1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

GG:EDtBTR Full 1943 Campaign - Combined PBEM

Discussione in 'Wargames - Generale' iniziata da cohimbra, 9 Marzo 2013.

  1. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0


    [​IMG]

     
    • Like Like x 2
  2. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    Breve(?!) infarinatura:
    il gioco tratta della campagna di bombardamenti aerei alleati sui cieli del simpatico
    III° Reich, con inizio il 17/08/1943 e la fine...beh, della fine è meglio non parlare visto
    che la campagna ha una considerevole durata di 700 turni (1 turno=1 giorno)!.
    Sarà quindi praticamente impossibile portare a fine la partita, ma come sempre l'obiet-
    tivo è passare delle ore in allegria godendosi turno per turno, senza necessariamente
    farsi prendere dall'assillo di dover finire a tutti i costi. Ma sto divagando...la mappa
    comprende tutta l'Europa Centrale, dalla Francia all'attuale Bielorussia, dall'Africa del
    Nord all'Inghilterra, alla Scandinavia; il III° Reich è già sulla difensiva, le sue fabbriche
    e le sue industrie hanno già fatto conoscenza con i bombardieri nemici, la Sicilia è in
    mano alleata e l'Operazione Avalanche è alle porte (l'invasione di terra dell'Italia con-
    tinentale)...questo è lo scenario che mi trovo davanti quando prendo in mano le redini
    del fiore all'occhiello del Reich, la famigerata Luftwaffe. Per familiarizzare con i termini
    che andrò ad usare, descrivo brevemente come sono organizzate le forze aeree e
    quali sono i compiti a loro assegnati...in linea di massima (perchè ci sono molte variabili,
    squadriglie singole dal nome impronunciabile) le squadriglie sono così suddivise:

    - Jagdgeschwader (JG) - sono i caccia, agili e poco armati, usati principalmente per
    ingaggiare (e, si spera, disperdere/abbattere) le scorte che gli alleati assegneranno
    ai loro bombardieri; in linea di massima ogni JG è formato da 3 squadriglie di 36 aerei
    ciascuna (I./JG gruppe, II./JG gruppe , III./JG gruppe) più una mini-squadriglia formata
    da soli 4 aerei (Stab./JG swarm) di cui mi sfugge del tutto il senso, ma io sono latino
    e loro sono teutoni quindi non mi preoccupo più di tanto. I principali modelli di caccia
    di cui dispone il Reich all'inizio della campagna sono due: i Bf109, motorizzati Daimler-
    Benz
    , autentiche bare volanti, ed i più performanti Fw109, motorizzati BMW;

    - Zerstörergeschwader (ZG) - sono caccia a lungo raggio, molto lenti e pesantemente
    armati, usati principalmente per tentare di abbattere i bombardieri nemici. Da tenere
    lontanissimi dalla caccia nemica, la loro lentezza ne fa una preda ghiottissima per i
    piloti alleati assetati di sangue. Le squadriglie sono organizzate come sopra, i principali
    modelli all'inizio della campagna sono i Bf110, autentiche bare volanti, ed i più perfor-
    manti Me410;

    - Nachtjagdgeschwader (NJG) - sono i caccia notturni, a lungo raggio, molto lenti e
    pesantemente armati, usati per tentare di abbattere i bombardieri nemici che oseranno
    bombardare il Reich di notte. Anche queste squadriglie sono organizzate nel solito modo;

    - Schnellkampfgeschwader (SKG) - vedere ZG, non ho idea del perchè si chiamino in
    modo diverso, provate a chiedere a baffo.


    Come detto non tutto è così schematico, ci sono molte altre squadriglie singole, in
    genere formate da 4 o 12 aerei, dai nomi impossibili anche solo da immaginare, figu-
    riamoci da pronunciare, ma semplificando molto vale lo schema di cui sopra.
    La Lufwaffe è inoltre suddivisa in vari Comandi, non scordiamoci che deve dare coper-
    tura aerea a tutta Europa, una vera follia:

    - Luftflotte 2 - deve difendere l'Italia, l'obiettivo è ritardare l'invasione terrestre il più
    a lungo possibile. E' formata in larghissima parte da aerei e piloti italiani, su caccia
    della prima guerra mondiale (tranne rare eccezioni, es. MC.205, G.55, Re.2005).
    I piloti sono in generale buoni, si attendono però perdite elevatissime. Come rinforzo,
    la Luftwaffe ha inviato in Italia l'intero JG 3 (4+36+36+36) e l'intero JG 11 (idem);

