1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[RTW] E ora che si fa?!?

Discussione in 'Total War' iniziata da Mikhail Mengsk, 21 Gennaio 2008.

  1. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Allora, la situazione è questa, RTW originale, fazione Giulii:

    - controllo tutta la Francia, il Belgio, la Spagna, il Portogallo, l'Italia centrale e settentrionale, l'Austria, la Svizzera, la Cecoslovacchia, la Slovenia, la Bosnia, la Croazia, la Germania meridionale e centrale e la Polonia occidentale compressa la Prussia, le Baleari, il Marocco e la città di Sardis in Turchia

    - i Valerii possiedono la Puiglia, la Calabria, la Macedonia, mezza Grecia, la Tracia, la Romania, la Bulgaria, la Serbia e da lì fino alle steppe russe

    - i Corneli hanno la Sicilia, la Campania, Tunisia, Algeria, il PEloponneso, Sardegna e Corsica

    - tutti i miei insediamenti sono avanzatissimi e ben presidiati

    - ad ogni turno mi riempio di denaro, tanto che i possedimenti in Germania centrale e poloni ali ho comprati uno per uno dai Britanni...

    - Roma è mia, ho attaccato il Senato e l'ho annientato in due turni. E' bastata una bella battaglia sul Tevere e un assalto alla città rimasta con soli 60 difensori dopo la strage dell'armata senatoria.

    - ho firmato una pace coi Valerii mentre i Corneli rifiutano. Le loro armate infestano l'Italia ma ho rinforzi in arrivo e in ogni caso non possono reggere ad un conflitto prolungato.


    - Mi mancano circa 200 turni alla fine della campagna e le condizioni di virttoria mi indicano che devo soltanto conquistare altre 19 province per vincere...


    Due domande:

    - possibile che non scatti un pidocchioso evento dopo la presa di Roma?!? Sono o non sono un Imperatore ora??? :mad:

    - e ora che faccio? Mi limito a fare il mio compitino di prendermi 19 province? Cerco di complicarmi la vita? Al mio livello ci sono solo Egizi (lontanucci), Valerii e Corneli (molto staccati)
     
  2. Sforza

    Sforza

    Registrato:
    31 Ottobre 2007
    Messaggi:
    452
    Località:
    Casorezzo (Mi)
    Ratings:
    +0
    Bhe RTW una volta che finisci la campagna grande puoi sempre salvare e uscire...se poi rientri puoi comunque andare avanti fino alla fine dei turni...cmq ora spetta solo a te decidere dove andare prendi i territori che ti ispirano di più..anche se ti consiglio di radere al suolo i corneli che le città cartaginesi sono belle richhe da sfruttare soprattutto chartago...per il resto ormai con quest'estensione di territorio sei invincibile soprattutto se hai entrate da far schifo perchè ion mezzo secondo puoi fare su un'esercito devastante che pochi possono permettersi (leggasi egizi)
     
  3. pak

    pak

    Registrato:
    2 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.154
    Località:
    Ivrea
    Ratings:
    +3
    Nessun evento...imperatore non lo sei ancora, ma almeno fino a quando non avrai conquistato un altro bel pezzo di mondo.

    Il limite delle province da conquistare...bè...è un limite che non mi pongo mai...semplicemente dopo che lo hai raggiunto salvi, esci e ricarichi da dove hai finito...e continui ad ingrandirti...se ascolti me...la prox partita la fai in VH-VH con i Sassanidi...oppure con i traci... ...e poi mi dici...!!
    Anzi...fatti subito dopo una bella partita a BI...magari non in Vh-Vh con i Romani d'occidente...ma con una fazione barbara...chessò...i Goti!
    Per adesso prova a conquistare l'Egitto...ma prima finisci le due fazioni Romane...avrai pane per i tuoi dentini!
    Fai una bella invasione dal mare della palestina e poi da li cominci ad espanderti...una cosa intrigante.
     
  4. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Si i corneli adesso li scorno per benino (cioè gli offrivo 30000 per una trgua... :facepalm:, tanto peggio per loro...).

