1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[Multiplayer AAR] Victoria's Secret

Discussione in 'Victoria 2' iniziata da Purfa, 18 Gennaio 2013.

  1. agent_45

    agent_45 Guest

    Ratings:
    +0
    Il popolo americano non trova motivazioni sufficenti nel sostenere gli Anglo-Francesi, chi pretende aiuto deve altresì preoccuparsi di non pestare i piedi di chi poi l'andrà a chiedere. In particolar modo ci riferiamo alla recente crisi del sud America, invieremo comunque giocattoli e merendine al popolo russo che sembra averne davvero bisogno.
     
  2. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    La Germania apprezza la presa di posizione degli Stati Uniti, pur senza essere totalmente soddisfatti. Trattative verranno avviate quanto prima possibile dall'ambasciata tedesca a Washington circa la posizione che gli USA vorranno tenere nella presente guerra.
     
  3. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    La Germania apprezza la presa di posizione degli Stati Uniti, pur senza essere totalmente soddisfatti. Trattative verranno avviate quanto prima possibile dall'ambasciata tedesca a Washington circa la posizione che gli USA vorranno tenere nella presente guerra.
     
  4. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    Staserz tutti pronti per continuare la Grande Guerra! ;-)
     
  5. Cantastorie

    Cantastorie

    Registrato:
    7 Dicembre 2012
    Messaggi:
    302
    Ratings:
    +74
    LA GRANDE GUERRA 1915-1920

    Partecipanti:
    - Regno Unito: Magicbus
    - USA: Agent
    - Germania: Purfa
    - Russia: Matt92tau
    - Francia: Cantastorie
    - Federazione del Danubio: Satana
    - Iberia: Copz
    - La Plata: Dixie (assente)

    Ebbene signori, il fatto che sia ancora vivo per scrivere può suggerirvi quale sia stato l'esito della prima guerra mondiale!
    Tuttavia non voglio svelarvi nulla...
    [Spoiler allert on]Abbiamo vinto noi alla facciaccia vostra! [spoiler allert off]

    Alleanze:
    Intesa:
    - Regno Unito
    - Francia
    - Russia
    - Stati Uniti
    - Iberia

    Imperi centrali:
    - Germania
    - Federazione del Danubio

    Mappa mondiale
    [​IMG]
    Statistiche
    [​IMG]

    [​IMG]

    Resoconto (molto) rapido
    Il fronte Russo che doveva crollare sotto l'impeto tedesco è incredibilmente rimasto intatto. Milioni di soldati Russi hanno perso la vita ma hanno fatto impantanare gli Austro-Crucchi in un fronte lungo chilometri.
    Contemporaneamente, grazie all'entrata in guerra dell'America, l'Intesa ha acquistato l'agognato dominio dei mari perso dopo la disfatta e il completo annientamento della flotta francese nello Ionio. A seguito dellla sconfitta della flotta Tedesca poi, le navi da trasporto Anglo-Americane hanno avuto vita facile e hanno potuto trasportare a loro bell'agio fior di truppe in Europa.
    A terra invece, con l'entrata Iberica a favore anch'essa dell'intesa, i francesi hanno visto il numero di soldati impiegabili moltiplicarsi e hanno dato il via ad una serie di vincenti offensive in olanda (grandissima la sacca di Amsterdam! Vedrete tutto nel mio AAR comunque :D). Anche sul fronte crucco i Francesi hanno avuto la meglio massacrando i Tedeschi a Verdun e riuscendo a circondare anche questa volta le truppe Purfische, che però sono riuscite a trovare un'inspiegabile via di fuga verso Parigi... non che abbiano gioito troppo a lungo visto che i franciosi si sono affrettati a sterminarle senza pietà.
    Sul fronte Italiano le cose sono andate meno bene per l'intesa (principalmente Italia IA, io, Spagna, e USA) visto che dopo una prima serie di scontri fortunati, in seguito all'arrivo di crucchi passati per la Svizzera l'intesa è stata ricacciata in Francia. Tuttavia l'arrivo di giovani leve francesi ha ribaltato la situazione e ha portato l'intesa a premere nuovamente sul fronte Veneto.
    A questo punto, visto che continuare la guerra equivaleva a trasferirla sul territorio tedesco (il fronte crucco francese stava crollando inevitabilmente) la Confederazione del Danubio e la Germania hanno chiesto la resa che l'intesa si è affrettata ad accettare gentilmente... non molto gentilmente in realtà:
    -Dismantle nation alla Germania, con Alsazia mia, alcune colonie a UK, e i Core a Russia (più posen e silesia mi pare)
    -Dismantle nation (manuale questa volta, visto che non potevamo farlo come wargoal per motivi ignoti) alla federazione del danubio più i core della Russia alla Russia. In pratica abbiamo liberato manualmente le nazioni alla federazione del Danubio, e visto che non ci siamo organizzati quasi per niente, il risultato è stato abbastanza un casino.
    Alcuni screenshot del primissimo dopo guera:
    Europa
    [​IMG]
    Leon1980 mannaggia a te che hai abbandonato il multi altrimenti a questo punto potresti godere della tua Italia Irredenta xD
    Sono l'unico che trova bellissima la Renania mio Puppet comunque? *_*

