1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[WITW] situazione disperata sulla linea gotica - Maie (alleati) vs Qwetry (asse) - lato asse

Discussione in 'War in the East' iniziata da qwetry, 16 Aprile 2016.

  1. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    La partita è già al turno undicesimo, in precedenza gli alleati hanno concentrato gli sforzi sul settore orientale della gotica, hanno conquistato prima Rimini e poi Ravenna, in netto anticipo sui tempi storici.

    3 novembre 1944


    Gli alleati hanno sfondato sul settore adriatico, e hanno ora una testa di ponte oltre il Reno, costituita dalla sesta divisione corazzata inglese, e gradualmente giorno dopo giorno guadagnano terreno (da molte settimane l'andamento è questo, da dopo che hanno preso Rimini)


    2016-04-16 15_16_42.png




    Nei segnalini delle unità (grigie per i tedeschi, gialle per gli italiani, tutto il resto sono forze plutocratiche) il numero a sinistra indica orientativamente la forza in attacco, quello a destra la forza in difesa.
    Mi sembra di non avere da nessuna parte i numeri per poter tentare un contrattacco, e mi sembra di non avere i numeri neanche per poter arginare l'avanzata alleata a est, le mie truppe non sono mai riuscite a bloccare gli alleati sui fiumi (dopo Rimini hanno incontrato il Marecchia e il Montone), e riuscire a difendere sul Reno lo vedo molto improbabile.

    Ma cosa ancora più grave, vedo messa male, malissimo, l'intera linea gotica, gli alleati potrebbero ora tentare l'audacia di puntare subito su Modena e Reggio Emilia, col rischio di tagliare fuori tutte le forze italotedesche sulla gotica, che sono il 70% delle forze dell'asse in Italia.
    Le forze sulla gotica rimanente sono veramente esigue, finora hanno tenuto la posizione solo grazie alle fortificazioni, facendo un ripiegamento generale potrebbero venire travolte dagli alleati, anche senza tener conto della penetrazione del nemico da nord-est.

    In particolare rischia l'intera parte orientale della linea gotica (unità nel rettangolo rosso).


    I miei errori mi sembra che stiano per portare a un disastro di dimensioni colossali, c'è qualcosa che secondo voi posso ancora fare per permettere ai comandanti dell'asse di uscire dalla battaglia sulla gotica con ancora un minimo di dignità? :dead:



    2016-04-16 15_23_06.png



    Mi consola un minimo il fatto che gli alleati hanno perso quasi il doppio degli uomini dell'asse (almeno finora...)


    2016-04-16 15_17_18.png
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 18 Aprile 2016
  2. ivaldi79

    ivaldi79

    Registrato:
    2 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.802
    Ratings:
    +176
    Io in una partita PBEM campagna principale facevo fatica a contenere gli alleati portando truppe perfino dalla Francia!! , riguardo la sacca secondo me la divisione di parà la può tenere aperta ancora per un turno forse due se Maie no nci va giù pesante , io togliere qualche divisione a nord di lucca che vedo che hai 3 unità per esagono e le portere a sud di ferrara , se invece non vuoi lasciare la linea gotica potresti provare a spingere contro la brigata motorizzata che si trova a bologna , fai conto che a breve cadrà la neve comunque!! , una situazione del genere mi è successa anche a me , ho perso un intera armata , non c'era verso di salvarla , se lasci passare già un turno l'alleato non lo muovi più.
     
  3. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    La vedo male. È successa una cosa analoga anche con me, sempre con maie che come avversario è proprio una bella gatta da pelare.
    Eh niente, il consiglio è uno solo, ritirata generale fino ad una linea realmente difendibile. Ad esempio Garda-Chioggia.
    Fare di più è ormai impossibile.
     