    Dopo di che eviterò lo scontro coi Valerii, hanno un esercito molto superiore al mio e sebbene alla lunga non abbiano speranze mi occuperebbero davvero per troppo tempo. E poi sono romani, nemici già visti. Il popolo mi amerà di più se evito un massacro fra compatrioti :)

    Sono curioso di provare l'esercito egizio che effetto fa quindi una volta sistemati i cornuti :)mvk:) penso a loro. tanto ho già una discreta flotta che mi è servita per mettere piede in Turchia. :contratto:


    PS: VH-VH che vuol dire??? :confused:
     
  5. Sforza

    Sforza

    Registrato:
    31 Ottobre 2007
    Messaggi:
    452
    Località:
    Casorezzo (Mi)
    Ratings:
    +0
    settare la difficoltà della campagna e delle battaglie a molto alta (very hard - very hard:D:D:D)
     
  6. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Ma settando quella difficoltà l'IA diventa + brava o aumentano solo i tuoi malus/loro bonus?
     
  7. cyberdisc

    cyberdisc Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Maggio 2006
    Messaggi:
    1.207
    Ratings:
    +14
    a detta di molti rtw vanilla non è difficilissimo contro l'ai. Ti consiglio di provare qualche mod valido.

    europa barbarorum v1.0: dicono il migliore, io lo devo ancora iniziare. Richiede un buon hardware.

    rome total realism platinum edition v1.9:
    ho giocato qualche turno è mi pare buono.
     
  8. Sforza

    Sforza

    Registrato:
    31 Ottobre 2007
    Messaggi:
    452
    Località:
    Casorezzo (Mi)
    Ratings:
    +0
    L'I.A. si diventa più brava ma non troppo...più che altro è che con difficoltà VH in campagna in pratica i soldi svaniscono nel nulla...e le città si ribellano molto più facilmente..insomma la parte amministrativa delle città richiede più tatto..mentre la VH nelle battaglie fa diventare un pò più scaltra l'A.I. ma di solito ha la brutta abitudine di mandare il suo generale(che di solito è la più forte se non l'unica cavalleria che l'A.I: mette in campo) al macello contro la tua linea principale...ma se non sbaglio nella 1.5 dovevano averlo corretto
     
  9. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Continuando la campagna le cose si sono complicate: i Valerii hnon hanno rispettato la tregua e i >Britanni (miei alleati :mad: ) si sono uniti alla festa.

    Si è creata una situazoione complicata ma appassionante: sto spremendo il mio impero al massimo per sfornare armate su armate e arginare l'enorme superiorità numerica nemica! Ho diviso l'impero in Regioni: Gallia, Gallia Norbonense, Germania, Iberia, Marocco, Italia, Illiria, Sardis. Ogni Regione deve sfornare unità che andranno a combattere in uno dei fronti in pericolo.

    Per ora sono sulla difensiva in Gallia, Germania (attaccate da enormi armate britanniche), Illiria (sotto attacchi enormi dei Valerii) e Marocco (attaccato dai Corneli). Sono all'attacco in Grecia (sono sbarcato a Corinto) e in Italia (la penisola è quasi tutta mia adesso, solo Taranto assediata resiste).

    Ci sono state epiche battaglie fra Romani, decise da mosse azzardate e da manovre rapidissime. La battaglia più appassionante contro i Corneli a Tingi, una roba bellissima! :sbav:

    I Valerii sono numerosissimi e avanzatissimi: in ogni armata ci sono Pretoriani, legionari a cavallo e Coorti Legionarie. Sono riusciti a distruggermi una mezza armata che difendeva un ponte! :eek: Sto chiamando truppe scelte per contrastarli, hanno già preso Aquincum.

