1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[la magia]

Discussione in 'Una storia tutta da raccontare' iniziata da Filippo I di S.G., 9 Febbraio 2012.

  1. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.630
    Ratings:
    +139
    Sarei dell'idea che sia meglio decidere subito le tipologie di magie che si intendono usare, così da sapersi regolare.
    Più si avanza nel racconto più risulta complesso introdurre modifiche sostanziali al mondo perchè c'è il rischio che queste creino delle incongruenze con ciò che è già stato scritto, con la relativa necessità di apportare correzioni.
     
  2. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Ma infatti la mia proposta era volta a mantenere comunque uno status quo, anche perché, ripeto, secondo me è la più adatta alle esigenze e, non essendo "canonica", aggiunge valore al tutto.
     
  3. cesare94

    cesare94

    Registrato:
    23 Dicembre 2011
    Messaggi:
    103
    Località:
    Un paesino disperso nelle campagne ferraresi XD
    Ratings:
    +0
    Per me il mago deve essere capace di tutto imprevedibile, ha un potere che lo rende quasi un lontano parente di una divinità (potrebbe essere un idea?) insomma sangue quasi di un immortale, ma questa potenza lo distrugge, lo isola, lo porta a volte alla pazzie, ma alcuni di loro decidono anche di nascondere i propri poteri, formare una famiglia...insomma il mago è la figura più rara ma sicuramnte anche la figura più controversa in assoluta.

    Un mago secondo me può anche costruire una casa con la forza della mente, ma perchè non lo fà?
    a) La magia richiede un enorme quantità di energia, proprio forze fisiche intendo, per esempio fare una magia del genere potrebbe essere come fare ua maratona, insomma potrebbe causare anche un infarto. La magia è difficile da controllare, un conto e far levitare un oggetto, un altro è trasformirsi in un puma, bisogna cercare di mantenre attivo l'incantesimo, essere capaci di ritrasformarsi in uomo. A volte i maghi riescono a creare amuleti e intrappolare quella magia in (decidete voi) ma non è per niente semplice, ma non impossibile. Si può anche usare l' energia di un altra persona (magia del sangue) ma ciò è mal visto.

    Insomma possiamo stare ore a parlare di ciò...però comunque vi siete fatti una idea generale del "mio mago".
     
  4. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.630
    Ratings:
    +139
    La decisione spetta a Filippo.
    Da parte mia non c'è alcun pregiudizio, non piace la mia idea di magia basta dirlo.
    La si scarta e si passa ad analizzarne un'altra proposta.
    Basta solo che si analizzi una proposta alla volta, altrimenti si fa solo confusione.

    Ora direi, se siete tutti d'accordo, di analizzare la proposta di cesare94.
    Che credo dovrebbe argomentarla un pò più apporfonditamente, considerando anche l'impatto sulla religione, la prova di Samus sembra avere una base magica, ed eventuali riflessl sull'alchimia, sempre nella prova di Samus appaiono delle pozioni.
    Così Filippo può valutare l'idea e confrontarla con la mia.
     
  5. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Il fatto è questo, questa nuova proposta giunge in un momento in cui la magia è già entrata in azione: Samus ha affrontato una prova che evidentemente aveva una componente magica. Che rispecchia la proposta di Metalupo (infatti in privato gli avevo detto subito che la sua proposta mi piaceva, ma che dirlo espressamente avrebbe potuto sembrare un indizio sulla soluzione della prova di Samus).

    Tuttavia, quanto fatto finora non implica ancora l'impossibilità di arrivare ad un compromesso. Molto presto invece potrebbe essere "troppo tardi" per fare modifiche così sostanziali: alla prima battaglia bisogna aver preso una decisione univoca, perché un mago con poteri di distruzione ha una incidenza molto evidente su uno scontro, e comunque molto diversa da quella che avrebbe un praticante come quello ipotizzato fino ad adesso.
     
  6. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.630
    Ratings:
    +139
    Il mio progetto di magia, per come è strutturato, non può essere ibridato, possiamo rivedere qualche particolare ma non introdurre cose come le palle di fuoco.
    Quindi la scelta è prendere il mio progetto così come lo sviluppato, oppure abbandonarlo e sviluppare/scegliere un'altro progetto.

    Al momento in un qualsiasi progetto occorre solo gestire la magia usata nella prova di Samus, il che non dovrebbe essere un grosso problema, percui c'è ancora la possibilità si sviluppare e valutare altri progetti di magia.
     

Condividi questa Pagina