1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Questione "regole d'ingaggio"

Discussione in '15° Ricognitori "Bande Nere"' iniziata da Armilio, 15 Novembre 2013.

  1. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Si è fatto notare che, se abbiamo una lunga letteratura su come fare i movimenti, nel momento dell'ingaggio - cioè quello decisivo - andiamo un po' a caso. Ora voglio chiedere: avete nel dettaglio miglioramenti da proporre? standard da introdurre? allenamenti da fare? TL da bastonare?

    Non parlo di skill personali, che quelle devono essere lasciate sopratutto al singolo, ma skill di squadra.

    Brainstorming raga', il brainstorming è coool.
     
  2. Jul3s Ryan

    Jul3s Ryan

    Registrato:
    8 Novembre 2013
    Messaggi:
    2
    Ratings:
    +1
    Probabilmente dirò le stesse cose che vi dirà otto...cmq

    parlare in linea teorica dell'ingaggio è abbastanza complicato perchè, naturalmente varia da situazione a situazione e qui non siamo professionisti, non siamo militari e non abbiamo studiato a westpoint (almeno io no, non so voi;).

    Come base, però, si dovrebbe considerare che l'unità di base della squadra è il brick ( descritto in tutti i manuali di softair, quelli si, li ho letti, erano abbastanza cazzaroni)
    Ovvero, una coppia di due soldati che devono muoversi come entità uniche. movimento, copertura e comunicazione (gestuale nella realtà) vocale via radio nel gioco ( non so se si possano fare o no i gesti nel gioco).

    nella squadra da 4 di ieri, quindi, c'erano 2 brick. Appena parte un ingaggio la regola di base, molto di base, ma non per questo facilmente attuabile è copertura e manovra ( di aggiramento o affiancamento. PS. gli americani della ww2 erano addestrati per 1 mese a fare solo questo nel '44, e venivano mandati nei campi di battaglia francesi olandesi e tedeschi). Quindi , nel caso specifico dell'ultimo ingaggio di ieri sera, secondo me, il primo birck che aveva contatto doveva continuare a tenere soppressi i nemici indivuati, mai mollarli, una volta visti. il secondo brick si doveva sgangiare e provare una manovra. eliminata la minaccia, naturalmente, la squadra si ricompone.

    In sostanza, secondo me ci si deve automatizzare sul brick, il cui ruolo secondo me è ottimo nell'ingaggio.
     
  3. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Insomma stai parlando di quello che nel nostro "manuale" definiamo buddy team (brick) e "base di fuoco e frammento di manovra"/bounding overwatch (fuoco e manovra)

    Allenarci su questo, potrebbe essere una idea.

    Quello che ho visto io dalla parte dei cattivi è che in realtà cercavate di tenermi soppresso, ma non ci riuscivate, troppo, o comunque la manovra di aggiramento è stata troppo lenta.
     
  4. Ottopallen

    Ottopallen Guest

    Ratings:
    +0
    No, Otto non dirà più nulla, si limiterà a giocare per quel (poco) che capisce e spera di divertirsi (anche giocando alla COD se credo che la situazione lo richieda).
     
  5. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Che succede Otto?
    Guarda che i pareri dei singoli, come appunto del tuo che giochi anche a softair, sono fondamentali. Se non va bene qualcosa parliamone e decidiamo insieme come abbiamo sempre fatto, non ti preoccupare. A volte ci sono pareri contrastanti, soprattutto ingame, ma ricordati che le decisioni le prendiamo sempre qua, quindi se ritieni di avere un suggerimento o un parere, apri pure un thread così decidiamo insieme.
    Da parte mia ricordo che più volte hai fatto notare la mancanza di soppressione, il che è VERISSIMO. Bisogna allenarsi molto di più.

    Così come dice anche Jules, bisogna anche abituarsi al Team Buddy (l'amico) o al Buddy Team/Brick (i due) che a mio parere devono sempre essere fissi.

    Da martedì prossimo ritorneremo nei ruoli normali, anzi, come ho sempre detto per me possiamo fare anche da questo martedì rimettendo Dark come SL. A quel punto davvero possiamo definire i Buddies una volta per tutte.
     
  6. marcatore

    marcatore Guest

    Ratings:
    +0
    Sull'ingaggio in città sinceramente non ho la più pallida idea di quale sia la strategia migliore, nel senso che come ha scritto Jules dipende molto dalle situazioni, se per caso prendiamo l'esempio di un rastrellamento casa per casa credo che a quel punto diventi più una lotteria o una sfida di campering (se uno trova una buona posizione coperta).
    Se la missione prevede una ricerca specifica il discorso cambia ed è più agevole individuare un percorso e quindi una modalità di approccio alla zona da colpire.
    In generale però pensando anche a come è costruito il gioco e l'ambiente del gioco, non trovate per esempio che sia meno pericoloso passare per i giardinetti che per i viali?? E' sicuramente una mia particolarissima impressione, ma tra i giardini e i cortili mi pare ci sia molta più copertura...quando invece inizi a fare un vialone (un esempio conosciuto il viale dell'allenamento MOUT che facciamo di solito da P1 a P9) mi sento decisamente "scoperto"... questo almeno in presenza di un team solo.

