1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

ipotesi di pbem con witpae con scenario per grognard (Bottlenecks in the Pacific)

Discussione in 'C'era una volta l'Intelligenza Artificiale' iniziata da qwetry, 24 Maggio 2020.

  1. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.772
    Località:
    Emilia/Sicilia
    Ratings:
    +985
    Giusto per sondare il terreno, perché se sono l'unico folle che potrebbe essere interessato neanche perdo tempo a meditare sul fatto se tornare o no a giocare a witp...

    Qualcuno sarebbe interessato a provare questa modifica del dabigbabes-C? https://www.matrixgames.com/forums/tm.asp?m=4262848
    Proprio ad aprile il creatore ne ha rilasciato una nuova versione.

    migliora il dabigbabes e ne accentua la caratteristica principale, cioè rallentare realisticamente il ritmo delle operazioni militari.

    Design philosophy:

    · Stock scenarios and even DBB allow pretty fast-paced operations and unrealistic strategies like Japan conquering most or all of China, invading India, Australia or Hawaii or likewise early Allied build-ups and counter-offensives. There is an overabundance of supplies and shipping available in the early war period. I have attempted to force a more “historical” gameplay by slowing down the ops tempo through applying brakes and limits on production and the logistical infrastructure as well as creating higher demand for shipping while decreasing the shipping availability. That is why the chosen name is “Bottlenecks in the Pacific”. In theory there should be a supply and shipping bottleneck from the beginning which grows worse for Japan but eases for the Allies as the war drags on.

    · I have tried to improve the historical accuracy of the OOB - for example correcting mistakes like wrong starting locations or availability dates of ships and units - and added missing historic units. You will find hundreds additional of ships, dozens of LCUs and some air groups.

    · I also added some units and features which you may find ‘esoteric’ but for which I have a soft spot and felt they deserve a kind of “virtual monument” by being included in my mod (e.g. Codebreakers, the “Fuzzy Wuzzy Angels”, POW Labor units, Guerillas, hospital ships etc.). These addition add flavor and chrome, but they also help to tie-down shipping and consuming supplies and thus to slow the game.





    ovviamente giocare uno scenario del genere ha senso solo se ci si pone delle house rule per tenere per quanto possibile il wargame nella plausibilità (che non vuol dire rifare le stesse azioni fatte storicamente), altrimenti tanto vale giocare al vanilla.
    Mi sono conservato questo elenco di house rule che ho utilizzato vari anni fa, magari ora se ne usano di migliori e io non ne sono a conoscenza dato che sono fuori dall'ambiente da un bel po' di tempo:

    1) Only allowed landings/invasions at dots/bases
    2) Full PP for transfer of units from restricted HQs (not only Kwantung Army)
    3) No air night attacks with <50 moonlight before 1943
    4) Night bombing can only be made at or above 3,000 feet
    5) Max sweep and CAP are at second best maneuver band
    6) Japanese submarines can only be equipped with the seaplane E14Y1 Glenn
    7) No parachute unit portion deployments and no para/invasion of non base/dot hex unless occupied by enemy
    8) No submarine invasions
    9) 6 PT's in a TF and no more then 18 per base
    10) Four-engine LBs cannot operate below 10,000 feet in naval attack missions
    11) The Malacca Strait cannot be crossed by surface ships of the Imperial Navy until Singapore has fallen to the Japanese player
    12) It is not allowed to either side the bombardment of the industry in Chinese bases
    13) Garrison limits must be observed (no evacuating Soerabaja to allow partisans to destroy the infrastructure)
    14) Only soviet units in soviet bases/territory

    Che ne pensate di queste regole? alcune sono da togliere? altre da aggiungere?
    Ciò che intendo io è semplicemente giocare in maniera realistica (francamente me ne frega ben poco dei punti vittoria, in un wargame del genere non saranno mai bilanciati, sopratutto in un mod di un mod, se proprio si deve individuare un vincitore è in chi riesce a fare meglio rispetto alla controparte storica), quindi niente abuso dei B-17 utilizzati deliberatamente come esca per gli A6M della kido butai che cadrebbero come mosche per cercare inutilmente di abbattere delle fortezze volanti che fanno solo buchi dell'acqua in naval attack, niente andare a creare di proposito numerose task force di un solo mercantile per fare sprecare air strike alla kido butai (che in maniera idiota manderebbe varie decine di aerei sui mercantili quando magari in zona ci sono CV americane), e roba di questo genere.
    Ma non dobbiamo neanche impazzire dietro una miriade di articoli stile DPCM del governo Conte, basta avere buon senso, e condividere la mentalità di stare giocando una simulazione militare e non un gioco paradox qualsiasi, l'azione gamey fatta in buona fede capita a tutti, a me in primis può capitare.

    C'è qualcuno che potrebbe essere interessato?

    io vorrei giocare come alleato, anche perché come giapponese la mia esperienza è quasi nulla, e non giocando da anni a maggior ragione con grande probabilità giocando da giapponese rovinerei la partita sbagliando le mosse dei primi mesi.
     
    Ultima modifica: 24 Maggio 2020
  2. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.994
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +426
    Io sarei interessato, ho letto un po sul forum e sembrerebbe essenzialmente una mod storica, che è poi quello che piace a me.
    Problema, anch'io gioco da alleato.
     

Condividi questa Pagina