    - Luftflotte 3 - è in pratica la prima linea di difesa del Reich, deve dare copertura
    ad un'area vastissima, dalla Francia ad ovest, all'Olanda ad est...in pratica tutta la
    parte settentrionale dell'Impero più la Francia. E' formata quasi esclusivamente da
    aerei e piloti tedeschi;

    - Luftflotte 4 - deve difendere l'Ungheria e la Yugoslavia del nord, è formata totalmente
    da piloti ungheresi e da cooperanti dell'asse (nel gioco indicati col generico termine di
    Co-Axis, di varie nazionalità). Come dite? Perchè difendere l'Ungheria? Già, perchè?;

    - Luftflotte Sud Ost - si occupa della difesa dei fondamentali pozzi petroliferi Romeni,
    della Yugoslavia del sud e della Grecia. E' formata ovviamente da piloti ed aerei romeni
    (i temibilissimi IAR81M...) più un paio di JG di rinforzo gentilmente ceduti in prestito dal
    furher;

    - Luftflotte Reich - c'è davvero bisogno che ve lo spieghi?


    Essendo un gioco di Grigsby ci sono ovviamente da gestire la produzione e la ricerca dei
    vari modelli aerei più i relativi motori...insomma, un incubo o un sogno, a seconda del
    vostro livello di pazzia! Il gioco si svolge a turni per la parte alleata (la pianificazione
    dei raid aerei) ed in tempo reale per l'asse (arrivano gli yankee, metto in pausa, as-
    segno gli ordini, ripremo play). Non prometto niente, essendo un monster-game ed
    essendo noi (io e Mappo) alla prima esperienza 'seria' tutto sarà possibile, da una
    lunga sfida ad un'interruzione precoce del match...ovviamente spero che la partita
    sia sufficientemente lunga da soddisfare la nostra voglia di scontri aerei, o anche solo
    per giustificare questo papiro che ho appena scritto.

    Enjoy! :approved:
     
  3. SVEN HASSEL

    SVEN HASSEL

    Registrato:
    20 Giugno 2008
    Messaggi:
    1.095
    Località:
    Povegliano Veronese
    Ratings:
    +6
    Bello bello bellooooooooooooo :sbav:

    Riprendendo il tuo scritto i 4 aerei (Stab./JG swarm) credo proprio che siano il Comando della squadriglia (sai che ci sono anche in WITP-AE).

    Gli Schnellkampfgeschwader (SKG) saranno come gli ZG con aerei più piccoli o leggeri (imho ma sto sparando a caso)

    Per l'Ungheria....che dire....a parte fare il salame magari li puoi addestrare i piloti stile Manciuria.

    Ok, visto le cazzate che ho scritto e l'ora .... vado a messa prima :D
     
  4. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.685
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.135
    Ciao, visto che ho appena spedito il mio primo turno, mi permetto una piccola aggiunta alle cose dette da Cohimbra. Pianificare l'offensiva alleata contro il III° Reich è una cosa veramente tosta e spero solo di imparare con il tempo. In pratica devo fare quello che nella realtà era un compito svolto da diverse migliaia di persone contemporaneamente, per cui non escludo che capiterà di inviare due diverse missioni fotocopia sul medesimo obbiettivo, o di dimenticare di bombardare per giorni e giorni un bersaglio di capitale importanza. In pratica ho due fronti distinti e indipendenti il fronte meridionale, principalmente l'Italia e nel passare del tempo i Balcani, l'Ungheria, la Romania e la Germania meridionale e il fronte occidentale, principalmente Francia, Olanda e Germania.
    Con il tempo dovrò dedicare particolare attenzione alla preparazione del D-Day a nord e allo sbarco nell'Italia continentale a sud. Il giocatore alleato deve oltre che bombardare le installazioni e le città dei crucchi attaccare anche le truppe di terra tedesche allo scopo di facilitare l'avanzata delle truppe alleate. In realtà le truppe alleate sono un'entità astratta e io non posso modificare quello che è stato il reale sviluppo delle operazioni terrestri, non posso, per fare un esempio, invadere la Sardegna al posto della Sicilia.
    Riguardo alle cose dette da Cohimbra, gli Schnellkampfgeschwader sono semplicemente delle unità adibite al bombardamento dotate di aerei piccoli e veloci, questa scelta deriva dal fatto che oramai la Luftwaffe da un lato paga la scelta sciagurata di non essersi dotata di una componente per il bombardamento strategico degna di questo nome, dall'altra dal fatto che nel 1943 è per lei assolutamente impensabile replicare le incursioni degli alleati sul suolo tedesco, sia, come detto, per la mancanza di aerei adatti allo scopo, sia perché oramai il dominio dei cieli è totalmente in mano alleata ed eventuali formazioni classiche da bombardamento verrebbero semplicemente spazzate via, da qui l'idea di vere e proprie punture di spillo operate da piccoli gruppi o addirittura singoli apparecchi che attacchino l'Inghilterra e via via i territori continentali persi. Ovviamente si trattava di qualcosa che non poteva assolutamente cambiare il corso della guerra, ma che,al massimo, poteva servire a distrarre risorse alleate che altrimenti sarebbero state usate direttamente nell'offensiva contro la Germania.
     