    Africa
    [​IMG]
    Purtroppo col Dismantle le colonie Africane sono state assegnate in maniera random, cosa che rende l'Africa abbastanza inguardabile. Per non parlare dell'Africa Russa... vabbè almeno è scomparsa la scritta "Africa Tedesca".

    Oceania
    [​IMG]

    Da segnalare che la povera Repubblica di Weimar appena nata ha già i suoi problemi interni col partito nazista.
    La Germania potrà forse riprendersi sotto l'energica guida dei gerarchi nazisti negli anni a venire? Noi del club dei mangiarane crediamo di no, ma non si sa mai.
    [​IMG]

    E' tutto direi... ah, invito tutti coloro che abbiano partecipato a questa guerra epica a scrivere i propri AAR spiegando in dettaglio le loro operazioni militari. Facciamo finire con classe questo multi!
    Io personalmente sono curiosissimo di sapere cosa è successo in fronti che ho potuto vedere poco e niente come quello Russo (che non mi aspettavo rimanesse intatto) o in alto mare (dopo la disfatta nello Ionio ho delegato ad altri la battaglia dell'Atlantico) perciò matt92tau, Magicbus e tutti gli altri, datevi da fare!
    Scriverò con viva e vibrante soddisfazione il mio AAR appena potrò.
     
    • Agree Agree x 1
  6. cerbero

    cerbero

    Registrato:
    24 Agosto 2011
    Messaggi:
    637
    Località:
    Udine
    Ratings:
    +73
    ma non vi pare di essere stati un po' troppo cattivi con satana? :D
     
  7. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    Perchè, vogliamo parlare di Posen e della Slesia inferiore? Quelli sono stati due atti CRIMINALI figli di un matt92tau represso e vendicativo! :D

    Comunque c'è da dire che sono stati capaci di essere ancora più cattivi del mondo reale! Noi ci siamo arresi quando abbiamo capito che tanto era impossibile vincere adesso che gli USA (pugnalando alle spalle come solo agent sa fare) s'erano attaccati all'intesa. E pensare che hanno guadagnato qualche solo isoletta pacifica e la Nuova Guinea da tutto ciò quando potevano avere ben di più!
     
  8. Leon1980

    Leon1980

    Registrato:
    27 Marzo 2012
    Messaggi:
    105
    Località:
    Parma
    Ratings:
    +2
    Incredibile! fantastica distruzione dell'Austria! :D
    Però l'africa senza tracce d'Italia nun se pò vedè!

    Complimenti all'Intesa per l'impresa! ;)
     
  9. Cantastorie

    Cantastorie

    Registrato:
    7 Dicembre 2012
    Messaggi:
    302
    Ratings:
    +74
    Se avessimo potuto fare il dismantle saremmo stati più cattivi :D

    Vuoi mettere qualche prateria canadese col crollo delle industrie tedesche e conseguente boom di quelle americane?
     
