1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[la religione]

Discussione in 'Una storia tutta da raccontare' iniziata da Filippo I di S.G., 9 Febbraio 2012.

  1. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Attualmente, tutto ciò che si sa della religione è questo:

    RELIGIONE IMPERIALE
    A Tabi ha sede un monastero devoto al Sole Invincibile. Appare un culto tendenzialmente monoteistico, ma si può supporre che all'interno dell'Impero convivano più culti diversi, abbastanza tollerati dal governo centrale; è tuttavia certo che i culti dei popoli che più fieramente hanno combattuto l'impero, come i Nale, siano stati banditi dalle autorità.

    RELIGIONE DEI NOMADI DEL DESERTO
    Il grande deserto settentrionale ospita tribù nomadi dedite a culti ancestrali della fertilità. In particolare la loro venerazione si focalizza sulla Madre Terra, simulata da statuette in bronzo raffiguranti una donna prosperosa che stringe in mano due serpenti, il simbolo del potere di dare la morte oltre che la vita. I riti religiosi includono sacrifici umani, da compiersi nel deserto.
    La massima autorità religiosa è la Sacerdotessa Madre, che risiede nel santuario di Kesp, nella grande oasi di Leswar

    RELIGIONE DEGLI ORCHI
    Gli orchi del Dominio Boer pare abbiano una religione di tipo animista. Ogni villaggio ha nello sciamano la sua figura di riferimento. Egli è una figura mistica, che permette il contatto con gli "spiriti", visti come una sorta di demoni cattivi e entità buone. Lo sciamano ha poteri magici, di cura, di far venire la pioggia, di scatenare maledizioni. Fa rituali molto ritmici, utilizza maschere e sonagli, spesso con il chiaro intento di "stupire" il suo pubblico con effetti speciali.
    Talvolta uno sciamano può essere egoista, ambizioso, ricercare il potere personale.
    In passato alcuni sciamani avevano guidato gli orchi alla guerra contro l'Impero, ma dopo le grandi sconfitte subite ad opera degli imperiali pare che essi abbiano tenuto una condotta più riservata...


    Proposte? Sono benvenute!
     
  2. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Beh... nella discussione sul Mondo si parla di una terra abitata da orchi.
    Che culto seguiranno gli orchi? Secondo me come razza sono per forza animisti/sciamanici, o al massimo sono atei e votati solo alla guerra
     
  3. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Uno dei personaggi ha asserito che gli orchi del Dominio Boer sono pacifici da diverso tempo, e che si sono dati al commercio e alla manifattura del legname. Dobbiamo dargli ascolto, e considerare dunque la possibilità di un popolo orchesco tranquillo, con magari divinità legate alla terra (e dunque qualcosa di tipo sciamanico o animista), o li preferite veneratori di una qualche divinità guerriera (o atei come da te detto)?
     
  4. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Se sono così pacifici difficilmente saranno votati a qualche divinità guerriera. Madre Terra e Padre Tuono mi sembrano più probabili :)
     
  5. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Sì. Però direi più a livello sciamanico che druidico. Orchi druidi non ce li vedo proprio (e lo dico a mio discapito, da amante del mondo celtico)
     
  6. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Da ignorante in materia: che differenza c'è fra una religione scamanica e druidica?

    :humm::humm::humm:
     
  7. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    In effetti confesso anche la mia ignoranza in materia dei culti di tali religioni... come funzionano? Vladislav, sapresti farmi un riassunto di come dovremmo impostare questa religione?
     
  8. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Uhm... non è semplice, ma faccio il possibile, senza scendere proprio nel dettaglio (per non rovinare la sorpresa nel caso questo aspetto venga inserito nella storia). Le due cose si assomigliano per molti aspetti, ma differiscono per altrettanti.

    Parto dal presupposto che conosco abbastanza bene il druidismo, molto meno lo sciamanesimo, per cui:
    - Mi baserò molto sul confronto col druidismo;
    - Quando parlo di sciamanesimo non ho la pretesa che quello che dico sia storicamente preciso. Inoltre sciamano è un termine molto generico, presente in varie forme in montissime culture. Parlando di sciamanesimo qui parlo della religione che ho in mente per gli orchi.

    Lo sciamano è una figura mistica che permette il contatto con gli "spiriti", visti come una sorta di demoni cattivi e entità buone. Lo sciamano ha poteri magici, di cura, di far venire la pioggia, di scatenare maledizioni. Fa rituali molto ritmici, utilizza maschere e sonagli, spesso con il chiaro intento di "stupire" il suo pubblico con effetti speciali.
    Lo sciamano può essere egoista, ambizioso, ricercare il potere personale. Volendo nella storia se ne può anche fare una figura negativa.

    Il druido è un saggio conoscitore della natura. Anche lui ha contatti con gli "spiriti" visti però in questo caso come spiriti dei vari elementi naturali, degli elementi o degli antenati, ne buoni né cattivi, ma solo necessari per il mantenimento dell'equilibrio. Il druido è meno appariscente forse. Il druido non agisce per fini personali, o per la ricerca del potere. Agisce sempre e solo per mantenere lo "schema", l'equilibrio delle cose. Dove c'è il buio ci deve essere la luce, dove c'è il bene deve esserci il male. L'acqua è portatrice di vita, ma anche distruttrice, e così via.
    Il druido è figura che sa come seguire l'equilibrio imposto dalla madre terra.

