1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[il mondo]

Discussione in 'Una storia tutta da raccontare' iniziata da Filippo I di S.G., 9 Febbraio 2012.

  1. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Ho aggiunto un mio schizzo di quello che potrebbe essere l'impero nel suo complesso. Dalla scala di misura potete ricavare che lo Xelenan dovrebbe essere pressapoco grande quanto il nord Italia, mentre l'Impero nel suo complesso ha una larghezza massima di circa 1650 Km. Ho inserito nella mappa anche il fronte di guerra e le direttrici dell'avanzata dei nemici dell'impero. Ho preferito omettere i fiumi, segnando solo montagne, linee di costa e confini delle varie province imperiali.

    @TFT. Nella palude dell'Aqaran posizionerei volentieri una piccola città, bisogna vedere se qualcuno la andrà a visitare perché in caso contrario resterebbe niente più che un nome. Per una città nelle montagne abbiamo molte possibili locazioni, ma vale quanto detto sopra.
     
  2. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    Filippo ti piace il nome che ho proposto per il deserto?
    Hill-Hara = da "hill", collina (in Inglese) e "Sahara"
    volendo lo possiamo semplificare in Ilhara

    EDIT: Ho visto che ne hai messo già uno tu nella mappa generale. Ok per me va bene.
     
  3. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Mi va benissimo il nome del deserto: potrebbe essere il nome che gli Aon davano alla regione prima dell'arrivo degli imperiali ;)
     
  4. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    Vista la mappa dell'impero mi sà che i 600 km, di cui sopra, sono un pò troppi.
    Forse portarli a 300/400 è più realistico.
     
  5. TFT

    TFT

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    3.338
    Località:
    lombardia
    Ratings:
    +361
    Bhe io metterei le città poi tanto se è un libro game si vedrà chi sceglie se andarci o no ti pare?
     
  6. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Un po' alla volta la mappa la riempiamo, diciamo che stavano discutendo sulle dimensioni dell'impero, e io ho proposto una bozza ;) Semplicemente mi sembra fuorviante decidere fin da ora la geografia di tutto il mondo nel dettaglio se non è neanche detto che i personaggi ci vadano effettivamente: meglio approfondire di volta in volta le destinazioni dei nostri personaggi
     
  7. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    La Capitale la posizionerei o nella Solistria o nella Kusska (e in quel caso, sai che figata avere una città costruita sul lago come Tenochtitlan :p).

    Ed in entrambi i casi sarebbe pericolosamente vicina al fronte. xD

    Ma l'isola in basso a sinistra fa parte dell'Impero? o_O
     
  8. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Sì tutti i territori sulla mappa fanno parte dell'impero (eccetto le isole a nord-ovest, il continente che si intravede a ovest, le terre selvagge a nord e a est, e ovviamente il dominio Boer).
    Io la capitale la avrei posizionata o in Solistria o in Fagardia (sul mare) ma in effetti anche una capitale sul lago potrebbe starci bene, in tal caso una delle città della provincia di Kusska potrebbe aspirare a tale riconoscimento. Avere una capitale decentrata verso est potrebbe anche essere il motivo della colonizzazione imperiale verso lo Xelenan, l'Aqaran e lo Xatagon: esigenze di compensazione dell'altrimenti squilibrato asse politico... a voi la parola!
     
  9. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    Una capitale decentrata verso est, teoricamente, spingerebbe a colonizzare l'est molto prima di quando è avvenuto, trattandosi di territori più vicini al cuore dell'Impero.
     
  10. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Ho aggiornato la mappa introducendo qualche nuova località e iniziando a delineare l'Aqaran, come suggerito. Ho inoltre leggermente variato gli abitanti dello Xelenan, portandoli da 60mila a 70mila, in considerazione del fatto che ci sono numerosi coloni nella grande vallata a sud est e anche in quella, più stretta, a ovest di Saala.
     
  11. zethani

    zethani

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    670
    Località:
    Pantani dell'Inferno
    Ratings:
    +52
    Non necessariamente, dato che l'attuale Capitale potrebbe essere stata elevata a questo titolo dopo che l'Impero ha raggiunto la sua conformazione geografica attuale (a seguito di meditate scelte politiche o eventi catastrofici).

    mappa impero.jpg

    Sulla mappa ho circolettato 6 posizioni che mi paiono interessanti per la Capitale in zone densamente popolate. Che ne pensate?

    A me piace molto l'idea della Capitale nella provincia di Kusska: è in posizione centrale, posizionata in una provincia ad altissima densità di popolazione e a poca distanza dal fronte (dettaglio non trascurabile per la prossima evoluzione della storia).
     
  12. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    Il Ranzikar mette l'Imperatore in una situazione di relativa forza, non potendo essere minacciato direttamente nella capitale considerando che le maggiori arree costiere sono ancora in sua mano dubito che i ribelli dispongano di una flotta significativa.

    La Solistria è probabilmente la migliore posizione, visto che si trova praticamente al centro dell'Impero, ha però il difetto di porre l'Imperatore in una gravissima situazione militare, forse adirittura esageratamente grave.

    Un luogo di compormesso potrebbe essere la Fagardia, è di poco decentrata rispetto alla Solistria e da all'Imperatore un piccolo margine di manovra in più.

    Le altre le trovo un pò troppo orinetali, considerando che le colonizzazioni dei territori dell'est sono piuttosto recenti.

    Detto ciò voto per il Ranzikar.
     