  5. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.159
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +250
    Seguirò l'AAR con interesse :approved:
     
  6. Invernomuto

    Invernomuto -

    Registrato:
    30 Gennaio 2006
    Messaggi:
    6.036
    Località:
    Torino
    Ratings:
    +429
    Mappo però se non avevate esperienza del gioco imvho vi conveniva iniziare con bob. Partire con la campagna completa di btr è pesantissimo per l'alleato...
     
  7. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.685
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.135
    Ciao Invernomuto, lo sappiamo che è un bell'impegno (quasi quanto formare il prossimo governo in Italia) , Cohimbra intendeva però dire che non abbiamo esperienze precedenti della Campagna a 700 turni, in realtà oltre che ciascuno contro l'AI, io e Cohimbra abbiamo già fatto una campagna di tre mesi di BoB, interrotta poco prima della fine a causa di un problema tecnico. Da lì ci è venuta la voglia di fare qualcosa di più impegnativo, abbiamo aspettato nella speranza che uscisse la patch di Harley, poi visto che niente si muoveva abbiamo deciso di iniziare comunque.
     
  8. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.441
    Ratings:
    +543
    Sarà interessante seguire questa campagna, penso che questo sia un gioco che non sfigura per complessità, accuratezza e divertimento affianco alle altre realizzazioni di Gary. Trovo scomoda l'interfaccia.

    P.S. Io sono un fan del Bf 110... secondo me è un aereo ingiustamente sottovalutato! :asd:
     
  9. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    Mi trovi daccordo, se usati con accortezza non sono poi tanto male, sia i Bf110G2/R3
    (nel gioco anti-bombardieri con extra-cannoncini da 20mm) sia i notturni Bf110G4/M1
    (anche questi con un surplus di cannoncini), si fanno spesso fregare ma se inquadrano
    il nemico sono capaci di buttarlo giù.

    E perchè mai? :D


    [​IMG]

    Mi sa che ci hai preso, gli ZG sono bimotori quindi hanno un raggio d'azione maggiore
    e peggiore manovrabilità, mentre gli SKG montano un singolo motore, hanno quindi un
    raggio d'azione inferiore ma sono più manovrabili (31 vs 24) e alle brutte se la possono
    cavare anche contro la caccia.


    Non penso di poterlo fare, non c'è la gestione del singolo pilota come in WitPAE; ci
    sono però diversi Jagdgruppe (JGr) che partono con piloti novellini (exp 20/30) e che
    mano a mano potranno diventare unità combattenti, o almeno lo spero.
     
  10. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.159
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +250
    Nella campagna come tedesco hai la possibilità di modificare la produzione di aerei o di incrementare la produzione di aerei a scapito di altro?
     
  11. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    Si e no. Mi spiego meglio con un piccolo esempio.
    Una fabbrica produce al giorno 3 motori BMW; io posso decidere di cambiare il tipo di
    motore ma non posso nè aumentarne la quantità nè cambiare la tipologia della produzione
    (fabbrica motori=produzione motori, fabbrica airframes=produzione airframes, fabbrica
    parts=produzione parts). Se quindi c'è la possibilità di sfornare 100 aerei/100 motori/100
    parts, io posso cambiare la produzione dei modelli come voglio, sempre però rimanendo all'
    interno del range predefinito 100aerei/100 motori/100 parts.
     
