1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

L'Italia ha davvero bisogno del F35?

Discussione in 'Warfare Moderno' iniziata da TrueKnight, 10 Gennaio 2012.

  1. TrueKnight

    TrueKnight

    Registrato:
    7 Agosto 2006
    Messaggi:
    1.092
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +99
    Negli ultimi giorni sta aumentando la polemica sull'acquisto di 131 F35 che l'Italia si è già impegnata a fare...

    http://www.corriere.it/economia/12_...se_01c56d38-3b0c-11e1-8a43-34573d1838c1.shtml

    Qui c'è un articolo del Corriere con l'inmancabile serie di dichiarazioni stringate rilasciate da politici e "studiosi" del tutto incompetenti in materia...

    Sarei curioso di sapere cosa ne pensate voi: premesso che nessuno ha la sfera di cristallo e può sapere quale sarà la situazione politica e militare fra 10-20 anni, pensate che un investimento simile sia utile e previdente, oppure è solo un altro spreco/magna magna di cui noi italiani siamo maestri? :)
     
  2. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.114
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.275
    Se è l'unico a "decollo verticale"/corto in commercio, e bisogna equipaggiare la Cavour.
    L'eurofighter non va bene, L'harrier nemmeno è vecchio.
    E' l'unica soluzione.
    Si potevano spendere meglio i soldi, si certo. Ma se poi capita che ne hai bisogno?

    Però riguardando la nostra commessa, solo 20 sono per la marina. Gli altri a cosa servono ? Se sono a decollo convenzionale non si sovrappongono con L'eurofighter? O quest'ultimo non può fare funzione anticarro?
     
  3. generalkleber

    generalkleber

    Registrato:
    15 Ottobre 2006
    Messaggi:
    1.200
    Località:
    Castelli Romani, nell'antico Stato della Chiesa
    Ratings:
    +193
    La progettazione e la realizzazione di un moderno aereo da guerra è al di là delle capacità di una singola nazione: solo Usa, Francia e (forse) Russia hanno oggi questa capacità: il quarto polo è l'unione europea di Germania, Inghilterra, Italia e altri. La questione non è se questo aereo serve, la questione è se si vuole rimanere nel giro oppure uscirne definitivamente, nel qual caso per queto seclo almeno saremo costretti a comperare o affittare da altri: la nostra industria militare è in attivo, togliere la consistente fetta degli aerei da guerra sarebbe una scelta scellerata. Quanto al mero aspetto militare vale la pena di notare che intorno a noi, dall'Iran a tutti i paesi asiatici che contano. tutti, ma proprio tutti, incrementano annualmente le spese militari. E' davero da essere così tranquilli? Potremo continuare a delegare la nostra sicurezza sempre ad altri? Occorre davvero guardare una cartina per rendersi conto che noi siamo, rispetto ad esempio al Belgio, più esposti di altri?
    Poi, naturalmetne, uno può anche accettare le conseguenze e dire: non sono all'altezza, economicamente, di una simile politica e mi ritiro. Basta che sia una scelta consapevole, che accetta tutte le conseguenze.
     
  4. TrueKnight

    TrueKnight

    Registrato:
    7 Agosto 2006
    Messaggi:
    1.092
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +99
    Nell'articolo che ho citato si dice che ci sarebbero due versioni, una a decollo verticale per rimpiazzare gli harrier ed una "normale" per rimpiazzare Tornado e AMX... più o meno l'età dei velivoli è quella...
     
  5. TrueKnight

    TrueKnight

    Registrato:
    7 Agosto 2006
    Messaggi:
    1.092
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +99
    Penso anch'io che sia questo il punto centrale...io non conosco i numeri, ma se mi dite che effettivamente l'industria militare è in attivo, sono d'accordo sarebbe da pazzi uscirne...lo stato ha finanziato la FIAT per più di 50 anni, non vedo perchè non possa fare lo stesso con l'areospace, ottenendone, come effetto collaterale, un aereo decente...

    Sul fatto che ci sia poco da star tranquilli, sono d'accordissimo...il mio dubbio più che altro è che non farebbe poi tutta sta differenza avere l'F35 e non i vecchi Tornado, se poi il resto dell'infrastruttura militare rimane pensata per dare da mangiare alla gente (ed ottenere voti) in tempo di pace e non per combattere una guerra.
     
