1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[Försvarsmakten]Forze Armate

Discussione in '[Partita Cooperativa] DH - Svezia 1936' iniziata da navy94, 8 Gennaio 2012.

  1. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    [​IMG]
    Capo di Stato Maggiore dell FF.AA: Andreas Nafen (navy94)​
     
  2. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491

    [​IMG]


    Comunicazione AR-C.001

    Oggetto: Risposta comunicazione RFAS. 001

    Gent.mo Comandante Supremo Gen. Andreas Nafen,
    seguo a sua missiva comunicante la mia nomina a Capo di Stato Maggiore della Reale Forza Aeronautica e la ringrazio per la fiducia accordatami.
    Non le farò perdere ulteriore tempo conscio dei numerosi impegni. A breve le potrò fornire dei dati sullo stato dei nostri velivoli e sulla situazione generale.
    Per la Svezia nel tempo!

    [​IMG]
     
  3. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    Il generale Nafen arrivò nel suo nuovo ufficio di buon ora. Ormai erano finiti i tempi in cui era un semplice ufficiale che rientrava tardi e di nascosto in caserma dopo una notte di baldoria anche se, tuttavia, quei tempi gli mancavano un po'. Superò l'ingresso dove due soldati dell' Esercito gli fecero il saluto, salì le scale fino all'ottavo piano. Arrivò nel suo ufficio, composto da una grandissima stanza in cui si trovava una scrivania seicentesca appartenente alla sua famiglia dal 1703 e dono della famiglia Reale. Trovo già il caffè pronto grazie alla sua segretaria e lesse le comunicazioni arrivate dai Capi di Stato Maggiore dell'aereonautica e dell'Esercito. Ciò lo rallegrò molto in quanto gli ricordò di avere messo ai vertici delle Reali Forze Armate Svedesi gli ufficiali migliore che ci fossero.
     
  4. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [GDR OFF]vuoi le comunicazioni mie qua o nel forum dell'esercito? o in doppia copia? :D

    saluti
    DAoS[/GDR OFF]
     
  5. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    [GDR OFF] Qui è meglio :D
     
  6. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [​IMG]

    Comunicazione: RFAS. 001b

    Oggetto: Risposta alla nomina a Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Reale Svedese.


    Alla cortese attenzione dell'Överbefälhavaren Andreas Nafen,
    Con la presente Le confermo la ricezione della Sua, accettando l'incarico conferitomi. Sarà mia cura farLe avere quanto prima i miei suggerimenti per quanto riguarda l'organizzazione dell'esercito.

    Cordiali saluti,
    Generallöjtnant K. Montag​
     
  7. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    [GDR OFF]
    Per le questioni di carattere militare, devo rivolgermi ad ogni singolo corpo delle forze armate (esercito, marina, aviazione) oppure sarà il Capo di Stato Maggiore a fare da rappresentanza per richieste, lamentele, e così via?
    Cioè se il Capo dell'Esercito (DaoS) propone di ricercare un nuovo tipo di carro armato, sarà direttamente lui a dirmelo al mio Ministero o sarà navy94 che, dopo aver ascoltato tutti i capi delle forze armate, mi farà pervenire le loro richieste?
     
  8. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    [GDR OFF] rivolgiti pure a me!:)
     
  9. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [​IMG]

    Comunicazione: RES. 001

    Oggetto: Proposta nuovo Schieramento Esercito reale Svedese


    Alla cortese attenzione dell'Överbefälhavaren Andreas Nafen,
    Con la presente Le illustro la mia proposta per un nuovo schieramento dell'esercito.

    [​IMG]

    Oltre a questo consiglio di sentire il parere del ministro dell'Interno per quanto riguarda sia il Gothenburg Militär Område che, secondo la mia proposta, dovrebbe restare nella sua posizione attuale; sia per il Gotland Militär Område, che suggerirei di riconvertire in divisione leggera da montagna. Nel caso questo non fosse possibile, suggerisco di chiedere un parere a S.M. il Re per quanto riguarda un possibile cambio di ruolo del Livgardet, che io consiglierei di convertire da cavalleria a fanteria leggera, più adatta al clima ed al terreno del nord. In ultimo, consiglio, se possibile, di sciogliere la Lokalförsvaret, sentito il parere del ministro competente,e destinare il suo personale alle unità di prima linea.
    A questa comunicazione farò seguire il piano di riarmo della Nazione, per quanto riguarda l'esercito.​

    Distinti saluti,
    Generallöjtnant K. Montag​
     
  10. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [​IMG]

    Comunicazione: RFAS. 002b

    Oggetto: Risposta riguardante produzioni ed aggiornamenti dell'equipaggiamento terrestre.​


