1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

l'Era dei Takeda

Discussione in 'Total War' iniziata da archita, 15 Aprile 2011.

  1. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    i Takeda iniziarono sotto il comando del Daymo Shinzen la marcia verzo nord per distruggere definitivamente i Somitomo di Shinano.

    nel 1545 Shinzen intercetta un armata nemica presso Kofu e la sbaraglia a costo di perdera quasi tutta la cavalleria leggera...

    Shinzen decide di sospendere la campagna per le perdite subite e la riprende l'anno successivo accettando battaglia nella primavera del 1546 presso il villaggio di Kai. Un altra vittoria stavolta notevole massacrando più di 800 uomini perdendone solo meno di 200...

    I Somitomo si rinchiudono nella fortezza di Matsumoto e l'armata dei Takeda la cinge d'assedio finchè nell'inverno si accende la battaglia di sortita. Shinzen annienta l'intera casata e occupa la provincia. Il castello brucia e la popolazione terrorizzata...

    [​IMG]

    [​IMG]
    Uploaded with ImageShack.us

    pinnacoli di fiume all'orizzonte..
     
  2. SkySpace

    SkySpace

    Registrato:
    26 Agosto 2009
    Messaggi:
    3.854
    Ratings:
    +193
    wow!bell'inizio...almeno penso..non ho total war! :p

    e bellissima la grafica!ma quanto ti chiede come scheda video?
     
  3. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    sinceramente a me gira bene tutto al max dettaglio e il mio è un portatile aspire intel core duo con scheda video geforce e nvidia da 512 mb...

    il gioco è carino :), pensa che c'è anche la componente GDR sui generali che ottiene a tua scelta capacità e uomini al seguito ( musicisti,consiglieri..)

    gli unici difetti di nota per ora sono un IA prevedebile nelle battaglie tattiche e la scomparsa repentina degli Oda...
     
  4. Vestinus

    Vestinus

    Registrato:
    1 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.643
    Località:
    Pescara
    Ratings:
    +45
    l'ho provato da un mio amico...gli Oda fanno sempre una orrenda fine entro i primi 3 turni! :(
     
  5. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    @Vestinus: verissimo !!! un affronto al Grande Oda Nobunaga il "napoleone" del Giappone :facepalm:

    intanto si continua...

    Nella primavera del 1548 Shinzhen,una volta distrutta la casata di Shinano, si portò con la sua armata ricoperta di allori di precedenti battaglie, verso sud-est di Kai in direzione le terre dei Ogigayatsu signori di Musashi. I Takeda erano seguiti dai loro alleati Imagawa e Hojo che dominavano le coste meridionali di Sagami e Izu. Un ambasciatore del signore di Musashi si incontrò con l'armata di invasione portando con sè l'atto di sottomissione. Gli Ogigayatsu accettarono di divenire vassalli del grande Daymo Shinzen Takeda. Nel momento in cui gli ashigaru che recavano i sashimono scarlatti erano entrati nella cittadella di Musashi, gli Satomi dichiararono guerra al Signore di Kai. Shinzen decise allora di marciare ancora più a est in direzione di Shimoza mentre gli Yamanouchi del nord sconfissero l'esercito dei Satomi. Nel 1549 i Satomi non ebbero più forze sufficienti per contrastare Shinzen che arrivò a minacciare anche Kazusa. I Satomi divenirono vassalli dei Takeda poco tempo dopo.

