1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

PBEM - Ciotto (J) Vs Kaiser85 (A) - No AAR, no Ciotto inside

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da kaiser85, 24 Maggio 2019.

  1. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.440
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +331
    A Singapore sei messo ottimamente, concordo in toto con Linus, rischia l'impossibile per avere ulteriori rifornimenti, potrebbe essere il primo grosso intoppo giapponese, se anche solo gli interrompi i piani rallentandolo, è già un bel successo.
     
  2. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    La PoW sta facendo le bollicine proprio in questo momento, dopo 5 siluri e innumerevoli bombe.
    A CF, il nemico stanco dei miei bombardamenti che facevano 7-800 casualties a turno tra le sue fila, lancia un deliberate che gli provoca 5000 casualties con 300 squadre di fanteria disabilitate, un centinaio di casualties per me, AV scesi a circa 500, speriamo di reggere botta.
     
  3. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163


    La PoW è una brutta perdita ma è una questione così secondaria da essere del tutto irrilevante, tipo la cattura di Jolo.


    In compenso ottimo il risultato nelle Filippine: ogni giorno guadagnato li è un giorno guadagnato a Singapore e ogni giorno guadagnato a Singapore è un giorno che fa precipitare la situazione del giapponese.
     
  4. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Ciotto si sta sganciando da Clark Field, in effetti penso sia l'unica cosa da fare; o torna con i rinforzi oppure bo, ha diviso le sue forze tra Manila e CF e non sa come uscirne.
    Anche a Singapore mi sembra distante dal poter porre l'assedio, non avrà forze sufficienti.
    In questo scenario dovrebbe avere tonnellate di roba in più però, quindi...
    Penso anche che sia parecchio frustrato, ha lanciato 2 bombardamenti aerei a Soarebaja e mi ha affondato tutto (un fracco di AMc inutili) :D l'unica cosa che finora poteva fare senza che potessi contrastarlo.
    La cosa non può che farmi piacere, perché significa che sta perdendo la pazienza. io intanto continuo a colpirgli AK e AP a casaccio intorno alle Filippine e anche i miei SS hanno messo a segno qualche bel colpo finalmente.
    Credo anche che l'unica cosa che gli abbia sollevato il morale sia il siluramento della Saratoga (ribasa a Sydney), non so proprio usare le portaerei, come cazzo è che non abbiano individuato quel SS??
     
    • Like Like x 1
  5. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163
    @kaiser85

    1) quanti PP hai?
    2) i B17 di Manila sono sbloccati e se si dove li hai mandati ?
    3) in Malesia a che punto è il giapponese?
    4) i rinforzi inglesi (le brigate unrestricted varie, la 17ma indiana e la 18ma inglese) dove sono/stanno andando?


    Secondo me Ciotto non ha idea della situazione e che nell'arco di giorni, ottimisticamente settimane, ha irrimediabilmente perso la guerra.

    Ti vale, al di là delle perdite in naviglio, mandare quante più supplies possibili a Singapore e se riesci anche reparti vari con l'airlift.

    Se hai PP, compra un paio di LCU di tank e un paio di CD in Australia e da Perth li mandi a Giava al volo. I cd li metti a Samarinda (mi pare si chiami così) la base a metà di Giava con porto tipo lvl 5 in hex di pianura.

    Se hai gente inglese libera, prova a mandarli in qualche modo a Singapore. Fra l'altro dovresti anche trovare un modo per caricare Fighter sulla Hermes e usarla come copertura per le navi che vanno verso Singers (il giappo ha da usare Betty e Nell e li sfondi). Magari sbarca il gruppo della Saratoga a Sidney e mandalo via ferrovia a Perth. Lì lo ripari e mandi la Hermes, vuota, a caricarlo.

    Se riesci a portare qualche truppa a Giava e sopratutto supplies a Singapore, Ciotto si arrende entro la fine del bonus sbarchi. Già ora è fortemente compromesso.



    In tutto ciò ti vale anche concentrare a/c in India e sviluppare AF vari per negargli l'OIL di Magwe appena la prende. E, se hai i B17 di Manila sbloccati, mandarli a Soerabaja per bombardare a bassa quota l'OIL della base accanto a Balikpapan.



    EDIT: merda mi ero scordato che giocate lo Scen2. Non capisco come Ciotto non sia ancora riuscito a travolgere ogni cosa.
    Rivedo al ribasso le stime sulla sconfitta giappo: ci sta che riesca a prendere lo storico prima della fine del.bonus sbarchi. C'è da dire che se prende solo lo storico e con fatica entro aprile 42, vuol dire che lo massacri facile facile già nel 42, Scen2 o non Scen2.
     