  4. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    l'unica unità buona che ho a nord di Lucca è questa:

    2016-04-16 19_54_56.png


    Il resto sono piccole unità di livello reggimentale e a organico dimezzato, roba che appena arriva a 1 CV


    è messa bene quella divisione motorizzata, 15 di capacità difensiva stimata, e neanche dal nord potrei portare forze per l'attacco, l'interdizione aerea è pesantissima, l'aviazione alleata ridurrebbe a zero la possibilità di riuscita dell'attacco ancora prima di cominciare coi fuochi d'artificio


    upload_2016-4-16_19-47-21.png



    temo che il nemico arriverà a Milano prima della caduta della neve... la vedo durissima resistere




    esattamente quello che temevo...
     
  5. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    Fammi sapere poi come procederà la partita.
     
  6. Ransome

    Ransome

    Registrato:
    1 Giugno 2006
    Messaggi:
    97
    Località:
    Perugia
    Ratings:
    +35
    Come immediata priorità ti suggerirei di evacuare la sacca nel quadrato rosso, prima che si chiuda completamente, salvando quante più unità possibili. A questo scopo potresti pensare di attaccare la divisione corazzata alleata a sud-est di Modena, così da allargare il varco. Se valuti di averne i mezzi.

    A livello strategico cercherei di attestarmi su una linea difensiva sul Po dall'Adriatico a Parma, che poi pieghi sull'Appenino verso Rapallo. Nell'arretramento verso questa nova linea dovresti cercare di ricostituire un fronte continuo, guadagnare tempo e preservare le forze.

    La linea Gotica è accerchiata e perduta. Devi abbandonarla rapidamente. Le tue unità sono la cosa più importante.
     
  7. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.123
    Ratings:
    +1.536
    Ma riesci a muovere qualcosa fuori dalla sacca?
    La EZOC non ti impedisce praticamente ogni movimento?
    A me sembra, vorrei sbagliarmi, che la partita sia purtroppo compromessa...
     
  8. ivaldi79

    ivaldi79

    Registrato:
    2 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.802
    Ratings:
    +176
    C'è poco da fare in WITW , gli alleati nel 44 non sono fermabili in pianura senza neve.
     
  9. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    trasformo questo topic in una cronaca della parte finale della partita, vi faccio partecipi del mio fallimento :lol:


    ci sto provando, ma la ritirata è lentissima per il motivo scritto da blizzard:



    di poco sono riuscito a migliorare la situazione:


    2016-04-17 14_48_24.png


    ci sono riuscito

    upload_2016-4-17_14-47-26.png


    ma a scapito della difesa del settore nordorientale, perchè riuscisse questo attacco ho dovuto spostare tutte le unità motorizzate e corazzate da est verso quella testa di ponte inglese sul Reno, cioè il lato orientale del Reno, quindi da Ferrara a Comacchio la linea difensiva è debolissima come si vede dal numeretto a destra sul segnalino nella successiva immagine.

    Ho indebolito al minimo la difesa sul settore occidentale della gotica, queste unità spostate il prossimo turno prenderanno posizione sul Reno, se esisterà ancora una posizione sul Reno. Ecco come ho terminato questo turno:


    2016-04-17 15_09_53.png


    Mi sta aprendo un mondo premere Z così da vedere la stima del combat value per la difesa nel numero a destra, ho cominciato a farlo solo con questo topic per postare queste immagini, ora invece lo utilizzo per pianificare la difesa, prima facevo il grande errore di basare anche la difesa sul combat value in attacco (di predefinito, senza premere Z, il gioco mostra a sinistra il combat value in attacco, e a destra i punti movimento), ma così non consideravo fortificazioni e natura del terreno.

    Da considerare anche la nuova minaccia sul fronte francese, a inizio partita vedendo subito critica la situazione a Rimini avevo spostato 5 dei 6 reggimenti tedeschi delle alpi sugli appennini, ora sono spuntati minacciosi i francesi di De Gaulle che stavano per sfondare sul vallo alpino, meno male che ho potuto mandare immediatamente l'appena arrivata divisione italiana Littorio, dovrebbe riuscire a contenere gli alleati sulle alpi.



    2016-04-17 15_10_08.png



    Sarebbe un'ottima linea, ma non posso sganciarmi subito per arretrare fino al po-rapallo, devo prima tentare la difesa sul Reno finché non salvo tutte quelle unità dall'insaccamento


    d'accordissimo, ci provo, vediamo come va a finire.

