità si fanno più lontane e poi cessano del tutto.

    L'equipaggio attende ancora mezz'ora. Silenzio. Poi il sottufficiale al timone sorride a Clark: ce l'hanno fatta.




    La vittima si scoprirà dopo la guerra essere l'ottimo DD Kyioshimo, Classe Yugumo.
    yugumo class.JPG

    Il Nautilus prosegue altri 300Km verso OVEST per raggiungere la sua zona di pattugliamento, lungo la costa del Vietnam.

    Danni ai sistemi e allo scafo moderati. Può continuare tranquillamente la missione.



    2) SoPac

    Domani dovrebbero arrivare le navi in posizione di partenza per la grande offensiva. Refuel e dopodomani si parte all'assalto.

    Situazione benza disperata ma in miglioramento. Oggi addirittura 6k fuel a Townsville (subito consumati) e ben 2k a Normanton. I 2,000ton di Normanton sono di fondamentale importanza perché mi consentono di muovere più navi nel Golfo di Carpentaria.

    Domani farò avvicinare i sub alle posizioni di partenza, così da essere pronto per dopodomani, quando setterò le varie zone di pattugliamento e ordinerò la posa di 180 mine.


    3) Altro

    Inizia fra pochi giorni la produzione del nuovo P47. Mi attendo grandi gioie da tale aereo. Il primo gruppo equipaggiato sarà un gruppo di 25 a/c con solo piloti del TRACOM e avrà il difficile compito di guadagnare la superiorità aerea su Rabaul.

    Molti gruppi di varie nazionalità sono nelle retrovie australiane. L'idea è, arrivato a tiro di Rabaul, di usarli come carne da cannone per tenere porto/AF chiusi e sopratutto far sprecare munizioni alla FlaK nemica.
    Ho ad esempio ben 100 Boomerang in pool e conto di farmeli abbattere. Ugualmente, i 300 Wirraway e i circa 250 fra Hudson e Anson.
    I britannici, pure, hanno un bel po' di robaccia in pool. Il loro problema è che non ho un singolo gruppo in Australia. Arriva un primo gruppo di LB fra due settimane però. Conto di farli massacrare pure loro. Circa 250 gli a/c vetusti utilizzabili.
    Gli americani, infine, hanno un numero oltraggioso di P39 in pool (circa 4-500).
    La US Navy contribuirà in modo decisivo con i suoi 700 SBD-3 Dauntless. L'SBD-3 Dauntless è un ottimo aereo, ma l'impossibilità di montare drop tanks ne limita il range a 7 hex. Non è una cosa malvagia di per sé, ma, vista l'abnorme produzione di SBD-5, posso usare i meno performanti SBD-3 in compiti semi-kamikaze.
    Anche i Wildcat e il loro ridicolo payload di 2x50Kg saranno spremuti fino all'osso: ne ho ben 1,000 in pool.
     
    • Like Like x 3
  9. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Giovedì 24 Febbraio 1944 - Turno 810 - Washington, ore 02:31

    1) CenPac

    Affondo un mercantile a EST dell'Arcipelago delle Filippine.


    2) SoPac

    Sweep a caso su un dot giapponese. Chiaramente, non trovo nessuno. Raid partito per errore.


    3) Altro

    Tutto tace.
     
  10. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Venerdì 25 Febbraio 1944 - Turno 811 - Washington, ore 02:33

    1) CenPac

    Ordino alla CVE che dà la caccia alle navi picchetto giapponesi di rientrare a PH dopo che questo turno si porterà avanti ancora di qualche hex.

    La NavS di Blizzard è... assente! Incredibile! Appena sfondo tutto nel settore del Mar delle Salomone, ho l'operazione su Wake e le Marshall. Credo che farò un'apertura diversa dal previsto e bomberderò Tokio con le CV.


    2) SoPac

    Tutto tace.


    3) Altro

    Tutto tace.
     
  11. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.997
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.510
    Attento Blizzard è una volpe
     
    • Like Like x 1
  12. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.227
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.908
    "Ogni blizzard che si rispetti arriva improvviso e col cielo sereno" cit.
     
    • Agree Agree x 1
  13. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    A cosa pensi?

    Io mi son fatto l'idea (testando la sua NavS in giro per la mappa) che usi gli archi e la cosa non gli faccia vedere bene ogni mia TF. Ha molte poche perdite così facendo però.

    La mia teoria è di mandare avanti una TF tipo questa con 1xCVE+4xDD e vedere se riesco a portarmi a circa 20-25 hex da Onshu. Se riesco non spottato, poi, full speed in avanti e braso Tokio in una mossa dall'alto valore propagandistico.

    Intanto, da PH salpano le TF per Wake e le Marshall e le faccio andare verso NORD (cioè verso le Aleutine) e poi verso OVEST. Infine, piego a SUD e approccio Wake da NORD invece che da EST come tradizionalmente viene fatto. Arrivando da NORD, do tempo alle CV che hanno fatto lo strike su Onshu di fare refuel dalle AO e portarsi in copertura pesante a distanza (la copertura diretta è affidata alle CVE).



    Intanto, ho ricevuto solo il combat report, ma il primo giorno dell'offensiva nelle Salomone è andato. Un massacro da entrambe le parti.
    AF distrutti dovunque. TF in full speed a casaccio in ogni dove. Ammiragli colpevoli di insubordinazione come se non ci fosse un domani. Roba che esplode. Mine. Siluri. Bombe di ogni dimensione e tipologia. Parà massacrati. Insomma, mi aspetta un bel quadretto per quando arriva il turno :lol::lol::lol:


    Fra l'altro ho violato malamente la HR sugli a/c imbarcati per hex. Qualcosa non ha funzionato nei miei ordini. Ho mostrato a Blizzard il settaggio delle mie TF e non siamo riusciti a venire a capo della ragione. Avevo pure lasciato due hex di margine fra i gruppi di CV proprio perché non finissero nello stesso hex a causa di qualche menata tipo il classico attacco sub che consuma qualche punto ops.
    A livello pratico non ha cambiato alcunché (se non che metà delle mie CV hanno lanciato gli a/c con carico di bombe ridotto causa extended range) e Blizzard è stato così gentile da non chiedere il re-do (che sarebbe stato una tragedia per me).

    Mi sono dato la spiegazione che avevo 4 TF di CV/CVL.
    Diciamo CarDiv 1.1 con le Essex. In follow ad essa (trail=0 hex) la CarDiv 1.2 con 3xCVL. Remain on station per le CV e retirement allowed per le CVL.
    Chiaramente no refuel e full speed. 18 hex il target e 18 hex massimo range delle navi.

