1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR SeFi + I.C.E. 3.3.4] Ita '36 Hard: Impero!

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da mg822, 27 Giugno 2011.

  1. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3

    Dicevo controllo parziale, non voglio superiorità totale. Infatti mi basta come dicevo Bermuda (anche se forse se ne può fare a meno sarebbe una spina nel fianco), e qualcosa nei Caraibi come le Bahamas che citi tu e poco altro.
     
  2. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Controllerò, comunque c'é il Venezuela negli alleati e non credo possano avere problemi di petrolio.

    Dal canto mio da parte ne ho abbastanza, dalle Indie Olandesi e dall'Arabia, addirittura vendo benzina.

    La guerra in Sud America la scarto: un conto sono le isole dei Caraibi un'altro é sbarcare nel continente. Adesso non posso permettermelo, devo concentrare tutto in Nord America.
     
  3. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Primi Scontri con gli Yankee:


    La base delle operazioni é Terranova. Da lì lanciamo le ricognizioni navali fin dove arrivano, troppo poco lontano purtroppo. Usciamo con le CVL, l'avanguardia la fanno i sommergibili ed abbiamo le NB a traino.

    Facciamo una puntatina verso Bermuda con l'intenzione di fare una ricognizione in forze.

    HoI3_341.JPG

    L'isola é difesa da 1 div di parà (3 brigate), ha però fortificazioni costiere a livello 2. Il porto é livello 4, l'aereoporto 6 (se ricordo bene) e infine ha livello 4 di antiaerea. Ci sono alcune squadre aeree ma non reagiscono. Aspettiamo le 4 nuove CVL per tentare uno sbarco o almeno un attacco e vedere la reazione della US Navy.


    Nel frattempo la Germania forza l'entrata nell'asse della Spagna e ci ritroviamo un bonus per il controllo di Gibilterra.

    HoI3_346.jpg


    Riusciamo finalmente a beccare un po' di sommergibili Yankee che operano nel settore AOI.

    HoI3_347.jpg


    Sempre settore AOI, gli Inglesi continuano a mandare navi a Dar Es Salam e io li massacro. Ci vuole però parecchio perché la il meteo fa quasi sempre schifo.

    HoI3_348.JPG


    Il due Novembre finalmente il varo delle 4 nuove CVL e mi attiva anche l'effetto strategico Grand Fleet!

    HoI3_349.JPG


    Gli Americani sono sbarcati a Porto Amelia e arano i Portoghesi. Usano quel porto per i loro sommergibili e io glieli massacro alla fonda. ;)

    HoI3_350.JPG


    Questa flotta Americana incappata nei miei navali in ricognizione é davvero imbattibile: 7 CV e 6 CVL che caricano aerei di tutti i tipi. Per fortuna il tempo é brutto e loro sono poco efficienti per lo stack. Contro questo tipo di flotte l'unica possibilità é avere il supporto aereo da terra e con le mie unità navali dovrò starmene alla larga.

    HoI3_358.JPG


    Con il dispiegamento delle 4 nuove CVL abbiamo due CTF con 5 CVL l'una e ci facciamo un nuovo giro su Bermuda.

    Incontriamo una piccola CTF con solo 2 CVL e la battiamo facile, non senza ricevere qualche danno comunque ma niente di grosso. Loro riparano proprio a Bermuda, ci si attiva l'effetto strategico Veteran Airforce: ottimi sti effetti che mi si stanno attivando!

    HoI3_359.JPG


    Martelliamo le CVL a Bermuda con i gruppi imbarcati e ruotiamo i più logori con qualche riserva che abbiamo sempre a Terranova ma le riserve sono ancora poche per permettere un'impegno prolungato. Ci aiutiamo anche con gli Idrovalanti, sempre da Terranova.

    HoI3_361.JPG


    Una CVL viene giù ma poi la CTF mostruosa che avevamo avvistato viene a cercare le nostre CTF e abbiamo i gruppi aerei a pezzi. Ritiriamo le forze navali e riorganizziamo. Abbiamo anche demolito sensibilmente il porto e l'aa ma senza attacchi continuati quelli riparano. Stanno uscendo dalle industrie altri CAG e questo ci aiuterà molto, saranno comunque pochi: per batterli abbiamo bisogno di aereoporti veri e propri, le portaerei non bastano.