    Avrei dovuto ordinare la ritirata dalla gotica minimo un turno prima, è che turno dopo turno gli alleati avanzavano sul settore adriatico, ma io turno dopo turno mi dicevo "si arresterà quest'avanzata, stanno accumulando stanchezza i nemici, ecco un bel fiume dove attestarsi, ci mando un'altro reggimento di rinforzo, ed è tutto a posto fino alla primavera", e invece regolarmente ero eccessivamente ottimista.


    PS ora che ho finito il turno mi sono dimenticato che potevo cominciare a creare fortified zone sul Po :wall:
     
    Ultima modifica: 17 Aprile 2016
  10. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.608
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.112
    Qwetry il sorridente :lol:
     
  11. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    Se è una citazione non l'ho colta o_O

    Edit: ah Kesselring, questa volta ho poco da sorridere però :stress:
     
    • Like Like x 1
  12. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    10 novembre 1944 - turno alleato

    Hanno sfondato, travolgendo tutte le unità tedesche, proprio in quel settore debole del Reno orientale, è stato annientato un reggimento, mentre una intera divisione è rimasta insaccata a Comacchio (fortunatamente di truppe di riserva, quindi bassa qualità).
    Non solo, non essendoci una sola unità dell'asse oltre il Reno gli alleati hanno dilagato fino al Po, che hanno attraversato, e si sono fermati sulle sponde dell'Adige. Rovigo è caduta, e ora sono a pochi chilometri da Chioggia.

    Nell'immagine i bollini tondi e verdi indicano dove gli alleati hanno attaccato, se nell'esagono c'è un'unità dell'asse vuol dire che i difensori hanno tenuto, se non c'è un'unità dell'asse invece hanno vinto gli alleati.
    Nel bollino la bandierina al posto del carro armato indica che i difensori si sono arresi (ad esempio le due bandierine sugli appennini a nord di firenze, erano piccole guarnigioni statiche (fortified zone) che avevo lasciato per rallentare l'avanzata nemica)


    2016-04-18 01_31_17.png



    A questo punto penso che tutto il Veneto sia perduto, e quindi non posso fare altro che lasciare dilagare il nemico verso nord-est mentre provo a tenere il corso occidentale dell'Adige (linea rossa).
    Ma forse dovrei invece già da ora arretrare tutti e cercare di tenere una linea tra il Tara (liguria), il Po tra Parma e Mantova, e poi il Mincio fino al Garda (linea viola).
    Venezia è perduta, resta la lotta per la difesa di Milano.

    upload_2016-4-18_1-49-44.png




    E per completare la tragedia i francesi hanno aperto una falla nel vallo alpino nei pressi di Cuneo:



    2016-04-18 01_56_48.png



    Nell'immediato temo di poter mandare a Cuneo solo un reggimento di Jaeger, devo controllare meglio (ancora non ho fatto il turno), avrei potuto mandarci l'intera 44-esima divisione tedesca di fanteria, se solo ordini superiori non me la stessero togliendo per mandarla in un altro fronte...


    2016-04-18 02_08_32.png




    Per capire quanto male sono messi i tedeschi, ecco la ventiseiesima divisione panzer, è a metà organico e con carenza di rifornimenti, solo 62 tra panzer IV e panther, quando dovrebbero essere 151.


    2016-04-18 03_07_15.png


    2016-04-18 03_09_35.png




    Ma se la passa molto peggio il 504-esimo battaglione carri pesanti a essa aggregato, che ormai è come se non esistesse più (depleted), su 45 tiger previsti non gliene rimane neanche uno:




    2016-04-18 03_14_24.png



    l'unico veicolo combattente di cui ancora dispone è un marder III



    2016-04-18 03_14_35.png





    Ci sono 2 o 3 miei post di almeno un anno fa qui su nwi dove ero quasi dispiaciuto che Grigsby si fosse messo a lavorare su WITW invece di dedicarsi ad altro, perchè non ritenevo interessante questo fronte, la mia testa era solo per l'epicità della Russia e Guadalcanal, ma ora che lo sto giocando... non c'è Stalingrado, non c'è Kursk, ma mi rendo conto che l"epica" al fronte occidentale non manca, poche truppe tedesche di qualità contro un'orda meccanizzata (millemila aerei alleati sui cieli) da Gela alla gotica per una guerra ormai già persa, ma è proprio qui il fascino dell'eroismo romantico di giocare con l'asse.
    Mi ero avvicinato a WITW per la guerra aerea con gli alleati, e ora invece mi sto appassionando anche alla guerra terrestre con l'asse, e non oso pensare come sarà giocare Overlord...

    Abiuro totalmente i miei vecchi post come questo:


    2016-04-18 02_23_23.png



    (quell'Italia larga 3 esagoni sarebbe stata quella del progetto war in the mediterranean, mod di witpae, poi abbandonato anche perchè l'italia sarebbe stata larga in alcuni punti solo 3 esagoni...)
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 18 Aprile 2016
  13. Ransome

    Ransome

    Registrato:
    1 Giugno 2006
    Messaggi:
    97
    Località:
    Perugia
    Ratings:
    +35
    Purtroppo con il superamento del Po ti sei giocato l'ultima grande barriera naturale su cui attestarsi.

    A questo punto la Linea Blu mi pare l'unica speranza, in una situazione indubbiamente grave. Bisognerebbe iniziare a popolarla subito, così che le unità abbiano tempo di trincerarsi.

    Secondo me la priorità resta quella di rimettere in gioco tutte quelle unità nel saliente a sud di Bologna. E' una corsa contro il tempo: devono essere trasferite sulla nuova Linea Blu, prima che arrivi il nemico, a iniziare dalla zona di Mantova, dove è più immediato il rischio di uno sfondamento.

    Ti trovi un passo indietro rispetto al nemico. Devi agire in fretta! :eek:
     
  14. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957



    ho iniziato questo arretramento, non lo sto facendo velocissimo perchè prima di cominciare ad arretrare verso la linea blu (per me è viola :lol:) devo svuotare il saliente sull'appennino umbro-toscano

    17 novembre 1944


    I francesi sulle Alpi hanno sfondato il vallo alpino a sud di Cuneo, ora hanno dinanzi un piccolo tratto di pianura, se riuscissero a penetrare sarebbe un disastro.
    Credo di essere riuscito a tamponare la falla, ma ho dovuto distogliere dalla già critica situazione del centro-nord Italia 3 reggimenti (di cui due motorizzati) e una divisione di fanteria, che sono unità tedesche, e la divisione di fanteria italiana "Littorio"

    upload_2016-4-20_11-37-32.png



    Gli angloamericani hanno deciso di puntare all'occupazione del Veneto (è caduta Venezia) invece di continuare a insistere verso Milano, questo dà alle forze italotedesche un po' di giorni per riorganizzarsi, uno scorrimento delle forze da sud verso nord lungo la linea Mantova - appennino toscano ha permesso il parziale rientro dell'emergenza del saliente tedesco, l'operazione di messa al sicuro di tutti quegli uomini è quasi terminata.
    Procederò con un ulteriore arretramento a sud fino ad arrivare alla linea viola dell'immagine del precedente post, cioè a sud la linea difensiva grossomodo congiungerà in linea retta Rapallo e Parma (lungo il fiume Tara), passerà poi per Mantova e il lago di Garda.



    2016-04-20 11_44_16.png




    Inoltre lo spostamento di forze da sud a nord ha notevolmente rafforzato il debole settore tra il lago di Garda e Mantova, settore ancora debole, ma oltre a un paio di ulteriori unità sembra essere in arrivo un altro ben più forte "rinforzo", il maltempo:



    2016-04-20 11_53_59.png


    Gli esagoni con le maggiori macchie rosse hanno "heavy mud" (ostacola le truppe a terra), le grandi gocce di pioggia indicano "heavy rain" (ostacola l'aviazione).




    quadro logistico e visualizzazione del territorio sotto controllo nemico (in rosso) :


    rimp1.jpg
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 20 Aprile 2016
  15. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    24 novembre 1944
    turno alleato


    Ha fatto un ottimo lavoro la divisione italiana Littorio, ha bloccato l'attacco alle porte di Imperia di una divisione francese e due reggimenti americani, infliggendo notevoli perdite al nemico.

