1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Esposizione Prima Guerra Mondiale

Discussione in 'Età Contemporanea' iniziata da Felipe, 19 Dicembre 2011.

  1. Felipe

    Felipe

    Registrato:
    8 Novembre 2010
    Messaggi:
    388
    Ratings:
    +8
    Salve a tutti gli appossionati di storia moderna. A gennaio dovrò affrontare un'interrogazione sulla Grande Guerra. La professoressa ha grande stima di me e si aspetta un'interrogazione coi fiocchi. Sono già a consocienza di cause ed eventi riguardante la guerra e ho letto anche qualche interpretazione storiografica.
    Oggi un mio compagno si è fatto interrogare da solo per un'ora e ha esposto per bene la IWW partendo dal quadro storico prima della guerra e passando attraverso le strategie del generale cinese Sun Tzu, che a quanto pare ha ispirato le manovre dei generali tedeschi. La prof è rimasta colpita e gli ha messo un bel 9 anche se vi assicuro che non è un asso nel ripetere, non ha grandi proprietà di linguaggio.
    Ora, io non so da dove cominciare il discorso che dovrò fare, probabilmente mi lascerà libero di parlare e non vorreid eluderla.
    Avete qualche suggerimento da darmi?
     
  2. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.510
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.121
    parla della flotta giapponese nel mediterraneo, degli inglesi in Turchia, dei francesi, inglesi e cecoslovacchi in Italia, vedi che la colpisci per bene

    Oppure racconta della guerre delle mine sul fronte francese e quello italiano, fa sempre colpo
     
  3. Felipe

    Felipe

    Registrato:
    8 Novembre 2010
    Messaggi:
    388
    Ratings:
    +8
    Potresti entrare più enllo specifico? Dovrei fare un discorso articolato per benino che alla fine comprenda un po' tutti gli ambiti
     
  4. Vestinus

    Vestinus

    Registrato:
    1 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.643
    Località:
    Pescara
    Ratings:
    +45
    (ovvio) l'intervento giappo nella cina tedesca del dopo guerra dei boxers, io porterei come piatto forte la rivoluzione russa e il fronte orientale (però spesso nei libri è un capitolo a parte subito dopo dunque mantieni solo la parte che ti serve per l'evoluzione della WWI)

    non dimenticare di Verdun il tritacarne e qual'era la sua "utilità" per i tedeschi (che finì male per gli stessi tedeschi perchè ne fu tradito il funzionamento iniziale) e del piano Schlieffen

    non scordare Hemingway che era nel corpo di spedizione americano in italia come pilota di autoambulanze (da cui "addio alle armi")
     
  5. andy

    andy

    Registrato:
    20 Maggio 2008
    Messaggi:
    2.350
    Ratings:
    +119
    I massacri del 1916(Somme e Verdun) di solito le battaglie con 1 milione di morti colpiscono molto, oppure parla dei MAS e della Szent Istvan, oppure della resistenza armena sul Mussa Dagh per 40 giorni.
    O dello Jutland.
    Questo per episodi di cui il 99 % dei giovani non sa neppure l'esistenza.
     
  6. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.086
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +461
    Conviene parlare di qualcosa che di solito non si studia a scuola, magari non c'è moltissimo da dire, ma se ti documenti bene puoi fare un buon lavoro palando del telegramma Zimmermann, ricollegandolo all'antica rivalità ottocentesca tra Messico e Usa, Pancho Villa, Porfirio Diaz e di come se il Messico fosse entrato in guerra, si sarebbero potute cambiare le sorti della guerra.
     
  7. Vestinus

    Vestinus

    Registrato:
    1 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.643
    Località:
    Pescara
    Ratings:
    +45
    parallelismi e differenze con la guerra franco-prussiana...sarebbe interessante (con in mezzo anche il vecchio e il giovane von Moltke :asd:)
     
  8. Felipe

    Felipe

    Registrato:
    8 Novembre 2010
    Messaggi:
    388
    Ratings:
    +8
    Abbiamo studiato bene la guerra franco-prussiana, metterle a confronto non sarebbe niente di speciale, anche se interessante.