    Sto pensando di anticipare l'invasione e partire dal nord. L'aspetto negativo é che sarà meno fulminante e loro avranno più tempo per reagire ma l'aspetto positivo e che invadendo la Nuova Scozia ci sono due aereoporti che mi faciliterebbero molto le cose per la proiezione aereonavale verso sud: operando da terranova già le Bermuda sono lontanissime.


    Già da Marzo comunque sblocchiamo un po' di tech che ci aiuteranno, le opzioni per adesso sono comunque il martellamento delle Bermuda per poi se va bene tentare uno sbarco e la preparazione dell'invasione in Nuova Scozia che prima o poi comunque dovremo fare.


    Guardando gli affondamenti e l'intel dei miei alleati i Giappi sembrano ancora belli in forma a livello di forze navali. Gli americani non hanno comunque subito grosse perdite importanti: una marea di CA e naviglio minore più che altro.


    In Sud America il Brasile sta soccombendo, ultimo baluardo dell'Asse.


    Cose strane succedono tra Germania e Russia: i Russi hanno avuto l'evento della grande guerra patriottica :humm: e i Tedeschi hanno attivato scelte come reclutare quindicienni e sedicenni e mandare le donne in fabbrica o_O. In pratica sembra che gli eventi legati Barbarossa ignorino il fatto che quel fronte é estinto da anni.
     
  4. Mac Brian

    Mac Brian

    Registrato:
    26 Luglio 2010
    Messaggi:
    2.771
    Località:
    Mirandola
    Ratings:
    +401
    Tipicamente HOI3 :asd:
     
  5. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Battaglia delle Bermuda:


    Continua l'assedio aereo alle Bermuda e mietiamo vittime.

    HoI3_362.JPG HoI3_363.JPG


    Addirittura inchiodiamo un gruppo di 7 CVL e un po' alla volta le affonderemo tutte.

    HoI3_364.JPG HoI3_375.JPG


    Il 12 Marzo dopo aver azzerato i supply dell'isola e fatto diverse missioni di interdizione iniziamo l'assalto anfibio.

    HoI3_376.JPG


    La US Navy non interviene e catturiamo l'isola.

    HoI3_377.JPG


    Poi subiremo un tentativo di contrattacco, non ho fatto screen purtroppo.

    Arrivano con due divisioni, flotta con 3 TP 1 CVL 5 CV e qualche screen.

    Noi ci difendiamo con l'aereoporto dell'isola prevalentemente e il presidio di 4 brigate protetto dai forti fa il suo dovere nel rallentare l'attaccante.

    Riusciamo a disorganizzare i loro gruppi aerei ma la difesa sta cedendo, preparaimo quindi forze da inviare sull'isola da Terranova.

    Con i loro aerei sfatti pero' iniziamo ad attaccare le navi: facciamo fuori quasi tutti gli screen, le cv danneggiate ma solo una gravemente, affondiamo due TP e loro perdono una divisione delle due attaccanti dopodiché si ritirano.

    La difesa é stata dura, praticamente tutte le nostre squadre caccia e navali sono state coinvolte e sono messe male.

    Non si può parlare certo di vittoria ma abbiamo tenuto l'isola.


    Ora puntiamo ai Caraibi e poi inizierà l'invasione di terra in massa. :approved:


    Sforniamo tech a palla e stiamo convertendo un po' di produzione da navi e aerei alle unità terrestri: servono un po' di presidi e iniziamo a mettere in cantiere un corpo di fanteria e un corpo corazzato.
     
  6. Ciresola

    Ciresola

    Registrato:
    18 Giugno 2009
    Messaggi:
    3.987
    Località:
    Valeggio sul Mincio, Italy, Italy
    Ratings:
    +32
    Non ho capito, per corpo intendi singola divisione o serie di divisioni ?
     
  7. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Per corpo intendo corpo d'armata: salvo casi particolari sono 5 divisioni.
     
  8. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    11.019
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.523
    considerando l'anno, e la produzione di massa già avviata, prevedo che ti scontrerai contro un mare blu!
     