    La CarDiv 2.1 con le CV iniziali aveva la CarDiv 2.2 con altre CVL in follow. Come per le CarDiv 1.1 e 1.2, Remain on Station per la CarDiv 2.1 e retirement allowed per la CarDiv 2.2. No refuel e full speed per entrambe. 16 hex il target. 18 hex max range delle navi.

    Nessuna nave ha consumato ops alla creazione con refuel o rearm bislacchi. Nessun'altra TF nell'hex ha fatto refuel dalle navi delle TF in questione.

    Morale della favola: arrivate tutte e quattro nell'hex a 16 hex di distanza e quindi, invece di un 600 aerei per hex, me ne sono trovati 1,200, violando malamente la HR.


    L'unica spiegazione che mi sono dato è questa:

    Col remain on station i comandanti delle TF non fanno react di sorta, se non quelli delle CV contro altre CV se sono sufficientemente aggressivi. Io ho messo appositamente comandanti pavidi sia sulla CarDiv 1.1 che sulla CarDiv 1.2.
    Ora, le TF in follow sono grossomodo obbligate a rimanere insieme (è più complicato di così, ma facciamo un'approssimazione), salvo appunto il react alle CV nemiche.
    Il problema è che la CarDiv 1.2, avendo un comandante poco aggressivo ed avendo il comando retirement allowed, si è "spaventata" per l'immenso ammontare di a/c a Rabaul (350F + 100 Bomber) e non è andata avanti. Questo è dovuto credo al check che il sistema fa della "air superiority" in una certa aerea. Mi è ad esempio successo che un DD sia stato affondato a SUD di Tulagi perché si è rifiutato di andare avanti causa superiorità aerea nemica (almeno, credo) benché avesse i punti movimento per farlo. E' rimasto indietro ma è stato brasato comunque dalla LBA. Presumo che il trigger per questa cosa sia 6 hex.
    Ora, questa pavidità da parte del comandante della CarDiv 1.2 ha obbligato il comandante della CarDiv 1.1 a rimanere indietro (se c'è il follow, come detto, la TF che viene seguita non lascia indietro le altre, fatto salvo il react automatico alle CV nemiche).
    Caso ha voluto che entrambe le TF siano rimaste indietro di due hex e si siano trovate quindi nell'hex di destinazione della CarDiv 2.1 e CarDiv 2.2.

    Comunque, d'ora in poi, cambio l'approccio.
    Metto la CarDiv 1.1 con la CarDiv 1.2 in follow. Poi, la CarDiv 2.1 in follow alla CarDiv 1.1 con comando trail=1hex e At destination stand off = 1 hex. La CarDiv 2.2 a sua volta in follow alla CarDiv 2.1.
    In questo modo, dovrei avere la CarDiv 1.1 e CarDiv 1.2 in un hex e le altre due in follow a distanza di 1 hex a loro volta.
    Mettendo comandanti di TF aggressivi nella CarDiv 2.1 e 2.2, poi, dovrei avere che il react automatico alle CV nemiche le fa andare avanti in caso di scontro aeronavale, così da permetter loro di ingaggiare il nemico. La CarDiv1 si presume che sia di per sé a tiro del nemico e non abbisogni del react.

    L'alternativa è mettere CV+CVL in un'unica TF e avere 2 TF invece di 4. Il problema di base di questa configurazione sono:
    a) pochi DD di scorta per ogni CV/CVL (la ratio fra DD e navi più grosse di DD deve essere di 2:1 per una copertura ASW ottimale)
    b) la AA ha ritorni di scala decrescenti oltre le 15 navi per TF (è nel codice del gioco)
    c) all'aumentare delle navi disponibili, diventa complesso schiaffarle tutte in due sole TF
    d) avrei comunque la rottura di balle di una TF in follow con l'armamento AA pesante (p.ex. BB/CA/CL/CLAA).

    In linea di principio, comunque, posso creare una AirTF fottutamente solida con 8xCV+16xDD rimanendo nel limite degli 800 a/c per hex. Le altre CV e CVL invece le schiaffo in un altro paio di TF in follow fra di loro e che, idealmente, restano indietro rispetto alla TF principale (che, quindi, non avrebbe problemi a muoversi senza incasinarsi coi follow).

    Per ora, avendo 12xCV e 7xCVL, credo sia fattibile creare due sole TF. Con l'aumentare di CV e CVL, però, mi sa che diventa impossibile. Nell'arco di un mese mi arrivano altre 2 CVL e un'altra Essex. Entro due mesi un'ulteriore Essex diventa disponibile.
    A quel punto ho 14xCV e 9xCVL. Fra queste, una CV, la Wasp, è un problema perché fa massimo 29knts, quindi 16 hex in full speed, contro i 18 hex del resto di CV e CVL.


    Ho da rifletterci su.
     
    • Like Like x 2
  14. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Ho già capito dove vado a parare:

    TF1 : 7xCV + 3xCVL + 15xDD
    TF2 : 7xCV + 3xCVL + 15xDD

    Ogni TF ha:
    800 a/c
    Un numero insufficiente di DD
    Un numero insufficiente di AA pesante
    Una delle due va a 18hex massimi e l'altra 16hex

    In follow o whatever ci schiaffo la AA pesante. Quando è necessario andare giù pesanti, uso le TF addizionali in follow con tipo CLAA etcetc. Sennò, sticazzi alle TF addizionali e punto su velocità e semplicità.

    Operativamente, è molto più facile avere due sole TF che millemila che vanno in follow (i follow sono sempre da evitare); inoltre, cosa non indifferente, la minaccia dei sub giapponesi dovrebbe essere grossomodo contenibile a questo punto della guerra. La minaccia di TF di superficie è minima.
    L'avere AA pesante aiuta assai, ma il prezzo da pagare è avere TF meno efficienti (visto che avrei da tenere gente in follow). La mia idea è di avere le navi con AA pesante disponibili nel settore ma usare solo le due TF di cui sopra per gran parte delle azioni che, si presume, non prevedono di porre le CV a rischio.


    L'unica alternativa che vedo è di creare ben 3 TF di CV/CVL, equipaggiarle in modo consono e, invece di prevedere uno scontro in cui è il giapponese che mi salta addosso, prevedere uno scontro in cui sono io a dar battaglia (o una battaglia d'incontro).

