1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

WAR PLAN ORANGE - Vale l'acquisto?

Discussione in 'War in the Pacific' iniziata da roccia75, 16 Dicembre 2012.

  1. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.085
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +226
    Ciao a tutti,

    visti gli sconti natalizi alla Matrix ero interessato a prendere WPO, unico tassello mancante alla trilogia del Pacifico.
    Qualcuno di voi lo ha già in passato giocato? Sapete indicarmi se ne vale l'acquisto? Mi interessava provare una guerra nel Pacifico post-WWI quando ancora l'aviazione era poca cosa e le BB erano le regine dei mari.
    Sapete già dirmi se la parte produzione per il Jap è modellata su WITP (importazione risorse e oil per l'industria) o la produzione du supplies e fuel è fissa su alcune basi come nei MOD?

    Nel caso qualcuno sarebbe interessato ad una campagna con me una volta capito il gioco?

    Il vostro feedback sarà decisivo sull'acquisto o meno del gioco :approved:
     
  2. sinbad

    sinbad

    Registrato:
    31 Luglio 2009
    Messaggi:
    527
    Ratings:
    +41
    Anche io sarei interessato a saperne qualcosa in più!!



    (A me il navale potrebbe piacere, ma il troppo 'aereo' dell'aereonavale del pacifico non tanto. Ho provato SAS, Supremacy at sea, secondo me molto interessante. Ho giocato un po' alla campagna del mediterraneo, e funziona benino, ma bisogna un po' adattarsi, e farselo piacere)
     
  3. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.678
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +948
    è da anni che sono tentato dall'acquisto, mi aggiungo alla richiesta di informazioni

    la produzione è come in witp, è esattamente il caro vecchio witp in uno scenario ipotetico negli anni '20

    abituato ai dettagli di AE non so quanto potrebbe piacermi, ma la parte aerea è così limitata che il difetto maggiore di witp(perdite aeree eccessive) non si nota, e d'altra parte la mancanza di dettagli e aerei lo rende molto meno stressante di AE

    quel che è da vedere per me, è quanto è realistico rispetto ad AE, la maggiore astrazione non mi preoccupa se lo svolgimento della guerra è realistico almeno in modo simile ad AE, viziato ormai ad AE non riuscirei ad apprezzare un witp che mi dà risultati meno realistici, cioè in altre parole se WPO è considerabile obsoleto come simulazione o no (la bontà di una simulazione, e quindi l'essere obsoleto o no, per me lo da la capacità di ricreare risultati plausibili, non la quantità di risultati che dà, un wargame in teoria può essere molto astratto e al tempo stesso molto realistico)
     
  4. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.085
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +226
    L'acquisto è ormai deciso, presto vi saprò dire com'è.
    Per una campagna ho visto che sono molto consigliate le HR sull'entrata in guerra delle varie nazioni alleate per simulare un'eventuale escalation del conflitto: prima solo USA e Cina poi via via Francia, Olanda, Inglesi ecc in funzioni di eventi ben strutturati.
    Trovo il tutto molto interessante: inoltre i combattimenti navali (senza parte aerea) in WITP erano fatti abbastanza bene quindi spero ci si possa divertire.
    Inoltre chiudere un turno dovrebbe essere più veloce e leggero, quindi meglio gestibile per chi ha poco tempo a disposizione la sera.

    Nessuno quindi ci ha mai giocato?
     
  5. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.085
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +226
    Gioco preso ed installato ieri.

    Ad una prima grossolana visione sembra che la parte "produzione" sia stata semplificata rispetto a WITP classico. Alcune città producono delle quote fisse di fuel e supplies quindi il Jap non deve gestire la fase di importazione di risorse e greggio in madrepatria, il che rende la gestione più limitata ma semplice per chi vuole concentrarsi sull'espansone e battaglie.
    La parte navale invece sembra molto ben curata con un'enormità di classi, upgrade e dettagli: per farvi un esempio ad inizio campagna 1922 il Giappone dispone di molte BB, che vanno dalla nuovissima classe Nagato (classe 1921) alla obsoleta classe Mikasa, pre-dreadnought classe 1890.