  6. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    28.331
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.127
    Mah, se l'obbiettivo è la difesa, l'F35 è un aereo con una forte componente votata all'attacco.
    Se proprio si vuole mantenere l'industria militare in attivo con 10 miliardi di commesse (che poi vai a vedere quanti di questi 10 miliardi rimangono effettivamente in Italia...) allora vara un programma interno di difesa missilistica da 10 miliardi, perchè guardando la cartina l'Italia è esposta sì, ma cosa ? Attacchi missilistici a medio e lungo raggio e invasione di profughi kamikaze-terroristi... Per il resto delle presunte minacce ciò che ha in inventario l'esercito italiano è più che sufficiente, posto che gli aerei riescano a decollare e i gli ariete a girare le torrette e mettere in moto... Poi se c'è qualcuno in europa che vuole invadere l'Italia... Beh missà che gran parte della popolazione sarebbe pure contenta della cosa.
    Mettere gli F35 sulla Cavour è solo propaganda... Gli Harrier sono più che sufficienti per garantire la sicurezza al traghetto per le missioni umanitarie, al limite si dovrebbe studiare un aereo "trasparente" più che "invisibile" :asd: Tanto la vedo difficile che i "terroristi" da cui bisogna difendere la nave abbiano un radar decente o anche solo un radar... E a quel punto, varrebbe davvero la pena rischiare 100 milioni di euro+pilota+carburante+armi in missioni che può compiere anche un drone ?

    Anche la Cina sta costruendo in proprio il suo aereo moderno e la Mitsubishi sta lavorando al suo prototipo, persino i turchi e indiani hanno qualcosa in ballo, tutta roba che entrerà in servizio tra 10 anni, se va bene...
     
  7. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.114
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.275
    La spesa la si fa solo in America, da quello che ho capito non rimane nulle in Italia. 20 Vtol li capisco per la marina, ma il resto mi sa proprio da regalino.
     
  8. franz

    franz

    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    465
    Ratings:
    +51
    Qualcosa per sostituire gli AMX e i Tornado bisogna comprarlo, gli aerei sono progettati con una determinata vita utile, scaduta la quale o li rimandi in fabbrica per estenderla o li metti a terra, inoltre man mano che passano gli anni diventa sempre più problematico e costoso far volare un velivolo, perchè diventa difficile avere tutti i pezzi di ricambio e mantenere efficente un qualcosa che è stato progettato 20 o 30 anni prima (tanto che di solito ci si riduce a cannibalizzare una parte dei velivoli per fornire i ricambi agli altri).

    Per me l'F35 è un'ottima idea, serve alla marina nella versione B per equipaggiare la Cavour ed è stato scelto (in versione A e B) anche dall'aeronautica , questo vuol dire ridurre le tipologie degli aerei in linea semplificando la logistica e l'addestramento, creando (almeno si spera) magazzini ricambi comuni. L'aereo presenta caratteristiche notevoli: è stealth, nella versione B è a decollo corto e atterraggio verticale (cosa molto utile anche per l'aeronautica se per esempio rischieri i tuoi velivoli all'estero su qualche campo di fortuna) e ha un'elettronica avanzatissima.
     
  9. Padre_Mariano

    Padre_Mariano Guest

    Ratings:
    +0
    13 miliardi di euro per dei caccia da guerra detti ''Indispensabili'' da qualcuno in una repubblica come la nostra votata alla pace,mi sembra sia esagerato il termine,e uno spreco!Invece di destinare questi fondi dove si dovrebbero effettivamente destinare per il bene del paese...
     
    • Agree Agree x 1
  10. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Le spese militari sono una brutta roba. Inutili in tempo di pace, quindi l'Italia ha ingenti spese inutili da 67 anni. Ma possono servirti in qualsiasi momento, e se non le hai fatte rischi di vederti distrutte anche tutte le altre spese di questi 67 anni.
     
    • Agree Agree x 1
  11. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    28.331
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.127
    in un'epoca senza atomiche, forse...
     