  10. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122

    A dir la verità c'è stato solo il boom americano (le mie hanno tenuto botta) e mi sta sopra di punteggio solo perchè mi hai staccato la Renania :D Però devo ammettere che è godurioso, sebbene in modo meno imperialista (neoimperialista magari ^_^ )
     
  11. matt92tau

    matt92tau

    Registrato:
    21 Maggio 2012
    Messaggi:
    12
    Ratings:
    +1
    Sei fortunato che non ti abbia anche tolto la Prussia dell'est. Solo per fare più in fretta e non fare un'altra sessione non te l'ho tolta.
     
  12. matt92tau

    matt92tau

    Registrato:
    21 Maggio 2012
    Messaggi:
    12
    Ratings:
    +1
    Nella Battaglia di Odessa le truppe Russe (assieme ad un contingente Indiano e Francese) sul confine con la federazione del Danubio le truppe hanno dimostrato un grande coraggio e grande onore nel respingere l'invasore. Al grande generale Leonid Nebogatov che ha guidato le truppe con grande tenace e grande valore in questa gloriosa difesa dei sacri confini della Grande Madre Russia gli viene conferita dallo Zar in persona la Medaglia dell'Ordine Imperiale di Sant'Aleksandr Nevskij.

    Nevsk.jpg

    BattagliadiOdessa.jpg

    Gli oppressori tedeschi hanno finalmente capito la grande potenza dell'Esercito Imperiale Russo.
    wilhelm-large.jpg
     
  13. Mac Brian

    Mac Brian

    Registrato:
    26 Luglio 2010
    Messaggi:
    2.771
    Località:
    Mirandola
    Ratings:
    +401
    Uao! Non mi aspettavo proprio che sarebbe finita così, certo che la Valacchia e la Serbia ancora austriache nun se possono proprio vedé.
     
  14. Cantastorie

    Cantastorie

    Registrato:
    7 Dicembre 2012
    Messaggi:
    302
    Ratings:
    +74
    "Cette Lorraine et cette Alsace c'est à nous"
    Francia 1884-1922
    [​IMG]
    A seguito della guerra Franco-Britannica era divenuto chiaro che l'auspicata convivenza pacifica degli scorsi anni tra Francia e Germania non era più possibile. L'intervento tedesco aveva mostrato che la Germania intendeva avere voce in capitolo in qualsiasi questione e che il "problema tedesco" andava risolta una volta per tutte, o la Francia sarebbe diventata un fantoccio in mano alla Germania.​
    Per questo, durante il governo liberale di Charles de Freycinet furono fatti diversi tentativi per instaurare un dialogo con l'allora nemico Regno Unito. Le trattative portarono alla Conferenza Segreta di Teheran tenutasi durante l'inverno del 1885, nella quale i diplomatici di Russia, Regno Unito e Francia firmarono un accordo con il quale si impegnarono a sostenersi reciprocamente da eventuali aggressioni tedesche. Possiamo ben dire che questa trattativa segreta sia l'origine della Triplice Intesa, che perciò precede di 30 anni la Grande Guerra.
    [​IMG]
    Charles de Freycinet, Primo ministro di Francia dal 1884 al 1891, fautore della Triplice Intesa e della Conferenza di Teheran.​
    Era chiaro perciò che si sarebbe arrivato prima o poi ad un nuovo conflitto aperto con la Germania e questa volta la Francia non aveva assolutamente intenzione di essere colta impreparata. La guerra Franco-Tedesca per la Svizzera del 1892 fu una sorta di banco di prova e la Francia, neanche a dirlo, se la cavò decisamente male. Avere un secondo fronte con l'Iberia costrinse lo Stato Maggiore a dividere le forze già esigue in Europa e a rimanere sulla difensiva in Africa, unico fronte dove sperava di sfondare. L'esercito tedesco stava avendo la meglio a Verdun e la rotta sembrava inevitabile. Più volte Russia e Regno Unito erano sul punto di entrare ufficialmente per onorare i patti segreti ma alla fine la Francia concesse la pace: la Svizzera divenne paese ufficialmente sotto l'influenza tedesca. Inutile dire che il controllo della Svizzera era strategico in previsione della Grande Guerra, dal momento che chi aveva i diritti di transito sulle terre Elvetiche avrebbe potuto far passare uomini e cannoni e portarli al suo piacimento in Germania, Italia o Francia.​

    Scossa da questa nuova sconfitta, la Francia tentò di riorganizzarsi il più possibile negli anni a cavallo tra il 92 e la Grande Guerra. Gli ormai antiquati reparti di cavalleria vennero sostituiti da truppe meccanizzate moderne e, col pesante supporto del governo, vennero realizzate le prime industrie di carri armati.