    Credo che chi ami battaglie navali stile Jutland potrebbe trovare interessante questo gioco.

    Nei prossimi giorni inizerò una partitella investigativa contro l'AI.

    Ciao e buone feste a tutti.
     
  6. Legio X

    Legio X

    Registrato:
    20 Dicembre 2007
    Messaggi:
    234
    Località:
    Gessate (MI)
    Ratings:
    +5
    Ciao Roccia, sono indeciso sull' acquisto, e vorrei approfittare degli sconto Natalizi ;-))
    Aspetto con impazienza un tuo giudizio, specialmente sulla lunghezza dei turni, purtroppo ho pochissimo tempo sigh!!!
     
  7. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.085
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +226
    Avendo fatto qualche turno della campagna 22-26 da parte jap ho capito queste cose:
    • chiudere un turno è molto più veloce di WITP classico non dovendo gestire parte industriale e aerea, quindi il gioco scorre veloce e non è una chimera arrivare alla fine in un PBEM
    • l'autonomia e velocità media delle navi è ridotta rispetto a quello del gioco ambintato nel 41, quindi gli spazi del Pacifico sembrano enormi
    • pianificare un'invasione impegna più tempo e quindi ogni mossa deve essere ben organizzata per tempo, più che in WITP
    • la recon aerea è agli albori e con raggi limitati, quindi cogliere di sorpresa il nemico con un'invasione è più facile ma avendo le navi minor raggio si deve avere una buona catena di porti dove rifornirsi prima di lanciarsi all'attacco con successo
    • gli scontri terresti sono idendici a quelli di WITP, con tutti i loro limiti
    • il database con i modelli storici delle navi disponibili sembrano ben curati, inoltre come alleati si ha a disposizione la flotta francese che in WITP non c'era.
    E' un gioco datato e sinceramente 30 euro sono troppi anche scontato, però credo che sia ricompensato in durata e divertimento (o incazzature se perdi la tua flotta).

    Se lo compri e decidi di cimentarti in un PBEM sono qui :approved:
     
  8. sinbad

    sinbad

    Registrato:
    31 Luglio 2009
    Messaggi:
    527
    Ratings:
    +41
    io l'ho preso
    staremo a vedere
    ciao!
     
  9. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.571
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +372
    Oh...ho visto solo ora questo thread. Io ce l'ho da parecchi anni. Non sono mai riuscito a trovare qualcuno che volesse farci una partita, a parte due-tre turni.
    E' molto, ma molto più veloce da giocare di WitP. Forse non ha il fascino del suo fratello maggiore, però a me non è mai dispiaciuto.
     
  10. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.085
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +226
    Se vuoi io ci sono per un PBEM, confermo che è molto più veloce del suo fratello maggiore WITP ma credo che ci si possa divertire lo stesso. Fammi sapere, ciao!
     
  11. blubasso

    blubasso

    Registrato:
    28 Marzo 2009
    Messaggi:
    2.865
    Località:
    Vienna Austria
    Ratings:
    +530
    Io ce l'ho, ci ho giocato per un po' ma ho poco tempo per mettermi lì a giocare seriamente.
    Comunque lo consiglio solo per gli appassionati di guerra navale "classica", perché radar e diavolerie elettroniche moderne non ce n'è traccia.
    Gli aerei hanno un range ridiciolo.

    È divertentissimo fare epiche battaglie a suon di BB che si cannoneggiano a tutto spiano ed è veloce.
    Personalmente lo consiglio solo per imparare a capire come funziona, come concetti di base, WitPAE.
    Meglio prendere, se si ha fortuna come l'ho avuta io, Uncommon Valor in qualche bancarella o negozio di Videogame usati: si impara molto velocemente come funziona ed è un enorme aiuto se vuoi passare al "monster game". Mancano, si, una marea di cose ma il meccanismo di base è identico e più semplice. Oltretutto è circoscritto solo in una zona del Pacifico, quella tra Rabaul, Port Moresby e Guadalcanal.
     

Condividi questa Pagina