    Tuttavia gli Uesugi,alleati dei Satomi, decisero finalmente di entrare attivamente nel conflitto e ben due potenti armate penetrarono da ovest e da est la provincia di Shinano. Nella regione era al comando del presidio il maggiore dei figli del Daymo Nobushige Takeda che ebbe modo di avere rinforzi da Kai e disporre di cospicue forze. Infine Nobushige uscì dalla fortezza di Shinano per andare incontro alla principale forza di invasione a ovest di Shinano River. i Takeda si attestarono nella vallata accettando battaglia in una giornata nebbiosa con l'intento di resistere e infliggere più perdite possibili agli invasori in attesa dell'esercito del Daymo Shinzen prossimo a raggiungere la provincia dopo mesi di marcia forzata da sud. Gli Uesugi scatenarono su due direttrici i loro ashigaru dalla sommità delle colline sotto la guida di nobili generali del casato. Lo scontro fu ben presto estremamente violento ma gli Uesugi commisero l'errore di concentrare l'attacco su un solo punto permettendo alle ali dei Takeda di avvolgere i fianchi. Il massacro fu generale e centinaia di valorosi samurai e contadini caddero sul campo tenendo alto l'onore. Tuttavia il numero degli Uesugi prese ben presto soppravento sopratutto a causa dei arcieri che nonostante la nebbia non ebbero problemi nel "colpire nel mucchio" anche a rischio di ferire i propri uomini. Nobushige riuscì a ritirarsi,non senza aver combattuto in prima persona, mettendo in salvo circa 600 uomini degli iniziali 2960 ( gli Uesugi erano in 3018 e rimasero in 919 ! )

    [​IMG]

    La sconfitta tuttavia fece sì che gli Uesugi, una volta presa Shinano, non decisero di muoversi subito verso Kai a causa delle ingenti perdite subite. Nel frattempo Shinzen intercettò la seconda armata proveniente da est ed organizzò una gigantesca imboscata fra le foreste di Shinano Nord. Questa non fu una battaglia ma un gigantesco mattatoio per gli Uesugi che si trovarono in formazione di marcia e completamente circondati ( sopratutto da cavalleria Takeda ai fianchi della colonna ). In poche ore furono completamente massacrati ben 2000 uomini senza gravi perdite.

    [​IMG]

    In questo modo nell'autunno del 1550 le armate riunite di Shinzen e di Nobushige assaltarono gli Uesugi asseragliati a Shinano completando l'annientamento delle forze militari Uesugi. Tuttavia il nemico ancora non accettarono alcuna trattativa di tregua. Shinzen decise di passare l'inverno nella regione a scopo di ripristinare le fortificazioni e riorganizzare l'esercito vittorioso ma decimato da durissime prove meditando la controffensiva per il prossimo anno...
     
  6. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    Dopo qualche mese di ristrutturazioni delle mura di Shinano, Shinzen decise di radunare nuovamente l'esercito per portarsi stavolta a ovest della regione in direzione Hida dei domini Uesugi. Il Signore di Kai raggiunse la cittadella di Takayama della provincia di Hida alla fine dell'estate del 1550. La cittadella era difesa da appena un centinaio di uomini sotto il comando del generale Michisuke Uesugi che ha visto morire uno dei suoi fratelli nel Massacro di Shinano Nord. Shinzen valutò i rischi di passare un inverno in assedio e decise per l'assalto confidando nella superiorità numerica pur in assenza di veri e propri strumenti d'assedio. Dopo qualche giorno il castello andò in fiamme e il suo comandante fu ucciso e la sua testa presentata al Signore dei Takeda. Shinzen tuttavia concesse alla regione autonomia e affidò l'amministrazione a dei samurai che più si sono distinti nella battaglia facendoli fedeli vassalli. L'inverno del 1550 passò poi con la tregua con gli Uesugi e gli Yamanouchi, gli ultimi divenuti vassalli dei Takeda senza spargimento di sangue. Inoltre venne celebrato solennemente il matrimonio fra la figlia maggiore di Shinzen, Misu Takeda, con il nobile samurai Yoshinobu che si è fatto valere nella campagna di Shinano contro gli Uesugi. Dopodichè i Takeda si dedicarono allo sviluppo di infrastrutture e al commercio a scopo di rafforzare i legami con gli storici alleati e risanare le terre dalle devastazioni. Dopo due anni di relativa tranquillità, Shinzen vide con soddisfazione la propria forza militare accresciuta e nello stesso tempo con apprensione l'allargamento territoriale dei Dake signori delle terre di Dewa. Quindi il Consiglio di Kai lo appoggiò nella spedizione di conquista della provincia di Musashi che pur essendo vassalla non ha rispettato il trattato di sottomissione. Gli Ogigayatsu erano rispettati per l'arte della spada e le loro katane apprezzate ma il loro signore Norikatsu Ogigayatsu non era all'altezza della situazione preferendo evitare la battaglia e chiudersi nel castello. Shinzen impose l'assedio che durò dal 1552 al 1553 fino a quando gli assediati,decimati dalla fame e dalle malattie, si schierarono in campo aperto presso Edo.