    2.png



    I rinforzi dell'asse giunti al confine francese meridionale hanno convinto i francesi a non tentare un'avanzata nella valle in direzione di Cuneo.
    Ma sono troppe le truppe francesi, hanno sfondato in altri due punti del vallo alpino, più a nord, non so se riuscirò a tappare anche queste falle.


    1.png





    Il nemico non ha attaccato tra il Veneto e la Lombardia, ma ha fatto un passo avanti più a sud, negli appennini:


    upload_2016-4-21_9-36-25.png


    upload_2016-4-21_9-39-9.png






    Ma ora quello che mi preoccupa maggiormente è ciò che sta per avvenire a nord del lago di Garda:

    upload_2016-4-21_9-45-53.png


    due reggimenti tedeschi malmessi (neanche metà organico), mal riforniti, non di buona qualità (morale ed esperienza entrambi sui 65) che dovrebbero arrestare due divisioni corazzate... una sudafricana, una inglese, e una divisione di fanteria neozelandese.

    e Milano è là...




    un quadro complessivo:

    1.jpg




    Ecco i numeri della disparità della lotta nel fronte italiano alla data attuale:

    upload_2016-4-21_9-59-37.png





    la superiorità numerica degli alleati in proporzione:

    pezzi d'artiglieria: 3 a 2
    uomini: 2 a 1
    veicoli da combattimento: 8 a 1
    aerei: 12 a 1



    ora tocca a me fare il turno, ma la situazione la vedo così:


    upload_2016-4-21_10-16-40.png
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 21 Aprile 2016
  16. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    Era preventivabile un aggiramento delle tue posizioni passando a nord del Garda. Non so, mi sembra una situazione sul punto di precipitare inesorabilmente.
    Potresti arretrare, e creare una linea Garda-Genova. Magari in questo modo riesci ad inviare qualche unità a tappare la falla a nord.
     
  17. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.123
    Ratings:
    +1.536
    Non rimane che il ridotto della Valtellina!!! :D
    Qwetry recupera un pastrano da caporale tedesco che questa volta la si sfanga :p

    PS
    Non ci sono i partigiani in WITW?
     
    • Like Like x 1
  18. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957

    troppo tardi ho pensato a mandare quei due reggimenti a nord del Garda, e sono comunque pochi solo 2 reggimenti.

    la mia intenzione era questa, accorciare il fronte arretrando quel che resta della gotica così da avere più truppe disponibili per coprire l'ampio fronte orientale, cioè al confine lombardo con Veneto e Trentino, ma il nemico è stato veloce, e io lento.


    non siamo pessimisti, ora sposto una logoratissima divisione panzer al nord del Garda e salvo tutto :ROFLMAO:





    L'assoluta asimmetria di questo scenario è il suo divertimento, sembra paradossale ma è così, almeno per me, questo scenario è la cosa più simile a un survival horror che abbia mai giocato, puro terrore ogni volta che apro un turno, dietro la porta cigolante al posto della solita presenza demoniaca ci sono un paio di divisioni corazzate alleate che sfondano da qualche parte :paura:




    EDIT Si ci sono i partigiani in WITW, ma non in questo scenario breve (e le truppe che si dedicarono ad azioni antipartigiane non sono presenti nello scenario), ma penso che non siano presenti in nessuno scenario breve.
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 21 Aprile 2016
  19. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.691
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +957
    24 novembre 1944
    svolgimento del turno dell'asse, parte 1:


    Alpi occidentali:
    Arretrando riesco a restringere il fronte in modo che servano solamente altre due unità per non lasciare buchi nel fronte, e grazie al maltempo che ha ridotto la capacità offensiva del nemico ho a disposizione esattamente due unità, che posso spostare dall'esagono nel cerchio nero per portarle negli esagoni cerchiati rossi, quindi anche per questo turno i francesi possono attaccarsi al tram, cioè alla funivia, domani forse proveranno a penetrare più a nord, ma domani è un altro giorno

    upload_2016-4-21_16-7-20.png




    Ho notato che ovunque sono nettamente calati i combat value in attacco delle unità alleate, la motivazione è nel fango, ovunque si ha situazione di light se non heavy mud, questo mi spinge per la prima volta ad aprire la finestra del gioco sul meteo per sforzarmi di comprenderla, e... mi****a... pure un modello dettagliato per l'evoluzione del meteo hanno implementato :)
    Quindi godiamoci ora un momento meteorologico.


    legenda sui colori nelle seguenti mappe meteorologiche del gioco:
    2016-04-21 16_25_02.png



    Situazione attuale sull'europa:

    upload_2016-4-21_16-24-50.png




    previsione per la prossima settimana:

    upload_2016-4-21_16-26-13.png
    (notate in particolare la macchia blu scuro che dal Portogallo nella precedente immagine arriva ora a colorare da Lisbona a Zagabria di blu scuro, cioè forti piogge)

    Spiegazione dei cerchi e delle lettere:
    I cerchi indicano aree di alta (in inglese high, e quindi lettera H nel gioco) pressione, o bassa (dall'inglese low, quindi lettera L) pressione.
    In sostanza: alta pressione vuol dire buon tempo (non piove, non nevica), bassa pressione vuol dire cattivo tempo (piove o nevica).

    tra parentesi spuntano altre 2 lettere, la prima minuscola, la seconda maiuscola.
    La minuscola può essere "m" o "c": m sta per "la massa d'aria si è formata in mare", c sta per "la massa d'aria si è formata sul continente".
    La maiuscola indica il luogo d'origine: A per artico, T per aree tropicali, P sta per aree polari.

    In questa tabella ci sono le caratteristiche delle masse d'aria in base alla lettera minuscola e maiuscola:


    [​IMG]




    spiegazione delle due precedenti immagini:

    In questi giorni una fortissima perturbazione artica sta spazzando con @blizzard tutta la Finlandia, è diretta a sud ma sta ora perdendo forza e si esaurirà quindi sui cieli polacchi.

    Ci sono pesantissime piogge in tutto il Portogallo e la Spagna meridionale a causa di una perturbazione d'origine atlantica, quest'area di bassa pressione punta dritto sull'Italia, e porterà pesanti piogge in Italia dalle Alpi alla Toscana nella prossima settimana, ma solamente nel nord e centro-nord, perchè in contemporanea arriverà dalla Libia l'alta pressione che spezzerà in due il paese, garantendo bel tempo da Roma in giù.



    [​IMG]




    Qui è mostrato l'effetto che questa perturbazione atlantica sta avendo sul terreno in Portogallo in questi giorni, c'è molto heavy mud (punti marroni):


    2016-04-21 17_02_57.png 2016-04-21 17_15_42.png


    Lo stesso potrebbe avvenire, e anche in modo peggiore (migliore per le forze dell'asse) su tutto il nord Italia la prossima settimana, in tal caso potrei riuscire a bloccare l'aggiramento nemico da nord del Garda frapponendo una esile linea tra il Garda e Sondrio col poco che posso distogliere dalle parti di Mantova.



    PS @Mappo al contrario dei tempi di Bombing the Reich Grigsby ora si è accorto della necessità di inserire le previsioni meteorologiche :)
     
    • Like Like x 2
    • Informative Informative x 1
    Ultima modifica: 21 Aprile 2016
  20. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.123
    Ratings:
    +1.536
    Che figata questo modello meteo!! Sono sbalordito :eek:
    anche le super previsioni del tempo, se continua così andrà a finire che prendo anch'io WITW :lol:
     
    • Like Like x 2
    • Agree Agree x 1

Condividi questa Pagina