1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Shogun II: Total War

Discussione in 'Total War' iniziata da Enok, 3 Giugno 2010.

  1. Arminio90

    Arminio90

    Registrato:
    1 Settembre 2009
    Messaggi:
    731
    Ratings:
    +20
    Quante epiche battaglie con shogun...
    Una volta avevo 1000 soldati su una grossa collina, i nemici ne avevano un altra su una collina di fronte con il doppio dei miei soldati.
    Nella mappa c'era sia la pioggia sia la nebbia...inoltre era sera.
    Metto i fanti e gli arcieri a difesa della collina e i cavalieri li faccio andare di nascosto sulla sinistra...
    I nemici caricano! Uso la cavalleria e accerchio 1000 soldati con 200 cavalieri Xd

    Quello si che era un gioco:(
     
  2. vota dc

    vota dc

    Registrato:
    7 Agosto 2009
    Messaggi:
    354
    Ratings:
    +11
    Dune 2 (1992)
    -Invenzione genere RTS
    -Aviazione (non controllabile)
    -Unità speciali per fazione (sembra una cosa stupida ma giochi più moderni come Age of Empires 1 non l'hanno!)
    -Risorse da raccogliere durante la battaglia
    -Costruzione base durante la battaglia
    -Terreno che influisce sulla velocità delle unità (nel moderno Warcraft 3 o Age of Kings 2 i soldati vanno alla stessa velocità su un guado e su una strada)
    -Terreno valicabile solo da certe unità (le montagne, anche se graficamente sembra...cacca)
    -Poteri speciali per fazione (superarmi nel caso della Mano della Morte degli Harkonnen)

    Warcraft 1 (1994)
    -Primo RTS multigiocatore

    Command & Conquer (1995)
    -Primo RTS con fazioni completamente diverse (salvo pochissime unità in comune) anche se con stile di gioco abbastanza simile
    -Aviazione controllabile
    -Scenario distruttibile (barilotti che esplodono e alberi che prendono fuoco)
    -Nessun limite unità (puoi costruire soldati fino a riempire la mappa)

    Warwind (1996)
    -Primo ibrido RTS e RPG

    Warcraft 2 (1996)
    -Primo RTS con flotta (e sottomarini)

    Red Alert (1996)
    -Introduzione sottofazioni con relativi bonus (se giochi multi hai ucraini, tedeschi eccetera...ognuno ha qualche bonus tipo +10% armatura e di fatto anticipano le civiltà di Age of Empires in questo)

    Birthright the Gorgon's Alliance (1996)
    -Non è un RTS, ma è il primo gioco ad introdurre strategia a turni (fatta molto bene, a livello di Romance of three kingdoms) e tattica in tempo reale...quindi è una via di mezzo tra gestionale politico, RTT e persino RPG

    Age of Empires (1997)
    -Introduzione di età (negli altri giochi le tecnologie le puoi ricercare subito non appena hai le risorse)

    Dungeon Keeper (1997)
    -Primo ibrido tra i vari gestionali in stile Theme Park e un RTS nonchè primo gioco puramente strategico in tempo reale: la parte tattica non esiste, è quindi l'esatto opposto della serie Total War

    Starcraft (1998)
    -Primo RTS con fazioni con stile di gioco completamente diverso



    Poi l'innovazione è finita. C'è stata l'innovazione grafica e dei "motori" (Shogun supporta un sacco di unità, Rome ancora di più) ma innovazioni vere e proprie dei giochi non direi.
    La serie Total War ha portato involontariamente delle involuzioni facendo apparire sempre più videogiochi dove non bisogna raccogliere le risorse o costruire basi negli RTS: questo andava benissimo negli RTT come Total War, ma metterlo nei veri strategici è "consolizzare" gli RTS. Sono sempre meno i veri RTS con risorse eccetera...persino la serie C&C è stata rovinata e l'ultimo capitolo non ha nè risorse nè base.
    Altro fattore di involuzione: Warcraft 3. Certo Warcraft 3 è un bel gioco e soprattutto ha un editor stupendo. Però il concetto RPG è troppo spinto e i gloriosi stili degli RTS lasciano spazio al barbaro "creeping". E inoltre ha "inventato" il limite di unità scandalosamente basso.
    C&C 4 da quello che ho capito copia gli aspetti peggiori di Total War (mancanza costruzione base, mancanza raccolta risorse in battaglia) con l'aspetto più infame di Wacraft 3 (basso limite unità) in una serie dove le battaglie di massa erano l'aspetto migliore risultando in qualcosa di inquientante, poi magari se qualcuno ci ha giocato potrebbe darvi qualche dettaglio in più.