  13. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Nella premessa però si dice che la minaccia per l'impero è concreta e impellente: questo direi che è in contrasto con una capitale ancora molto, molto lontana dai ribelli. Dunque manterrei come opzioni Silistria (massima minaccia, visto che l'usurpatore è praticamente alle sue porte), Kusska (dove la minaccia è altrettanto vicina, ma è rappresentata dal meno temibile conte di Meklestorm, che si suppone forte, ma non abile quanto l'usurpatore vero e proprio, e la Fagardia (come opzione che offre ancora un poco di respiro all'Impero)
     
  14. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    Il fatto che la capitale non sia direttamente minacciata non implica che la ribelione non sia un problema concrero ed impellente.

    Dopo tutto ha già preso il controllo di quasi 1/3 dell'Impero, sta puntando sulle regioni più ricche e popolose e non sembra che al momento si riesca ad arginarla e quindi tanto meno arrestarla.

    C'è il grosso rischio che altre forze si levino contro il potere centrale per ritaglirsi un proprio regno/nazione, alla luce della evidente debolezza di quest'ultimo.

    La capitale è dislocata a Ranzikar per una questione di antica tradizione, è li che è nato l'Impero, è d ali che sono paritte le forze che nei scoli hanno conquistato/colonizzato gran parte dle continente.
    Con il passare del tempo la Solistria, la Fangardia e la Kusska, hanno acquisito sempre maggiore importanza, finendo per divenire il vero cuore dell'Impero, anche se per tradizione la mente è rimasta a Ranzikar, la loro perdita sarebbe un colpo tremendo da cui l'Impero potrebbe non riprendersi.
     
  15. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    mmm la tradizione ci può stare, potremmo anche accettare che l'Impero sia nato nella grande isola a sud, ma un grande impero può anche spostare la sua capitale, a due condizioni: 1) è sufficientemente antico da poter fare totale affidamento anche su territori che inizialmente non gli appartenevano, ma che ormai hanno completamente accettato l'Impero come loro patria e dimenticato il loro passato indipendente. 2) la vecchia capitale è ormai troppo decentrata per svolgere un'azione efficacie.
    Una capitale troppo lontana dal mondo è un male per un grande impero. Vedi i romani, che hanno creato una nuova capitale (Costantinopoli) da zero per gestire meglio le province orientali. Oppure, limitandosi all'impero d'Occidente, vedi Ravenna, Milano... Secondo me, nel corso dei secoli, l'Impero avrebbe comunque accentrato un poco la capitale, in modo da consentire un migliore controllo sulle province (altrimenti le province settentrionali sarebbero troppo, troppo lontane per essere controllate. Ora, va bene che in effetti lì c'è la ribellione, ma la ribellione non è nata per una richiesta di autonomia nei confronti di un potere troppo lontano e insensibile...

    Detto questo, suggerisco di aspettare anche altri pareri ;)
    C'è tempo per decidere :)
     
  16. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    Tenendo conto della forte componente commerciale dell'Impero, vorrei una capitale sul mare, possibilmente nella Solistria o nella Fagardia, insomma affacciata sul quel "mare chiuso" che un po' ricorda l'Adriatico; se la capitale fosse in Solistria, sarebbe in una posizione non molto diversa da quella di Venezia con il mare a sud per commerciare verso le province orientali e un grande entroterra a nord verso cui far transitare le merci in arrivo nei porti.

    Poi non è detto che la capitale debba per forza trovarsi al centro: se pensiamo all'Impero Russo le grandi capitali (Mosca, San Pietroburgo) erano più vicine all'Europa e non si trovavano certo in Siberia; anche gli odierni Stati Uniti hanno la capitale sulla East Coast e non negli stati che si trovano al centro, tipo Arizona e Texas, lo stesso potremmo dire della Cina, che ha avuto perlopiù, nella sua storia millenaria, capitali vicino al mare (Pechino, Nanchino) piuttosto che nelle regioni interne.
     
  17. Vladislav

    Vladislav

    Registrato:
    18 Maggio 2009
    Messaggi:
    279
    Ratings:
    +11
    Personalmente, non ho motivazioni precise, ma a sensazione tra le posizioni proposte vedo più capitale quella in Solistria o, se vogliamo fare una capitale fortemente portuale, in Vaturland.

    Non mi piace la capitale sull'isola separata (caratteristica che potrebbe essere sfruttata in mille modi interessanti. Per esempio potrebbe essere una terra brulla, montagnosa, e completamente disabitata, in quanto dominio ancestrale, e attuale, dei Draghi)
     
  18. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    L'isola spopolata direi proprio di no. La costa nord è chiaramente segnata sulla mappa come densamente abitata.

    Gran parte delle nazioni hanno capitali decentrate, questo perchè sono nate da realtà più piccole che poi si sono espanse.

    Quello che eviterei è di sistemare la capitale troppo ad oriente, renderebbe difficile da spiegare la solo recente colonizzazione delle province dell'est, che risultano più vicine all nucleo originaro dell'Impero rispetto a quelle dell'ovest ed all'isola.

    Sistemare la capitale a pochi giorni di marcia dal fronte potrebbe crearci problemi di tempistica, se volessimo portare i nostri protagonisti a partecipare al confronto principale.
     
  19. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Beh, ma ora non è che dobbiamo ipotizzare un dilagare imminente in tutti i territori imperiali da parte dei ribelli... stanno sì avanzando, ma strada facendo devono assediare le varie città fortificate, non è sufficiente sconfiggere l'esercito imperiale sul campo aperto! Ed è questo che ha permesso all'Impero di essere in gran parte ancora integro, nonostante la guerra duri da circa 2 anni (vedi premessa).
     
  20. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.626
    Ratings:
    +139
    Quando ti trovi a pochi giorni dalla capitale tenti l'ultimo sforzo per stringerlai d'assedio, dall'altr parte l'imperatore tenta l'ultimo sforzo per fermarti.
    Qualsiasi cosa succeda i nostri protagonisti non avranno comunque il tempo di arrivarci.
     

Condividi questa Pagina