    [​IMG]

    i samurai di Musashi compirono gesta di grande valore e pur sconfitti, si portarono con sò nel mondo delle ombre centinaia di uomini dei Takeda. Tuttavia la sconfitta era totale e il castello cadde con tutto il casato. Il Signore Norikatsu si era già dato la morte per harakiri durante le ultime convulse ore della battaglia di Edo mentre i figli furono messi a morte e le figlie più belle destinate a divenire concubine di Shinzen. Nell'estate del 1553 I Takeda quindi poterono avere accesso al mare meridionale a beneficio del commercio riunendo Shimosa con Musashi. Il Casato di Shinzen divenne in questo periodo una potenza temuta con tutte le conseguenze dei rapporti con i Signori di Dewa...

    [​IMG]
     
  7. mazzocco

    mazzocco

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.572
    Località:
    Rimini
    Ratings:
    +4
    ma l'AI strategica com'è? ormai nel TW a quella tattica ci ho rinunciato. la diplomazia serve a qualcosa oppure e come in MTW2?
     
  8. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    @Mazzocco: l'IA strategica è abbastanza aggressiva come nel vecchio shogun e questo è un bene, i vassalli possono ribellarsi e se offri un fianco scoperto ti attaccano alle spalle, la diplomazia è sostanzialmente la stessa di MTW però con la facoltà di vassallizzare i nemici sconfitti ( che spesso conviene per crearsi utili "cuscinetti" ) e inoltre puoi decidere in ogni momento di chiedere ai tuoi alleati di partecipare alla guerra come pure anche di fare guerre senza alleati e questo funziona meglio che in EU !!!

    la cronaca continua...

    nell'inverno del 1553 si celebrarono nel castello di Shimosa il matrimonio fra Hiroko Takeda e Hoshiro Satake per suggellare l'alleanza fra la Casata di Kai e di Mutsu in previsione di un futuro conflitto per fermare gli ambiziosi Dake di Dewa. Tuttavia gli Imagawa, antichi alleati, non avevano cessato le incursioni nei territori dei Satake e Shinzen accettò la richiesta di punire gli avidi signori di Kamakura. I Takeda iniziarono nella successiva primavera ad invadere la provincia di Kasuke a est di Shinano ed ex territorio degli Yamanouchi recentemente sconfitti da Kamakura. Il generale Nobushige prese d'assalto poco tempo dopo il castello di Takasaki difeso strenumente da uno dei ufficiali Imagawa Hiraga Samenune. Sempre nel 1554 Shinzen si spostò da Musashi e attraversò le terre degli Hojo ( che si dichiararono neutrali pur consentendo il transito ) per raggiungere quelle degli Imagawa. Shinzen pose poi in estate l'assedio a Suruga che cadde quasi subito. Nel frattempo un armata Imagawa sfuggita a Nobushige conquistò Shimosa e da lì rimase a combattere contro gli Satake che intervennero a fianco dei Takeda. Shinzen desiderava concludere rapidamente la guerra e accettò di affrontare i rigori dell'inverno per attraversare la terra fra Suruga e Izu per assediare Totomi. Il castello cadde dopo un assedio di 6 mesi e 2000 uomini di Imagawa perirono nella sortita sotto la guida del valoroso Hatake Mataharu. La battaglia fu durissima ma la cavalleria Takeda fu decisiva. Così nel 1554 i Takeda estesero il dominio anche nelle terre di Kamakura e Izu pur flagellate dalla spietata campagna punitiva. Shinzen era generoso con gli alleati ma implacabile se gli rovinavano la festa di matrimonio. Gli Imagawa vennero esiliati nella terra di Shimosa che tanto ambivano all'apice della loro potenza...

    la leggendaria cavalleria...

