1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Una storia tutta da scrivere: VARIE ED EVENTUALI

Discussione in 'Una storia tutta da raccontare' iniziata da Filippo I di S.G., 29 Gennaio 2012.

  1. cesare94

    cesare94

    Registrato:
    23 Dicembre 2011
    Messaggi:
    103
    Località:
    Un paesino disperso nelle campagne ferraresi XD
    Ratings:
    +0
    potremmo fare un topic tecnico dove parliamo e decidiamo tutte le caratteristiche e un altro topic dove tu racconti la storia. Tipo come con la vostra partita multiplayer di europa universalis 3
     
  2. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Una modestissima osservazione.
    Leggendo questa discussione, si tende un po' troppo a voler creare un'unione tra tutti i mondi fantasy che abbiamo letto/visto qua e là.
    Questo porta a due considerazioni:
    - I mondi fantasy già sono vasti per lo più. Ma esagerare credo porterebbe a tanto caos e non gioverebbe alla qualità della storia (in parole povere, ad esempio: se vogliamo mettere razze diverse dall'umana mettiamole, ma non mettiamone 50 prese da tutti i libri letti, è troppo. Oppure, non mettiamo magia, alchimia, armi da fuoco, congegni ingegneristici, cappa e spada, combattimenti orientali, samurai, sciamani, bestie vantastiche, angeli, demoni... la varietà va bene, ma quando è troppo è troppo).
    - Filippo sicuramente ha in mente qualcosa di originale, che si svilupperà anche in base ai nostri commenti. E' il caso che sviluppi quel che ha in mente, con attenzione a non cadere troppo nel "già visto". Non dobbiamo fare un mix tra Martin, Tolkien, D&D, Assassin's Creed e Beautiful, ma una storia originale.

    Anche per questo nella scelta proposta voto la 2. Troppo scontato, troppo high fantasy il tizio di poco conto che deve affrontare prove e salvare il mondo (leggasi Frodo, Shea Ohmsford, Tungdil Manodoro...)
     
  3. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    [Io stavo pensando a qualcosa di simile a ciò che viene fatto per le partite cooperative, ossia un sottoforum,dove terrei un topic principale in cui ci sarà solo la storia (ed eventuali commenti esterni saranno rimossi dal sottoscritto), ed una serie di topic dedicati a varie questioni: comportamento di ciascuno dei personaggi principali, ovvero le domande relative alle azioni che questi dovranno intraprendere, la geografia del mondo, gli eventi principali....

    Voi lettori che cosa ne dite?]
     
  4. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    :approved: belle parole
     
  5. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Scusa vladislav ma dove sta scritto che l'opzione 1 preveda che Samus debba salvare il mondo?

    Per prima cosa la prova sembra più un qualcosa legato all'ordine monastico più che alla salvezza del mondo.

    Per seconda l'opzione 2 da per scontato che Samus abbia superato le prova, mentre l'opzione 1 permette anche il fallimento, che è poi quello che a mio parere dovrebbe succedere.
     
  6. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    [Cosa ne pensate di questo:
    ?]
     
  7. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Trovo che sia un'ottima idea.
     
  8. cesare94

    cesare94

    Registrato:
    23 Dicembre 2011
    Messaggi:
    103
    Località:
    Un paesino disperso nelle campagne ferraresi XD
    Ratings:
    +0
    :asd: abbiamo pensato la stessa cosa...
     
  9. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Non è che sta scritto. Tendenzialmente vedo l'opzione più adatta ad incanalarsi in una trama classica high fantasy.
    Vedo più originale che il protagonista sia il maestro, e non la "nullità" poi destinata a fare grandi cose (e così sarebbe sicuramente, essendo un protagonista della storia qualche ruolo importante dovrà pur averlo).
    Ma è una mia opinione. Si chiede di dire la propria, e io dico la mia, motivandola un minimo :)

    Per la distinzione tra due discussioni, una per i commenti, e una per la storia vera e propria, credo sia un'ottima idea, altrimenti presto qui diventerà ingestibile
     
  10. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Scusa ma l'opzione 2 non fa di Samus un maestro, ma solo un allievo che ha appena passato la prova.
    Come puoi leggere qui sotto.

    Il fatto che Samus debba ancora passare la prova non ne fa una nullità, neppure nel caso non la passi, perchè la prova è qualcosa legata alla sua fede ed all'ordine monastico, così come passarla non ne fà un maestro.

    Semplicemente con l'opzione 1 abbiamo la possibilità di decidere se la fede di Samus è sincera oppure se si tratta di una scusa per sfuggire a vere o presunte difficoltà della vita, che sembra essere ciò che la prova vuole scoprire.
     
