1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Portate pazienza....

Discussione in 'Pianificazione strategica e produzione' iniziata da luxman, 26 Ottobre 2012.

  1. luxman

    luxman

    Registrato:
    26 Marzo 2010
    Messaggi:
    13
    Ratings:
    +0
    Ciao a tutti.
    Forse dal titolo avrete già capito che è la mia prima partita a HoI2 "liscio".
    Ho letto varie discussioni, e visto che su Italia 1936 c'è moltissimo materiale, ho scelto di seguire uno dei tanti scenari descritti, per cominciare a fare esperienza e... mi sono subito incagliato.
    Mi riferisco a un vecchio post di Zio Adolf:

    "....... Partendo dal 1936 per prima cosa aggiorno e rinforzo tutto (ovvio), poi metto subito in produzione la Littorio e la Vittorio Veneto (ormai lo faccio sempre, è più forte di me). La guerra in Etipoia la faccio durare a volte anche fino al '39 per addestare gli ufficiali.
    Quando scoppia la guerra civile spagnola sbarco a Siviglia e Malaga, in modo da avere una base da cui prendere Gibilterra....."

    Così anch'io rallento in Etiopia, e nel luglio del 1936, quando scoppia la guerra civile in Spagna, carico i miei unici 5 trasporti con 5 divisioni (di cui 2 con Brigata Artiglieria), cambio la loro base e la porto in Sardinia (altrimenti le navi di Taranto non arrivano a Siviglia), e parto per Siviglia e Malaga.

    A Malaga, però, manca la spiaggia per lo sbarco.
    domanda: come ha fatto Zio Adolf a sbarcare a Malaga?

    Mi rispondo che forse intendeva dire che sbarcava a Siviglia e proseguiva per Malaga da terra. Anche se tutto mi sembra molto azzardato: dichiarare guerra alla Spagna Nazionalista (x attaccare Siviglia) e alla Spagna Repubblicana (x attaccare Malaga) e il tutto con la miseria di solo 5 divisioni!
    Infatti vengo immediatamente respinto a Siviglia.

    Ecco perchè confido nella vostra pazienza (chissà quante volte avrete scritto certe risposte) per capire dove sto sbagliando e muovere i miei "primi passi".
    Ciao
     
  2. luxman

    luxman

    Registrato:
    26 Marzo 2010
    Messaggi:
    13
    Ratings:
    +0
    Intanto mi rispondo da me: ho controllato meglio e mi sono accorto di un altro trasporto a Venezia, così ho riprovato con 6 trasporti e 6 divisioni.
    Ci ho aggiunto 3 sommergibili x rafforzare la scorta, ma non mi pare siano stati necessari. Con 6 divisioni riesco a vincere e sbarcare a Siviglia.
    MI fermo x recuperare organizzazione, x dichiarare guerra anche a Spagna repubblicana e prendere Malaga credo di poter aspettare tempi + adatti.
    Penso sia opportuno recuperare le forze a Siviglia e approfittare per tornare a prendere altre 6 divisioni prima di attaccare anche Malaga ( e poi probabilmente, volendo proseguire a prendere un altro po' di Spagna, dovrei portarene altre 6, ecc..)
    Come vado per ora?
     
  3. Lunez

    Lunez

    Registrato:
    3 Giugno 2012
    Messaggi:
    30
    Ratings:
    +0
    mi ricorda una bella partita che sto facendo anche io..
    prendo con calma l'etiopia e molta esperienza con essa; nel contempo ho attaccato le spagne rep. e naz. perchè volevo pupettizzarle e ottenere una spagna divisa (quindi debole) e sotto il mio potere; oppure una sempilce annessione della penisola iberica..(ho optato per quest'ultima opzione) poi ho deciso di dichiarare guerra al portogallo, pupettizzarlo, liberare le colonie africane (troppo lontane per controllarle in caso di guerra) e pupettizzare anche loro!
    ma poi cosa faresti? asse, alleati o comintern? io ho scelto gli alleati!
    mi sono chiesto.. cossa faccio se attacco la francia (se sono con l'asse)? mi prendo il sud e: o nasce vichy e non beccco neanche un territorio, oppure prendi abbastanza francia da impedirne la nascita... ma la seconda ipotesi è anche peggiore della prima!! navi alleate che infestano il mediterraneo, (visto che il nord africa sarà controllato dai francesi ed inglesei (ed è impossibile con tanti fronti mantenere quello libico ed ethiopico!!) ed il rischio della guerra in spagna od ancora peggio in italia!!
    Io mi preparerei ad una futura riconquista della francia (come ho fatto io) ma fai in fretta!! i russi sono alle porte, io non sono riuscito a prendere berlino prima di loro, anche perchè gli americni non sono riuscit a sbarcare!!
     