    [​IMG]

    la battaglia di Sunpu

    [​IMG]

    la campagna di Totomi

    [​IMG]
     
  9. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    nella primavera del 1555 grande sviluppo delle infrastrutture commerciali, pur ritenute indegne di un vero samurai, nella provincia di Suruga mentre Shingen decise di ritornare a Kai per rivedere il castello e l'amata moglie che da quasi cinque anni ha amministrato con grande abilità il feudo di famiglia. In estate giunse nel castello avito un abile samurai Sowa Karetsugu portando conseco anche il messaggio di mercanti portoghesi disposti a vendere fucili in cambio di scali. Intanto giunse la notizia della terribile disfatta dei Satake annientati dagli Imagawa che recuperarono parte della loro antica potenza. Nello stesso periodo fu stretta l'alleanza con i Dake con i quali poco tempo prima erano una minaccia per i Takeda per fermare gli ambiziosi Imagawa che stavano dilagando. Shingen lascò il castello e raggiunge il castello Imagawa di Tochigi sottoponendola all'assedio. Nel frattempo gli Imagawa chiesero ai Tokugawa di intervenire provocando così la caduta della provincia di Tatami per mano loro. Inoltre poco tempo dopo Yoshimoto Imagawa sfidò Shingen e si scatenò la battaglia di Tochigi. Gli Imagawa lanciarono all'attacco un gran numero di samurai ben addestrati e armati di lunghi naginata e yari che ben presto respinsero le cariche di cavalleria takeda e ben presto Shingen venne sconfitto e ucciso in battaglia.

    [​IMG]

    Shingen prima di morire...

    Yoshinobu Takeda ricevette la notizia della disfatta qualche giorno dopo essendo egli in marcia a poca distanza. I vassalli nomirano lui nuovo daymo chiedendogli di vendicare il padre. Nobushige intanto intercettò l'armata sulla via di ritorno e stavolta i samurai di Imagawa erano stanchi e decimati e caddero sotto i colpi dei Takeda con la morte stessa dell'ultimo Imagawa Yoshimoto. Tuttavia i Tokugawa stavano per minacciare il cuore delle terre di Kai e si addivenne alla sottomissione degli Imagawa. La tregua durò poco visto che i Sadake erano ridiscesi dai nascondigli e ripresero l'antico feudo sottratto dagli Imagawa ora rimasti senza un esercito. Yoshinobu aveva sentito molto parlare dei manufatti di Tochigi e la presa della regione avrebbe ridato lustro alla casata colpita gravemente dalla repentina scomparsa di Shingen. Quindi ,nonostante il precedente matrimonio e gli antichi trattati, i Takeda invasero la regione e Yoshinobu conduse personalmente l'esercito contro le forze di Karenori Satake ultimo dei Satake a sud di Shimosa mentre egli si cingeva a devastare la frontiera come rappresaglia. La battaglia si risolse nella disfatta totale dei Satake e poco tempo dopo Tochigi cadde compensando la perdita di Totomi in mano ai ricchi Tokugawa che dominavano l'area centrale del Giappone.

    [​IMG]
     
  10. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Azz! nooo è morto Shingen!! Bisognava preservarlo per lo scontro con Uesugi Kenshin, contro il quale, nella realtà, è scoppiata una "faida" leggendaria, culminata con le battaglie di Kawanakajima.

