1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Partitone 3: "Non c'è due senza tre"

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da Ciotto, 16 Settembre 2008.

?

Quale nazione riuscirà in fine a dominare l'Europa e il mondo?

  1. Belgio/Fillo

    15,6%
  2. Svezia/Ciotto

    18,8%
  3. Ceccoslovacchia/Lottari

    31,3%
  4. Ungheria/Edox

    21,9%
  5. Olanda/Kaiser85

    3,1%
  6. Jugoslavia/Beltra

    3,1%
  7. Romania/Raufestin

    9,4%
  8. Turchia/The_Soviet

    6,3%
  9. Grecia/paolo44

    6,3%
  10. Bulgaria/Saruman

    0 voti
    0,0%
Sono ammessi Voti Multipli.
  1. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Ah si scusate mi sono dimenticato di ricordarlo :p: Lunedì e Mercoledì dalle 21.00 alle 23.00
     
  2. LT. Daniel McGand

    LT. Daniel McGand

    Registrato:
    8 Agosto 2006
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    allora : io ho un modem vodafone gprs che di certo non è eccezionale :D ci vuole adsl fissa per caso (perchè nn è molto veloce ) ?



    Però l'ipotesi mi attrae moltissimo. Mi considero un super niubbastro quindi so già che perderò subito hahahah! a parte questo usate mod particolari? o è HOI2 con Arma e relativa patch?

    non è che sarebbe possibile fare 21.30 / 23.00 ? ( no perchè arrivo a casa da lavoro alle 20.30/21 circa e vorrei anche mangiare :D )
     
  3. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Molto bene, allora per la risposta a tutte queste domande ti rimando a Fillo, l'organizzatore del Partitone di cui ti lasio l'indirizzo messanger, comunque per il fatto del modem non credo ci siano problemi (sinceramente di quelle cose io non me ne intendo però c'è uno dei nostri, Beltra, che come te ha una connessione piuttosto lenta però riesce a giocare comunque :approved:), per l'orario non saprei però ripeto, ti rimando a Fillo per ogni risposta

    fillo_86@hotmail.it

    Ciao Ciotto :)
     
  4. CAMICIA_NERA_88

    CAMICIA_NERA_88

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    996
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +0
    Bella e strana partita online chissa come finira? Fateci sapere
     
  5. LT. Daniel McGand

    LT. Daniel McGand

    Registrato:
    8 Agosto 2006
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    ehm...uso Skype ( odio msn :D ) no problem gli mando un PM :)
     
  6. MaTto da Legare

    MaTto da Legare

    Registrato:
    7 Ottobre 2008
    Messaggi:
    89
    Ratings:
    +12
    giocherei io, però non ho la connessione sul computer con hearts e ho il gioco liscio
     
  7. CAMICIA_NERA_88

    CAMICIA_NERA_88

    Registrato:
    7 Settembre 2008
    Messaggi:
    996
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +0
    Ma su che server giocate di HOI?
     
  8. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Allora mettiamo bene tutte le informazioni necessarie:

    1) Si gioca il Lunedì e il Mercoledì dalle 21.00 alle 23.00
    2) Si utilizza HoI2 Armageddon 1.2
    3) Si gioca con Hamachi e non su Valkirinet

    @LT. Daniel McGand: lui su questo forum non c'è, per contattarlo devi andare qui http://clubwargame.forumfree.net/?f=5348651 che è dove abbiamo organizzato la partita :approved:
     
  9. LT. Daniel McGand

    LT. Daniel McGand

    Registrato:
    8 Agosto 2006
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    ah ecco. Grazie! stasera quando arrivo dal lavoro mi registro e scrivo :)
     
  10. LT. Daniel McGand

    LT. Daniel McGand

    Registrato:
    8 Agosto 2006
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    ciao ragazzi . non sono sparito ma son stato 2 gg senza connessione -.- . stasera appena arrivo vado sull'altro forum
     
  11. Lottari

    Lottari

    Registrato:
    21 Ottobre 2007
    Messaggi:
    80
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +0
    Per chi stava seguendo questo partitone vi porto avanti nel racconto pieno di eventi emozionanti:

    Il Canada è inerme difronte all'offensiva belga che grazie al supporto alleato, riesce a conquistare tutti i punti chiave instaurando un governo fantoccio. In questo modo il Canada entra nell'alleanza nordica donando parecchie divisioni anche di qualità e soprattutto una grandissima quantità di navi.
    In Europa la Cecoslovacchia riesce nello sbarco in Spagna e fa vedere al mondo intero la potenza del suo nuovo impero che oltre a a sconfiggere rapidamente gli spagnoli, si rivela competitiva anche in campo navale.
    Le grandi nazioni mondiali non rimangono a guardare e vengono spinte anche loro dall'espansionismo.
    Accade così che gli USA dichiarano guerra all'URSS mentre la Francia in un secondo momento si scaglia contro la Germania.
    I balcani si ritrovano anch'essi contro la Francia e la guerra per la Francia si mette davvero male. Solo la sorpresa riesce a far guadagnare un po di tempo ai francesi che avanzano in Spagna e in Italia. Ma l'aviazione ceca disintegra tutta l'armata d'attacco francese permettendo così la controiffensiva.
    Sono passati due mese dall'inizio delle osilità e l'alleanza nordica opta per un intervento contro la Francia e contro l'Inghilterra.
    Il piano d'attacco prevede un avanzata fulminea in Francia gestita dai corazzati belgesi e uno sbarco in Inghilterra sotto il comando svedese; una guerra lampo pianificata in ogni dettaglio che porta nel giro di due settimane la Francia al collasso e l'Inghliterra ormai in rotta verso il nord dell'isola.
    La Francia è così divisa tra Belgio e Cecoslovacchia.

    Dopo mesi in cui sia la Francia che il Regno Unito combattevano in ogni angolo del mondo, finalmente l'11 Marzo 1946 l'Uk e la Francia chiedono la resa incondizionata.
    Da registrare l'impresa svedese in India: un corpo di spedizione affidato al generale Ciotto, sbarca nella penisola dilagando nelle retrovie del fronte anglo-turco. Un' ottima azione manovrata mette il Regno Unito in ginocchio e blocca la strada all'espansione turca.
    Ottimo anche il contributo olandese nella conquista di preziosi punti chiave che permette così l'annessione l' undici Marzo.
    Gli USA sbarcano in Russia orientale e riescono a dilagare in Siberia, ma dopo un primo momento in cui l'avanzata sembrava inarrestabile, i russi reagiscono fermando il nemico e riorganizzando una controffensiva.
    In europa la conferenza segreta di Vienna stabilisce la spartizione della Germania, ultima potenza europea. http://clubwargame.forumfree.net/?t=34445348
     

    Files Allegati:

  12. Lottari

    Lottari

    Registrato:
    21 Ottobre 2007
    Messaggi:
    80
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +0
    Il passo successivo era già annunciato: Germania
    Come stabilito dagli accordi di Vienna è la Cecoslovacchia che attacca per prima: il fronte è impegnativo e dopo un iniziale vantaggio in cui si insaccano divisioni tedesche, i cechi sono costretti a ritirarsi nelle zone fortificate entro i propri confini.
    La situazione rimane statica per qualche settimana, dopodichè l'alleanza nordica entra nel conflitto; devastante l'avanzata dei corazzati a nord mentre a sud si chiude il nemico con una sacca.
    Anche la Germania cade dopo pochi mesi lasciando alle due alleanze il dominio europeo.
    Ma la pace ormai è solo un lontano miraggio; la Cina, nuova potenza mondiale dopo la caduta del Giappone, condanna l'espansionismo dell'alleanza nordica e dichiara guerra alla stessa avanzando senza problemi in Indocina, ma perdendo le isole pacifiche.
    La Svezia in accordo con gli alleati e per acclamazione popolare, dichiara guerra agli USA: il territorio è immenso ma l'avanzata riesce piuttosto bene ovunque inizialmente, ma una volta che gli yankee si risistemano, cominciano i problemi. Anche i cechi entrano nel conflitto cercando di accappararsi una fetta di torta. Grazie all'intervento ceco, gli USA sono costretti ad alleggerire il fronte a nord per fronteggiare il nuovo nemico. Le battaglie aereo-navali procurano parecchi danni all'alleanza balcana, ma nonostante ciò si susseguono una serie di sbarchi lungo la costa Atlantica che mette gli Stati Uniti d'America in ginocchio.
    Attualmente sono in rotta al sud mentre cercano di tenere le posizioni a ovest anche grazie alle condizioni meteo.
    E' solo questione di tempo e anche gli Stati Uniti verranno annessi.