  4. luxman

    luxman

    Registrato:
    26 Marzo 2010
    Messaggi:
    13
    Ratings:
    +0
    ...sempre cercando di ripercorrere le orme di Zio Adolf (almeno per un po'), la strategia sarebbe proprio di impedire/annientare la presenza di altre forze navali nel Mediterraneo oltre quella italiana. Per ottenere questo risultato, sembra sia sufficiente catturare e tenere Gibilterra (e con 2 piedi in Spagna basta decidere quando prenderla) e Suez ( da attaccare da fine giugno 1940).
    E poi...per ora non lo so. Per me la strada è ancora lunga!
     
  5. Lunez

    Lunez

    Registrato:
    3 Giugno 2012
    Messaggi:
    30
    Ratings:
    +0
    si, può essere una buona idea.. io l'avevo fatto in una precedente partita (nella quale ho preso poi tutta l'africa) allora ti consiglio di prendere subitissimo anche la grecia e preparare creta come una porterei per il medio oriente... poi uno sbarco diretto ad alessandria è la cosa più efficace per prendere suez(nel deserto le truppe sono molto lente e facile preda degli aerei) io per rendere la cosa più semplice avevo sottomesso l'arabia, quindi avevo attaccato a tenaglia suez con le truppe etiopiche traferite in arabia da sud-est e poi da nord con lo sbarco.. fregatene dell'etiopia è un cumulo di sassi in rovina, prenditi subito suez e il mediterrneo sarà tuo!
     
  6. sa.

    sa.

    Registrato:
    28 Settembre 2012
    Messaggi:
    15
    Ratings:
    +0
    Ma Venezia è un porto idoneo a trasportare così tante unità divisionali?
     
  7. Lunez

    Lunez

    Registrato:
    3 Giugno 2012
    Messaggi:
    30
    Ratings:
    +0
    io ho fatto tutto da creta!
     
  8. luxman

    luxman

    Registrato:
    26 Marzo 2010
    Messaggi:
    13
    Ratings:
    +0
    Ho annesso l'Etiopia e la Spagna, mentre ho l'Arabia Saudita come fantoccio.
    Ho lasciato 10 divisioni a Tobruk, a fronteggiare il potenziale attacco delle divisioni inglesi in Egitto, e alcune milizie in Spagna ed Etiopia per contrasto eventuale ai partigiani, in attesa di riuscire a produrre Cavalleria e Brigate di polizia in loro sostituzione, ma la produzione va mooolto a rilento.
    Quindi già da un po' ho messo in produzione 8 fabbriche, che saranno pronte tra maggio e giugno 1938. Sono a maggio 1938 e x quest'anno (o per il tempo necessario) vorrei provare a dedicarmi a potenziare Aviazione, Esercito (non ho ancora corazzati) e Marina (qualche corazzata e sottomarini). Essendo la mia prima partita, non so quanto ci vorrà. Eventualmente posso sempre ricaricare il salvataggio e cambiare strategia.

    Non mi è ancora ben chiaro se (e quanto) incide sulla velocità della produzione il fatto di essere o no in guerra. Il dissenso è arrivato a 17%, ora si è abbassato al 11% e continua lentamente a scendere. I potenziamenti posso aspettare a farli in tempo di pace, o quando non avrò cose più importanti in produzione a cui dedicare i PI. Quindi l'unico vero consumo di PI in tempo di guerra mi sembra sia per i Rinforzi, e anche i rifornimenti mi pare crescano un po' (da 22 circa a 29 PI circa). Ora, su un totale di 0/81/74 PI, alla produzione posso dedicare solo 36 PI in pace e circa 29 o 30 in tempo di guerra. Ma c'è un qualche altro vantaggio a essere in pace? Altrimenti tanto vale continuare a stare in guerra e catturare agli altri i PI per incrementare i propri. o no?

    Inoltre, via via che ne vedevo l'utilità, ho messo in produzione ciò che ritenevo necessario, così ho una coda di oggetti che aspettano di essere terminati, tra essi ho dato la precedenza alle 8 fabbriche, per avere più PI per le produzioni successive di unità, e anche qui ho il dubbio: conviene mettere tutto in produzione aggiornando eventualmente ogni volta le priorità, o si produce più velocemente con meno cose nella coda di produzione?
     
  9. Intruppoman

    Intruppoman

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    88
    Località:
    Ostuni - Urbino
    Ratings:
    +2
    Il dissenso diminuisce la tua produzione industriale, mentre l'essere in guerra riduce il fabbisogno di beni di consumo e aumenta la produzione. Il lato positivo è che hai più produzione industriale restando in guerra, il lato negativo è che aumenti a dismisura la tua belligeranza e stai sicuro che prima o poi ti arriveranno dichiarazioni di guerra come se piovesse.
     

Condividi questa Pagina