    Faida tra l'altro dominata dal rispetto e dall'ammirazione che entrambi avevano dell'avversario, come riporta wikipedia:

     
  11. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    non a caso con gli uesugi la guerra ancora non è finita :)
     
  12. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    ah non si sono ancora stancati di farsi macellare? :)
     
  13. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    eh no, difatti dopo che Shinzen li fece a pezzi nelle battaglie di Shinano si dedicarono solo a fare continue scaramucce con i Dake per il controllo delle coste di Echigo, io avevo in mente di liquidarli proprio in quei convulsi anni '55-'58 delle guerre contro gli Imagawa. La morte del grande Daymo comunque non ha cambiato le cose, solo che devo prestare attenzione ora ai potenti Tokugawa a ovest e ai Dake a est pur avendo con loro buoni rapporti diplomatici.
     
  14. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    nel 1559 i Tokugawa condussero diverse incursioni sulle coste degli Hojo. I signori del golfo di Sagami tuttavia non ebbero bisogno di chiedere aiuto ai Takeda che furono ben felici di aprire invece una nuova campagna contro gli Uesugi che avevano attaccato Hida vassalla di Kai. Frattanto un nuovo comandante, Baba Teuschi, entrò al servizio dei Takeda. Quindi un nuovo conflitto che coinvolse subito le terre orientali di Shimatsuke confinanti con la provincia di Fukushima degli Uesugi. l'armata di Chitasuke prese d'assalto il castello di Shimatsuke e continuò la marcia verso la regione di Kasuke. l'armata di Hida intercettò Chitasuke proprio nei pressi del castello sbaragliandola nell'estate del 1561. I resti dell'esercito andarono in rotta cercando scampo verso sud-ovest in direzione Hitachi. Nobukado Takeda era accampato nella regione e andò incontro a loro completando la distruzione dell'armata orientale degli Uesugi. Di conseguenza cadde successivamente a nord il castello di Echigo riducendo le terre Uesugi a qualcosa fra Etchu e Kaga.

    [​IMG]

    distruzione degli Uesugi...

    Dopodichè passarono alcuni anni di intenso sviluppo demografico e sviluppo degli insediamenti aumentando la gloria e la prosperità del Casato di Kai. Infine Si decise di aprire una nuova campagna di conquista stavolta verso il centro del Giappone per incamerare le terre meridionali di Shinano controllati dai piccoli ma fieri Kiso che hanno sconfitto in passato diverse casate compreso i potenti Tokugawa. I Takeda invasero Shinano Sud nel 1564 e posero assedio al castello di Lida capitale della regione. Tuttavia Akinaga Kiso uscì dal castello con 3000 fedeli ashigaru e samurai veterani di molte battaglie e sgominarono l'esercito Takeda

    [​IMG]

    prima della battaglia...

    [​IMG]

    l'amara sconfitta...

    Si riprese tuttavia la campagna l'anno successivo sotto la guida diretta di Takeda Yoshinobu che si portò conseco ben 6000 uomini divisi in due grandi colonne e scatenò l'assalto al castello vendicando la morte di migliaia di vassalli di Kai deceduti pochi mesi prima.

    [​IMG]

    fu un assalto sanguinosissimo che costò ben 1400 morti sui 6000 lanciati all'assalto ma il sacrificio non fu vano perchè con la conquista della provincia si è acquisito materiali di altissima qualità per le armi e fortificazioni e la fama del casato ormai nota a tutto il Giappone. Non passerà molto tempo in cui Kai potrà richiedere lo shogunato !!!
     