    La cosa è allettante assai, ma mi imporrebbe restrizioni operative notevoli.




    Da Settembre 1944 (quindi fra millemila anni), dovrei poter avere tutto ben organizzato con 8xCV per ciascuna delle due TF. Le CVL, la più lenta Wasp e le CV inglesi arrivate nel mentre le userò in altro modo.
    Si parla di poca roba comunque:
    - Wasp (76 a/c)
    - Victorious (33 a/c)
    - 9xCVL (30 a/c ciascuna)
    Per un totale di 400 a/c a 29knts (16 hex a turno in full speed, 12 hex in normal speed).
    11 CV/CVL con 14 DD di scorta. Da usare in seconda linea tipo CVE. Oppure in movimento fiancheggiante rispetto alle due TF di CV principali.

    Il Giappone ha a disposizione una cosa come 1,400 a/c imbarcati più 100 floating fighter.

    Circa 1,100 a/c è la quantità di a/c nemici che mi posso aspettare di incontrare in una battaglia "di movimento". 1,400-1,500a/c è il potenziale prendendo in considerazione anche le varie CVL/CVE che vanno a meno di 25knts.
    A quel punto, Blizzard ha una forza di 1,100 aerei con velocità di 16hex in full speed. Se invece vuole usare anche le varie navi che vanno da 26knts in giù, dipende da quali porta.
    Il massimo potenziale, diciamo 1,500 a/c per stare larghi, va a soli 21knts (12hex in full speed).

    Presumibilmente, farà anche lui un compromesso portandosi dietro le varie portaerei da 24-25knts ma non quelle più lente. Si parla di circa 1,300 aerei in quel caso. Più i 100 floating fighter. Del tutto comparabile alla mia forza attuale (1,500 a/c).
    Io chiaramente ho anche le CVE e la cosa non è da sottovalutare. Fanno solo una cosa come 18knts, ma son comunque tipo 12hex in full speed. Ora come ora si parla di ulteriori 800 a/c imbarcati a mia disposizione.
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 15 Gennaio 2021 alle 18:29
  15. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.997
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.510
    Per me in sto gioco le TF fanno sempre quel cazzo che gli pare, difficile fare interagire tanti gruppi.
    Blizzard credo si aspetti una sortita, ma il tuo piano non è male
     
    • Like Like x 1
  16. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Sabato 26 Febbraio 1944 - Turno 812 - Washington, ore 12:12

    1) CenPac

    Nulla di nuovo.


    2) SoPac

    Si scatena il finimondo.

    Questa l'area ieri 25 Febbraio 1944:
    Solomon Sea pre Hydrogen Operation.JPG

    Le mie TF a N-E di Feni Islands sono di sub.

    A Palm Island e Townsville, intanto, ho concentrato grande potenza di fuoco. Altre TF partono da altri porti.
    PalmIsland.jpg


    Il piano è semplice (ahahah!).

    A Townsville creo le TF anfibie per lo sbarco su Milne Bay. Ogni LCU caricata su una TF indipendente che poi riunisco. No carico supplies né fuel. Una TF di 8 AKA porterà le supplies (ed è già in loco carica). Una ulteriore TF di 10 AK invece porta le supplies di riserva.
    Da Palm Island millemila TF avanzeranno verso il braccio di mare fra Woodlark e Milne Bay.


    La situazione all'apertura del turno:
    avanzata su MILND2.JPG
    MilneATTACK.jpg

    E la situazione spiegata:
    avanzata su MILNE.JPG


    Come si vede, è un po' un casino.



    La giornata si apre con una serie di scaramucce ASW che fanno presagire l'inizio della mia offensiva. Riporto solo gli affondamenti certi:
    Submarine attack near Rabaul at 106,124

    Japanese Ships
    AK Kumagawa Maru, Torpedo hits 2, heavy damage

    Allied Ships
    SS Bonefish
    -------------------------------------------------------------------------------
    TF 282 encounters mine field at Feni Islands (108,126)

    Japanese Ships
    TK Nichiei Maru, Mine hits 1, on fire, heavy damage [AFFONDATA - TK PICCOLA DA 1,250 CAPACITY]
    --------------------------------------------------------------------------------
    Sub attack near Rabaul at 106,124

    Japanese Ships
    AK Kumagawa Maru, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage [AFFONDATA]

    Allied Ships
    SS Tunny
    --------------------------------------------------------------------------------
    Submarine attack near Feni Islands at 107,127

    Japanese Ships
    TK Azuma Maru #2, Torpedo hits 1, heavy fires, heavy damage [AFFONDATA - TK PICCOLA DA 1,250 CAPACITY]

    Allied Ships
    SS S-39
    --------------------------------------------------------------------------------
    Submarine attack near Kavieng at 105,123

    Japanese Ships
    E Manju
    E Amakusa
    TK Azurai Maru

    Allied Ships
    SS Hake, hits 39, and is sunk
    --------------------------------------------------------------------------------
    ASW attack near Rabaul at 106,124

    Japanese Ships
    E Amakusa, Torpedo hits 1, heavy damage [AFFONDATA]
    E Manju

    Allied Ships
    SS Rasher

    Poi i miei aerei iniziano l'attacco generale.

    Thousand Ships Bay, AF lvl6 a NORD di Tulagi, è uno dei miei bersagli principali, nonché il maggior AF giapponese nell'area Guadalcanal:
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 48 NM, estimated altitude 35,000 feet.
    Estimated time to target is 18 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 36
    Ki-43-IV Oscar x 42
    Ki-84r Frank x 42

    Allied aircraft
    F4U-1 Corsair x 32

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 3 destroyed
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed
    Ki-84r Frank: 4 destroyed

    Allied aircraft losses
    F4U-1 Corsair: 7 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 29 NM, estimated altitude 34,000 feet.
    Estimated time to target is 10 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 27
    Ki-43-IV Oscar x 33
    Ki-84r Frank x 30

    Allied aircraft
    F4U-1 Corsair x 16

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed
    Ki-84r Frank: 2 destroyed

    Allied aircraft losses
    F4U-1 Corsair: 2 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 38 NM, estimated altitude 35,000 feet.
    Estimated time to target is 14 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 22
    Ki-43-IV Oscar x 29
    Ki-84r Frank x 25

    Allied aircraft
    F4U-1 Corsair x 16

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed
    Ki-43-IV Oscar: 2 destroyed
    Ki-84r Frank: 2 destroyed

