[WHAT IF] La Polonia sola

Discussione in 'Età Contemporanea' iniziata da Blede, 18 Novembre 2008.

  1. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.647
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Visto che come dice il detto "politica che perde non si cambia" (o perchè in quel mese i ministeri di UK e Francia muoiono di cirrosi epatica fulminante) UK e Francia non "supportano" la Polonia dichiarando guerra alla Germania, ma la lasciano al suo destino di cavia per la Blitzkrieg. Cosa sarebbe successo dopo ?
    Hitler avrebbe dichiarato lui guerra agli Alleati di sorpresa (ma non più di tanto) ?
    O avrebbe fatto la voce grossa con la Francia tuonando "o Alsazia-Lorena o guerra" ?
    O ancora avrebbe scatenato una sua guerra privata con Stalin per il Lebensraum ??
  2. ange2222

    ange2222

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.791
    Località:
    Brescia
    Ratings Received:
    +0 / 0

    azz!
    sottotitolo: i francesi si rifiutano di morire per danzica;

    Francia e Gran Bretagna stanno a guardare, un'altra volta.
    Innanzittutto potremmo chiederci se avrebbero supportato maggiormente la Finlandia enlla guerra contro l'urss?
  3. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Hitler voleva una Germania egemone, ergo avrebbe attaccato. Se prima la Francia o prima la Russia non saprei dire... c'erano validi motivi a Est (lebensraum, ecc) ma anche a Ovest (l'eterna nemica Francia).
  4. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    17.887
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings Received:
    +985 / 441
    missà che magly ti chiude anche questo :(
  5. Antigono

    Antigono

    Registrato:
    9 Febbraio 2006
    Messaggi:
    888
    Località:
    Milano
    Ratings Received:
    +3 / 0
    Beh, non è fatto coi canoni del regolamento, ma almeno è plausibile. Francia e Gran Bretagna non hanno mosso un dito per la Cecoslovacchia, potevano soprassedere anche per la Polonia. Anzi la Francia non è stata così ansiosa di cominciare, se non era per la Gran Bretagna dubito che sarebbe entrata in guerra (vedi quanto racconta Shirer).

    Molto interessante è l'intuizione di Ange sul supporto ai finlandesi :approved:.
  6. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.647
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Smentisco, io non ho mai detto questo, sono i giornali comunisti che mi mettono in bocca cose mai dette.. ho detto giornali comunisti? Smentisco! Scherzo..
    Comunque ma che .... l'ho scritto con un occhio sul regolamento, mi sembrava andasse bene (anche l'altro, intendevo i corazzati in tempo per avere un impatto serio sulla guerra tipo, tipo nel '14 avanzato-'15 in massa, lo so che furono una risposta alle trincee, domando pirdonanza se si è capito male...).
  7. mazzocco

    mazzocco Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.566
    Località:
    Rimini
    Ratings Received:
    +3 / 0
    questo non è un what if fatto con i crismi del regolamento, però è molto più vicino allo stesso di quello sui corazzati.

    Blede argomenta un po' meglio (corredando con fonti attandibili) il perchè Francia e Uk non supportano la Polonia (morire di cirrosi epatica non basta) nelle prossime 24 ore

    Intanto chiedo a tutti gfli altri di non postare oltre.

    @ Gygex. visto che non è stato maglor? :D lui non è il cattivo pe reccellenza fa solo il suo dovere molto bene :approved:
  8. Dohor

    Dohor

    Registrato:
    7 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.213
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Hitler avrebbe lasciato perdere la Francia, e attaccato per prima L'Unione Sovietica. Solo di conseguenza ad una vittoria in terreno Sovietico avrebbe attaccato la Francia.
  9. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.647
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Beh sì certo che la cirrosi epatica è una cagata, l'ho piazzata lì per scherzare, fa il paio con il figlio segreto di Guderian che torna indietro nel tempo...
    Beh, visti i precedenti potevano non intervenire, tant'è che non avevano avuto l'appoggio dell'URSS sulla questione, poi c'era sempre il complesso della WW1, nessuno la voleva di nuovo e non credo che qualcuno avesse previsto il cambiamento nella tattica (a parte von Manstein e colleghi, non cito Fuller e Liddell Hart perchè non furono molto influenti sull'adozione delle nuove tattiche nei loro paesi, basti vedere quello che successe in Francia, si puntava tutto sulla difesa statica à la WW1, erano delle cassandre, come lei inascoltata o quasi).
  10. mazzocco

    mazzocco Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.566
    Località:
    Rimini
    Ratings Received:
    +3 / 0
    Ok :approved:

    scrivi scrivi, non ti preoccupare :approved:

    a quali precedenti ti riferisci? (austria e sudetenland?) dilungati pure , stai andando bene, argomenta meglio che puoi e cita fonti, per esempio da quale fonte prendi la notizia del non appoggio dell'URSS? (è solo un esempio, dopo molotov-ribbentrop e chiaro che l'URSS non abbia dato l'appoggio)
  11. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.647
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings Received:
    +0 / 0
    I precedenti? La Renania, l'Anschluss, i Sudeti e la Cecoslovacchia rendono l'idea.

