1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Multiplayer AAR: La storia è scritta col sangue

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da Enok, 13 Ottobre 2011.

  1. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    Armate austro-prussiane: 885'000 unità (1'500'000 circa con Borgogna, Spagna e UK), livello tecnologico: 44
    Armata scandinava: 63'000 unità, livello tecnologico: 39
    Bisogna considerare che le truppe Centrali sono composte in larga parte da veterani, mentre lo stesso non si può dire di quelle scandinave, lo stesso dicasi delle flotte.
    C'è ancora tempo, spero che la notte porterà consiglio.
     
  2. rajAs

    rajAs

    Registrato:
    10 Settembre 2010
    Messaggi:
    699
    Località:
    Caesenna
    Ratings:
    +3
    Lo dici come se le vostre truppe non avessero niente di meglio da fare che starsene stese a prendere il sole... Per carità, molte sono davvero messe così, senza fiato :asd:
     
  3. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    Anche se perdessimo la guerra la disparità di forze sarebbe intollerabile per gli Scandinavi, quindi ho preferito indicare l'attuale situazione militare, e comunque abbiamo truppe sufficienti da poter impiegare ovunque sia necessario, anche la sola UK potrebbe benissimo affrontare la Scandinavia.
     
  4. rajAs

    rajAs

    Registrato:
    10 Settembre 2010
    Messaggi:
    699
    Località:
    Caesenna
    Ratings:
    +3
    Siete troppo malvagi... Doria ha avuto una genialata più acuta della vostra, ed ora per rosik volete punirlo! :asd:
     
  5. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Io 35K di Prussiani (ma anche 70) posso tranquillamente spedirli in Scandinavia... giusto il tempo di chiudere il fronte italiano ;) Appena possibile una risposta ufficiale ai turchi.
     
  6. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Se dovessi giocare ancora io all'Inghilterra, senza dubbio non chiederei l'aiuto di nessuno. La Scandinavia è una nazione alla pari del Regno Unito e direi pure inferiore nel complesso. Ringrazio dell'interessamento, ma il supporto diplomatico e/o militare dei Centrali non è necessario. Albione ha tutto sotto controllo!
     
  7. manneken pis

    manneken pis

    Registrato:
    13 Agosto 2012
    Messaggi:
    14
    Località:
    BO
    Ratings:
    +0
    beh, dati i recenti sviluppi, io uno dei due comincerei a prenderlo in cosiderazione :)
    complimenti a tutti i giocatori!
     
  8. ToX

    ToX

    Registrato:
    15 Novembre 2009
    Messaggi:
    289
    Ratings:
    +0
    Vincerà l'Austria.
     
  9. bjb

    bjb

    Registrato:
    8 Marzo 2009
    Messaggi:
    757
    Ratings:
    +1
    Il sovrano scandinavo sbaglia a pugnalare l'Inghilterra, alleata della Triplice.

    Egli sbaglia perchè così facendo si schiera contro gli Imperi Centrali ed a favore del Levante.

    Sbaglia non perchè io rappresento la Borgogna ed il quasi millenario Sacro Romano Impero, ma perchè in questo modo si schiera dalla parte del danaro e non del valore, dalla parte della corruzione e non dell'onore, dalla parte della viziata civilità orientale e non dalla parte dell'europa militarista e conservatrice che affonda le sue radici nel lascito di Roma.


    Militarmente non c'è paragone tra la Triplice Alleanza ed il Levante.
    I levantini ad inizio guerra potevano contare su eserciti spaventosamente numerosi e potenti, dotati degli armamenti migliori, ad un'economia floridissima e su casse statali straripanti di denaro, oltre ad un immenso numero di riservisti.

    Hanno si battuto l'austria, ma sapientemente siamo riusciti a volgere tale situazione a nostro favore, iniettando un bacillo nell'apparente impenetrabile barriera levantina. Con una sapiente intuizione del sottoscritto l'Austria è diventata la nostra talpa oltre la cortina di ferro che è scesa a dividere il mondo libero da quello sottomesso ai capricci del sultano. Quest'ultimo è stato talmente arrogante e presuntuoso che ha dispiegato la maggior parte della sua incredibile macchina bellica fuori dai suoi confini, nei possedimenti dei suoi due fantocci in Francia ed Italia.