    Alla cortese attenzione dell'Överbefälhavaren Andreas Nafen,
    Con la presente Le confermo la ricezione della Sua, e suggerisco di dedicare l'azienda Bofors AB all'aggiornamento degli equipaggiamenti; fino a raggiungere gli standard qualitativi degli altri Paesi confinanti. Suggerisco inoltre di conferire il generale Olof Thörnell l'incarico di studiare delle dottrine per la fanteria leggera; poi , quando queste verranno giudicate efficaci e gli equipaggiamenti delle truppe sufficientemente avanzati, suggerisco di passare, seguendo i miei suggerimenti della mia precedente, all'aggiornamento degli equipaggiamenti della fanteria da montagna, se all'epoca sarà stata convertita almeno una delle due divisioni come da mia proposta; se questo non fosse possibile, suggerisco di dedicare attenzione agli equipaggiamenti della cavalleria. Per quanto riguarda gli equipaggiamenti delle brigate, suggerisco di considerarli meno prioritari rispetto a quanto da me precedentemente illustrato.​

    Distinti saluti,​
    Generallöjtnant K. Montag​
     
  11. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    [​IMG]
    Comunicazione: MDA 001
    Oggetto: Risposta a convocazione

    Gent.mo Andreas Nafen,
    Le comunico che il Ministero degli Armamenti ed il Ministero della Ricerca e Sviluppo si metteranno a completa disposizione delle esigenze delle Forze Armate Reali. Io ed il mio staff attendiamo solo che Lei ci comunichi quali progetti di ricerca desidererebbe avviare e le modalità di gestione del nostro apparato industriale.
    Venuti a conoscenza delle Sue richieste, lavoreremo per coordinare la nostra attività e Le illustreremo i piani di sviluppo a lungo termine.
    Distinti saluti,
    Ministro Karl Moller​
     
  12. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491

    [​IMG]


    Dossier AR-D.001

    Oggetto: Reale Aeronautica - Gennaio 1936

    Gent.mo Comandante Supremo Gen. Andreas Nafen,
    Anzitutto mi scuso per le tempistiche, purtroppo ho tardato la redazione di tale dossier poichè ho voluto esaminare di persona le basi aeree di Stoccolma e di Goteborg e passare in rassegna il personale. Posso garantirle la mia soddisfazione nel valutare l'alto morale degli aviatori e l'entusiasmo con il quale eseguono le esercitazioni di routine.

    Comincerò ad elencarle le nostre forze attuali, e di seguito, esaminerò quelle che sono le cosiddette "richieste" che il mio ufficio le porge.

    Attualmente disponiamo di 4 stormi, tali unità, prendono però tale denominazione malgrado non abbiano tali dimensioni, il che però è bilanciato dai compiti che essi svolgono. DI seguito le riporto questo semplice organigramma con il quale sarà più comodo visionare le varie unità:

    [​IMG]

    Come può notare, i nostri stormi di volo prendono il nome da quattro delle nostre maggiori province nazionali (e di conseguenza gli emblemi di esse).
    Le forze sono così disposte in termini quantità e tipologia di velivoli:

    1° Stormo Intercettori "Uplandia"
    100 x J-6 Svenska Aero Jaktfalken

    2° Stormo d'Attacco "Sudermannia"
    100 x B-5 Northrop 8A

    3° Stormo Bombardieri "Hallandia"
    50 x B-2 Junkers Ju-52

    4° Stormo Bombardieri "Gotlandia"
    25 x T-1 Heinkel HD 16



    Come vede disponiamo di una flotta aerea non indifferente (siamo la 9° forza aerea al mondo) però con alcuni piccoli accorgimenti, possiamo migliorare l'efficenza delle nostre forze.

    Anzitutto parlando della dislocazione, prevedo di suddividere le forze come dalla seguente cartina (dove potrà visionare inoltre la portata dei nostri velivoli):

    [​IMG]

    Di seguito le riporto, suddivise in sezioni, le varie tematiche che vorrei affrontare.

    Protezione del Nord del paese
    Disponendo di due sole basi aeree, la più a nord (Stoccolma) non ci permette di coprire in maniera corretta il nord del paese. Quest'area fondamentale per l'economia del paese (miniere di metalli di Kiruna) potrebbe essere interessata da eventuali conflitti di portata minore in futuro, e sarebbe necessario, ma eventualmente in un secondo momento, la costruizione di una base nella regione di Lulea.