  11. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    Buona l'idea di separare i commenti e le proposte dalla narrazione vera e propria.

    Per quanto riguarda il discorso fatto da Vadislav: ha espresso la sua opinione ed io l'accolgo con il massimo rispetto. Il punto non è creare confusione aggiungendo tanti dettagli e tante ambientazioni, ma dare a questa storia uno spiccato tocco di originalità. Diciamocela tutta: la maggior parte delle opere fantasy (o perlomeno il filone "canonico") sono ambientate in un Medioevo fanastico con cavalieri, draghi, orchi e troll; io ho proposto di allontanarci dall'immagine comune che si potrebbe avere del mondo fantasy (ripeto, quella più comune, escludendo varianti e/o derivati) e di adottare spunti interessanti.
    Da qui l'avanzamento epocale verso il Rinascimento, con conseguente miglioramento della tecnologia (appunto alchimia avanzata ed armi da fuoco rudimentali); poi ho pensato di aggiungere un po' di varietà alla geografia del mondo immaginario: cioè siamo abituati a vedere le figure eroiche muoversi in foreste, pianure e fiumi quindi perchè non dare una sterzata ed inserire nel paesaggio anche i deserti, le giungle e le isole tropicali, con relative culture autoctone?
    Anzi, avevo in mente un sacco di altra roba, ma ho preferito fermarmi perchè, come dici tu, sarebbe davvero troppo carne al fuoco e poi la storia in fondo la sta scrivendo Filippo quindi noi possiamo limitarci solo a fornire pareri (oltre a guidare il protagonista, ovviamente).
     
  12. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Alcuni dei vostri suggerimenti stanno già venendo messi in pratica: ad esempio, a nord dello Xelenan si troverà un'area desertica (come già si intuisce dall'ultima mappa), inoltre dall'ultimo brano si capisce che, dal punto di vista degli armamenti, siamo già nell'era della polvere da sparo...
     
  13. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Io non sto creando alcuna confusione od aggiungendo dettagli.
    Sto solo facendo notare invece che si è giunti a conclusioni, che oserei dire affrettate, sul ruolo di Samus nella storia.
    Partendo da due scelte che sembrano solo servire a decidere se questi sarà ammesso o no all'ordine religioso.
     
  14. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Per quanto riguarda la faccenda che non è maestro, ma discepolo già "diplomato" chiedo venia, ho letto male io.

    Per il resto due cose:
    - Nessuno prenda , né ora né in futuro, quello che scrivo come qualcosa di personale, né come ostilità. Scrivo quel che scrivo in estrema serenità e con il sorriso sulle labbra, e nemmeno leggo chi ha scritto cosa :)

    - E' vero, la mia è una conclusione un po' prematura sullo svolgimento della storia nel lungo periodo. Poi magari Filippo la svilupperà in tutt'altro modo, ma ognuno fa i suoi commenti liberamente, no? Io coi miei ultimi interventi ho voluto avvertire sul nascere di possibili (non certi) rischi: il "già visto" e il "troppa carne al fuoco", che credo possano essere concreti se presi dall'entusiasmo di questa ottima iniziativa, per cui ognuno dice la sua secondo i propri gusti e si vorrebbe veder inserito tutto
     
  15. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Questo vale pure nel mio caso.

    Sto solo esprimendo al mia opinione su, parte, della tesi non su chi la propone, nell'ottica di un costruttivo scambio di vedute.
     
  16. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    [Giusto per non destare preoccupazioni: non siamo fermi, io sto solo aspettando risposte della direzione nell'altro post ;)
    Per quanto riguarda i personaggi che devono partire "da zero" ho comunque in mente una sorpresa... più avanti nel racconto entrerà in scena da protagonista anche un personaggio che in genere non si mette nei racconti... :p ]
     
  17. cesare94

    cesare94

    Registrato:
    23 Dicembre 2011
    Messaggi:
    103
    Località:
    Un paesino disperso nelle campagne ferraresi XD
    Ratings:
    +0
    Quale altro post scusa?
     
  18. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    Sarà quello per la richiesta del sottoforum
     
  19. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Anche io propendo per l'opzione 2...mi sembra più inconsueta e per questo più interessante.
    Per quanto riguarda la prova, credo che sarebbe caruccio se il novizio mettesse alla prova la sua fede in una prova di sopravvivenza in un ambiente ostile senza equipaggiamento. La durata è di una notte sola, quindi mi pare abbastanza umano.
     
  20. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    In un certo senso, è più o meno quello che succederà... Vedo però che adesso siamo in parità (3 a 3) per l'identificazione di Samus... :humm:
     

Condividi questa Pagina