1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

FOW in AE

Discussione in 'War in the Pacific: Admiral Edition' iniziata da roccia75, 19 Maggio 2009.

  1. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    Ciao a tutti,

    qualcuno sa se nella versione AE sarà ancora possibile vedere l'esagono d'origine degli attacchi aerei nemici pur con la Fog Of War attiva?
    Spero che non sia implementata! Un conto è sapere da che direzione arrivi un attacco, un altro è conoscere "gratuitamente" da che base/basi siano partiti dei bombardieri...o sbaglio? :humm:
     
  2. Clemenza

    Clemenza

    Registrato:
    11 Febbraio 2006
    Messaggi:
    870
    Località:
    Potenza Picena
    Ratings:
    +90
    Non sbagli manco per niente.
     
  3. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.799
    Località:
    Emilia/Sicilia
    Ratings:
    +1.003
    era da molto che non pensavo a questo difetto,hai ragione,speriamo in ae...
     
  4. Invernomuto

    Invernomuto -

    Registrato:
    30 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.036
    Località:
    Torino
    Ratings:
    +429
    Anche questo è stato corretto in AE. Direzione degli attacchi ma non esagono di provenienza...

    Un saluto
     
  5. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.799
    Località:
    Emilia/Sicilia
    Ratings:
    +1.003
    lo voglio!:sbav:
     
  6. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    Sembra proprio che con AE abbiamo fatto un ottimo lavoro! Devo trovare una scusa per portare il portatile anche in vacanza ad Agosto :cautious:...qualche suggerimento :D?
     
  7. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    5.081
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +702

    hai dozzine di documenti da studiare in formato pdf. non puoi mica stamparli tutti e sprecare alberi :cautious:
     
  8. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    il vecchio e caro "Think green" non tradisce mai ;).
     
  9. TrueKnight

    TrueKnight

    Registrato:
    7 Agosto 2006
    Messaggi:
    1.092
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +99
    :eek:fftopic: Io ce l'ho già la scusa...tesi di laurea :D

    Quando interpellato sulla mia strategia (aziendale) correrò seri rischi di mettermi a parlare di invadere Midway e Pearl Harbour.....
     
  10. Mcgerm

    Mcgerm

    Registrato:
    14 Gennaio 2006
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    milano
    Ratings:
    +0
    discutiamone...
    siamo sicuri che sia proprio corretto?
    se mi bombardi per 5-6 giorni consecutivi, tra triangolazioni delle comunicazioni, osservatori lungo il percorso, informatori nei pressi delle basi nemiche, interrogatori di eventuali piloti abbattuti e analisi dei vari relitti (stormo, unità di appartenenza) qualche idea da dove arrivi inizierò pure a farmela...
    quindi ok se c'è un bombardamento sporadico, ma se è costante mi sembrerebbe giusto aumentare una sorta di "detection level" per la base di provenienza
     
  11. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    Ciao Mcgerm,

    la tua osservazione è ottima...potrei aggiungere ulteriori idee riguardo il "detection level" incrementale: gli aerei possono essere in silenzio radio per tutta la durata della missione, il capo missione può arbitrariamente tracciare una rotta più lunga (carburante permettendo) per arrivare sull'obiettivo da direzioni sempre diverse, la base da cui partono gli aerei nemici è una base "amica/ex nazionale" che include degli informatori che mi passano info sulle attività aeree.

    Se in AE hanno già pensato ed implementato tutto questo sono veramente i NUMERI UNI :ador:
     
  12. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.788
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.230
    Questo presuppone un'intelligence con le palle, ma il servizio informazioni generali dell'esercito giapponese è stato ridimensionato e chiuso già il 24 maggio 1942 perchè ritenuto inutile vista la manifesta superiorità giapponese, fino alla fine del 1943 non c'era un'organismo che si occupasse esclusivamente d'avere una visione generale e aggiornata della situazione nemica, ne tantomeno si avevano strumenti per seguire gli aerei alleati, secondo la naval technical mission americana in giappone del dicembre '45, i primi sistemi di allerta remota entrarono sporadicamente in funzione solo agli inizi del 1943 messi in crisi più dalla mancanza di carburante per i gruppi elettrogeni che dagli attacchi nemici (vedi la rete d'avvistamento radar di rabaul-buganville-nuova iraldna).
     