  12. roccia75

    roccia75

    Registrato:
    12 Luglio 2007
    Messaggi:
    3.159
    Località:
    Piacenza
    Ratings:
    +250
    Alora vai di Me 262 :approved:
     
  13. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    Purtroppo le prime linee di produzione dedicate al Me262 si attivano tra 398 giorni.
    Altra cosa che probabilmente impedirà una produzione massiccia di questo modello
    è il fatto che ogni singolo aereo monta la bellezza di 4 motori Junker Jumo Jet...di
    default comunque sarebbe prevista la produzione di 9 aerei/giorno, quindi solo per
    il Me262 dovrei produrre 36 Ju.Ju.Jet/giorno. Dato che le slot dei motori (come le
    altre) hanno un numero predefinito ciò potrebbe rappresentare già così un problema,
    figuriamoci se volessi aumentarne la produzione. E poi dovremmo fare 398 turni...la
    vedo dura, e se non dura almeno lunga.
    :)

    [​IMG]
     
  14. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.685
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.135
    Scusa Cohimbra, ma come mai il Me 262 necessita di 4 motori se è solo un bimotore?
    Già che ci sei se vuoi puoi iniziare l'Aar del 1° turno, io cercherò di fare altrettanto nel pomeriggio di domani, al ritorno dal lavoro. Per il momento il replay del turno mi è crashato dopo una decina di minuti verso le 8,30 ora del gioco, che sfiga, speriamo domani di poterlo vedere nella sua interezza.
     
  15. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    Credo sia fatto appositamente per ricreare la difficoltà produttiva dei tedeschi, ma
    potrei sbagliare. Anche per i modelli italiani sono necessari 2 motori Fiat nonostante
    nella realtà montino un motore singolo; anche qui si cerca di 'costringere' il giocatore
    dell'asse a fare i conti con le storiche difficoltà di tenere la produzione a pieno regime.
    Almeo questo è quello che ho letto a più riprese sul forum Matrix.


    Brutta cosa questa del crash, speriamo sia un crash unatantum. Se hai problemi
    vedremo che si può fare. Fammi sapere.


    DAY 1
    Una nuvola di ricognitori si riversa sul Reich, si pensa che i prossimi sarnno giorni ben
    peggiori di quello appena concluso. Gli alleati hanno dato una bella 'ripassata' a diversi
    aereoporti costieri nel sud Italia e all'estremo nord del Reich; ovviamente quel volpone
    di Cohimbra se lo aspettava e gli Spitfire e i Typhoon nemici hanno trovato le piste
    deserte e una discreta risposta della contraerea presente (circa 15 velivoli nemici ab-
    battuti). La Luftwaffe in pratica non si è alzata in volo durante il giorno, ci sono state
    soltanto un paio di scaramucce semiserie: i JG2 e JG26 sui loro Fw190A-5 hanno avuto
    un incontro ravvicinato con circa 150 Typhoon-Ib sui cieli francesi abbattendone 3 senza
    subire perdite; il JG3 con i suoi Bf109G-6 si è scontrato nei pressi di Rotterdam con una
    squadriglia di P-47D Thunderbolt subendo la perdita di 5 velivoli e per fortuna di un solo
    pilota. Due squadriglie italiane di G.55 Centauro e di Re.2005 Sagittario si sono occupate
    di dare la caccia ai ricognitori più lenti sui cieli italiani abbattendone ben 5. Durante la
    notte il tempo pessimo impedisce ai caccia notturni di ottenere risultati ma anche ai
    bombardieri di fare danni; soltanto una finestra di cielo aperto sopra Berlino consente
    ai Lancaster ed agli Stirling nemici di sganciare le loro perfide bombe incendiarie
    sull'inerme popolazione della città. Comunque sia alla fine della notte risultano abbattuti
    (tra contraerea e A2A) ben 13 bombardieri contro la perdita di un solo caccia tedesco.
    Ovviamente è solo l'inizio, non appena Churchill-Mappo avrà ottenuto più info dai suoi
    ricognitori si comincerà a ballare, non vedo l'ora che spinga i suoi aerei nel cuore del
    Reich...Banzai!