    Sull'ingaggio in campi più aperti forse serve un po' più di studio del terreno, della sua conformazione e della distribuzione di coperture.
    Per esempio, ripensando alle ultime partite, mi viene da dire che per entrare ad Oreokastro il lato che abbiamo fino ad ora provato non va bene e con il "facile" senno di poi ci siamo accorti che quella zona, per esempio:
    - impedisce di fare fuoco di soppressione/distrazione
    - è ricca di vegetazione che ci copre la visuale anche alle nostre spalle
    - che la casa concede un riparo ad un piccolo team ma non certo ad 8 persone
    Pertanto forse un pelo di attenzione in più sull'ambiente non guasterebbe e forse avere un team dedicato almeno all'inizio al report dei nemici visibili aiuterebbe a renderci conto di cosa ci sta aspettando.

    Aggiungerei, sempre in caso di campo aperto, che ci serve un'indicazione di massima sul disingaggio in caso di ritirata.
    In questo senso proverei a correre via per la direzione da dove si è arrivati cercando di prendere almeno 500 metri dal punto dello scontro a fuoco in modo tale da capire meglio, con più calma, com'è organizzato il nemico, in quanti sono, e se proprio ci inseguono provare ad allinearli rispetto alla nostra posizione senza farsi accerchiare come capitato.

    In generale cerco di pensare alle situazioni usando un po' di MIO buon senso ( il MIO è inteso proprio il "come la vedo" che ovviamente sarà diverso da quello di altri).
    Ovviamente con la pratica cambierà la mia percezione su certi argomenti, rafforzandola o indebolendola a seconda dei casi.
    Molto probabillmente quello che ho scritto sono delle banalità ma sono cose a cui ho pensato in questi giorni e che volevo condividere.
     
  7. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Tra l'altro ragazzi io non l'ho mai detto perché il giovedì non ci sono, però il PvP in questo momento penso non sia una base di "studio", nel senso che va benissimo farlo per divertirsi (cazzo alla fine Arma è un gioco! Bisogna divertirsi! Bisogna "sganciare"! non dobbiamo arrivare al punto di scassarci le palle per star dietro a regole troppo ferree. E questo è uno dei principi sul quale si è basato il clan, vorrei ricordarlo a tutti) ma farlo a fini propedeutici non mi sembra il massimo. Così come di tutte le partite PvP viste su youtube di realmente tattica non ne ho vista neanche una... sono mooooolto Call of Duty (senza nulla togliere al capolavoro arcade).

    Inoltre Rambilio vs resto del mondo è un po' 10:1, Rambilio è un T-1000, altrimenti per quale motivo l'avrei messo da solo come SNIPER? (ci gioco 5€ da mettere sul server che se muoriamo tutti lui sarà l'ultimo a farlo...)

    Così come, forse eh... senza fuoco e manovra impressi nel cervello, buttarsi sul MOUT rischia di diventare un fardello in più da imparare.

    Sempre prendendo spunto da dslyecxi, che proprio oggi ha rilasciato la TTP3 su ShackTac, su questa pagina trovare tutto quello che lui dice per il MOUT: http://ttp3.dslyecxi.com/8_tactics.php

    Come vedete lui non definisce muove A, poi B, poi C, poi D si gira a destra, ecc... ma definisce dei concetti base che poi, l'addestramento e la pratica renderanno degli automatismi, ma senza rendere il MOUT un equazione algebrica...

    Quindi, tirando le somme.. IMHO... OVVIAMENTE IMHO e ASSOLUTAMENTE IMHO.. stiamo perdendo di vista il PRIMO PUNTO:

    • Giochiamo per divertimento
     
  8. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    e mi cito pure, riflettendo che non ha senso che reinventiamo l'acqua calda....
     
  9. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Dipende dal pvp @Rawghi...non so che video fa Dislscxi o come si chiama, ma dipende da chi si affronta. Sicuramente i forum pubblici non sono pvp come lo intendiamo noi.

    Il discorso dei principi base che poi vengono seguiti da tutti allo stesso modo giocando insieme, va bene per chi gioca da tanto insieme e magari pensano tutti con un solo cervello, non va bene per noi, proprio perché siamo meno bravi...l'improvvisazione è per chi è maestro.

    La mia idea comunque non era di appesantire troppo il gioco, semplicemente anzi trovare un modo per migliorare il momento clou, cioè lo scontro a fuoco... e mi leggerò quel link, che è interessante. ;)

    Infatti raga', per favore, non andiamo OT sul MOUT, c'è un topic apposito...
     
    Ultima modifica: 16 Novembre 2013
  10. Armilio

    Armilio

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.034
    Località:
    Hinterland di Milano
    Ratings:
    +172
    Sì, quella non è una bella zona per attaccare, ma come già detto era l'unico lato per farlo senza fare un vero mout...

    Per quanto riguarda il disingaggio hai ragione, ma oltre alle manovre di disingaggio (un Bounding overwatch all'incontrario?) settare una distanza mi sembra difficile...
     
  11. Jul3s Ryan

    Jul3s Ryan

    Registrato:
    8 Novembre 2013
    Messaggi:
    2
    Ratings:
    +1
    Si, mi riferisco al bounding overwatch, che cmq mi sembra venisse particato molto bene in movimento in campo aperto quando ho fatto la ricognizione con rawghi e siepe, però in ingaggio, come separazione in 2 fire team.

    si, abbiamo cercato si sopprimere, ma la manovra non c'è stata, causa vuoto di comado già citato nell'altro thread.
     

Condividi questa Pagina