    Allied aircraft losses
    F4U-1 Corsair: 2 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 41 NM, estimated altitude 43,800 feet.
    Estimated time to target is 17 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 17
    Ki-43-IV Oscar x 23
    Ki-84r Frank x 19

    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 3

    Japanese aircraft losses
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed

    Allied aircraft losses
    F6F-3 Hellcat: 1 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 64 NM, estimated altitude 43,800 feet.
    Estimated time to target is 27 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 14
    Ki-43-IV Oscar x 20
    Ki-84r Frank x 16

    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 3

    No Japanese losses

    Allied aircraft losses
    F6F-3 Hellcat: 1 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 79 NM, estimated altitude 33,000 feet.
    Estimated time to target is 29 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 13
    Ki-43-IV Oscar x 20
    Ki-84r Frank x 13

    Allied aircraft
    F4U-1 Corsair x 4

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed

    Allied aircraft losses
    F4U-1 Corsair: 1 destroyed
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 79 NM, estimated altitude 9,000 feet.
    Estimated time to target is 27 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 11
    Ki-43-IV Oscar x 20
    Ki-84r Frank x 13

    Allied aircraft
    B-24D Liberator x 15
    B-24J Liberator x 3
    F4U-1A Corsair x 18
    PB4Y-1 Liberator x 12

    Japanese aircraft losses
    Ki-46-III Dinah: 2 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-24D Liberator: 5 damaged
    F4U-1A Corsair: 3 destroyed
    PB4Y-1 Liberator: 5 damaged

    Airbase hits 18
    Airbase supply hits 2
    Runway hits 50

    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 78 NM, estimated altitude 9,000 feet.
    Estimated time to target is 21 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 9
    Ki-43-IV Oscar x 16
    Ki-84r Frank x 11

    Allied aircraft
    B-24D Liberator x 9
    B-24J Liberator x 9
    B-25D1 Mitchell x 27
    P-51A Mustang x 25

    No Japanese losses

    Allied aircraft losses
    B-24J Liberator: 1 damaged
    B-25D1 Mitchell: 4 damaged
    P-51A Mustang: 2 destroyed

    Japanese ground losses:
    4 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 1 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Airbase hits 14
    Airbase supply hits 2
    Runway hits 40

    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 69 NM, estimated altitude 11,000 feet.
    Estimated time to target is 19 minutes


    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 5
    Ki-43-IV Oscar x 13
    Ki-84r Frank x 9

    Allied aircraft
    B-25D1 Mitchell x 27

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed
    Ki-46-III Dinah: 1 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-25D1 Mitchell: 2 destroyed, 11 damaged
    B-25D1 Mitchell: 1 destroyed by flak

    Airbase hits 13
    Runway hits 5

    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 24 NM, estimated altitude 40,800 feet.
    Estimated time to target is 10 minutes


    Japanese aircraft
    Ki-43-IV Oscar x 3
    Ki-84r Frank x 1

    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 25

    Japanese aircraft losses
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed

    No Allied losses
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Partial cloud

    Raid detected at 44 NM, estimated altitude 40,800 feet.
    Estimated time to target is 18 minutes


    Japanese aircraft
    Ki-43-IV Oscar x 1

    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 31

    Japanese aircraft losses
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed

    No Allied losses
    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Thunderstorms

    Raid detected at 73 NM, estimated altitude 7,000 feet.
    Estimated time to target is 25 minutes


    Japanese aircraft
    no flights

    Allied aircraft
    B-24J Liberator x 18

    Japanese aircraft losses
    Ki-46-III Dinah: 1 destroyed on ground
    Ki-43-IV Oscar: 1 destroyed on ground
    Ki-84r Frank: 1 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-24J Liberator: 6 damaged

    Airbase hits 4
    Runway hits 8

    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Thunderstorms

    Raid detected at 60 NM, estimated altitude 7,000 feet.
    Estimated time to target is 20 minutes


    Japanese aircraft
    no flights

    Allied aircraft
    B-24J Liberator x 9
    F4U-1A Corsair x 8

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-24J Liberator: 2 damaged

    Airbase hits 5
    Runway hits 8

    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Thunderstorms

    Raid detected at 60 NM, estimated altitude 11,000 feet.
    Estimated time to target is 20 minutes


    Japanese aircraft
    no flights

    Allied aircraft
    B-24J Liberator x 9

    Japanese aircraft losses
    Ki-46-III Dinah: 1 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-24J Liberator: 2 damaged

    Airbase hits 1
    Runway hits 5

    Battaglie simili si svolgono nei cieli di:
    • Shortlands, AF lvl5 (bersaglio di 60 4E)
    • Talasea, AF lvl6 (bersaglio di 96 4E)
    • Umboi Island, AF lvl5 (bersaglio di 60 4E)
    • Cape Gloucester, AF lvl3 (bersaglio di 36 4E)
    • Ontong Java, AF lvl5 (bersaglio di 48 4E)
    • Finshafen, AF lvl3 (bersaglio di 36 4E)
    • Saidor, AF lvl4 (bersaglio di 60 4E)

    Le CV intanto bombardano le truppe a Namatanai, dove lancio i parà a fine turno.

    Il conto del macellaio è salato per entrambi:
    AC LOSSES.JPG

    Da notare le mie perdite minime in termini di 4E.

    Le perdite giapponesi sono naturalmente più pesanti perché domani non potrà usare gli AF. E avrà dozzilioni di a/c rotti a terra.


    I miei parà vengono lanciati su due dot indifesi a NORD-EST di Milne Bay. I commandos delle Figi riescono a catturare tutto senza problemi.

    L'assalto aereo a Namatanai è invece un fiasco:
    Ground combat at Namatanai (107,125)

    Allied Shock attack


    Attacking force 2175 troops, 6 guns, 0 vehicles, Assault Value = 101

    Defending force 3035 troops, 34 guns, 0 vehicles, Assault Value = 70

    Allied adjusted assault: 12

    Japanese adjusted defense: 130

    Allied assault odds: 1 to 10 (fort level 3)


    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), forts(+), leaders(+), preparation(-)
    experience(-)
    Attacker: op mode(-), shock(+)

    Japanese ground losses:
    60 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 6 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Allied ground losses:
    212 casualties reported

    Squads: 7 destroyed, 30 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Assaulting units:
    1st USMC Parachute Bn /1
    1st Australian Para Bn /1
    3rd USMC Parachute Bn /1
    2nd USMC Parachute Bn /1

    Defending units:
    63rd Naval Guard Unit
    31st JNAF AF Unit


    Il turno si conclude con un siluramento di un'altra AK da parte di un mio sub.