  15. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    Nel 1566 gli Uesugi cessarono di esistere nella regione di Echizen sterminati da ambiziosi clan minori tributari dei Takeda. Nell'anno successivo Nobushige Takeda invase la regione di Jinbo estendendo verso nord l'egemonia della casata di Kai. In contemporanea all'estensione dei confini il castello avito divenne una splendida fortezza, le sue alte mura e fossati erano l'orgoglio del casato. Iniziarono poi trattative con gli Hattori che governavano le terre a sud di Kyoto capitale dello Shogunato. I Tokugawa nello stesso anno presero l'importante regione di Mikawa in mano ad un armata di samurai senza signore e particolarmente sanguinari. Il generale Baba Teshi si guadagnò la fama nazionale per le sue numerose avventure con le donne suscitando l'ilarità di Yoshinobu suo superiore e signore dei Takeda. Intanto Nobushige sconfisse Mitsune Jinbo nella battaglia di Etchu massacrando quasi 3000 nemici e completando la conquista delle frontiere settentrionali e sgominando i Jinbo definitivamente. Dopodichè il Giappone si spaccò in due e i Takeda divennero leader dell'armata orientale con i Tokugawa,Date e Sagami alleati contro i daymo dell'occidente. Il conflitto devastò la regione centrale di Omi più volte saccheggiata da numerose armate contrapposte. I Tokugawa presero il castello principale che divenne la base delle principali operazioni contro gli Hattori e gli Hakakyama. Baba Teshi distrusse diverse armate nemiche facendosi strada in direzione sud e ovest prendendo le regioni di Setsu e Iga e minacciando la penisola di Kii luogo anche di diverse scaramucce navali fra i Tokugawa e le varie case fedeli a Kyoto. La guerra fu anche di assassinii mirati e i Motoyama venne dispersa dalla morte immprovvisa per avvelenamento del daymo Mitsutsugu per mano del celebre Nagaji Airjo assoldato dai Takeda nel 1571.

    [​IMG]

    la valanga Takeda....

    Infine dopo molto sangue sparso Kyoto fu sottoposta ad un lungo assedio e cadde poco prima dell'arrivo dell'inverno nel fatidico 1571 e Yoshinobu fu riconosciuto come nuovo Shogun da quasi tutti i signori di Honshu, la guerra divampò ancora per l'immproviso tradimento dei Sagami e Hojo che compirono diverse incursioni nelle terre che i Takeda lasciarono quasi sguarnite per il fatto che la maggior parte delle forze militari erano concentrate nel cuore di Honshu. Tuttavia la potenza dei Takeda era grande e dopo cinque anni di lotta permanente Yoshinobu Takeda si conquistò la gloria fondando così una dinastia di shogun per i successivi duecento anni...

    [​IMG]

    la leggendaria battaglia di Kyoto...

    IL TRIONFO !!!!

    [​IMG]
     
  16. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Splendido AAR! :approved:
     
  17. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    grazie :)

    presto ne farò magari un altra con gli Oda ingiustamente maltrattati :(
     
  18. Enok

    Enok Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Anche un clan "navale" dev'essere una scelta interessante!
     
  19. archita

    archita

    Registrato:
    18 Settembre 2007
    Messaggi:
    6.269
    Ratings:
    +1
    hai ragione, in effetti non ho avuto modo di fare direttamente battaglie navali anche se è possibile, in questo caso poi sono ottimista su un probabile Rome Total War 2 visto la premessa..( magari ! )
     
  20. Samu 96

    Samu 96

    Registrato:
    14 Giugno 2010
    Messaggi:
    63
    Ratings:
    +1
    Molto,molto bella.Però nel online penso sia meglio usare meno ashigaru con yari. (ho visto che ne usi tanti)

    Gli Ashigaru con yari vincono contro la cavalleria leggera ogni volta. A volte contro quella con yari e quella con katane. E quasi mai contro la Grande Guardia. A meno che non facciano un muro di lance. Cosa praticamente impossibile, l'avversario non ci cascherà mai!

    E bisogna sempre fare attenzione a non scompaginare le file degli Ashigaru altrimenti alla prima carica muoiono subito.Ed inoltre hanno un morale bassissimo

    Suggerisco dunque di prendere sempre i samurai con yari imbattibili contro la cavalleria. Anche se costano il doppio di un'unità di Ashigaru, almeno siamo sicuri!

    Forse l'unica cosa buona è che costano poco, sono tanti e sono buoni contro la cavalleria a dare supporto ai loro colleghi samurai con yari e a volte ti fanno vincere il mischione di fanteria con spada, perché danno il numero.
     

Condividi questa Pagina