  9. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Confidiamo nell'italico ingegno. :D
     
  10. aldila.deisogni

    aldila.deisogni

    Registrato:
    11 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.071
    Ratings:
    +311
    Scusate se mi intrometto ma avrei una domanda.
    1) anche io ho iniziato una partita con italia a very hard pero' con ice 3.3.3 ; c'è molta differenza con la 3.3.4 ?
     
  11. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    (al post precedente ho risposto in un'altra discussione)


    La Regia Marina Colpisce Ancora:


    L'espansione continua alla ricerca di porti ed aereoporti per avvolgere la East Coast e ci avventuriamo ai Caraibi.

    Antigua non offre grossa resistenza e di flotte nemiche non se ne vedono.

    HoI3_378.JPG


    News dal Sud America, lì a due passi ormai... : il Brasile capitola, ampiamente predetto.

    HoI3_379.JPG


    Si pesca bene anche ai Caraibi: oltre a qualche trasporto becchiamo la Wasp!

    HoI3_380.JPG


    Ancora altri TP, stanno rintanati a Georgetown e noi li martelliamo. I TP coleranno a picco ma la Wasp, mannaggia, questa volta ci scappa.

    HoI3_381.JPG


    Non é poi andata tanto lontano, reincontrata a Trinidad viene affondata in porto: prima CV americana affondata dalla RM!

    HoI3_384.JPG


    Attacchiamo anche alle Bahams, senza l'intervento di flotte nemiche é relativamente facile.

    HoI3_385.JPG


    Pesca Grossa: una CVL e ben tre CV rintanate a Georgetown: noi martelliamo senza sosta utilizzando la rotazione. Abbiamo un rapporto di 3:1, forse di più, tra i CAG disponibili e le CVL! Si diventa scemi con il micromanaging ma funziona.

    HoI3_387.jpg


    Una sacca di resistenza Inglese alle Isole Vergini viene ingaggiata e poi sarà annientata: 21k uomini, HQ più che altro...

    HoI3_388.JPG


    La flotta Americana a Georgetown viene annientata! Grossa vittoria morale per l'Impero Italiano che secca ben 4 CV in questo settore.

    HoI3_389.JPG


    E si é fatto già Giugno, devo iniziare a pensare seriamente a come mettere piede in quell'enorme continente.

    Sti maledetti Americani là a Georgetown e province limitrofe hanno una marea di divisioni che io ho mandato out of supply sfondandogli i porti. Saranno almeno 100 brigate senza contare gli HQ, forse di più.
     
  12. Ciresola

    Ciresola

    Registrato:
    18 Giugno 2009
    Messaggi:
    3.987
    Località:
    Valeggio sul Mincio, Italy, Italy
    Ratings:
    +32
    Bravo, avanti così, 4 CV sono un grande risultato per la Regia, affondarne 3 a Georgetown è un colpo da maestro veramente :D
    Quindi tu sei per Georgetown come eventuale testa di ponte ?
     
  13. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Beh, no, testa di ponte in Sud America non mi interessa.

    Sono quelle cinque provincie a sud di Antigua e Trinidad. Confinano ad ovest col Venezuela, a sud con il fù Brasile e ad est con un territorio di Vichy.

    Sarebbe però bello annientarle in un colpo piuttosto che preoccuparmene per i mesi, se non anni, a venire: ci sono due porti, uno liv 3 e uno liv 2 mi sembra, che sarebbero da mantenere azzerati (un raid per porto ogni 4 giorni circa) e sarebbe da pattugliare pesantemente la zona di mare li davanti per evitare che mandino TP ad evacuare. Già ci hanno provato ma li ho visti e gli é andata male: per vedereli però devo controllare di frequente perché spesso i miei aerei avvistano la flotta ma non riescono ad ingaggiare.

    Ci sto pensando, sarebbe un bel colpo eliminare tutte quelle brigate tra cui molte corazzate ma é rischioso e richiede tempo e forze. Dovrei fare letteralmente un blitz: sbarchi navali e aerei, eliminare tutti i nemici e poi via di corsa. Devo saggiare il loro stato, finché hanno ancora molte div organizzate sarà impossibile.

    Temo comunque di avere troppe poche forze di terra per invadere il Nord America: i rapporti delle ricognizioni sono preoccupanti.
     