    Per quanto riguarda le altre risposte mi sembrano tutte abbastanza interessanti, mi documenterò e vi terrò aggiornati. Grazie
     
  9. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    32.510
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +10.121
    La flotta giapponese nel mediterraneo era guidata da http://en.wikipedia.org/wiki/Kōzō_Satō

    Gli inglesi in turchia http://it.wikipedia.org/wiki/Campagna_dei_Dardanelli

    sulla guerra delle mine in Italia http://www.ibs.it/code/9788887118360/striffler-robert/guerra-mine-nelle.html

    sulla guerra delle mine in francia http://en.wikipedia.org/wiki/Messines_Ridge
     
  10. Blede

    Blede

    Registrato:
    8 Agosto 2008
    Messaggi:
    1.649
    Località:
    Massa Lombarda (Ra)
    Ratings:
    +0
    Studiate la guerra franco-prussiana ? Per BENE ?? E pure le manovre dei generali tedeschi nella prima guerra mondiale ?? Ma che scuola frequenti ? Nella mia non si studiavano nemmeno quelle dei generali italiani nelle guerre d'indipendenza, figuriamoci quella franco-prussiana !!
     
  11. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.309
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +328
    manovre? generali? io delle guerre ho fatto solo le cause e i trattati di pace... di bellico zero assoluto
     
  12. Dohor

    Dohor

    Registrato:
    7 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.232
    Ratings:
    +2
  13. Darksky

    Darksky Admin Membro dello Staff

    Registrato:
    19 Novembre 2005
    Messaggi:
    3.364
    Ratings:
    +224
    Secondo me commetti un errore nel dare peso alla parte cronachistica e militare, sebbene questa sia la nostra passione.
    Io darei peso invece ai motivi scatenanti, al brackground storico-sociale-economico prima e dopo la guerra. Il durante ha di importante, secondo me, soltanto i macroavvenimenti di carattere politico o strategico che poi hanno generato quegli squilibri sul campo che hanno portato alla vittoria di una parte.
    Raccontare della storia della bagnarola nel Mar Salcazzo, dell'eroico Bepino , della carica gloriosa ma sfigata o altri singoli avvenimenti ha poco senso a meno di non usarli come brevissimi aneddoti di contorno che avrebbero però un sapore troppo nozionistico. Se invece la tua prof si fa abbagliare da questa roba allora secondo me è una mediocre prof di storia, ma poichè il tuo obiettivo è portare il 9 a casa allora dalle quello che vuole e desidera.
     
  14. Vestinus

    Vestinus

    Registrato:
    1 Ottobre 2009
    Messaggi:
    1.643
    Località:
    Pescara
    Ratings:
    +45
    infatti sarebbe buono mettere i motivi economici scatenanti la guerra (visione marxista-leninista di guerra imperialistica industrializzata)
     
  15. generalkleber

    generalkleber

    Registrato:
    15 Ottobre 2006
    Messaggi:
    1.202
    Località:
    Castelli Romani, nell'antico Stato della Chiesa
    Ratings:
    +195
    Partirei dalla sensazione di accerchiamento delle elite militari e governative tedesche. Continuerei discutendo della divaricazione tra queste e le esigenze sia degli industriali sia della Spd, in questo modo discutendo anche delle tesi marxiste-leniniste sulle cause della guerra e del eprché sono superate. Proseguirei sui motivi per il quali le elite al potere in Germania furonpo felici della possibilità offerta dall'Austria e infine mostrerei le necessità, ma anche le aporie, delle scelte di Moltke.
     
  16. andy

    andy

    Registrato:
    20 Maggio 2008
    Messaggi:
    2.350
    Ratings:
    +119
    Magari ci menziona anche Rathenau.
     
  17. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.498
    Ratings:
    +579
    Beato te se studi in un liceo dove un confronto tra gli aspetti militari della guerra franco-prussiana e quelli della grande guerra non apparirebbe nulla di speciale. Ad ogni modo sono convinto che un confronto dettagliato tra i piani tedeschi per l'attacco ad occidente nel 1870, 1914 (ed anche 1940) non sia per nulla banale. Spiegare per bene il piano Schlieffen, confrontarlo con quello che i francesi si potevano aspettare (sulla scorta della guerra del 1870-71), spiegare le ragioni delle modifiche di v. Moltke junior e che cosa queste hanno comportato. Spiegare bene le tre fasi della guerra sul fronte occidentale nel '14, prima dello stallo e anche che cosa è successo in contemporanea contro la Russia (e che ripercussioni ha avuto sul prosieguo della guerra) mi sembra molto interessante. Anche un rapido paragone tra il piano Schlieffen e il Sichelschnitt del 1940 potrebbe essere interessante. A parte che c'è gente che pure si interessa di storia militare ed è convinta che l'attacco tedesco del 1940 sia una riedizione del piano Schlieffen, questo permetterebbe anche di discutere come in entrambe le guerre mondiali l'esercito francese si sia trovato inizialmente a malpartito per aver interpretato erroneamente le lezioni del conflitto precedente.
     

Condividi questa Pagina