    Le perdite odierne:

    [​IMG]

    Mi soddisfano i 31 piloti alleati caduti/catturati contro i miei 2...ma come dicevo prima
    questo è solo l'inizio, lo spettacolo deve ancora cominciare (crash & bug permettendo!).
     
  16. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.685
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.135
    TURNO1
    Poco da aggiungere a quanto detto da Cohimbra, ho pagato qualche ingenuità come il mandare i ricognitori in missione senza scorta, la precedente sfida con Cohimbra nell'Eagle Day, se da un lato mi ha aiutato a capire i fondamentali del gioco, dall'altro mi aveva creato delle false certezze come la quasi totale inefficacia inefficacia della caccia notturna. Ma quello che nel '40 era un metodo rudimentale a metà del '43 si è molto affinato e lo sarà sempre di più nel proseguo della campagna. Vedremo di mettere a frutto gli errori commessi. Fra qualche recriminazione da notare anche qualche fatto positivo, come l'esploit dei miei P47, una singola squadriglia dei quali ha abbattuto ben 5 Me109 senza subire perdite. Se il buon giorno si vede dal mattino....
     
  17. Kapitsky

    Kapitsky

    Registrato:
    25 Febbraio 2007
    Messaggi:
    167
    Ratings:
    +17
    Ciao Cohimbra stò seguendo con interesse il vostro AAR che spero riuscirete a portare avanti il più possibile ( finirlo sarebbe un' impresa
    titanica ) , ho letto sopra che definisci i ME 109 "autentiche bare volanti" beh insomma un pò forte come affermazione il ME 109 è stato
    uno dei migliori caccia mai prodotti ( ed il più prodotto in assoluto ) ed in mano a gente come Hartmann , Marseille , Galland e soci era
    un'arma letale che incuteva rispetto e timore e non erano poco armati ,anzi , un cannoncino da 20 mm e 2 mitragliatrici da 7,9 mm
    ( addirittura nelle versioni finali G e K avevano il cannoncino da 30 mm proprio per i bombardieri ) erano per l'epoca quanto di meglio ci fosse come potenza distruttiva lo testimoniano le centinaia di vittorie ad est quanto ad ovest , ovviamente aveva i suoi difetti (come
    tutti gli aerei ) per esempio il carrello molto fragile ma era un'ottimo progetto e la sua longevità lo dimostra .
     
  18. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    :approved:


    Il mio problema con i Me109 deriva dal fatto che siamo a fine '43 e si deve confrontare
    con i P-47...inoltre la Germania potrebbe disporre di caccia ben più performanti (anche
    se qui va aperta una parentesi, i Me109 rendono piuttosto bene ad alte altitudini, al
    contrario degli Fw190 che rendono meglio a basse altitudini). Inoltre la loro armatura
    è davvero scarna, nel gioco vanno giù che è una bellezza se non vengono usati al
    meglio delle loro caratteristiche (sui 30k). l'Fw190 in questo è migliore, anche se usato
    non al meglio (dai 20k in giù) è decisamente più duro da buttar giù. In definitiva quindi
    non dico che i Me fossero cattivi modelli, dico solo che nel '43/'44 ci voleva sicuramente
    qualcosa in più per competere contro la caccia alleata. Ne avrò migliaia a disposizione,
    scambiameli con la stessa quantità di Fw190 e per gli alleati arrivare a Berlino non
    sarebbe affatto uno scherzo...ma ho letto dibattiti infiniti tra (più o meno) esperti del
    settore sulla effettiva bontà del Me109, c'è chi lo ritiene fenomenale e chi lo ritiene poco
    più che spazzatura; non entro nel merito perchè in realtà ne so poco, credo però che il
    tutto vada inquadrato nel tempo, magari nel '40/'41 era fenomenale, ma già con l'avvento
    della produzione in serie dei primi Spitfire inglesi il campanello d'allarme per la Luftwaffe
    avrebbe dovuto suonare forte e chiaro...