    I Britanni invece sono numerosi ma non pericolosi: addirittura l'intero fronte Germanico è stato difeso da un'armata composta da un generale e poi tutti mercenari! L'ho ribattezzata "quella sporca legione", hanno già macellato due armate nemiche complete! :approved:
     
  10. pak

    pak

    Registrato:
    2 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.154
    Località:
    Ivrea
    Ratings:
    +3
    Consiglio da prendere con le pinze:
    Contro i Britanni, se riesci manda un esercito potente..vai all'offensiva sbarcando in Albione e prendigli tutte le città più importanti. Risultato ottenibile: - money = meno soldati...si spegneranno opco a poco...sepoi devono mantenere eserciti enormi...
    Contro i Corneli in Africa: resisti il meglio possibile...lasciali per ultimi...
    Contro i Valeri. Utilizza molto le flotte..chiudigli, se riesci più porti possibili (se non sbaglio molta della loro economia si basa sul commercio marittimo). Poi..stessa tattica dei Britanni..non cercare lo scontro frontale contro i suoi eserciti ma conquistagli le città più importanti. Se non puoi tenerle...conquistale e devastale...insomma...non lasciargli neanche una stuttura.
    In Illiria tieni duro..magari falli anvanzare difenditi dentro una città ben fortificata e schiantane il più possibile. Non cercare lo scontro in campo aperto...se hanno pretoriani a cavallo e simili...sono difficili da schiacciare.
    Ricorda sempre che più un esercito è grosso e potente e più costa..tagliagli i finanziamenti!!
    Usa molto le flotte per spostare eserciti da una parte all'altra del mondo.
    Tutto rigorosamente IMHO.
    Buona fortuna!
     
  11. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Mah il fatto è che contro i Britanni posso schierare solo due armate, una delle quali è la "Sporca Legione" quindi di sbarcare in Albione penso non se ne parli, ho già avvistato una TERZA armata COMPLETA in procinto di imbarcarsi, e laggiù ho poche navi :wall:. Per ora si difende, anzi volevo mandare la "sporca legione" a tamponare il confine coi Valeri. Se riesco però a disintegrargli anche quell'armata vado a tentare lo sbarco! Ora non posso proprio, Ho le maggiori città galliche tenute da un pugno di straccioni :piango:

    I Valeri contrariamente a quanto dici si sono affermati come potenza esclusivamente terrestre: i loro possedimenti vanno dal confine con l'Illiria alla Russia e non hanno flotte in giro. Per schiacciarmi stanno mandando armate su armate ma ne pagano in termini di rivolte: due province (russia e ucraina) gli si sono ribellate e ha dovuto mandare un'armata a riconquistare la Russia :sbav:.

    Purtroppo sono forterrimi, stanno sfondando a partire da Aquincum e li contengo a fatica! Anche le mie truppe sono elite e ho comandanti migliori però il fattore numerico mi mette in crisi, hanno circa il doppio di armate. Lentamente a forza di battaglie sto pareggiando i conti ma sono impegnato su troppi fronti :piango:.

    Oltretutto le loro città sono pesantemente fortificate e per prenderle occorerebbero lunghi assedi che verrebbero spezzati dall'arrivo dei suoi rinforzi :(. QUindi niente tattica "logoragli l'economia" :wall:. Oltretutto le mie sono scarsamente protette (a parte le maggiori) a causa della bassa popolazione (tutta la Germania ha solo mura di legno e anche Salona) quindi le devo difendere attivamente con le mie truppe :wall:

    Per fortuna sto chiudendo la pratica "italia rossa" e avrò a disposizione un'altra armata da spedire in Illiria. Anche in GRecia sono messo bene: Sparta e Corinto sono mie (grande sbarco dell'armata di Sardis :contratto:) e se riesco a far arrivare rinforzi posso assediare anche Atene (poco difesa).

    Sfortunatamente i Valerii stanno cercando di prendersi Salona o Apollonia per tagliarmi fuori la Grecia, sto resistendo con le unghie e con i denti.

    Alla lunga vincerò perché produco molto più di loro e la schiacciante maggioranza delle battaglie le vinco io, però ora è un casino. Spostare truppe via mare è rischioso per via delle flotte dei Corneli. Ho due flotte in caccia nel Tirreno ma sarà una faccenda lunga. In Africa farò come dici tu, solo difesa. Sto arruolando elefanti mercenari, temo serviranno :cautious:
     
  12. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    I valeri hanno dalla loro di avere un territorio ricchissimo,mi ricordo che in media in quella zona,se hai città greche e della costa turca,da tutte ricavi più di 2000-2500,fino ad arrivare con Atene a ricavare circa 1000 di agricoltura,1000 di tasse e 6000 di commercio!:eek:
     
  13. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Uhm i domini dei Valeri vanno da Atene alla Macedonia, poi da lì fino alla Russia, ma niente in Turchia. Apollonia, Sparta e Corinto sono mie :approved:
     
  14. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Allora saranno un pò meno ricchi di quanto dovrebbero,comunque non sono da sottovalutare...:cautious:
     
  15. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Quando ho provato a sottovalutarli hanno sfondato una mia armata che difendeva un ponte :arg:
     
  16. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    La situazione migliora: il mio contrattacco in Pannonia ha annientato 3 armate dei Valeri e anche i Britanni sembrano sotto controllo.

