1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[OKL Oberkommando der Luftwaffe] Aeronautica

Discussione in '[Partita Cooperativa] - Germania 1936' iniziata da rawghi, 13 Gennaio 2009.

  1. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    //OFF

    e hai fatto benissimo!!!

    Raf io credo che il post di franz era in OFF
     
  2. Raffaele96

    Raffaele96

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    435
    Ratings:
    +0
    OFF
    Lo so, ma il fatto che lui non abbia scritto "OFF" prima del messaggio ha fatto in modo che io potessi continuare con il GDR :D:D:D:D
     
  3. Nilo

    Nilo

    Registrato:
    21 Febbraio 2007
    Messaggi:
    41
    Ratings:
    +0
    [​IMG]
    Distinto Maresciallo,

    ordini direttamente dal Fuhrer mi impongono di chiedervi la disponibilità di uno dei migliori modelli della Luftwaffe per un'operazione diplomatica che vedrà protagonista il Fuhrer stesso. Si tratta di un viaggio in Giappone previsto per quest'estate, a data ancora da precisarsi, nel quale Adler incotrerà il Primo Ministro giapponese e forse anche l'Imperatore. Il Fuhrer aveva originariamente intenzione di raggiungere il Sol Levante via oceano, ma l'oggettiva impossibilità logistica di tale viaggio l'ha convinto a preferire l'Aeronautica alla Kriegsmarine.

    Vi chiedo, inoltre, un'opinione sull'effettiva fattibilità dell'operazione e sui rischi che potenzialmente potremmo correre durante la traversata.

    Cordiali saluti

    Min. von Trippentropp

    //OFF la lettera è in buona parte copiata da quella che ho mandato alla Marina, ma tanto von Rudel Und Galland non lo sa! //
     
  4. franz

    franz

    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    472
    Ratings:
    +61
    Esimio ministro von Trippentropp

    Siamo lusingati di questa preferenza che il Fuhrer ci vuole accordare, ho personalmente considerato i problemi connessi con il trasferimento e sono arrivato a formulare 3 ipotesi:

    1-Attualmente l'aereo migliore che abbiamo per un simile trasferimento è il trimotore Junkers 52, ritengo comunque sconsigliabile un viaggio solo in aeroplano, Berlino e Tokio distano tra di loro 9.000 km in linea d'aria, l'autonomia di un Ju 52 è di circa 1.300 Km, questo vuol dire almeno 7 soste di rifornimento nell'ipotesi teorica più favorevole (tragitto in linea retta con i campi di aviazione disponibili sul percorso alla giusta distanza l'uno dall'altro), quindi almeno 9 se non 10 soste in un'ipotesi più reale che preveda di seguire una via più lunga ma più sicura (trasvoli marittimi limitati al massimo) e di adeguarsi ai campi di volo esistenti;

    2-Altrimenti è possibile utilizzare un dirigibile come l'LZ 129 Hindenburg che è in via di ultimazione, le cui doti di autonomia (16.500 Km) e di confort sono sicuramente adatte allo scopo, è mio dovere però rammentare la pericolosità intrinseca di queste aeronavi, in pratica sono dei grossi involucri riempiti con idrogeno, un gas altamente infiammabile, il problema potrebbe essere risolto nel caso si riesca ad ottenere a breve termine dagli Stati uniti una fornitura sufficiente di Elio, ma i negoziati ad ora non hanno dato buoni frutti;

    3-Personalmente credo che il viaggio più sicuro sarebbe utilizzando la Transiberiana fino a Vladivostok, dal locale aeroporto il Fuhrer potrebbe prendere uno Ju 52 per la trasvolata fino in Giappone;

    Tutte e tre le ipotesi devono ricevere il benestare del governo sovietico (la via migliore passa sulla Siberia, le altre vie ci costringerebbero a chiedere i permessi di transito a molti più paesi e prevedono un maggiore percorso sul mare con tutti i rischi che ne conseguono) per il trasvolo del loro territorio o per l'utilizzo dei loro aeroporti, inoltre nel caso venga scelta la terza possibilità bisognerebbe chiedere garanzie sulla sicurezza del convoglio che tra l'altro dovrebbe esserci fornito da loro visto il diverso scartamento esistente tra le linee occidentali e quelle dei rossi.