    [​IMG]


    @Mappo
    beh? non mi dici nulla in più? OOB? quale comando bombarda dove? con quali aerei? di quale
    nazionalità? voglio saperne di più!
    :)
     
  19. cohimbra

    cohimbra Guest

    Ratings:
    +0
    DAY II

    Una dura giornata per i duri uomini della Luftwaffe e della Regia Aeronautica;
    sono le 06.00, i radar piazzati lungo tutto il confine del Reich impazziscono...scramble!

    [​IMG]

    Gli aerei nemici fanno capolino sull'Olanda, sul Sud Italia e sulla Sardegna: i patetici
    Re.2001 Falco I e Re.2002 Ariete fanno il loro debutto in battaglia ma non se ne
    accorge nessuno! Poche perdite e pochi abbattimenti. In compenso il Furher Cohimbra
    si addormenta davanti allo schermo ed una squadriglia di MC.202 Folgore di base a
    Monserrato (Sardegna) viene fatta oggetto di un tiro al piccione da parte di infuriati
    P-40 Warwhackocomediavolosiscrive...alla fine della fiera la RA perde 13 velivoli e
    diversi piloti. La squadriglia di MC.202 ha il morale sotto i tacchi (23/100), chissà se
    riuscirà a tornare sui cieli prima che l'operazione Avalanche abbia inizio. In Olanda i
    P-47 Thunderbolt si accaniscono sui poveri Bf109G-6 abbattendone diversi, in compenso
    i miei Fw190 continuano a fare un buon lavoro, diversi abbattimenti e nessuna perdita!
    Da registrare i primi bombardieri B-17 abbattuti; il nemico è stato imprudente, hanno
    sorvolato il nord della Germania privi di scorta, e se Cohimbra non si fosse confermato
    'stordito' le perdite sarebbero potute essere ben maggiori...sarà per la prossima volta.
    Allego uno screen di come appaiono le battaglie in-game, non ci fate la bocca perchè
    mi ci è voluta mezz'ora per realizzare questo papocchio di immagine, ma rende l'idea
    della confusione della battaglia:

    [​IMG]

    Durante la notte infine, frotte di bombardieri si riversano sulla città si Amburgo, i danni
    sono ingenti ma tra flack e caccia notturni le perdite per il nemico sono cospicue, ben
    oltre ogni più rosea previsione. Nella foto sotto potete vedere come si prenenta Amburgo
    di mattina presto agli occhi degli sconvolti sudditi dell'Impero:

    [​IMG]

    A fine giornata però, ascoltando il bollettino di Radio Teutone i cittadini possono
    esultare: il nemico perde la bellezza di 101 velivoli (più 39 piloti KIA e 56 MIA) contro
    i 26 apparecchi andati perduti dall'Asse (6 KIA, quasi tutti italiani). Una buona giornata
    per le Forze del Bene! (o erano quelle del Male?...al momento non ricordo, vada per
    quelle del Bene).

    [​IMG]
     
  20. Mappo

    Mappo

    Registrato:
    31 Gennaio 2008
    Messaggi:
    3.685
    Località:
    Firenze
    Ratings:
    +1.135
    2° giorno: gli avvenimenti hanno preso una piega drammatica, 101 apparecchi persi sono qualcosa che deve far riflettere. La mancanza di una scorta di caccia nelle incursioni sul Nord Europa è qualcosa che si fa sentire pesantemente. Occorrerà rivedere tutta la strategia del bombardamento tanto diurno che notturno. Le cose invece sul fronte meridionale, procedono in modo più positivo, certamente anche qui le perdite sono state non indifferenti, ma si sono incominciati a vedere dei risultati. La caccia italiana ha combattuto coraggiosamente e ha pure riportato alcune vittorie, ma nel complesso è uscita sconfitta dal confronto odierno, mentre la caccia tedesca sempre sul fronte meridionale si è come sempre dimostrata all'altezza della sua fama. Sul fronte settentrionale, la caccia notturna ha conseguito tutta una serie di successi ai danni dei bombardieri inglesi. Di giorno le cose sono andate un po' differentemente, ma c'è ancora molto da fare nel curare l'affiatamento fra i reparti della caccia e quelli da bombardamento. Nel complesso degli scontri odierni la parte del leone è ancora dei P47 e dei Fw190, a questi due tipi di aerei sono ascrivibili la maggior parte delle vittorie aeree della giornata.
     

Condividi questa Pagina