    Copertura aerea di Stoccolma
    Avendo a disposizione una forza di difesa sostanzialmente composta da un solo stormo di intercettori, sarebbe opportuno prevedere la creazione di una nuova unità, infatti dislocando tale forza nella capitale, lasceremmo scoperta la zona degli stretti. In sostanza, parlasi di coperta troppo corta, la possiamo tirare o da una parte, o dall'altra. Una nuova unità ovvierebbe ai nostri problemi. Inizialmente potremmo però prevedere un aggiornamente dei nostri J-6 con la versione (attualmente in fase di test) che potremmo produrre in licenza dall'Italia del velivolo Fiat CR42 Falco, che produrremmo in loco con la designazione J-11. Tali velivoli arriverebberò a coprire (ma non di molto) anche la capitale.

    Aggiornamenti e produzione
    Ritengo che oltre ai temi già citati, non sia necessario effettuare grossi investimenti, potremmo comunque prevedere un aggiornamento dei nostri bombardieri B-5 (che trattasi in realtà di aerei da trasporto adattati) alla versione che possiamo costruire in licenza dai tedeschi del velivoli Junkers Ju86K (che redesigneremo B-3), aumentando il raggio d'azione massimo di 100km.

    Riepilogando la situazione, le elenco per punti le richieste:

    • Produzione di una nuova unità di intercettori
      [*]Aggiornamento degli intercettori in nostro possesso
    • Costruzione di una base aerea nella provincia di Lulea
    • Aggiornamento dei bombardieri tattici in nostro possesso

    Al momento sto esaminando i curriculum dei Maggiori Friis e Ornberg, pertanto, comanderò DIRETTAMENTE le 4 unità.
    Nell'augurarle il meglio in vista del consiglio dei ministri, le auguro una buona giornata.
    Per la Svezia nel tempo!

    [​IMG]
     
  13. Raffaele96

    Raffaele96

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    435
    Ratings:
    +0
    .
     
  14. nohant

    nohant

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.409
    Località:
    Milan, Italy, Italy
    Ratings:
    +5
    72435236.jpg
    ________________________________________________________________
    alla cortese attenzione del capo di stato maggiore, da parte dell'attuale
    responsabile per la Marina, Nohant Von Wolgen.


    Vi Si ringrazia per la fiducia accordatami con questo incarico, e approfitto per indicare a seguito le Situazione della nostra marina.

    Abbiamo diverse navi che risultano moderne o adatte a navigazione, naviglio pesante e di scorta ma ritengo il mantenimento in servizio di alcuni navi più che superfluo. le indicherò a seguito le navi che andrebbero smantellate per venire sostituite al più presto con navi più moderne.

    HMS CLAS FLEMING classe 1911. non mi sembra il caso di mantenere in marina una nave che viene mossa ancora a carbone e possiede dei cannoni che non sarebbero in grado di affondare nemmeno un sottomarino, e altresì ha un raggio di efficenza limitatissimo. Suggersico la vendita a qualche stato estero disposto a comprarla.

    HMS FYLGIA classe 1923. incrociatore pesante assolutamente obsoleto e mal corazzato, sarebbe bene venderlo o affondarlo e produrne uno nuovo piuttosto che riportarlo in porto per i NECESSARI ammodernamenti.

    FLOTTIGLIA DI TRASPORTO. è ritenuta superflua per il momento e il suo mantenimento ci costa uno sproposito. non siamo intenzionati ad invasioni o guerre, e quindi sarebbe un bene puntare al bene nazionale sacrificando queste navi di trasporto.


    Sarebbe saggio riorganizzare la flotta in modo moderno, Portando ad unirsi il Naviglio pesante e quello leggero, tenendo invece i sottomarini separati.
    Il porto di stockolma, che è più grande sarà perfetto per contenere la Marina Svedese, mentre la regione più ad est, lanciata verso i mari del nord sarà la base dei nostri sottomarini.

    per quanto riguarda la produzione di nuovo naviglio al momento è SOLO necessaria la sostituzione delle due Navi obsolete con modelli più moderni e adatti ad una marina di questi anni. avere un'altro o altri due sottomarini non sarebbe comunque Male.


    Ne Approfitto per augurarvi un Felice Anno,
    In Fede: Nohant Von Wolgen
     
  15. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [​IMG]

    Comunicazione: RES. 002

    Oggetto: Flottiglia di trasporto


    Alla cortese attenzione dell'Överbefälhavaren Andreas Nafen,
    Con la presente intendo farLe notare l'importanza del mantenimento di una flottiglia di trasporto, in contrasto a quanto riportato nella lettera dell'ammiraglio von Wolgen, in quanto esso permetterebbe un facile superamento delle difese nemiche in caso di aggressione degli Stati vicini, ben provvisti di luoghi adatti allo sbarco. Infatti, nei piani di difesa territoriale, al momento in corso di studio, questa flottiglia riveste un ruolo cruciale.
    Rimettendomi al Suo giudizio, colgo l'occasione per porgerLe

    Distinti saluti,
    Generallöjtnant K. Montag​
     
  16. nohant

    nohant

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.409
    Località:
    Milan, Italy, Italy
    Ratings:
    +5
    72435236.jpg
    ________________________________________________________

    Dopo un discorso con il responsabile per l'eserito si rende necessario ritrattare la precedente lettera, rimuovendo dalla dismissione la flottiglia di trasporti che per
    l'esercito sembra essere necessaria, Chiedo venia per questo messaggio con cosi poco preavviso.
     