    Nessun attacco giapponese pervenuto finora.



    Domani effettuerò altri sbarchi, questa volta con gli APD. Gli obbiettivi sono:
    • Due dot a NORD-EST di Milne Bay
    • Gasmata
    • Le tre isole a SUD di Guadalcanal (Rennel Island, Kirakira e Steward Island)
    Aerei da trasporto catalogati come floating (cioè i vari Catalina, Mariner e Coronado) intanto iniziano a trasportare genieri sui due dot appena presi. L'equipaggiamento pesante seguirà una volta messa in sicurezza Milne Bay stessa.



    3) Altro

    Sweep poco convinti su Darwin e mi costano 8 P47 contro soli 4 Oscar-IV.




    PS. Scopro che NON ho violato la HR. Banalmente, dei DD sono andati in collisione e hanno rallentato le TF che dovevano sprintare in avanti. Ho ben 4 DD che si sono danneggiati in questo modo.
     
    • Like Like x 4
  17. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Domenica 27 Febbraio 1944 - Turno 813 - Washington, ore 01:10
    1) CenPac

    Affondo un paio di mercantili nemici.


    2) SoPac

    Day-2 dell'offensiva generale

    Si parte con una serie infinita di scontri navali a Rabaul stessa, dove ho mandato un bel po' di TF leggere a colpire le MTB nemiche, l'AF ed eventuali convogli in fuga dalla base:
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 2,000 Yards

    Japanese Ships
    E Manju, Shell hits 20, and is sunk

    Allied Ships
    DD McCall
    DD Le Triomphant
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 1,000 Yards

    Japanese Ships
    SC Ch 8, Shell hits 4, and is sunk
    SC Ch 21, Shell hits 15, and is sunk

    Allied Ships
    DD Mugford
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 2,000 Yards

    Japanese Ships
    MTB G-2
    MTB G-3
    MTB G-5
    MTB G-538
    MTB G-539
    MTB G-540
    MTB G-541
    MTB G-542
    MTB G-543
    MTB G-544
    MTB G-545
    MTB G-546

    Allied Ships
    DD Henley, Shell hits 1
    DD Jarvis
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 1,000 Yards

    Japanese Ships
    PB Nanpo Maru, Shell hits 28, and is sunk
    PB Taiko Maru, Shell hits 25, and is sunk

    Allied Ships
    DD Craven
    DD Gridley
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 2,000 Yards

    Japanese Ships
    xAKL Nanka Maru, Shell hits 23, and is sunk
    xAKL Hokuan Maru, Shell hits 5, and is sunk
    xAKL Horei Maru, Shell hits 16, and is sunk

    Allied Ships
    CA Suffolk
    CL Ceylon
    DD Sampson
    DD Warrington
    DD Wilson
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 1,000 Yards

    Japanese Ships
    xAKL Kembu Maru, Shell hits 8, and is sunk
    xAKL Kiko Maru, Shell hits 12, and is sunk
    xAKL Jokuja Maru, Shell hits 33, and is sunk
    xAKL Kaika Maru, Shell hits 19, and is sunk
    xAKL Kaisho Maru, Shell hits 10, and is sunk


    Allied Ships
    CA Suffolk
    CL Ceylon
    DD Sampson, Shell hits 1
    DD Warrington
    DD Wilson
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Naval bombardment of Rabaul at 106,125 - Coastal Guns Fire Back!

    Japanese aircraft
    no flights

    Japanese aircraft losses
    Ki-44-IIc Tojo: 8 damaged
    Ki-43-IV Oscar: 39 damaged
    Ki-43-IV Oscar: 2 destroyed on ground
    Ki-84r Frank: 7 damaged
    Ki-84r Frank: 1 destroyed on ground
    A6M8 Zero: 4 damaged
    A6M8 Zero: 1 destroyed on ground
    G3M3 Nell: 6 damaged
    Ki-56 Thalia: 2 damaged
    Ki-56 Thalia: 1 destroyed on ground
    H6K2-L Mavis: 6 damaged

    24 Coastal gun shots fired in defense.


    Allied Ships
    CA Suffolk
    CL Ceylon
    DD Wilson
    DD Warrington
    DD Sampson

    Japanese ground losses:
    15 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 5 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Airbase hits 11
    Runway hits 29

    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Naval bombardment of Rabaul at 106,125

    Japanese aircraft
    no flights

    Japanese aircraft losses
    Ki-56 Thalia: 1 damaged
    Ki-84r Frank: 1 damaged
    Ki-43-IV Oscar: 7 damaged
    Ki-44-IIc Tojo: 2 damaged
    Ki-46-III Dinah: 3 damaged
    Ki-46-III Dinah: 1 destroyed on ground
    A6M8 Zero: 2 damaged

    Allied Ships
    DD Le Triomphant
    DD McCall

    Airbase hits 4
    Runway hits 9

    --------------------------------------------------------------------------------
    Day Time Surface Combat, near Rabaul at 106,125, Range 12,000 Yards

    Japanese Ships
    MTB G-2
    MTB G-3, Shell hits 1, and is sunk
    MTB G-5, Shell hits 2, and is sunk

    MTB G-538
    MTB G-539, Shell hits 1, and is sunk
    MTB G-540, Shell hits 1, and is sunk

    MTB G-541
    MTB G-542
    MTB G-543
    MTB G-544
    MTB G-545
    MTB G-546, Shell hits 1, and is sunk

    Allied Ships
    CA Suffolk
    CL Ceylon
    DD Sampson
    DD Warrington
    DD Wilson

    Altre TF di DD non sortiscono effetti pur riuscendo a bombardare.


    Intanto, bombardo con navi di ogni tipo (BB escluse) vari target: Woodlark Island, Milne Bay, Rossel Island, Tulagi, Lunga.