    Perchè non ci sono più strategici rivoluzionari?

    Bullfrog (Dungeon Keeper)-> mangiati da EA Games e fatti chiudere
    Westwood (Dune 2 e i vari C&C)->dopo le rivoluzioni un po' adagiati anche se alla fine si sono riscossi trovando un compromesso tra Total War e i veri RTS (Emperor Battle for Dune del 2001 hai la mappa a turni, però una volta sul campo puoi costruire unità e basi in tempo reale), ma subito dopo sono stati mangiati da EA Games e fatti chiudere. La serie Dune è congelata da EA mentre quella C&C è stata continuata malamente.
    Ensemble Studios (Age of Empires)->fatti chiudere da Bill Gates
    Synergistic Software (Birthright Gorgon's Alliance)->boicottati già durante il gioco dai distributori della Sierra (per favorire il gioco Antara) furono costretti a chiudere qualche anno dopo sempre dalla Sierra senza praticamente neanche riuscire a ultimare il gioco tanto che l'editor di mappe lo dovete scaricare separatamente e hanno messo un continente su cinque
    Blizzard->Bravi innovatori/conservatori nel senso che non hanno mai rischiato più di tanto non cambiando mai cavallo vincente eppure hanno introdotto delle innovazioni. Hanno fatto un passo falso con Warcraft 3...poi il delirio...di fatto morti come RTS e rimbambiti a forza di WOW. Si spera che per Starcraft 2 si siano ricordati di come è fatto un RTS.

    Quindi abbiamo un oligopolio che mangia tutto e rovina la creatività. E non solo negli RTS.
    Pensate agli RPG: Ultima Underworld (1992) è meglio di TES Arena (1994) oltre ad essere molto innovativo (3D poco prima di Wolfenstein 3D...e con più tridimensionalità visto che si può saltare) ma gli sviluppatori sono rimasti vittime di EA Games. Poi è morta Black Isle Studios. Rimane Bethesda che ha il MONOPOLIO degli RPG e dopo il capolavoro di Morrowind non è più così innovativa.


    In breve ciò che voglio dire è aspettatevi il peggio: la concorrenza negli RTS non esiste più. E' esistita al tempo dei pionieri, ma questi o sono stati mangiati da chi con gli RTS non c'entra nulla, oppure si sono impigriti puntando all'infinito sullo stesso cavallo vincente.
    Non vorrei sbagliare ma la serie Total War è passata da Activision, che sono i tizi dell'ottimo Dark Reign ora fusi con la Blizzard, alla Sega. Magari è stato questo ad abbassare la qualità e l'innovazione? In generale i giappo lasciano molto spazio di manovra agli sviluppatori, ma se non fosse così sarebbe un gran guaio per Shogun Total War 2.
     
  3. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    La serie Total War ha portato gli RTS su un nuovo livello, da "scaramucce fra poche decine di unità" a vere battaglie. Non mi pare per niente poco se consideri anche quanto sia diverso muovere interi battaglioni fatti da un centinaio di unità rispetto a gruppi di singole unità. E sicuramente come realismo è stato un passo in avanti in questo senso.
     
  4. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    L'innovazione di Total War è stata fondere il genere strategico con quello tattico (mica bruscolini). Solo la parte RTS, in effetti, è sempre stata molto carente... altro che innovativa.

    EDIT
    Anzi, RTS non lo è mai stato... al massimo strategico a turni.
     
  5. Dunkelheit

    Dunkelheit

    Registrato:
    26 Aprile 2009
    Messaggi:
    151
    Località:
    Belluno - Trieste
    Ratings:
    +0
    Hai citato Ultima e non posso non far notare come il MMORPG (Ultima Online) stia, già da lungo tempo, degenerando in un miscuglio di idee senza senso che, spesso, sono banali reinterpretazioni di cose già viste in altri giochi.
    Vi invito a pensare cosa fosse (e rappresentasse a livello ludico) il sopraccitato prima dell'espansione Age of Shadows: libertà pura. Emozioni simili, in altri videogiochi, non ne ho mai provate.
     