    Relativamente al mancato appoggio dell'URSS

    "Nemici fino a ieri irriducibili firmano oggi un patto battendo sul tempo i francesi, gli inglesi e i polacchi che conducevano da lungo tempo analoghe trattative mai giunte in porto soprattutto a causa dell'intransigenza dei polacchi, oppostisi strenuamente all'ipotesi che l'Armata rossa calpestasse il loro suolo, sia pure per difenderli dai tedeschi. Stalin dirà a Ribbentrop: «Gli inglesi non ci hanno mai detto che cosa volevano da noi, in realtà». Il giorno successivo alla firma del patto coi tedeschi i russi interrompono le trattative con la commissione anglo-franco-polacca comunicando che essendo intervenuto un cambiamento nella situazione politica inter-nazionale non è più utile continuare le conversazioni."

    Da http://www.lager.it/molotov_ribbentrop.html (non si vede perchè è scritto in nero).

    Anche http://it.wikipedia.org/wiki/Patto_...i_franco-britanniche_con_l.27Unione_Sovietica.
  12. mazzocco

    mazzocco Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.566
    Località:
    Rimini
    Ratings Received:
    +3 / 0
    ok così va molto meglio :approved:

    in parole povere il what if sarebbe questo giusto?



    Agosto 1939, a seguito della firma del patto molotov ribbentrop l'Unione Sovietica interrompe le discusisoni con Francia Inghilterra e Polonia (inserire fonte - vedi post di Blede :D), il primo settembre la Germania invade la Polonia, a questo punto senza il supporto dell'Unione Sovietica, Francia e Gran Bretagna decidono di continuare con la politica del "lasciar sfogare Hitler" (come fecero per la Renania, L'austria, il Sudetenland e la Cecoslovacchia). Sul piano prettamente militare nella campagna di Polonia npon cambia niente o quasi e quasta cade dopo un solo mese di combattimenti, a questo punto la seconda guerra mondiale non è scoppiata, a questo punto ad Hitler si prospettano varie opportunità:
    1. Accontentarsi delle conquiste ottenute fino ad ora
    2. riposizionarte l'esercito e scatenarsi contro Francia ed Inghilterra prendendo a pretesto l'alleanza 8comunque non onorata con la Polonia
    3. violare l'ennesimo trattato e attaccare l'uniono Sovietica con buona pace degli alleati
    secondo me (inserire l'opzione preferita da blede :D), mi piacerebbe conoscere anche la vostra opinione a riguardo

    PS: thrad "liberato" :asd: potete riprendere a dire la vostra
  13. ange2222

    ange2222

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.791
    Località:
    Brescia
    Ratings Received:
    +0 / 0
    primo snodo: la guerra d'inverno
    secondo snodo: il giappone si arrischia a fare il figo con Francia, Olanda e Gran Bretagna?
  14. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings Received:
    +0 / 0
    La 1 la escluderei

    2 o 3? La Francia era una preda sicuramente più facile, meglio prima eliminare l'anello debole e rafforzarsi, raffinando le proprie tattiche.
  15. ange2222

    ange2222

    Registrato:
    27 Dicembre 2006
    Messaggi:
    6.791
    Località:
    Brescia
    Ratings Received:
    +0 / 0
    aggiungo una nota,
    tutte le annessioni pre - polonia furono incruente, in polonia si sarebbe comunque combattuto,
    non è possibile perciò paragonare la caduta della polonia con la cadita della cecoslovacchia
  16. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings Received:
    +0 / 0
  17. Dohor

    Dohor

    Registrato:
    7 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.213
    Ratings Received:
    +0 / 0
    Unione Sovietica senza dubbio. Secondo molti storici e critici, Hitler (ma penso lo sappiate) non voleva la guerra con l'Inghilterra. Attaccare la Francia avrebbe comportato anche la guerra con la gia detta nazione (l'Inghilterra). Anche l'invasione della Polonia, oltre al corridoio di Danzica, aveva come scopo il combaciare i confini tedeschi con quelli sovietici. La opportunità di Hitler prima dello scoppio della guerra con la Polonia erano, o utilizzare la Polonia come fantoccio e utilizzare i propri confini per sferrare l'attacco all'Unione Sovietica o invadere la stessa se avesse rifiutato la proposta (e Beck lo fece). Quindi, per prima cosa, dopo la vittoria sulla Polonia, sicuramente l'attacco all'Unione Sovietica. Che ricordo, senza i consistenti aiuti alleati, almeno nella parte occidentale sarebbe caduta. E sopratutto se l'attacco fosse avvenuto almeno un mese prima del 22 giugno (ma questo è un What if, immaginiamo che l'attacco avvenga durante aprile-maggio 40). Dopo una possibile vittoria sull'Unione Sovietica allora solo ora, Hitler, avrebbe guardato ad una conquista ai danni della Francia e una guerra contro la stessa e l'Inghilterra. Ma solo dopo.
  18. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    17.887
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings Received:
    +985 / 441
    ma che opinione avevano i generali tedeschi della Russia pre winter war ?? Hanno praticamente sviluppato la guerra corazzata addestrandosi proprio in Russia...
  19. Dohor

    Dohor

    Registrato:
    7 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.213
    Ratings Received:
    +0 / 0
    3 luglio 41, Halder: " Non è certo un' affermazione eccessiva, dire che la campagna contro la Russia è stata vinta nel giro di quattordici giorni".

    Hitler, qualche giorno più tardi assicurò: "di non credere che nalla Russia europea la resistenza sarebbe durata più di sei settimane". Continua con le solite farneticazione dicendo che non sapeva dove fossero andati ma che li avrebbe seguiti anche al di là degli Urali.

    Joachim Fest
  20. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    17.887
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings Received:
    +985 / 441
    Intendo che opinione avevano della Russia prima della guerra con la Finlandia

Condividi questa Pagina