    In zona Guadalcanal avvengono altri scontri:
    Submarine attack near Russell Islands at 112,135

    Japanese Ships
    xAKL Kaisyo Maru, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage

    Allied Ships
    SS Corvina
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Time Surface Combat, near Lunga at 114,138, Range 8,000 Yards

    Japanese Ships
    xAKL Kakuzan Maru, Shell hits 35, and is sunk
    xAKL Suzan Maru, Shell hits 33, and is sunk
    xAKL Ronsan Maru, Shell hits 34, and is sunk


    Allied Ships
    CL Mobile
    DD Abbot
    DD Clarence Bronson
    DMS Zane
    DMS Trevor
    --------------------------------------------------------------------------------
    Night Naval bombardment of Tulagi at 114,137

    Japanese aircraft
    no flights

    Japanese aircraft losses
    D4Y4 Judy: 6 damaged

    Allied Ships
    CL Birmingham
    DD Patterson
    DD Chauncey
    DD Burns
    DMS Boggs

    Japanese ground losses:
    22 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 4 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Airbase hits 1
    Airbase supply hits 1
    Runway hits 9
    Port hits 2

    --------------------------------------------------------------------------------
    Sub attack near Thousand Ships Bay at 114,135

    Japanese Ships
    PB Rokko Maru #2, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage

    Allied Ships
    SS Gato
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on TF, near Rennell Island at 113,140

    Weather in hex: Light cloud

    Raid spotted at 26 NM, estimated altitude 20,000 feet.
    Estimated time to target is 7 minutes


    Japanese aircraft
    D4Y4 Judy x 16

    Japanese aircraft losses
    D4Y4 Judy: 1 damaged

    Allied Ships
    APD Gregory, Bomb hits 5, and is sunk

    Allied ground losses:
    126 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 6 destroyed, 3 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Overcast

    Raid detected at 38 NM, estimated altitude 5,000 feet.
    Estimated time to target is 10 minutes


    Allied aircraft
    B-25D1 Mitchell x 26
    P-51A Mustang x 16

    Allied aircraft losses
    B-25D1 Mitchell: 21 damaged
    B-25D1 Mitchell: 4 destroyed by flak

    Japanese Ships
    xAKL Tokiwasan Maru, Bomb hits 3, and is sunk
    xAKL Gyoku Maru, Shell hits 5, Bomb hits 6, and is sunk
    ACM Choan Maru #2, Bomb hits 2, and is sunk
    xAKL Ina Maru, Bomb hits 8, and is sunk
    ACM Okuyo Maru, Bomb hits 2, and is sunk
    ACM Daido Maru, Bomb hits 2, and is sunk
    xAKL Junpo Maru, Bomb hits 4, and is sunk
    xAKL Mayachi Maru, Bomb hits 2, and is sunk
    xAKL Kamishima Maru, Bomb hits 5, and is sunk


    Japanese ground losses:
    8 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 1 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Port hits 8
    Port fuel hits 12
    Port supply hits 1


    Aircraft Attacking:
    13 x B-25D1 Mitchell bombing and strafing from low level
    Port Attack: 6 x 500 lb GP Bomb
    9 x B-25D1 Mitchell bombing and strafing from low level
    Port Attack: 6 x 500 lb GP Bomb

    Massive explosion on ACM Daido Maru
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on TF, near Tassafaronga at 113,137

    Weather in hex: Heavy cloud

    Raid spotted at 10 NM, estimated altitude 14,000 feet.
    Estimated time to target is 4 minutes


    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 40
    SB2C-1C Helldiver x 31

    No Allied losses

    Japanese Ships
    xAKL Hanakawa Maru, Bomb hits 6, and is sunk
    xAKL Haguro Maru, Bomb hits 4, and is sunk
    xAKL Bichu Maru, Bomb hits 4, and is sunk

    Heavy smoke from fires obscuring xAKL Hanakawa Maru
    Heavy smoke from fires obscuring xAKL Haguro Maru
    Heavy smoke from fires obscuring xAKL Bichu Maru

    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on TF, near Stewart Island at 117,138

    Weather in hex: Heavy cloud

    Raid spotted at 9 NM, estimated altitude 20,000 feet.
    Estimated time to target is 2 minutes


    Japanese aircraft
    D4Y4 Judy x 16

    Japanese aircraft losses
    D4Y4 Judy: 1 damaged

    Allied Ships
    APD Stringham, Bomb hits 5, and is sunk

    Allied ground losses:
    159 casualties reported

    Squads: 6 destroyed, 6 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled
    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on TF, near Kirakira at 116,140

    Weather in hex: Clear sky

    Raid spotted at 11 NM, estimated altitude 18,000 feet.
    Estimated time to target is 3 minutes


    Japanese aircraft
    D4Y4 Judy x 14

    No Japanese losses

    Allied Ships
    APD McKean, Bomb hits 5, and is sunk

    Allied ground losses:
    139 casualties reported

    Squads: 8 destroyed, 8 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled
    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on TF, near Russell Islands at 113,136

    Weather in hex: Light cloud

    Raid spotted at 18 NM, estimated altitude 14,000 feet.
    Estimated time to target is 7 minutes


    Allied aircraft
    F6F-3 Hellcat x 40
    SB2C-1C Helldiver x 31

    No Allied losses

    Japanese Ships
    xAK Kokai Maru, Bomb hits 2, and is sunk
    --------------------------------------------------------------------------------
    Sub attack near Thousand Ships Bay at 114,135

    Japanese Ships
    E Yaeyama, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage

    Allied Ships
    SS Guardfish

    Riesco in qualche modo ad affondare il naviglio giapponese nell'area, ma fallisco nell'intento di sbarcare nei tre dot a SUD di Guadalcanal.
    Pensavo l'AF di Tulagi fosse inagibile o lo diventasse comunque coi bobmardamenti navali notturni. Invece, ci rimetto 3 APD cariche di truppe.

    I miei bombardamenti sull'area sono pesanti.

    Questo uno dei tanti:
    bomb thousand.jpg

    Morning Air attack on Thousand Ships Bay , at 114,136

    Weather in hex: Overcast

    Raid detected at 79 NM, estimated altitude 11,000 feet.
    Estimated time to target is 27 minutes


    Japanese aircraft
    no flights

    Allied aircraft
    B-24D Liberator x 6
    B-24D1 Liberator x 18
    B-24J Liberator x 18
    F4U-1A Corsair x 12
    PB4Y-1 Liberator x 12

    Japanese aircraft losses
    Ki-46-III Dinah: 5 destroyed on ground
    Ki-84r Frank: 4 destroyed on ground
    A6M8 Zero: 2 destroyed on ground
    Ki-43-IV Oscar: 2 destroyed on ground

    Allied aircraft losses
    B-24D Liberator: 2 damaged
    B-24D1 Liberator: 2 damaged
    B-24J Liberator: 1 damaged
    PB4Y-1 Liberator: 10 damaged

    Japanese ground losses:
    14 casualties reported

    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 3 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Airbase hits 28
    Runway hits 33


    Nel corso della giornata concentro i miei bomber su soli tre target nell'area della NewBritain/PNG: Umboi Island, Saidor e Long Island.
    umboi island.jpg
    long island.jpg

    Le piste sono devastate.