  6. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Infatti metto in conto lo scenario peggiore per me e cioè che Ciotto prenda comunque lo storico, il punto è: a che prezzo? La mia tattica è quella del logorio costante e del bloccare il nemico nei capisaldi che lui vorrebbe e dovrebbe prendere (Filippine e Singapore at least).
    Per risponderti:
    - PP ne ho un 500, ho speso qualcosa per sbloccare qualche ART, AA e reggimenti USA che stanno facendo la spola con l'Australia. L'obiettivo primario per me ora, non è difendere l'Australia, le DEI o le Filippine, ma puntellare Noumea con un po di tutto e negarla al nemico.
    - L'aviazione nelle Filippine è ormai andata, gli aeroporti sono inservibili (100% di danno) volano solo i catalina che colpiscono 1-2 mercantili al giorno, i B-17 sono rimasti dov'erano perché li ho dati per persi e impostato replacement off, qualche sortita l'hanno però fatta ad inizio guerra e colpito qualche porto. Comunque Ciotto non ha ancora deciso di prendere i pozzi ad nord-est nel Borneo (MIRI e quegli altri due mi pare) forse per paura dei B-17 appunto.
    - In Malesia ho quasi 1600 AV a Singapore e 100K supplies. La 18esima div inglese è arrivata quasi intatta, mentre la 17esima credo di averla inviata a Rangoon. Il Giapponese è tipo fermo 5-6 esagoni a nord, non credo di avere altra roba disponibile da mandarci.

    Il piano di imbarcare aerei americani sulla Hermes via Perth per sfondare i suoi bombardieri è simpatico, ma troppo macchinoso, preferisco accumulare roba indo-inglese a Colombo e difendere Rangoon a tutti i costi.
    Stesso discorso per la DEI, le considero perse, piuttosto sto portando via carburante e le navi più preziose.
    Il punto è rallentarlo più che posso e riuscire a creare delle basi nel sud-est con gli aerei americani necessari, in contemporanea ad un secondo fronte (a nord vicino l'Alaska) così da dividere le sue forse, poi il resto verrà da se.
     
    • Like Like x 1
  7. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163
    Direi che è un approccio più che ragionevole.

    Se riesci a rallentarlo in Birmania, unitamente a Singapore, è fottuto. Senza contare che, sebbene con lo Scen2 sia un casino, l'Alleato ha diverse possibilità per far male al giapponese sin da subito.

    Noumea è importante ma occhio a non fare una mega base che il giapponese non intende minimamente conquistare.
     
  8. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163
    Dove sono le brigate di fanteria inglesi/indiane che partono a Celyon?


    Secondo me ti vale portarne due di volata sbarcandole sul lato ovest di Sumatra e da lì inizi un airlift verso Singapore. Equipaggiamento pesante lo trasferisci via nave al volo una volta che tutti i fanti ed equipaggiamenti leggeri sono stati trasferiti via aereo.
    Con un circa 250-300AV in più sigilli Singers con margine di confidenza anche nello Scen2.
     
  9. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Non ho una mazza a Ceylon.
     
  10. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.682
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.384
    Con 2000av a Singapore chiudi la partita, ma è quello che vuoi?
     
  11. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Perché non dovrei volerlo? Mica devo essere io a tenere aperta la partita con mosse suicide o irrazionali è l'avversario a doverlo fare, se non ci riesce si arrende e vinco. Se devo giocare male contro un avversario solo per evitare che si arrenda, allora è inutile farlo.
    Tra l'altro:
    - ho perso una CV l'8 Dicembre
    - la Saratoga è stata silurata ieri
    - sto giocando già esponendomi parecchio e perdendo parecchie navi
    - la mia abilità non è così alta, sono più bravo a difendermi che ad attaccare probabilmente.
    - giochiamo uno scenario che non avrei voluto con molta più roba per i giapponesi, ma che ho comunque accettato.

    Meglio di così..
     
    • Agree Agree x 2
  12. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163
    Concordo con Kaiser.



    Credo che se metti 2kAV con 200k supplies a Singers la chiudi.


    Personalmente non sarei così disperato fossi nel giapponese ma credo Ciotto abbia alcune lacune a livello strategico e quindi tu riesca a chiuderla.



    En passant per spaventarti.

    Nello Scen2 in questa situazione salterei Singapore lasciando una divisione a guardia di Johore Bahru fortificandola. Poi con circa 15 divisioni invado l'India bypassando burma e, presa l'area di Calcutta e/o Celyon al volo, conquisto il resto in velocità con sbarchi aggressivi.

    Nel mentre qualche gruppo di 1E e 2E bombarda saltuariamente Singapore per romperti le palle.

    Uso Batavia come hub principale per le navi col backup di Soerabaja e il suo repair shipyard finché non prendo Colombo.
    OIL e FUEL vanno da Palembang e Giava diretti a HK o Saigon: allungo assai il tragitto ma pace. Fra l'altro il fuel di Giava mi serve per le operazioni in India e dunque sticazzi.