    Lo sciamano è geloso dei suoi "poteri", che tiene nascosti, come cosa molto misteriosa.
    Il druido invece spiega il motivo delle sue azioni o dei suoi consigli, sempre nell'ottica del seguire lo schema. Addirittura la diffusione della conoscenza è tra i suoi compiti principali (forse non tutti sanno che... una delle classi principali di druidi sono i bardi, incaricati di tramandare storie di generazione in generazione e di luogo in luogo).

    Secondo me potrebbe anche stare bene che lo sciamano ritiene che nelle teste dei nemici risieda la loro forza, e le conserva per accrescere il potere suo e della sua tribù (infatti la figura dello sciamano è più legata al concetto di tribù, quella del druido al concetto di società)

    Spero si sia iniziato a capire qualcosa per indirizzarci, poi la trattazione potrebbe essere infinita.

    Può essere ben esplicativo anche questo:

    Druido:
    [​IMG]

    Sciamano:
    [​IMG]
     
  9. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Ottimo. Anche per me i Boer dovrebbero essere più sciamani che druidi. Anche se io direi di contaminare le due cose: gli sciamani Boer, più che a collezionare teste, sono impegnati a garantire la fertilità delle foreste e l'abbondanza delle greggi di animali da preda. Avranno qualche elementare conoscenza di medicina.

    Una cosa su cui riflettevo è che la religione ufficiale dell'Impero ha probabilmente tutto l'interessa a convertire in massa gli orchi e a "civilizzarli"...quindi è possibile che fra di loro siano presenti delle missioni che fanno concorrenza agli sciamani locali. A cui magari potrebbero essere inviati uno o più novizi dal monastero del Sole ;)
     
  10. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Sì direi che possiamo indirizzarci più sullo sciamanesimo. Vedremo poi come approfondirlo e come inserirlo. Chiaramente sarà da evitarsi ogni forzatura: non va inserita per forza di cose anche nel testo una trattazione integrale ;)
     
  11. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Chiaro. Si tratta, quando viene introdotto un popolo, di farsi un'idea precisa delle sue caratteristiche, in modo che abbia coerenza, e non sia un'accozzaglia di aspetti cozzanti tra loro. Poi magari tanti aspetti nella storia nemmeno ci entreranno.
     
  12. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Esatto, era proprio ciò che più mi premeva: creare popoli e personaggi coerenti, sennò tutto perde di credibilità e spessore
     
  13. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    da quello che ho capito anch'io propendo per lo sciamanesimo, poi sarebbe da approfondire il tipo di ambiente fisico in cui vivono gli orchi. da questo facilmente si può derivare il tipo di religione. altra cosa importante da prendere in considerazione è la loro struttura sociale.
    per esempio per quelli che stanno in riva al mare avranno più importanza le pratiche relative a questo, piuttosto che a quelle più legate alla terra; per quelli che vivono più all'interno succede chiaramente il contrario..

    saluti
    DAoS
     
  14. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Beh allora tali dettagli saranno aggiunti in seguito ;)
     
  15. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    è rigorosamente nella mia modesta (e marxista) opinione :D

    saluti
    DAoS
     
  16. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.768
    Ratings:
    +152
    Tornando alla religione dell'Impero.

    Il culto del Sole Invincibile a dire il vero per come è caratterizzato al momento può essere sia monoteistico che parte di un più grande assetto politeistico.
    Personalmente per l'Impero preferirei un'assetto politeistico, quelli monoteistici tendo un pò troppo al fanatismo.

    Si potrebbe però pensare ad un'assetto monoteistico alla base dei successi del Signore della Guerra rivoltoso, il cui esercito è composto, in parte, da orde di fanatici impegnati in una guerra sacra contro gli infedeli.
    Stabiliremo poi in corso d'opera se il Signore della Guerra è realmente fedele a culto monoteista oppure lo sta solo sfruttando per i suoi fini.
     
  17. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Diciamo che il pantheon dell'Impero è fondamentalmente politeistico (Sole Invitto, Hello Kitty, Magikarp, etc, etc) ma all'interno del Credo ufficiale che onora gli dei più o meno allo stesso modo esistono ordini che privilegiano uno di queste divinità e ignorano le altre. Gli ordini danno vita a lotte di potere all'interno della Chiesa per stabilire le rispettive aree di influenza e guadagnare privilegi presso l'Imperatore (che detiene il ruolo simbolico di Capo della Chiesa).

    Mi piace l'idea della ribellione per "cause" religiose...ma sarà una disputa interna al Credo oppure il Pretendente cavalca l'onda di una NUOVA religione, contrapposta al Credo...di cui magari è anche il Profeta e Fondatore?! :sbav:
     
  18. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Non direi che la ribellione si basa su questioni religiose, semmai potremmo dire che alcune questioni religiose sono state sfruttate per aggiungere carne al fuoco alla contestazione...
     
  19. SkySpace

    SkySpace

    Registrato:
    26 Agosto 2009
    Messaggi:
    3.866
    Ratings:
    +196
    Io la farei monoteista
     
  20. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    La religione del Sole Invitto, come religione ufficiale dell'impero, e diffusa ovunque, con buona organizzazione.
    Alcuni popoli che compongono l'Impero (non tutti, qualcuno più "tradizionalista") che vi affiancano, in maniera più o meno segreta, i loro culti tradizionali (penso per esempio a qualcuno nello Xelenan che segua la religione sciamanica dei vicini Orchi, penso anche da qualche parte ancora ignota a una setta segreta stile "adoratori di Seth").
    Non troppe però, sempre allo scopo di non incasinare eccessivamente le cose.
    Che ne dite?
     

Condividi questa Pagina