    Su Shortlands avvengono altri bombardamenti, contrastati in modo eccelso dalla FlaK giapponese. Anche Ontong Java è nuovamente visitata.


    Le perdite aeree a fine giornata sono inferiori a ieri, ma molto alte fra i 4E:
    AIRLOSS.JPG

    Alcuni scontri ASW avvengono in giro per l'area, con un paio di sub giapponesi affondati. I miei sub invece affondano una TK in fuga da Rabaul.


    La situazione sul campo:
    milneday2.JPG
    Un'ulteriore TF di CV e CA è leggermente a SUD fuori immagine.

    La situazione spiegata:
    milneday2_2.jpg

    Spesso sono i dettagli a fare la differenza. Si vede ad esempio come io abbia deciso di far rientrare le CV passando fra Rossel Island e Guadalcanal invece che per la via più diretta. E si vede anche come Blizzard abbia posizionato un bel po' di sub lungo la via più diretta (e uno glielo ho anche affondato).

    Domani è previsto un gigantesco bombardamento di Milne Bay e lo sbarco.

    Da Cairns, intanto, aerei da trasporto vari portano genieri nei due dot appena catturati. Servirà tempo prima che siano operativi.


    A Townsville imbarco le truppe per lo sbarco a Woodlark Island. Le navi da sbarco rimanenti vanno a Cairns, dove caricheranno genieri e supporti vari per trasferirli via nave a Milne appena catturata.
    Conto di sbarcare su Woodlark Island fra 4-5 giorni.


    3) Altro

    Nulla di nuovo.
     
  18. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.053
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +444
    Finalmente un po d'azione, comunque, ripeto il mio mantra, come nella storia, il Giappone dev'essere battuto per logoramento, l'alleato che aspetta il 44 per iniziare ad attaccare è un alleato fallito.
    Così a occhio in un paio di turni ha già perso decine e decine di mercantili e naviglio leggero + centinaia di aerei. Potrà rimpiazzarli facilmente nei prossimi giorni o mesi, ma ci vorrà tempo e risorse per smistarli che non ha, mentre gli alleati almeno a risorse, hanno un pool infinito.
     
    • Like Like x 2
  19. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650

    Hai ragione su tutta la linea.

    Il mio problema strategico è che, iniziando al 1 Gennaio 1944 in posizioni bizzarre, partivo già con un peso gigante sulla schiena. Per il logoramento è un po' tardino oramai. Fai conto che in pool al 31 Dicembre 1943 c'erano circa 12.000 aerei moderni. Preventivavo, pur con perdite alte, di arrivare a Giugno 1944 con 20.000 aerei moderni in pool.
    Navi mercantili ne ha infinite (le mie perdite fino al Dicembre 1943 sono state minime).
    CV intatte. Ha perso, o meglio, ho perso io :D:D:D:D, una BB Kongo Class e 3 CA (di cui uno della vetusta classe Furutaka e 2 Takao Class). E' un po' a corto di DD, ma niente di tragico.

    La mia teoria è di fare una battaglia di sfondamento nelle Salomone per guadagnare un poco di profondità strategica nel settore e, sopratutto, ampliare un minimo i punti di contatto col Giapponese.
    Da lì, la mia balordissima grand strategy è di sfondare nelle DEI meridionali, così da creare una specie di "saliente" che richiede a Blizzard tantissime risorse per essere tenuto a bada.


    A livello industriale credo che solo le supplies siano aggredibili. Aerei ne può produrre infiniti. A piloti non è messo affatto male. Benza ne ha fino a fine match e ha una produzione gigante.
    Diciamo che le supplies sono l'unico fattore dove so che è un po' indietro. Ma c'è anche da dire che, non combattendo in Cina e India, ne consuma poche per motivi che non siano espansioni industriali e fortificazioni: può fermare/rallentare entrambe e regolare il consumo di supplies quindi.
    Senza contare che non solo non combatte in Cina e India, ma ha anche la loro base industriale disponibile. Fai conto che il Giappone fa una cosa come circa 20.000 supplies prodotte al giorno con lo storico. Io a Dicembre 1943 ne facevo 32.000.

    Ora, in soli sei mesi, hai che il Giappone col perimetro storico produce 3.600.000 supplies. Il mio Giappone 5.760.000. Un delta di 2.000.000 supplies.
    Se ci aggiungi che il Giappone col perimetro storico sicuramente combatte in Cina e Burma, idrovore di supplies per eccellenza, hai che la situazione è abbastanza rosea pure sotto questo punto di vista.

    La mia unica, vera possibilità è di sconfiggerlo prettamente a livello militare. Il colpirgli le supplies, punto fragile, sarà più una cosa opportunistica che altro: se imposto la mia grand strategy su un fattore economico, non ce la posso fare. Perlomeno prima del 1950 :ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:



    Per dire:
    pool giappo 31 12 43.JPG
    Replacement pool al 31/12/1943


    E:
    produzione.JPG
    Produzione e R&D al 31/12/1943



    EDIT: piccola aggiunta. Non ricordo bene a Dicembre 1943, ma già nei primi mesi del '44 producevo circa 4.000 aerei al mese. Se anche diciamo che a Dicembre 1943 ne producessi "solo" 3.000, hai che 100 aerei persi al giorno dal Giapponese mi "basta" solo ad evitare che incrementi il pool dei rimpiazzi.
    Se conti "solo" 3.000 a/c prodotti al mese e 12.000 in riserva, hai che per dissanguargli l'aviazione avrei da abbattergli 170 (centosettanta!!!) aerei AL GIORNO, senza pause di sorta, per sei mesi.
    Infattibile.


    La mia linea di pensiero era di avere pool immensi per una singola grande battaglia con l'Alleato. Idealmente, un suo sbarco maldestro a Mindanao/Luzon. La mia produzione era calibrata sull'idea di potermi permettere di perdere circa 800-850 aerei al giorno per un mese. La mia idea è che sarebbe stato per Stefano impossibile reggere l'offensiva continuata di circa 25.000 a/c per un intero mese.
     