    Posizione scomodissima, specie per me che sono un grandissimo fan di Singapore come perno per DEI e Birmania ma si può affrontare.
    A quel punto tu hai circa 2kAV a marcire a Singapore con la linea del fronte a circa 2.000Km di distanza.

    Fra l'altro considera che il Giappone ha:
    - 12 divisioni unrestricted all'inizio
    - 6 divisioni thai
    - 4 (o più?) Divisioni d'elite dello Scen2


    In capo a circa un mese e mezzo ne ha altre 4 sbloccate facili da Onshu.


    Fanno 20 divisioni più le 6 thai.



    Ho preso l'India con 8-10-12 in una escalation nell'arco di 6 mesi.
    Da settembre 42 poi ho alzato il numero e ora ne ho schierate 18 contro Stefano ma con anche sole 15 divisioni a diciamo febbraio chiudevo il match al volo.



    L'alternativa è sbarcare con 5 divisioni a Perth e con 10 dentro Sidney e/o Birsbane e chiudere il match prendendo l'Australia.
    Nel mentre braso l'industria australiana e tiro su una dozzina di migliaia di punti che nel 45 fanno comodo.



    Ergo, il punto non è Singapore in sé per sé, quanto l'abilità del giapponese di gestire posizioni scomode a livello strategico. O di gestire una strategia in generale.





    In generale persino la.fortress Palembang non regge contro un giappo che sa quello che fa ed ha sangue freddo.

    Esistono dozzilioni di modi per gestire una situazione come una Singapore ostica. Nel 41/42, nello Scen2 poi, l'unica cosa che ferma il giapponese sono i russi.

    In linea di massima credo Ciotto si arrenda una volta che fallisce malamente a Singapore e ha qualche rovescio sui pozzi o nel Pacifico.

    Non è impossibile un impiego delle cv rimaste nell'oceano indiano per colpire l'invasione di Giava che sicuramente arriverà dato che senza non ci campa. A quel punto con Singapore bloccata e un fallito/costoso attacco a Giava Ciotto si arrende
     
    • Like Like x 1
    • Agree Agree x 1
    Ultima modifica: 19 Giugno 2019
  13. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Nel mentre faccio un po di terrorismo psicologico su whatup a Ciotto instillando parecchi dubbi sul destino della Saratoga e sulla fine che faranno i suoi soldati che si sono ritirati da CF.
     
    • Informative Informative x 1
  14. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163


    Bravissimo! La psicologia è tutto.


    Occhio a non esagerare: la Saratoga è quella affondata a PH giusto? Se è lei e mi dici qualcosa... beh.... fossi in Ciotto ti manderei una foto della fava e farei giochi volgari sul piantarla nella Sara..

    Fra l'altro non ho mai avuto una Sara. Che barbone
     
  15. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    No, la Saratoga è quella che mi ha silurato a Noumea 2-3 turni fa, ieri sono apparse le sue CV in gran completo ma non ha trovato nulla (credo-spero) e quindi cercava indizi su whatup. Vedremo il turno stasera.
     
    • Like Like x 1
  16. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Per pura coincidenza ho trovato il "mitico" all'Air show a Cracovia, che sta mazzolando la flotta di Ciotto a suon di bombe SAP da 250Kg.
    Bellissimo, robusto e pesante.

    Cata.jpeg

    Cata2.jpeg

    Cata3.jpeg

    Cata4.jpeg

    Cata5.jpeg

    C'erano anche P-40K, Spitfire e roba che non conosco.
     
    • Like Like x 3
    • Informative Informative x 1
  17. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Ciotto ha iniziato a scartavetrarmi un po ovunque, sembra più aggressivo e deciso.

    * Iniziata l'invasione di Java e Sumatra.
    * Bombardata Darwin, non me l'aspettavo e ha fatto parecchi danni.
    * La KB si trova al largo dell'Australia a caccia delle mie CV, se decide di bombardare il porto di Sydney fa uno scempio, nel frattempo mi ha già seccato una TF di tanker carichi di petrolio, posso solo aspettare che finisca le "sorties", come detto, per me il punto di svolta e creare una base sicura a Noumea.
    * Rilevo 19 unità nemiche a 46 miglia da Singapore, ma sono in attesa, forse che venga ultimata la conquista delle DEI.
    * A Rangoon si è fatto sorprendere qualche giorno fa e gli ho abbattuto una decina di aerei, dopodiché è sparito.
    Ho 750AV, forse è il momento giusto per portare una di quelle divisioni indiane già presenti (da sbloccare però) e rinforzarla ulteriormente + spitfire che stanno arrivando e supporto.
    * A Manila e CF non riesce a sbrogliare la matassa, e subisce i miei bombardamenti quotidiani.
    * In Cina si è mosso sicuro conquistando Nanyang facile su pianura, ora sembra fermo, forse in attesa di eliminare qualche sacca più a sud.
    Ha superato i 9000 punti.

