1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Soldier Harness Architecture - The start of Collaborative Combat

Discussione in 'Media' iniziata da GyJeX, 9 Ottobre 2019.

  1. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.610
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.112
    Il futuro! Bellissimo il tenente che gestisce la squadra con tutta la sbrillucicosità dell'elettronica e del digitale e poi prende appunti sulla mappa di carta :lol::lol:

    E della gestione delle batterie ? Ne vogliamo parlare ? In futuro non importa quante munizioni ti sono rimaste, purchè abbia le batterie di riserva !

     
    • Like Like x 1
  2. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.288
    Ratings:
    +331
    senza contare che quegli affarini li con un jammerino made in 'letronicapratica fallirebbero l'alcoltest di Bacca, per converso quelle cose irradiano e come tali rivelano :cautious:
     
    • Like Like x 1
  3. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.898
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.427
    Dici che si potrebbe individuare l'uomo in base alle sue emissioni radio ? tipo un radar anti uomo?
     
  4. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.288
    Ratings:
    +331
    Bhe se pensi che una banale app da smartfono ti scova gli acccess point wifi con la tolleranza di qualche centimetro
     
    • Like Like x 1
  5. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.610
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.112
    Secondo me usano la compressione dei dati e trasmettono pochi pacchetti ogni tot tempo, nel senso che il sistema si sincronizza ogni tot secondi, non in tempo reale, è il modo più semplice per limitare l'osservabilità ai cacciatori di radiazioni.
    Qualcosa tipo il sistema che usavano gli americani sui sottomarini negli anni '90, non ricordo come si chiamava, ma tiravano su l'antenna, sparavano per una frazione di secondo e poi giù, senza neanche aspettare la risposta.
     
    • Like Like x 1
  6. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.288
    Ratings:
    +331
    a parte che comunque lo spike di un impulso se sai dove cercare lo vedi, quella dei sottomarini era una trasmissione spot, qui, stando al video, l'obiettivo è avere un awarness completa dei singoli membri, cosa che non pui ottenere con trasmissione spot: volendo puoi farlo con tante trasmissioni spot ravvicinate, il che forse è anche peggio.
     
  7. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.610
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.112
    mah... secondo me avere 3-4 secondi di lag in trasmissione è poca roba di fronte alla riduzione del rischio di tracciamento, e poi questa tecnologia dovrebbe essere un aiuto, non il metodo. Il militare dovrebbe fidarsi più degli occhi e di ciò che riceve in stream, già analizzato e bilanciato, da parte del tenentino nel bunker.
     
  8. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    11.138
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.847
    Secondo me è tutto satellitare ... A terra non vedi nulla ... Loro non sono collegati tra di loro ma tramite satellite ... Azzera il problema. ..
     
  9. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.898
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.427
    Perchè non emetti onde verso il satellite?
     
  10. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    11.138
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.847
    Sì ma non sono localizzabili o almeno non sono triangolabili ...
     
  11. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.288
    Ratings:
    +331
    Azzo Legio, ci avevi quasi preso...

    ... poi Bacca ci ha messo lo zampino...

    ... e qui ti si fregato:

    Se emetti, emetti, che sia verso il satellite o meno, sei individuabile: a fare i pignoli basta ci siano due osservatori -due antennine- a distanza nota... in italiano l'abbiamo capito ma a trigonometria come stavi? ;).

    L'unica soluzione possibile è utilizzare tutto in passivo, sul principio del GPS. Una stazione GPS di solito non emette, è ricevente e basta, passiva. La fregatura qui è che si vogliono far conoscere ad una postazione le posizioni relative di altre postazioni, ovvero deve essere trasmessa un'informazione da una postazione all'altra, la trasmissione è un procedimento attivo: accendi la lampadina.

    Per evitare la cosa si potrebbe ipotizzare un meccanismo tutto passivo: se il satellite conosce la posizione di tutte le postazioni in linea teorica può elaborare e ritrasmettere a tutte le postazioni le relative posizioni: certo ci vuole un sistema dedicato, volendo l'elaborazione può farla una stazione a terra in posizione sicura, che ritrasmette al sistema satellitare, insomma in qualche modo così sarebbe fattibile. Resta sempre la possibilità di jamming.
     
    • Agree Agree x 1
  12. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    11.138
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.847
    Hai ragione :( ma non è molto applicabile in teatro operativo ...
     

Condividi questa Pagina