    Ebbene malgrado una situazione di totale inferiorità la Borgogna, la Prussia e tutti i fedeli vassalli che vanno a comporre il Sacro Romano Impero da me governato si sono lanciati all'attacco, consapevoli della sostanziale incapacità del levante a combattere.

    E' bravo il sultano a far soldi, a corrompere e comprare interi componenti, ad abbellire la propria capitale, ad arruolare milioni di soldati. La Russia e l'Italia sono altrettanto abili a chiedere l'elemosina, sviluppando la propria nazione succhiando dalle mammelle della gigantesca scrofa che è l'Impero Ottomano, esse sono due nazioni capaci solo di spavaldeggiare per poi nascondersi dietro il trono turco, non appena vedano all'orizzonte un soldato prussiano od anche un più arretrato milite Borgognone.

    Il levante tutto aveva ed ha paura della Triplice! Per questo ha acconsentito ad inglobare anche l'austria, invece di annientarla, sperando di usarla come scudo contro Prussia e Borgogna.

    Il levante aveva ed ha il terrore della guerra, per questo ha formato eserciti immensi, schierandoli in lontane e straniere frontiere!
    Speravano in un effetto deterrente per schiacciarci...ebbene noi abbiamo fiutato la loro paura ed abbiamo attaccato!

    In Francia il mio esercito ha annientato in poche mosse centinaia di migliaia di avanzatissimi soldati turchi, li ho visti scappare con i miei occhi, malgrado avessero armi migliori, non appena hanno visto i fieri standardi di chi è un veterano della guerra.

    Il mio esercito e quello dei miei vassalli, lanciato alla carica del nemico, dopo aver conseguito una schiacciante vittoria in Francia, non si è fermato, non è stato lì a gozzovigliare sfilando per le vie dell'occupata parigi!

    Ho subito dato ordine di marciare sull'Italia, per annientare la possente armata nemica ivi presente, malgrado un rapporto di 1:2 a mio sfavore ed armi meno efficaci. Sulla carta non ci sarebbe stata storia, eppure ho visto la paura negli occhi del nemico quando dalle alpi è calata la furia della Borgogna, 400mila uomini pronti a diventare eroi.

    Abbiamo lambito le colline della toscana quando infine il Sultano ha dovuto portare altri soldati in Italia per salvare la pelle del suo fantoccio a quel punto siamo stati soverchiati e siamo stati costretti a ripiegare, dapprima sugli appenini, in seguito in padania, infine sulle alpi svizzere ove incredibilmente il Sultano ha smesso di inseguirci.

    Di fronte alle cattedrali d'europa (le alpi) l'esercito del Levante si è fermato, nuovamente terrorizzato da un esercito Borgognone ridotto ad i minimi termini. L'indecisione nemica permise al sottoscritto di riorganizzare l'esercito, creando una linea di difesa sulle alpi svizzere ed in savoia, un solo ordine è stato diramato a tutte le truppe:

    "Nessun soldato nemico deve mettere piede in Borgogna".

    Sollecitai anche l'intervento della Prussia, reso possibile dall'immobilismo della Russia, anch'essa impaurita dalla leggendaria forza dell'esercito Prussiano, e dell'Austria affinchè dall'interno spezzasse l'asse levantino.

    Vista la mala parata gli Ottomani provarono a passare in Borgogna, ma non tramite i monti svizzeri, bensì attraverso il piemonte e la savoia, ove mi fu possibile fare terra bruciata facendo letteralmente morire di fame gli stolti nemici.

    Di fronte poi all'assalto congiunto dei tre Imperi Centrali i turchi non poterono che battere in ritirata e tuttora noi tutti li stiamo inseguendo in Italia.

    Anche se il teatro Italiano volge a nostro favore, la guerra è ben lontana da una conclusione.

    Però è palese che lo schieramento meritevole della vittoria sia la Triplice, regina di coraggio ed intelligenza.

    Perciò mi rivolgo all'amico Sovrano Scandinavo...deponete le armi, lasciate l'Inghilterra, spostate i vostri valorosi soldati nei vostri dominii, fateli marciare non verso ovest ma verso est, contro il Levante!
     