    La Grecia per ora è ferma e Taranto resiste (3 turni alla resa).

    In Africa grazie ai rinforzi provenienti dalla Spagna sono passato all'offensiva preventiva. Ovvero, visto che i Corneli hanno un trenino di armate in amrcia verso Tingi, ho deciso di prenderli uno a uno. Gli faccio passare l'Atlante e poi ne attacco uno. Lo schianto e mi ritiro per aspettarne un altro. Per ora ne sono caduti due grandi e uno piccolo. La potenza degli elefanti sta avendo il suo peso.

    I Valeri però hanno riconquistato parte della Russia e vedo armate in movimento... L'Illiria è ancora sotto attacco ma ho un'armata già in zona. La Pannonia rimane il teatro di guerra più importante: il nemico concentra lì i suoi sforzi e così faccio io :contratto:
     
  17. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Bella partita!niente a confronto però con la partita che sto facendo io col mod mare nostrum(modificato in parte da me) :asd: :li ci sono 2 fazioni romane,i giuli e il senato...ora è scoppiata la guerra civile e io mi ritrovo a dover affrontare dalle 12 alle 15 armate piene...solo 5 intorno a Roma...:cautious:
     
  18. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Azz come farai a schiacciarle? COnti di attirarle in imboscate o ci vai giù di campali?

    Comunque, ho un annuncio da fare:

    Nell'anno 193ac la minaccia dei Valeri sembra ormai sotto controllo.

    Una serie di devastanti battaglie in Pannonia, dominate dalla figura di Marcello Ammonio, il settantenne comandante della "Sporca Legione", ha messo fine al loro dominio nella regione.

    Alla testa di quell'armata di veterani incalliti e in coordinazione con due armate regolari (assai incomplete) ha distrutto almeno 4 legioni dei Valerii, riconquistando di slancio Aquincum. Il nemico è stato messo in fuga e la Pannonia è di nuovo mia. Il vecchio leone è stato messo in guarnigione ad Aquincum a godersi la pensione mentre Deiotaro di Glevum e Servio Volumnio portano le altre armate verso il nemico in fuga (uno verso Lazygetus l'altro verso la Macedonia).

    In GRecia è stato respinto un assalto a Corinto e il contrattacco, oltre ad aver annientato un'altra armata nemica, ha portato alla conquista di Atene. La Grecia appare sprovvista di presenze nemiche rilevanti: che sia l'inizio della fine per i Valeri?

    In Italia Taranto è capitolata e dal Sud alcuni eserciti marciano verso il Nord. Si stima che una volta riunite le truppe in Italia riescano a formare almeno tre Legioni.

    L'Illiria è stata mondata dalla presenza nemica e adesso un'armata completa marcia verso l'Epiro dei Valeri. Un'altra minaccia la Macedonia.

    In Africa una brillante operazione anfibia ha preso Cirte mentre TIngi resiste tranquillamente alla pressione dei Corneli.

    In Germania due legioni complete marciano verso gli ultimi possedimenti dei Britanni: è finita l'ora della difesa, adesso attacchiamo!
     
  19. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Visto?non era poi così difficile...:p

    Comunque penso di assumere delle posizioni difensive:infatti,la maggior parte delle armate si ritrova in Italia,controllata da loro tranne il nord da me:mi posizionero con 2 armate a difendere i 2 guadi sul Po,e con una armata a difendere segesta arrampicata sui monti liguri...vdremo quanto durerò!:cautious:
     
  20. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Tieni duro! :cautious:

    Non puoi provare a sbarcare a Sud per assediargli le città?
     

Condividi questa Pagina