    Tempi di viaggio: per l'ipotesi 1 sono necessari 2 o 3 giorni, 4 giorni per l'ipotesi 2 (attuabile però solo dopo il completamento dell'aeronave), 7 giorni per l'ipotesi 3 (tutti comunque molto inferiori al trasferimento via mare);

    Cordiali Saluti

    Franz Von Rudel und Galland
     
  5. Nilo

    Nilo

    Registrato:
    21 Febbraio 2007
    Messaggi:
    41
    Ratings:
    +0
    // per i rifornimenti in volo ancora è presto vero? sigh... :piango://
    Purtroppo l'opzione Unione Sovietica si rivela poco praticabile e troppo rischiosa. La Cina, però, è disponibile a ospitare i nostri apparecchi e a garantire un sufficiente livello di sicurezza. Lo stesso discorso vale per la Turchia e la Persia. L'Afghanistan potrebbe essere convinto garantendogli alcuni aiuti economici che da tempo ci richiede (//opzione "sì" agli aiuti in Afghanistan?//).
    Potremmo costruire un ponte aereo attraverso questi Paesi. L'unica incognita: la Cina. E' mia intenzione influenzare i giapponesi anche assecondando, per quanto possibile, le loro mire espansionistiche in Cina. Questo potrebbe comportare un rapido deterioramento dei nostri rapporti con questo paese.
    Una soluzione alternativa al passaggio su suolo cinese potrebbe essere l'utilizzo dei territori portoghesi.
    Il Portogallo ci garantirà sicuramente l'utilizzo dei suoi aeroporti nell'Indiano e nel Pacifico, ma l'aeroporto di Goa è praticamente un campo di terra battuta (//Goa è in India, ma le colonie portoghesi in India sono così piccole che non sono rappresentate nel gioco//). Che dite Maresciallo, i nostri aerei sono in grado di fare scalo a Goa e da qui a Timor Est o Macao?
     
  6. Nilo

    Nilo

    Registrato:
    21 Febbraio 2007
    Messaggi:
    41
    Ratings:
    +0
    //:D cmq sarebbe stato bello far fare il viaggio ad Adler sull'Hindeburg, magari proprio quando storicamente si spatasciò al suolo. Sarebbe stato un bel casino! :D;) //
     
  7. Raffaele96

    Raffaele96

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    435
    Ratings:
    +0
    OFF
    Questa è la seconda volta che qualcuno minaccia di uccidere Adler, prima con ??due panetti??, poi caricandolo su un dirigibile destinato a precipitare :D:D:D
     
  8. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    //OFF
    devo incominciare a preoccuparemi mi sa... :)
     
  9. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.648
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings:
    +0
    //OFF: noi invece a Wilhelmshaven stiamo preparando la nave di rappresentanza kamikaze (grazie ai nuovi schemi fornitici dai giapponesi :D), quindi pensa due volte prima di passare le nuove portaerei alla Luftwaffe :D:D:D...
     
  10. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    //OFF
    a questo punto mi viene da chiedere al mio amicone baffuto dell'est come ha risolto quella questione con i generali... una roba tipo lassativi.. . ah no.. purghe mi sembra... :)
     
  11. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    .
     
  12. mazzocco

    mazzocco

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.572
    Località:
    Rimini
    Ratings:
    +4
    [​IMG]



    Spettabile collega

    Con la presente sono a richiedere i Vostri piani di produzione per l'anno 1937

    Riicordando che i piani devono pervenire direttamente alla segreteria del mio ministero porgo distinti saluti

    Reichserziehung Minister
    Masakazu Mazzoshiro​
     
  13. franz

    franz

    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    472
    Ratings:
    +61
    Mein Fuhrer Al ministero dell'aeronautica abbiamo pensato di utilizzare la seguente numerazione con i seguenti nomi di battaglia (speriamo che questi personaggi siano di ispirazione per i nostri piloti):

    Per gli intercettori (Jagdgeschwader) abbiamo pensato di ispirarci ai grandi assi della caccia della prima guerra mondiale:

    101 JG Max Immelmann
    102 JG Oswald Boelcke
    103 JG Manfred von Richthofen
    104 JG Erich Loewenhardt
    105 JG Paul Bäumer
    106 JG Werner Voss
    107 JG Fritz Rumey
    108 JG Rudolph Berthold
    109 JG Franz Büchner
    110 JG Lothar von Richthofen
    111 JG Heinrich Gontermann
    112 JG Max Müller
    113 JG Gustav Dörr
    114 JG Emil Thuy
    115 JG Heinrich Kroll
    116 JG Kurt Wolff
    117 JG Paul Billik
    118 JG Karl Allmenröder
    119 JG Ulrich Neckel
    120 JG Karl Emil Schäfer
    121 JG Walter von Bülow-Bothkamp
    122 JG Friedrich Ritter von Röth

    Per i Bombardieri (Kampfgeschwader) pensavamo di utilizzare i nomi dei grandi capi di Stato maggiore Prussiani:

    301 KG Paul von Hindenburg
    302 KG Gerhard von Scharnhorst
    303 KG Helmuth von Moltke
    304 KG Alfred von Schlieffen
    305 KG Alfred von Waldersee
    306 KG Erich von Falkenhayn
    307 KG Karl von Reyher
    308 KG Karl von Müffling
    309 KG Karl von Grolman
    310 KG Wilhelm von Krauseneck

    Per gli Stukas (Schlachtgeschwader) volevamo usare (almeno per le prime squadriglie) i nomi dei piloti di bombardieri della grande guerra che abbiano ricevuto il riconoscimento "pour le merite":

    401 SG Ernst Brandenburg
    402 SG Wilhelm Griebsch
    403 SG Jürgen von Grone
    404 SG Erich Homburg
    405 SG Hans-Georg Horn
    406 SG Albert Müller-Kahle
    407 SG Friedrich Nielebock
    408 SG Paul Freiherr von Pechmann
    409 SG Wilhelm Paul Schreiber

    Per quanto riguarda la possibilità di vedere gli Stukas in azione, per il prossimo mese sono previste le grandi manovre aeronautiche, scopo dell'esercitazione è il miglioramento delle tecniche operative dei bombardieri in picchiata, quale migliore occasione di quella?

    Distinti Saluti

    Franz Von Rudel und Galland
     
  14. franz

    franz

    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    472
    Ratings:
    +61
    Esimio ministro Von Trippentrop

    Mio malgrado mi vedo costretto a sconsigliare questo percorso per la lunghezza del tragitto, il pericolo dovuto all'utilizzo di quei pantani che questi paesi chiamano piste e per le eccessive trasvolate marittime (dunque non sarebbe di sicuro esente da rischi), per finire è mio dovere ricordare che un viaggio in aeroplano così lungo metterebbe a durissima prova il fisico (e i nervi) di chiunque.
    Se però questo viaggio viene reputato come assolutamente necessario alla nostra politica estera e tale da poter ritenere accettabile una certa dose di pericolo (e vista l'impossibilità di un viaggio attraverso il territorio sovietico) l'Hindenburg è forse la scelta più adatta, lo ritengo meno pericoloso di tutta la serie di balzi che dovrebbero fare gli Ju 52 e quantomeno garantisce un altissimo livello di confort assolutamente necessario per il trasferimento di una delegazione d'alto livello.

    Cordiali Saluti:

    Franz Von Rudel und Galland
     
  15. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    .
     
  16. Nilo

    Nilo

    Registrato:
    21 Febbraio 2007
    Messaggi:
    41
    Ratings:
    +0
    Maresciallo,

    vi comunico che il Fuhrer ha deciso di rinunciare al viaggio diplomatico, chiedendo a me di rappresentare il Reich in sua vece. Chiedo quindi lo stesso trattamento e la stessa attenzione che sarebbe stata riservata il Fuhrer stesso.
    Negli ultimi tempi ho avuto modo di conoscere le peripezie propagandistiche perpetrate da alcuni gerarchi italiani. Conscio del fatto che si tratti, per di più, di smargiassate, questi Balbo e Ciano hanno ottenuto un grande effetto sulle folle incolte. Vorrei quindi prendere spunto da essi ed avventurarmi in un viaggio aereo attorno al mondo. So bene che questo può comportare disagi, ma li sopporterò volentieri in nome del Partito.
    Vi chiedo dunque, non si salvaguardare la mia comodità, bensì di garantire la mia sicurezza. E in tal senso, mi raccomando.

    Certo di trovare in voi collaborazione, vi porgo i miei più distinti saluti.

    Min. von Trippentropp
     

Condividi questa Pagina