  17. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    [​IMG]


    Comunicazione: RFAS. 007

    Oggetto: Mantenimento della flottiglia da trasporto.

    Gentile Generale Kille Montag,
    Purtroppo ora come ora la flotta di trasporto che abbiamo non ci è di alcuna utilità e quindi è necessario lo smantellamento di suddetta flotta.
    La flotta sarà sostituita nei prossimi anni con mezzi più recenti.
    Cordiali Saluti,

    Capo di stato Maggiore delle Forze Armate
    Andreas Nafen
     
  18. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.339
    Ratings:
    +30
    [​IMG]

    Comunicazione: RFAS. 007b

    Oggetto: Flottiglia di trasporto



    Alla cortese attenzione dell'Överbefälhavaren Andreas Nafen,
    Con la presente Le comunico il ricevimento della Sua e, quanto prima, comunicherò la Sua decisione al mio staff, per la ricalibrazione dei piani di difesa.

    Distinti saluti,
    Generallöjtnant K. Montag​
     
  19. Carlos V

    Carlos V

    Registrato:
    15 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.713
    Località:
    Puglia
    Ratings:
    +546
    [​IMG]
    Comunicazione: MDA 004

    Oggetto: Approvazione parziale del piano di produzione e ricerca

    Gentilissimo Andreas Nafen,
    ho preso visione delle richieste delle Regie Forze Armate e ho deciso di adottare un sistema di turnazione per venire incontro alle esigenze dei tre corpi principali e dell'industria nazionale. La mia scelta deriva dal fatto che la nazione può sostenere appena due progetti di ricerca per volta; abbiamo valutato le capacità del nostro staff tecnico e siamo giunti alla conclusione che in un anno possiamo portare a termine fino a quattro progetti.

    Qui di seguito il nostro piano concernente alla ricerca tecnologica per l'anno 1936:

    1° Turno:
    Nuovo modello di fanteria pesante (Infantry Division - 1921)
    Nuovi macchinari per l'industria (Advanced Machine Tools - 1935)

    2° Turno:
    Nuovo modello di fanteria pesante (Infantry Division - 1926)
    Nuovo modello di caccia multiruolo (Early Multirole Fighter - 1932)

    Per quanto concerne la produzione industriale, ho preso personalmente visione delle capacità industriali del Paese e al momento abbiamo solo 21 fabbriche attive. La mia idea è quella di sviluppare un programma di crescita economica triennale che ci porti ad avere per il 1939 almeno 25 fabbriche nel territorio nazionale.

    Abbiamo calcolato che alla popolazione civile debba essere destinata quasi la metà del nostro apparato industriale, per evitare disordini dovuti alla carenza di beni.
    21 fabbriche - 9 per i settore civile (beni di consumo) = 12 fabbriche per il settore militare

    Qui di seguito il piano provvisorio per la produzione relativa all'anno 1936:

    1 nuova fabbrica (scelga lei la collocazione): 5 PI occupati per circa 1 anno
    > quindi 12 - 5 = 7 PI liberi
    costruzione di una base aerea a Lulea: 1 PI occupato per 180 giorni > 6 PI liberi

    Ho deciso di dare la priorità produttiva alla marina perchè non ha avanzato richieste in termini di ricerca tecnologica.
    Quindi: costruzione in parallelo dei due nuovi sottomarini (che occupano un max di 3 PI)

    I restanti PI all'aggiornamento delle unità. Sacrificare i PI destinati ai civili solo in caso di carenza o diminuzione dei rifornimenti (supplies).
    Distinti Saluti
    Ministro degli Armamenti
    Karl Moller​
     
  20. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    [​IMG]


    Comunicazione: MDE. 002

    Oggetto: Relazioni internazionali

    Gentili Generale ,
    mi è stato chiesto di intavolare trattative commerciali per il sostentamento delle forze armate. Stati Uniti e Regno Unito hanno già dato la loro disponibilità a trattare, ma vorrei dibattere con Voi generali se ignorare i nostri potenti vicini Germania e URSS o cogliere l'occasione per migliorare le nostre relazioni con queste potenze, mi permetto di far notare, assai più presenti sullo scenario baltico di USA e UK


    Ministro degli Esteri
    Anders Bildt
     

Condividi questa Pagina