  6. vota dc

    vota dc

    Registrato:
    7 Agosto 2009
    Messaggi:
    354
    Ratings:
    +11
    Prendiamo come esempio un gioco con un limite di unità severo: Starcraft. Il limite è soltanto 200, il che porta a 400 zergling. In campo non si vedono 400 zergling a causa della natura del gioco, non perchè non sia possibile.
    Quindi Total War porta un motore che mette molti omini nel monitor senza laggare ma alla fine non aggiunge nessuna unità: le unità sono i battaglioni i quali non sono molto più numerosi rispetto ai vecchi giochi. I battaglioni non sono che una soluzione per spettacolizzare il gioco togliendo tra l'altro la libertà del controllo individuale. I primi RTS le squadre li avevano (Dune 2 e Z) ma le hanno subito tolte per ovvi motivi: sono solo un trucco per dare l'illusione di avere tante unità.
    Quindi la novità di Total War risiede unicamente nel motore, non nello stile. E gli RTS moderni stanno degenerando perchè copiano lo stile di Total War senza il motore: basti pensare al moderno Battaglia per la Terra di Mezzo che mette le squadre però anche togliendo il limite unità non permette di radunare migliaia di truppe senza rallentare il gioco.

    Operazione fatta 4 anni prima da Birthright. La differenza è che in quel caso la parte strategica era fatta meglio mentre la parte tattica era molto povera a causa del motore usato obsoleto che era già obsoleto nel 1996.
    Anche qui si hanno strategici antichissimi sull'estremo oriente come Romance of three kingdoms e il fatto che Shogun abbia meno opzioni nella fase strategica è sintomo di quanto abbia voluto avvicinarsi al "casual gamer" che vuole vedere qualcosa di spettacolare senza pensare troppo.
     
  7. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Ma anche no. Il sistema di gioco cambia totalmente dato che non si tratta più di unità che si sparano tra loro individualmente, ma di interi gruppi fatti di più unità. Il modo di affrontarsi e calcolare gli esiti di uno scontro è radicalmente diverso.

    Se poi anche solo il motore e il sistema di rappresentazione ti sembrano poco... è stata una rivoluzione vera e propria, non certo delle "basi" ma per il resto è una rivoluzione eccome.

    Anche se io la serie Total War non la considererei mai e poi mai un RTS, per me il discorso è assurdo alla fonte.
     
  8. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    infatti è un rtt (la cui ultima t è di recente molto carente) mischiato, per i singolaristi (qual io non sono), ad uno strategico a turni. Ne più, nè meno.
     
  9. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Mi sfugge... e cercando in rete non trovo molto (esce di tutto). Non avresti un link?
     
  10. morfeo89

    morfeo89

    Registrato:
    28 Luglio 2009
    Messaggi:
    557
    Località:
    perennemente OT
    Ratings:
    +1
  11. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
  12. Blueberry

    Blueberry

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.250
    Località:
    Nel posto giusto
    Ratings:
    +0
    non capisco il senso delle vostre analisi ragazzi!

    un videogame deve per forza di cose essere spettacolare, no?
     
  13. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    certo che no, non necessariamente
     
  14. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.306
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +326
    anzi secondo me la rincorsa al fotorealismo ha rovinato molto il mondo dei videogiochi... con la grafica di una volta, che bastavano 3 poligoni per fare una persona, per vendere bisognava dare sostanza al giocatore, mentre adesso le SH punto quai tutto alla grafica lasciando in secondo piano aspetti come il gameplay e la trama...
    il mondo degli strategici è rimasto intoccato da questo fenomeno più a lungo degli altri generi però anche qua secondo me si stanno notando le differenze...
     
  15. Megalomane

    Megalomane

    Registrato:
    9 Dicembre 2009
    Messaggi:
    1.198
    Ratings:
    +0
    credo che l'esempio più lampante siano gli ultimi due capitoli di total war
     
  16. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Questo è un "grande male" dei videogiochi, non è solo un discorso degli RTS.
     
  17. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.306
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +326
    il mio era un discorso più generale, gli RTS sono quelli colpiti in maniera più lieve... prova a paragonare un platform game o un fps attuali con quelli di 10/15 anni fa... per non parlare degli rpg che ultimamente fanno letteralmente cagare...
     
  18. Markenos

    Markenos

    Registrato:
    11 Marzo 2009
    Messaggi:
    2.324
    Ratings:
    +1
     
  19. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.306
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +326
     
  20. Blueberry

    Blueberry

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.250
    Località:
    Nel posto giusto
    Ratings:
    +0
    io penso che "osservare" in maniera degna quel che appare sul monitor è anche giusto. vedrete che in futuro si riprenderà a sfornare trame degne. la rincorsa al fotorealismo finirà presto.
     

Condividi questa Pagina