1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Perchè Napoleone fu trattato così bene?

Discussione in 'Età Moderna' iniziata da Rio, 25 Maggio 2020.

  1. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    920
    Ratings:
    +149
    Dopo la disastrosa battaglia di Lipsia e il trattato di Fointainbleu Napoleone venne messo a capo di uno staterello sull'isola d'Elba con un una rendita annua pagata dai francesi, con il mirabolante risultato di rivedere il còrso sui campi di battaglia un'altra volta.
    Dopo Waterloo le potenze della coalizione, che sarebbero dovute essere non felicissime riguardo al "ritorno" di Napoleone, decisero per l'esilio dell'ex imperatore a Sant'Elena.
    Ora io non sono un grande esperto del periodo napoleonico, ma perchè le potenze della coalizione trattarono Napoleone con i guanti di velluto?
    Perchè dopo Lipsia decisero di esiliarlo all'Elba, distante meno di 400 km dalla costa francese?
    Perchè non si decise fin da subito l'esilio a Sant'Elena, o ancora peggio alla fucilazione?
    Credo che i motivi per far passare per la forca Napoleone fossero innegabili
     
    • Like Like x 1
  2. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    31.717
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.636
    Secondo me dovevano torchiarlo il più possibile, quindi... Poliziotto buono e poliziotto cattivo.
    E poi... Chissà quali armi di ricatto poteva avere un personaggio come Napoleone, intrallazzato con tutte le grandi monarchie. Meglio renderlo inoffensivo ma tenerselo buono.
     
    • Like Like x 1
  3. Tuchačevskij

    Tuchačevskij

    Registrato:
    14 Febbraio 2007
    Messaggi:
    268
    Località:
    provincia di Treviso
    Ratings:
    +78
    Aggiungiamo pure che era un Capo di stato imparentato con la casa degli Asburgo e per la mentalità dell'epoca non si giustiziavano i sovrani/capi di stato sconfitti in guerra, per non parlare della possibilità di creare un martire la cui leggenda avrebbe provocato conseguenze politiche imprevedibili, meglio farlo languire in un isoletta atlantica dal clima malsano e farlo dimenticare dal mondo intero.
     
    • Agree Agree x 2
    • Like Like x 1
  4. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.676
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.485
    Non dimentichiamo chi era Napoleone, il male assoluto per l'epoca. Nessuna delle due obiezioni mi sembra logicamente giustificare l'averlo tenuto in vita la prima volta, figuriamoci la seconda.
     
    • Agree Agree x 1
  5. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    1.006
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +205
    Creare un martire si, i suoi "ammiratori" sarebbero insorti fino alla morte
     
  6. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    920
    Ratings:
    +149
    Ammettendo che era un capo di stato (autoproclamatosi imperatore senza avere un ml di sangue blu), e che i capi di stato non si uccidevano, mi rimane un forte dubbio.
    Napoleone era un pericolo per l'Europa, principalmente perché poteva benissimo tener testa più o meno a tutti, e la sua voglia di far guerre lo precedeva. Perché venne esiliato all'elba al posto di essere subito spedito a sant'elena? Davvero pensavano che non sarebbe tornato in Francia?
    Mi vien da pensare che sia stato "congelato" in caso di una grande minaccia. Ma quale sarebbe stata?
     
  7. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.189
    Ratings:
    +1.562
    Napoleone era temuto finché era a capo di una grande potenza come la Francia, a capo di un'isoletta come l'Elba non faceva più paura a nessuno. I regnanti europei erano convinti che la restaurazione dei Borboni in Francia fosse solida e che i generali fossero leali verso il nuovo sovrano verso cui avevano giurato fedelta.
    Quando si sono resi conto dell'errore tragico fatto e solo dopo aver sconfitto Napoleone a Waterloo si sono decisi a imprigionarlo in un posto sperduto come Sant'Elena per essere certi che non tornasse più.
     
    • Agree Agree x 2
  8. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.676
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.485
    d'accordo ,ma perchè non farlo fuori subito ?

    Capisco salvare Napoleone II e non farlo sparire, ma il padre ?
    Ecco non è che forse è proprio per il figlio che il padre ha avuto salva la vita?
     
    Ultima modifica: 26 Maggio 2020
  9. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    1.006
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +205
    Scusate, ponetevi questa domanda, perché non è stato ucciso Gandhi? quando troverete la risposta, avrete la risposta per il Corso
     
    • Agree Agree x 1
  10. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.994
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +426
    Come ha rimarcato Tuchačevskij quello era un periodo in cui non si giustiziavano i governanti sconfitti in guerra, men che meno sovrani imparentati tra di loro e non esisteva ancora la convenzione dell'AIA e i tribunali internazionali. Rischiavano di creare dei precedenti.

    Immaginate che 50 anni dopo, Napoleone III sconfitto dai prussiani e Bismarck siedono insieme e osservano il bombardamento di Parigi trasformatasi in autogoverno-comunista.

    Sconfitto Napoleone, lo metti su un'isola che magari ti può tornare utile dopo visto che la Francia è stata domata e posta sotto l'orbita inglese e le truppe russe sono a Parigi.
     
  11. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    10.676
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.485
    Da rilevare che anche Manin, dopo la caduta della seconda repubblica serenissima fu posto in esilio, e non fucilato sul posto come ci si potrebbe attendere dal capo di una rivolta nel 1848 italiano da parte dei tiranni asburgici. Non è che forse proprio questi asburgo fossero troppo buoni ?
     

Condividi questa Pagina