  13. Mcgerm

    Mcgerm

    Registrato:
    14 Gennaio 2006
    Messaggi:
    1.490
    Località:
    milano
    Ratings:
    +0
    GY le tue osservazioni però non valgono per gli americani, e comunque i giappi non avranno avuto chissà quale intelligence però le piste adatte per b-24 e b-29 erano relativamente poche. mettiamola così già in witp ci sono alcuni aspetti differenti tra ivari paesi a seconda del periodo (disponibilità pool piloti), sarebbe interessante una diversa capacità di "detection level" degli aerei a seconda del periodo e delle tecnologie disponibili

    @roccia: la tua proposta, sostanzialmente, di tracciare le rotte è affascinante ma renderebbe il micromanaging esasperato
     
  14. Invernomuto

    Invernomuto -

    Registrato:
    30 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.036
    Località:
    Torino
    Ratings:
    +429
    Ragazzi, ricordatevi che è uno strategico di ampio respiro, non si può scendere troppo nel livello di dettaglio, la cosa si farebbe eccessivamente pesante sia a livello di calcolo (lentezza nell'elaborazione del turno) sia di AI (che non riuscirebbe a gestire le migliaia di opzioni del gioco) e sia infine a livello di giocabilità (se ci vogliono 2 gg a turno non ci giocherebbe nessuno). Insomma, è normale che ci sia un certo livello di astrazione, anzi, è necessario per un gioco di questa dimensione...

    Un saluto
     
  15. Ammiraglio Yamamoto

    Ammiraglio Yamamoto

    Registrato:
    16 Febbraio 2009
    Messaggi:
    233
    Ratings:
    +0
    Concordo con mcgerm ed Invernomuto, per dire che vi sono nella realtà innumerevoli fattori a favore del fatto di conoscere o non conoscere un certo dato, in questo caso la base di provenienza dell'attacco aereo, putroppo i lgioco è una necessaria atrazione della realtà e non può prendere atto di tutte le innumerevoli variabili per cui necessita una semplificazione. Anche a me piacerebbe un Witp "perfetto" (ho già fatto un analogo topic) ma ne risentirebbe in giocabilità e alla fine dopo due giorni per fare un turno mi stuferei abbandonandolo.
     
  16. Invernomuto

    Invernomuto -

    Registrato:
    30 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.036
    Località:
    Torino
    Ratings:
    +429
    Se uno si mette con la lente d'ingrandimento a cercare i difetti di WITP ne trova a bizzeffe (anzi, a volte non serve manco la lente). Altra critica che ho sentito è sull'uso dei paracadutisti, che ha fatto girare le scatole a più di un beta tester: è stato sottolineato l'irrealismo di poter usare i paracadutisti solo nelle basi e non, ad esempio, in mezzo alla jungla. Vale quanto detto sopra, il gioco, pur con i suoi difetti e anche nella sua incarnazione pre-AE, è il miglior operazionale aeronavale in circolazione, qualche astrazione e compromesso bisogna accettarli...

    Un saluto.
     
  17. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.166
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +253
    Mi spiace di aver sollevato tutte queste polemiche...lungi da me l'idea di criticare Witp, che concordo sia il miglior gioco strategico aeronavale in circolazione, figuriamoci adesso che è in arrivo AE. Quando leggo sul forum Matrix gli AAR a volte rimango sorpreso di quante e quali cose siano state prese in considerazione ed implementate in AE: quindi tanto di cappello!

    Inoltre credo che alcune pecche siano facilmente superabili giocando in PBEM e non contro l'AI ed imponendosi qualche rules in più.

    Per concludere...buon dominio del Pacifico a tutti :approved:
     
  18. Invernomuto

    Invernomuto -

    Registrato:
    30 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.036
    Località:
    Torino
    Ratings:
    +429
    Nessuna polemica ci mancherebbe. Discutere del gioco aiuta a farlo conoscere (e si spera a diffondere) e con esso una cultura del videogame non limitata all'FPS/RTS per celebrolesi.
    Solo che è meglio smorzare gli entusiasmi per AE, per non trovarsi delusi dopo. Spero che sia un gran gioco, ma non aspettiamoci miracoli :)

    Un saluto
     

Condividi questa Pagina