  14. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    11.019
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.523
    Per curiosità quanta PI ha adesso l'america?
    Non sono mai arrivato al 44, ma mi hanno detto che arriva a 700!
    In pratica più il tempo passa e più loro diventano cazzuti...
    Comunque il bello di questo gioco stà proprio negli ottenere quei risultati con la micro gestione giornaliera, complimenti per le CV.
     
  15. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    La mia intel dice 301 base e 516 effettivi con 589 di manpower ma non so di quanto gli cresce la mp. Niente di rassicurante, comunque.


    Molti Affondamenti, Molto Onore:


    Come già accennavo prima, gli USA hanno una marea di uomini intrappolati in una manciata di provincie in Sud America. Tentano di mandare i TP ma io per fortuna li ho visti e loro senza scorte di rilievo vengono disintegrati.

    HoI3_390.JPG HoI3_391.JPG

    Ho fatto fuori mi sembra quattro piccole flotte di TP in tutto ma non ho tutti gli screen: non mi é dato sapere se fossero carichi o vuoti e potrebbe anche essere che qualcosa mi sia scappato perché non l'ho notato.


    Becchiamo altre due CV e martelliamo ma poi ci scappano: le ho perse di vista un attimo e non le ho più trovate... :humm: Mi fa pensare che é assai probabile che qualche TP mi sia sfuggito.

    HoI3_392.JPG


    Per poter portare maggiore pressione alle truppe Americane intrappolate e per controllare meglio la zona prendiamo anche Trinidad con il suo porto e aereoporto. Alla fine gli aereoporti saranno anche piccoli ma tra Antigua, Bahamas, Trinidad e un altro aereoporto ad Ovest delle Barbados nei Caraibi stiamo messi tutto sommato bene.

    HoI3_393.JPG


    Una piccola ricognizione... o_O Si tratta solo di 119 brigate in una provincia, non c'é male:

    HoI3_394.jpg


    Altra ricognizione, Miami, ben 6 div corazzate toste (2arm+1mot) e una div di Alpini... Alpini in Florida, va beh, non sono comunque gli alpini che preoccupano.

    HoI3_395.JPG


    In pratica a livello aereonavale mi sento molto forte ma questi quà hanno un mare di divisioni. Non chiedetemi cosa farò perchè ancora non lo so.
     
  16. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Operazione Sveltina:


    Da Terranova bombardiamo il porto di Halifax con i Canadesi dentro: solo 2 CA e 2 TP ma meglio sul fondo che a galla.

    HoI3_397.JPG


    TP Americani vengono individuati e annientati: becchiamo altri 2 o 3 gruppi di soli TP senza scorta.

    HoI3_398.JPG


    Le ricognizioni scoprono che a Charlottetown, dall'altra sponda rispetto alla nostra roccaforte a Terranova, ci sono ben 34 brigate tra Americani e Canadesi. Sono isolate, out of supply e già disorganizzate.

    HoI3_399.jpg


    Scaturisce quindi l'Operazione Sveltina: con aviosbarchi e sbarchi accerchiamo le truppe nemiche che si arrendono immediatamente e poi ci ritiriamo, il più velocemente possibile, tramite lo stretto coperto dalla Regia Marina.


    La ritirata sarà lunga ma 80k prigionieri non son roba da poco.

    HoI3_400.jpg


    Le truppe nemiche accorrono in massa per respingerci a Terranova, noi abbandoniamo di buon grado le posizioni di fronte a truppe più numerose che addirittura tentano di sfondare verso Terranova passando lo stretto.

    La difesa non é difficile e preferisco logorare le loro unità che fare intervenire la Marina.


    Con tutte quelle unità nemiche che hanno ririempito la zona mi viene un'idea: sfondare la loro logistica. Inceneriamo tutte le infrastrutture di sole due province per bloccare l'afflusso di rifornimenti nella penisola. Incidentalmente blocchiamo anche afflusso e deflusso delle unità nemiche che si trovano a dover attraversare una enorme provincia con zero infra. In breve tempo l'offensiva contro Terranova é out of supply e ci sono anche parecchie truppe "intrappolate" in una provincia.

    HoI3_401.JPG HoI3_402.JPG


    Abbiamo fatto un discreto colpo e la situazione si può ulteriormente evolvere a mio favore.

    :approved:
     
  17. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    Stato dell'Impero Novembre 44:


    Speravo di poter invadere in massa gli USA già nel 44 ma, col senno di poi, ero troppo ottimista.