  10. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    A tutti coloro che credono che le nostre richieste (legittime) di resa alla Scandinavia siano sintomo di un qualche male interno, si sbagliano.
    Non confondete la magnanimità con la paura, se ci siamo presi la briga di dare un ultimatum e non una dichiarazione di guerra diretta alla Scandinavia è sono una questione d'onore nei riguardi del presidente norreno, in virtù delle sue precedenti lotte a nostro favore e delle vicissitudini politico-militari avute assieme, gli è stata data la possibilità di riparare a questo suo errore, nel pieno rispetto dei nostri ideali d'onore e rispetto delle tradizioni, la mia scesa in campo a fianco dell'Uk è da leggere come il gesto di un fratello verso l'altro, rammento che oltre che legato indissolubilmente alla Prussia dovuta al sangue germanico, e alla Borgogna come signore del Sacro Romano Impero, sono anche membro della dinastia illuminata dei Lancaster, ergo chi colpisce gli interessi inglesi colpisci direttamente anche gli interessi austriaci, così come quelli spagnoli.
    In alto il vessillo della Triplice!!!

    [​IMG]

    Tanto per rispolverarlo. :asd:
     
  11. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Сколько странных слов... кажется, что вы пишете на Турецком языке

    Quante parole strane... sembra che scriviate in turco
     
  12. rajAs

    rajAs

    Registrato:
    10 Settembre 2010
    Messaggi:
    699
    Località:
    Caesenna
    Ratings:
    +3
    La cronaca oggettiva ti è a sfavore: circa 2,3 milioni di truppe levantine contro circa 1,9 tra Centrali e UK/Spagna... considerando la disciplina assurda di quelle prussiane (800K) il conto è decisamente equilibrato, non fosse che voi avete pure la supremazia navale... Lo so che è bello pensare di giocare (e magari vincere) partendo in netto svantaggio ma così non è :asd:

    Che economicamente non ci sia paragone è vero, infatti a fine guerra in ogni caso noi ne usciremo con molti meno danni :p

    Poi parlate di valore quando l'Austria tradisce e la Spagna sappiamo tutti come ha giocato fino ad ora, tsk! :asd:
     
  13. bjb

    bjb

    Registrato:
    8 Marzo 2009
    Messaggi:
    757
    Ratings:
    +1
    400mila soldati di differenza non sono pochi. Poi eviti di citare la manpower e la tecnologia terrestre.

    Ponderando effettivi e riservisti con la tecnologia non c'è proprio paragone.
     
  14. rajAs

    rajAs

    Registrato:
    10 Settembre 2010
    Messaggi:
    699
    Località:
    Caesenna
    Ratings:
    +3
    Il manpower prussiano è pari al mio (in verità addirittura superiore), quello russo è ben più basso del tuo...! A tech, Russia, Ottomani, Austria e Prussia sono a pari, poi c'è la Borgogna, l'Italia no comment :asd:
     
  15. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    Traditore fino ad un certo punto, io sono stato leale fino alla fine con i miei alleati, se è tradimento attaccare a sorpresa un nemico allora si sono un traditore. :contratto:
    Non ho mai chiesto soldi a nessuno, l'unica richiesta avanzata dall'Austria era verso l'Italia visto che ad est era chiuso, un prezzo infinitamente inferiore ai costi sopportati dalla sublime porta per mantenere la stessa Italia, per di più inutilmente.
     
  16. bohchilosa

    bohchilosa

    Registrato:
    24 Settembre 2012
    Messaggi:
    59
    Località:
    Tobriand
    Ratings:
    +0
    Scusi Vladislav. Onorevole re di Russia. Potrebbe tradurre quello che ha scritto in una lingua neo-latina?
     
  17. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Ha scritto, se non erro "Che strane parole... sembra che stia scrivendo in turco"
     
  18. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    Ha scritto in bianco la traduzione. :)
    "Quante parole strane... sembra che scriviate in turco"
     
  19. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Cavolo! Mi avete scoperto :-P
     
  20. Giank56

    Giank56 Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    I servizi segreti austriaci sono il top nel svelare segreti e decifrare criptogrammi... :asd:
     

Condividi questa Pagina