    [​IMG]

    Char D-2, orgoglio delle unità corazzate francesi.​

    Nel 1912, a seguito di una campagna elettorale intensissima, il fronte dei Republicain Democratique sconfisse i liberali di Louis Buffet e salì al governo.​


    [​IMG]
    Ernest Monis, leader del Partito Repubblicano Democratico, e primo ministro francese dal 1912 al 1917​
    Ernest Monis, il nuovo primo ministro, diede il via a numerose riforme sociali ma allo stesso tempo, sotto la pressione dei membri più estremisti del partito, tagliò drasticamente i fondi all'esercito (n.d.a. era pacifista). Con la situazione in Europa che era sul punto di esplodere questa mossa fu considerata da tutti pessima e valse alla Francia le sconfitte che subì all'inizio del conflitto. Tuttavia in termini elettorali, il pacifismo professato dal governo incontrava le paure e le ambizioni dei borghesi, e anche di una parte dello Stato Maggiore, spaventato da un possibile conflitto con la Germania, visti gli esiti dei precedenti. Tra i più accaniti oppositori a tale politiche va annoverato l'alsaziano Alfred Dreyfus, già comandante di Stato Maggiore dal 1892. Il 1 Marzo del 1913 scrive così:" E' incredibile che il governo pensi a ridurre le spese militare quando ovunque in Europa si fa il contrario. Siamo ovviamente tutti a favore della pace, ma questo non significa essere a favore del suicidio. Se la guerra è inevitabile dobbiamo preparaci come possiamo."​
    La guerra era davvero inevitabile e infatti scoppiò 3 anni dopo con l'aggressione tedesca ai danni della Russia.​
    Al principio le cose si misero subito male per l'intesa: da est arrivavano notizie confuse di sconfitte russe e nel Mediterraneo si ebbe una grandissima disfatta che quasi costò la perdita della battaglia dell'Atlantico.​
    La flotta Francese incrociava nel mediterraneo coinvolta nell'inseguimento di quella Tedesca. Quando alla fine la battaglia stava per infuriare, l'ammiraglio Fournier inviò un telegramma al collega Britannico che stava sopravvenendo da Gibilterra con numerose corazzate. La battaglia tuttavia iniziò e terminò prima che i Britannici potessero arrivare e dare supporto. La flotta Francese fu costretta a ritirarsi a Reggio Calabria in attesa dei rinforzi Inglesi.​
    A quel punto fu compiuto probabilmente il più grande errore che i francesi commisero durante il conflitto e la storiografia concorda nell'attribuirlo all'incapacità militare e arroganza del primo ministro Monis.​
    La vicenda viene raccontata per intero nelle memorie dell'ammiraglio Bernard:​
    Monis: la nostra flotta è stata sconfitta? Beh poco male, stanno arrivando i britannici. Aspettate che ingaggino e poi attacchiamo nuovamente​
    Ammiraglio Bernard: Temo che lei ignori come funziona una battaglia navale. Le nostre navi sono danneggiate, devono essere prima ripar..​
    Monis: Ah si eh? E volete lasciare tutta la gloria ai quei bifolchi degli inglesi? Giammai! Invia immediatamente la flotta. Che si sappia che la Francia era coinvolta nella grande vittoria dello Ionio"​
    [​IMG]
    Affondamento della corazzata Francese "Digione" durante la battaglia dello Ionio​
    Fu una sconfitta totale. Mentre le navi britanniche riuscirono a fuggire quasi incolumi, quelle danneggiate Francesi furono affondate tutte eccetto una, la tonnante, che oggi è esposta al museo militare di Parigi. Fu un duro colpo per i francesi: l'intera flotta era stata annientata dopo qualche mese dall'inizio delle ostilità. La risposta dell'opinione pubblica non si fece attendere e all'elezioni dell'anno dopo il partito Repubblicano Democratico fu sconfitto dai socialisti del SFIO. Il nuovo primo ministro Ferdinand Sarrier, conscio della pessima situazione in cui la Francia si era cacciata già all'inizio del conflitto, triplico gli investimenti militari e nominò nuovi e più valenti generali all'interno dello Stato Maggiore (n.d.a. erano anti-militaristi che è comunque meglio dei pacifisti)​
    [​IMG]
    Ferdinand Sarrier, Primo ministro di Francia dal 1917 al 1922​