    Gli USA riescono a riorganizzzarsi nonostante l'iniziale svantaggio e riescono a bloccare l'avanzata nemica. Un'offensiva nella costa ovest riesce addirittura a riconoquistare territori e danneggiare il nemico. Passato l'inverno però, la carenza industriale si fa sentire e soppressa l'offensiva citata le postazioni a est e sud vengono definitivamente sfondate mandando completamente in rotta il nemico disorganizzato e privo di forza. Del tutto vani ulteriori tentativi di resistenza, gli USA perderanno ogni territorio in America a Luglio. La cecoslovacchia libera il Texas come fantoccio. Rimangono però isolette nel pacifico per poter annettere gli Usa
    Arriva l'autunno e i rapporti tra Cecoslovacchia e Belgio sembrano non essere più quelli di un tempo; a dimopstrazione di ciò il rifiuto cecoslovacco di prolungare il patto di non belligeranza anche oltre il 1949.
    Rimane la potenza russa e le due alleanze a dominare il mondo, ma il mancato rinnovo del patto di non aggressione potrebbe significare una futura guerra tra l'alleanza Balcanica e l'alleanza Nordica. Riguardo a ciò Leopold III ha ribadito le sue intenzioni pacifiche in Europa augurandosi che non ci siano ingiustificate aggressioni in futuro.
    La situazionme però rimane incerta e cominciano le fortificazioni lungo i confini.

    Alla scadenza del patto sono chiare le intenzioni cecoslovacche: attaccare l'alleanza nordica ora prima che possa rinforzarsi troppo. La cosa già da tempo si era capita nel quartier generale nordico e a nulla sono servite le numerose richieste di rinnovo.
    A questo punto, visto il movimento di truppe sul confine, il Belgio manda l'ultimo disperato appello nonchè ultimatum cercando di convincere con la forza la cecoslovacchia a firmare perchè non ancora del tutto preparata alla guerra.
    L'ultimatum è chiaro: o rinnovo del patto per un altro anno o guerra. Le contrattazioni non vanno in porte e la Svezia dichiara guerra alla Cecoslovacchia il 13 Gennaio 1949.
    La supremazia ceca è impressionante, nonostante l'iniziale impreparazione, dispone comunque di un numero sufficiente di truppe per arrestare ogni tentativo di avanzata e addirittura contrattaccare.
    Siamo in pieno inverno ma i cechi sono inarrestabili; con un vantaggio impressionante in termini di uomini e mezzi, riescono ad avanzare ed espugnare fortezze. Secondo le previsioni belghe, il rapporto degli eserciti sta 1:4.
    Le soprese però arrivano dai cieli dove l'aviazione belga, distrugge quella nemica conquistando la supremazia dei cieli.
    Grazie a questo, all'inverno e ad un paio di diversivi il Belgio riesce a rallentare enormemente l'avanzata nemica guadagnando preziosi giorni e addirittura mesi che potrebbero rivelarsi fondamentali. Inoltre l'avanzata nemica è molto accurata e soprattutto cauta per evitare inutili perdite.
    Nel fronte indiano sono gli svedesi a godere di una leggera superiorità terrestre, ma soprattutto navale che permette sbarchi alle spalle del nemico e sucessivamente un paio di grosse sacche che mandano definitivamente l'esercito nemico in rotta; si pensa ad un ormai facile avanzata verso Istambul quando due mesi più tardi in Persia si incontra una resistenza nemica e soprattutto l'aprirsi un nuovo fronte a nord causa cinesi. L'avanzata viene sospesa e i due schieramenti si assestano.
    Arriviamo al fronte americano dove sono i canadesi ad avere la meglio, non tanto per la superiorità numerica, ma per la maggiore organizzazione delle operazioni: immediato il taglio dei rifornimenti con la presa di territori a sud che costringono l'esercito ceco a farsi rifornire via mare e non più dal fantoccio Texas. Altre rapide sacche approfittando della staticità nemica, portano vantaggio numerico nelle fila canadesi che a Marzo annettono il Texas e chiudono una grande sacca al centro. Il nemico resta attivo solo in una piccola porzione a nord della costa orientale, ma è destinato a cedere.
    Torniamo al fronte europeo perchè a Marzo i cechi sono ormai alle porte di Bruxxelles e la netta inferità numerica non permette alcun tipo di strategia.
    All'inizio si pensa ad una fuga dell'esercito a nord in Svezia, in un secondo momento invece spunta l'idea di resistere in Olanda grazie alla zona paludosa e ai numerosi fiumi. vengono così ritirate tutte le truppe in Olanda creando un cordone difensivo a 100km da Amsterdam. Il Belgio però perde tutti i suoi territori nonchè tutta la sua potenza industriale.
    Gli ultimi due fronti sono quello africano e quello bulgaro.
    Mentre il primo praticamente non esiste e i fantocci del Belgio avanzano indisturbati verso territori aridi e privi di valore, in Bulgaria c'è una resistenza disperata grazie alle zone fortificate e alla montagna. In un primo momento sono stati addirittura i bulgari ad attaccare ed esporsi, ma l'arrivo di rinforzi della cecoslovacchia ha compromesso l'avanzata e addirittura colto di sorpresa la Bulgaria che ha rischiato di perdere Sofia. Eroica la battaglia di Sofia dove dopo una serie di sconfitte e battaglie fino all'ultimo sangue, i bulgari riescono in extremis a respingere il nemico oltre le montagne dopo che aveva momentaneamente occupato la città. Riprese le posizioni, la situazione rimane statica.