    Hanno troppe unità terrestri e troppo veloci. Per fortuna ce ne sono un sacco intrappolate in Sud America, sotto assedio ma ancora inattaccabili. Tuttavia le loro truppe in patria sono troppe lo stesso, anche senza le 30 e passa brigate eliminate in Canada.

    Devo rafforzare il il Regio Esercito ed agire con astuzia.


    Produzione:

    Non l'avevo detto ma dopo aver catturato le risorse in Oriente abbiamo ripreso lo sviluppo industriale con le classiche 5 industrie in parallelo per sempre.

    Già dall'estate ormai quasi tutta la produzione é ritornata sulle unità terrestri. Avevo messo troppe unità navali in costruzione: CL, AA-CL a pacchi appena avuta la tech disponibile e anche 4 CA. E queste sono quasi tutte ora senza finanziamento. Poi produciamo qualche TP anche CV e CVL: 2 CV in costruzione (spero di metterne altre appena sviluppate ulteriormente le tech ma sarà dura, forse quando avremo finito la MP), 2 CVL completate (e siamo a 12, 2 squadre da 6CVL+6CL) e infine altre due CVL in costruzione. Di aerei dopo aver prodotto più di 30 CAG ci siamo fermati. Questo per spostare il più possibile sull'esercto.

    Abbiamo sfornato un corpo di fanteria e un'altro esce entro novembre. A febbraio completiamo il terzo corpo corazzato e il quarto é già stato messo in produzione. Un po' di presidi completano il quadro. Costruiremo un'altro corpo di fanteria in coda a quello che stiamo ultimando e probilmente un'altro ancora e un quinto corazzati. Ci sono troppi counter blu nella mappa e cerchiamo di prepararci al massimo per una guerra di logoramento prolungata.


    Aviazione e Marina in estrema sintesi:

    HoI3_403.JPG HoI3_405.JPG


    Ricerca:

    Durante l'anno abbiamo progressivamente spostato leadership verso l'addestramento ufficiali che ora é oltre 70 al giorno. Si nota infatti dagli screen il progressivo aumento della percentuale ufficiali nonostante abbia sfornato unità. Vogliamo portarci a 120% e speriamo di arrivarci presto.

    Possiamo finalmente ricercare i Jet Fighter, la ricerca sarà completa verso fine marzo.

    HoI3_406.JPG

    Per il resto ci mettiamo a pari con dottrine aeree e terrestri, fanterie, carri, art e ci permettiamo di sviluppare i radar navali e per i monomotore.

    Cerchiamo infine di anticipare la dottrina navale per l'efficienza dei porti e ricerchiamo anche alcune dottrine terrestri per i presidi: hanno bassa org perché le loro tech sono indietro ma di presidi ormai ne ho una marea.


    Piani Futuri:

    Guerriglia e attacchi di opportunità assicurati.

    Sto elaborando un potenziale piano di dettaglio per l'invasione ma mi scontro con il limite delle mie forze di terra e dei porti: temo che loro possano concentrare troppe forze e non solo stallare la mia invasione ma addirittura costringermi a ritirare. Devo però d'altro canto agire il prima possibile per togliere IC a quei maledetti che sfornano una marea di carri.

    Staremo a vedere, si fa interessante.
     
  18. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    Se ti aspetti una guerra di logoramento allora sarà dura per l'impero, loro hanno molta MP che potrà risanare le perdite, tu quanta ne hai?
     
  19. mg822

    mg822

    Registrato:
    18 Febbraio 2008
    Messaggi:
    548
    Ratings:
    +3
    450 in rapida discesa, aumento mensile di 41 circa. Consumata fino a 300 o giù di lì rallenterò la produzione di brigate.
     
  20. Ciresola

    Ciresola

    Registrato:
    18 Giugno 2009
    Messaggi:
    3.987
    Località:
    Valeggio sul Mincio, Italy, Italy
    Ratings:
    +32
    Gli USA possono sfornare veramente una marea di corazzati, hai ragione a dover agire in fretta, ma di questo passo temo qualche sacrificio sia indispensabile, a parer tuo il punto temporale di non ritorno fra quanto è ?
     

Condividi questa Pagina