    Dato che le diverse strategie difensive usate dalla Francia nei precedenti conflitti con la Germania non erano risultate efficaci si optò per una strategia generale più aggressiva e in qualche modo creativa. Il generale Etienne Jones preparò e propose un ambizioso piano di invasione dell'Olanda e il 13 Marzo 1916 si diede il via alle operazioni. Le truppe Francesi supportate da quelle Inglesi avrebbero dovuto attaccare Rotterdam ed Utrecht e infine provare ad accerchiare i Tedeschi dopo essere penetrati fino ad Amsterdam. Il piano riuscì perfettamente. A Rotterdam i Francesi grazie al massiccio impiego di carri armati riuscirono a sfondare le difese Tedesche e giunsero fino ad Amsterdam per ultimare l'accerchiamento. A quel punto un telegramma fu mandato all'ammiraglio britannico di stanza nella Manica:​
    "Abbiamo Amsterdam stop​
    poco presidiata stop​
    urgono rinforzi stop​
    sbarcate di notte stop"​
    Approfittando della scarsa attenzione che i tedeschi avevano per il fronte Olandese gli inglesi ruscirono a sbarcare numerosi uomini col favore delle tenebre. A quel punto la città era abbastanza guarnita ed in grado di difendersi da contrattacchi eventuali. La "sacca di Amsterdam" era stata egregiamente portata a termine e i Tedeschi a Rotterdam, ormai circondati, si arresero all'esercito Francese. Almeno mezzo milione di soldati Tedeschi fu ucciso o fatto prigioniero in seguito alla sacca.​
    [​IMG]
    Il fronte più difficile all'inizio della guerra fu certamente quello Italiano. Se all'inizio le cose sembravano andare bene, anche grazie all'intervento a favore dell'intesa dell'Iberia, che aveva permesso alle guarnigioni dei Pirenei di riversarsi in Italia, le cose si misero presto male dopo che gran parte dell'esercito Italiano subì una batosta a Padova e venne circondato e distrutto. L'arrivo dalla svizzera di soldati Tedeschi costrinse l'intesa a ripiegare in Francia lasciando la penisola alle razzie brutali degli Austro-tedeschi.​
    [​IMG]
    Fu a quel punto che l'Italia, evidentemente spaventata dal successo dell'offensiva tedesca, siglò una pace separata con gli imperi e si defilò dalla guerra. Ma la battaglia non era finita su quel fronte. Approfittando del passaggio concesso dall'Italia e di una gran quantità di soldati che l'esercito Francese riuscì a mobilitare nel 1917 (n.d.a. ho attesso che vincessero gli anti militaristi prima di mobilitare per avere più truppe), l'Intesa sferrò una serie di contrattacchi a seguito dei quali Austriaci e Tedeschi furono costretti a sloggiare dalla penisola e il fronte tornò ad essere quello ante-guerra.​
    Ma è a Verdun che si ebbe lo scontro decisivo che costrinse la Germania a capitolare in breve tempo. La Germania, come già aveva precedentemente fatto in altri conflitti, attaccò in forze la città di Verdun fiduciosa di sfondare le difese francesi rapidamente come in passato. Immediatamente rinforzi dell'Intesa furono dislocati su quel fronte e per mesi infuriò una battaglia sanguinosa. E' a questo punto, che su proposta del generale Dreyfus, venne attuata un'audace manovra a tenaglia per creare una sacca anche a Verdun. Nonostrante gli assalti Francesi a Mezt e a Lussemburgo furono sanguinosi e alto fu il costo in termini di vite umane, la manovra funzionò e il mezzo milione di truppe tedesche a Verdun si trovò d'un tratto tagliato fuori.​
    [​IMG]
    Truppe francesi in marcia per prendere la città di Metz​
    [​IMG]
    La guerra era finita. Poco tempo dopo furono intavolate le prime trattative di pace tra i diplomatici Britannici e quelli Tedeschi. Durante le trattative l'esercito Tedesco a Verdun riuscì a sfuggire dalla morsa Francese e arrivare dapprima a Chalons e poi fino a Parigi dove tentò un'ultima simbolica resistenza prima di essere annientato dagli eserciti congiunti Franco-Iberici.​
    La pace finalmente giunse dopo una guerra che era costata alla Francia un prezzo altissimo in termini di vite umane. Tuttavia il vento in Europa era decisamente mutato. Il vecchio continente si stava risollevando dopo anni di imperialismo tedesco e la bandiera della liberà finalmente tornava a sventolare sulle ceneri di un mondo esausto. La Francia, senza la minaccia tedesca che nell'ultimo secolo l'aveva oppressa, avrebbe potuto negli anni a venire tornare a ricoprire quel posto che le spettava tra le grandi nazioni del mondo.​
     