    Orami il partitone sta volgendo verso la conclusione, per l'allenaza del nord la situazione è piuttosto compromessa, ma non hanno intenzione di arrendersi e la guerra si preannuncia ancora aperta. Intanto gli scienziati cecoslovacchi si portano avanti con la ricerca dell'atomica.

    Situazione prima della guerra e dopo:
     

    Files Allegati:

  13. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Compromessa del tutto? In fondo con gli USA conquistati...

    BElla guerra!
     
  14. andy

    andy

    Registrato:
    20 Maggio 2008
    Messaggi:
    2.345
    Ratings:
    +115
    bellissima partita1 non ci sarebbe posto anche per me magari?(chiedo umilmente) o meglio nella prossima partita che farete?
    ma comunque la cecoslovacchia per curiosità quante divisioni/navi/aerei ha?
     
  15. munizio

    munizio

    Registrato:
    21 Aprile 2008
    Messaggi:
    82
    Ratings:
    +0
    scusate bella partita ma anchio vorrei giocare in multiplayer mi dite cosa devo fare per poter partecipare e soprattutto che versione di hoi 2 utilizzate?
     
  16. Atty

    Atty

    Registrato:
    12 Ottobre 2008
    Messaggi:
    917
    Ratings:
    +0
  17. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    La primavera 1949 volge al termine e la ritirata Belga si stoppa definitivamente in terra Olandese a un centinaioi di km da Amsterdam. Nonostante la netta superiorità, la Cecoslovacchia non riesce ad avanzare ulteriormente causa eccessivo ammasso di divisioni con relativa disorganizzazione.
    Nell'ultima battaglia di Amsterdam, le divisioni ceche erano circa 150 contro una 50ina dell'alleanza nordica. Anche in questo caso, l'esito della battaglia fu a favore dei Belgi.
    In America i cechi non riescono a tenere nemmeno in territorio urbano e vengono definitivamente insaccati ed eliminati in estate; in Bulgaria accade il contrario e cioè sono i cechi ad annientare i bulgari che contavano una 30ina di divisioni in tutto. Onore ai bulgari caduti che hanno tenuto con tenacia i confini per lungo tempo, ma la schiacciante superiorità nemica sia in termini qualitativi che in termini quantitativi non ha lasciato scampo.
    La pace tra Alleanza nordica e Cina permette alla Svezia di spostare divisioni nel fronte mediorientale contro i turchi sfondando definitivamente.

    La situazione attuale vede un gran schieramento di forze nei dintorni di Amsterdam, il fronte orientale in rotta a favore degli svedesi e un nuovo fronte in Africa nei paraggi di El Cairo.
    Vista la staticità attuale e futura, in ambasciata giunge un offerta di pace da parte dell'alleanza nordica.
     

Condividi questa Pagina