    Ultima modifica: 16 Gennaio 2021 alle 12:31
  20. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    3.163
    Ratings:
    +1.650
    Lunedì 28 Febbraio 1944 - Turno 814 - Washington, ore 08:22

    DAY-3 DELLE OPERAZIONI

    1) CenPac

    Nulla di nuovo. Due sommergibili danneggiati raggiungono Midway, fanno refuel alla meno peggio e si avviano per le riparazioni a PH.


    2) SoPac

    Serie infinita di bombardamenti aerei da parte di CV, CVE e 4E su Milne Bay. Una decina di BB si unisce alla festa. CL e DD come se non ci fosse un domani.

    Poi, sbarco.

    Partivo da abbastanza lontano quindi non avevo tantissimi punti ops per lo sbarco. Riesco comunque nell'impresa di sbarcare quasi tutte le truppe:
    Milne Sbarco.png

    Davanti a loro, si presume, forts lvl5 e ben pochi AV giapponesi. Pare che la base sia difesa da:
    - 1 SNLF Coy (5AV residui comunicato da Blizzard ed exp 71)
    - 1 NavGuards (60AV teorici)
    - 1 IJA Parà (30AV teorici)
    - 1 IJAAF Base Force (9AV teorici)

    Credo che sarebbero fortunati ad avere un'ottantina di AV residui.

    Domani, comunque, altro round di bombardamenti feroci e poi shock attack. In linea di principio dovrei riuscire ad avere delle odds buone, consentendomi così di prendere la base subito.

    NOTA: Blizzard mi ha mandato una foto via whatsapp in diretta. Gli adjusted AV dei giapponesi sono... Zero. Mi sa che Milne è mia.

    Sbarco a Kiriwina Island, dot a N-E di Milne Bay. Lo sbarco invece a Goodenough Island viene stroncato dai Judy di Blizzard, opportunamente messi a Finshafen, il cui AF è mezzo sfasciato ma consente evidentemente operazioni di volo.

    Il turno scorre via con relativamente pochi scossoni.


    Individuo delle CV giapponesi a NORD:
    cv giappo.png

    Vista la grande distanza, dubito possano intervenire domani anche volendo.

    In ogni caso, dato che ho già finito lo sbarco di uomini e mezzi, ho ordinato la ritirata delle TF anfibie (ritirata che avrei ordinato comunque).

    In linea teorica Blizzard potrebbe tentare il colpaccio: mega serie di sweep su PM e poi bombardamento del porto, dove ho le AKE disbandate. Non solo: ho pure diverse BB in loco, pure loro disbandate.
    Ciò considerato, ho messo i 300 e rotti fighter di Port Moresby tutti in CAP al 100%. C'è il gotha dell'aviazione alleata e credo che reggerebbero uno strike della KB. Anzi, probabilmente non lo reggerebbero, ma creerebbero perdite giganti fra le fila dei piloti di Blizzard.


    Blizzard che lancia un gruppo di parà su una base che avevo catturato un paio di giorni fa. Credeva avessi ritirato i parà, così infatti era, ma che non l'avessi rafforzata. Immaginando una sua mossa di questo genere, volevo usare la Port Moresby Brigade e delle unità di AA leggere australiane 0i (Bofors 40mm australiani sono gli unici aviotrasportabili fra tutti i cannoni AA alleati più grandi degli Oerlikon 20mm) per presidiare le varie isolette. Chiaramente, me lo sono scordato.
    Comunque, fra le prime LCU che aviotrasporto c'è sempre qualcuno di armato e infatti i parà giapponesi vengono respinti a fucilate da una USA Base Force (18AV).

    AF per i due dot già al +8% verso il lvl1.


    Intanto, a Cairns imbarco dozzilioni di LCU di ENG su navi da sbarco di ogni tipo (principalmente LCI e LST, ma anche qualche APA e LSD). A Townsville, invece, ho caricato la forza d'invasione per Woodlark Island.
    Idealmente, dovrei riuscire a prendere Milne Bay domani, aviotrasportare millemila ENG in loco e riparare le infrastrutture.
    Nel mentre, avvicino gli ENG da Cairns.
    Infine, sbarco a Woodlark mentre i genieri di Cairns arrivano a Milne Bay per completare le riparazioni ed essere redistribuiti nei dot a N-E di essa.

    Con questa manovra, dovrei riuscire a terminare la necessità di supporto aereo imbarcato per l'area.


    La prossima mossa è l'assalto a Ontong Java, da compiersi ASAP. Le truppe sono pronte, mancano le navi da sbarco e le navi in copertura.
    Userò le varie APA&co dello sbarco su Milne.
    Per l'assalto a Ontong Java, che è pure un atollo e quindi ha lo shock attack automatico allo sbarco, ho messo insieme una forza di modesta entità:
    - 2 Brigate neozelandesi da 155AV ciascuna
    - 1st USMC Tank BTN da 85AV
    - 131st Combat ENG RGT da 65AV
    TOTALE: 460AV

    Davanti dovrei trovarmi una singola NavGuards o SNLF più supporti aerei vari. Forts massimi = lvl6. SL = 10.000.

    Le truppe sono a Noumea. Le imbarco e zitto zitto muovo verso Ndeni con refuel a Luganville. Da Ndeni, ci sono 12 hex precisi per Ontong Java. La mia teoria è di usare APA&co veloci così da fare 10hex al turno-1 e poi sbarcare al turno-2 dopo un mega-bombardamento di preparazione da parte delle BB veloci e dei CA. Oltre che di CV e CVE naturalmente.

    Blizzard può intervenire sia da Truk che da Ponape con la KB. Il suo problema è che sia Truk che Ponape sono in range della mia ricognizione da PM e quindi dovrei riuscire a sapere se vado incontro ad una battaglia aeronavale o meno. In caso avesse le CV in loco, uso le CVE in modo eterodosso: lancio in avanti oltre Ontong Java sia le TF di CV/CVL che quelle di CVE e spero di ingaggiarlo a breve distanza con tutta la mia flotta di portaerei.



    3) Altro

    Inizio le prime operazioni di sub da Normanton nelle DEI meridionali.

    Domani, forse, finisco di scaricare il mega convoglio di fuel arrivato 5 giorni fa.

    In arrivo da India e West Coast un bel po' di rinforzi.

    In produzione da domani il nuovo modello di P47 che fa 13hex in extended coi drop tanks. Mi aspetto grandi cose da questo aereo. Produzione oscena: 180 al mese.
     
    • Like Like x 3

Condividi questa Pagina