  12. Rob84

    Rob84

    Registrato:
    11 Gennaio 2008
    Messaggi:
    612
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    A me ha stupito il numero. Durante le nostre recenti guerre: Golfo, Iraq, Libia, Serbia, Afghanistan (in ordine sparso) è già tanto se abbiamo utilizzato una dozzina di caccia in contemporanea. Mi chiedo cosa ce ne facciamo di 131. :humm:
     
  13. generalkleber

    generalkleber

    Registrato:
    15 Ottobre 2006
    Messaggi:
    1.200
    Località:
    Castelli Romani, nell'antico Stato della Chiesa
    Ratings:
    +193
    IL costo non si abbassa sensibilmente comprandone meno, perché aumenta il costo unitario del singolo aereo. 131 non sono gli aerei da utilizzare in linea operativi (molti andranno in riserva) ma quelli totali comprese, appunto, le riserve.
    Dopodiché si può decidere di non averli, naturalmente, e magari di salvare le pensioni. Mica mi spiacerebbe. Basta che la scelta di ridurre le spese per gli armamenti mentre praticamente tutti le accrescono sia consapevole. Insomma, un conto è scegliere di ridurre il peso italiano nei vari consessi e nei vari teatri (anche economici), che è una scelta legittima, un altro conto è aver paura delle armi e pensare che risparmiando si fa un affare senza conseguenze negative. Anche gli Usa sarano costretti a ridurre la loro forza militare (sia in termini assoluti sia relativi:dovendo tener sotto controllo troppo) e non potremo sempre contare su di loro. Senza contare che potrebbero esistere frangenti in cui le esigenze italo-europee e quelle americane potrebbero non coincidere. A me spaventa non andare in pensione come avevo preventivato ma spaventa ancora di più avere l'Iran (e presto, entro una decina di anni, a questo punto, anche Turchia e Arabia SAudita come minimo) con le armi nucleari. Piaccia o non il mondo non è il pacifico pianeta che si pteva sognare sarebbe stato nel 1989, quando iniziò a crollare l'Urss. Anzi, sotto molti aspetti è assai peggio di prima.
    Dopodiché, lo ripeto, se mi ridanno la pensione potrei anche dire allegramente addio agli aerei ... :)
     
  14. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    28.331
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.127
    se vanno a sostituire amx e tornado... Come numeri siamo lì, sui 120.
     
  15. JMass

    JMass Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    19 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.061
    Località:
    Trieste
    Ratings:
    +47
    'fanculo gli F35 pagati con le mie tasse, rischiamo maggiormente di crepare per malasanità, inquinamento, incidenti vari o di fame se perdiamo il lavoro che per attacchi aerei nemici, e anche se non stiriamo le zampe prima di diventare anziani ci aspetta una bella "casa di riposo" dove ci tratteranno come bestie anzi peggio, visto che di spendere per il sociale nemmeno a parlarne...
     
    • Agree Agree x 1
  16. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
  17. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    28.331
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.127
    Ma al limite la questione può essere vista in un'altra ottica: E' così urgente comprarli ORA ? Perchè non tra dieci anni ? Cosa cambia ? Che il costo magari scende, che il mondo delle canaglie scopre un sistema anti-stealth ? Sai che fregatura :asd:

    Mi sfugge il concetto "Abbiamo la Cavour e quindi per forza di cose dobbiamo comprare gli f35".
     
  18. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    ma come mai assegnare ad un "alleato" inaffidabile come l'Italia gli F35 ? l'Italia con i paesi indesiderabili per la diplomazia americana ha tenuto sempre un atteggiamento a dir poco ambiguo a livello politico-economico pur partecipando nelle missioni all'estero nel modo migliore possibile ( nei limiti dati da situazioni politiche interne,accordi fra partiti e paletti costituzionali e antimilitarismo di piazza ).
     
  19. andy

    andy

    Registrato:
    20 Maggio 2008
    Messaggi:
    2.307
    Ratings:
    +95
    C'è poi un fiorire, su facebook(per quel che conta), di sostenitori del Sukhoi-35 che tutti reputano migliore dell'F-35,è vera questa storia?
     
  20. bacca

    bacca

    Registrato:
    19 Ottobre 2009
    Messaggi:
    9.114
    Località:
    Veneto Indipendente
    Ratings:
    +1.275
    io capisco il discorso cavour , ma parliamo di 20 aerei, sono gli altri 100 che mi sembrano una str.... perchè potevamo comprare i nostri eurofighter che come caccia sono meglio.
     

Condividi questa Pagina