    Per il resto, i suoi sottomarini sono incontrastabili e i miei DD anche quelli che montano il radar, non riescono a beccarli, di contro i miei SS olandesi hanno performato male per il momento.
    Ho iniziato a costruire Dutch Harbor e una volta fatto questo, creerò la basa aerea di Attu Island.
     
    • Like Like x 1
  18. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163
    Più tardi e più sbronzo ti dico la mia
     
    • Like Like x 1
  19. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.489
    Ratings:
    +1.163


    1) PORTA VIA LE CAZZO DI NAVI DAI PORTI AL FRONTE. Non si può vedere: ogni turno un massacro senza senso. Darwin?! E' vicinissima al giapponese. Qualunque cosa non sia strettamente necessaria per trasportare fanti e supplies nelle basi dove si combatterà a brevissimo va portata via.
    NIENTE nel Golfo del Bengala (le navi più vicine al giapponese devono essere a Colombo).
    NIENTE nelle DEI. Niente.
    NIENTE nella zona Mar di Tasmania / Mar delle Salomone. Le navi hanno da essere disbandate a Melbourne, non Sidney se il giapponese non è a milioni di km di distanza (e in questo match non lo è).


    2) Qualunque cosa porti in Birmania sarà massacrata brutalmente ma finché tieni Singapore puoi provare a difenderti nella base di giungla a EST di Pegu, cosa notevole. Vero che il giapponese può comunque sbarcarti dietro le spalle forzando lo Stretto di Sonda ma sticazzi. Diciamo che con un 1,000AV lì riesci a bloccare il giapponese indefinitamente. Poi ti sbarcherà alle spalle chiaramente ma intanto guadagni molto tempo.
    Sennò puoi provare a difendere Rangoon direttamente ma è una manovra suicida: chiunque c'è dentro verrà ucciso e il giapponese banalmente accerchierà la città cosicché i tuoi non possano fuggire. Io sono comunque un grandissimo sostenitore della difesa a oltranza.
    Qui vedi tu che fare. Ciotto non corre il rischio di andare fuori controllo se non difendi in modo accanito dovunque quindi puoi anche considerare di lasciar stare un incremento delle forze in Birmania.

    Se il giapponese non ha forze a OVEST di Sumatra passando per il suddetto Stretto di Sonda puoi valutare di inviare gli indiani al volo da qualche altra parte: ci sta arrivino vivi a Giava se riesci a passare molto a OVEST e se il giapponese non ha portato subito un fracco di Air Support e ha piazzato Betty/Nell.


    Personalmente proverei a difendere l'hex a EST di Pegu senza farmi troppe illusioni sulla fine di quelle truppe.

    Nel mentre gioca al gatto col topo coi suoi a/c a Rangoon: non tenere sempre la CAP su e via via fagliela trovare a sorpresa massacrandogli gli LB.

    3) Come si sta muovendo a Giava e te come sei messo?
     
  20. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.901
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +402
    Purtroppo le navi affondate a Java e Sumatra sono frutto di un mio mezzo errore. Nel senso, le navi piu' grandi, gli AP di grosse dimensioni, ma anche gli AK grossi, le navi da guerra danneggiate e le navi ausiliare tipo AG, AS le ho portate via da un pezzo.
    Quello che è rimasto sono piccole imbarcazioni da diporto AMc, motovedette e lance, piccoli mercantili + qualche AS per fare operare i sottomarini correttamente.
    Ciotto ha colpito certo una marea di roba, ma piu' che altro navi piccole, che ho voluto fare rimanere per rallentarlo e farlo caricare di morale. Molte sono state affondate da me stesso in porto (scuttle).
    * A Giava è sbarcato nel mezzo e si dirige verso Soarebaja, ho finito tutti gli aerei (solo un APD nemico silurato), aspetto i combattimenti terrestri.
    * A Sumatra è sbarcato a Palembang.
    * Per quanto riguarda la Birmania, Pegu è stata occupata giorni fa, l'unica è difendere Rangoon e voglio provarci. Sono convinto che se prima non occupa le DEI e poi Singapore, non attaccherà Rangoon.
    * Questione sud-est, qui ho sbagliato e mi sono fatto affondare 10TK carichi di fuel che tornavano da PH, ma... c'è un motivo comunque, si sono immolate per una causa di cui non voglio per adesso scrivere, troppo importante. La KB è di fronte Brisbane, mi aspetto che la bombardi domani o che si diriga verso Sydney e faccia lo stesso. Quante sorties possono fare le CV giapponesi in media?
     
    • Like Like x 1

Condividi questa Pagina