    • Like Like x 1
  15. agent_45

    agent_45 Guest

    Ratings:
    +0
    [​IMG]

    From the Halls of Montezuma to mountains of Germany!


    L'America non ha mai dimenticato! Non ha dimenticato la politica schiavista tedesca in Oceania! Non ha dimenticato l'oppressione in Europa centro-orientale per opera dei Kaiser! L'indomani di una calda estate del 1917(?) i primi 88mila uomini e i primi pezzi d'artiglieria yankee sbarcavano sulle coste atlantiche della Francia, raggiungendo per gli ultimi mesi dell'inverno dello stesso anno quota 560 mila tra ingegneri, marinesssss e artiglieri. L'unico sbarco mal riuscito è avvenuto sulle coste tedesche, quando il kaiser si apprestava a chiedere la resa alle forze dell'intesa. Sbarcati 200mila uomini sulle coste, ben oltre 1 MILIONE, MILIONE, di truppe tedesche cercarono di respingere i tenaci marines in mare. Dando la vita per la patria, solo 50mila marines riuscirono a ripiegare sulle navi da trasporto, non prima di aver mantenuto la posizione per non pochi mesi, infliggendo al Kaiser gongolante ben 200mila e passa di morti prima della ritirata. Mentre in Italia e Francia si lottava per ogni misero centimetro di terra e per la libertà, ben 5 armate da 60 mila uomini si apprestavano ad una rapida e concisa operazione di neutralizzazione della Plata che si apprestava a puntare la baionetta sui domini Inglesi. Mentre le truppe avanzavano nei logoranti monti Cileni, le armate della Plata venivano letteralmente travolte e talvolta cercavano di riconquistare le posizioni perdute, venendo loro malgrado.. annientate. Memorabile una delle ultime battaglie decisive qualche mese prima della capitolazione del Governo della Plata, dove 120mila truppe plateane venivano letteralmente ANNIENTATE da 42mila truppe yankee che arduamente tenevano la posizione.

    Alcuni instanti della grande guerra:

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]

    100 corazzate in supporto ad altre 400 inglesi, impegnate nell'affondamento di quasi metà della flotta tedesca.
     
  16. Cop

    Cop

    Registrato:
    10 Gennaio 2013
    Messaggi:
    12
    Ratings:
    +2
    Telegramma inviato al Re D'Iberia al momento della resa germanica:

    Mio, re abbiamo battuto le forze tedesche stop

    GIORNALETTI PORNO GRATIS PER TUTTI stop

    SIIIIII "unzip" stop



    :p Farò un post venerdi sicuramente per il poco che ho fatto io. Ma la soddisfazione piu grande è stata vedere il rosik di purfa finale.. MATT FAI SILENZIO SUBUMANO IO NON HO PERSO CON TE! Ottimi post cantastorie e agent sono curiosissimo di leggere quelli degli altri.


    PS: Il char D2 è stato sviluppato solo negli anni 30 :p
     
  17. Cantastorie

    Cantastorie

    Registrato:
    7 Dicembre 2012
    Messaggi:
    302
    Ratings:
    +74
    Abbiamo precorso i tempi xD
     

Condividi questa Pagina