1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Contenuto scaricabile: Res Publica

Discussione in 'Europa Universalis 4' iniziata da Sir Matthew, 18 Giugno 2014.

  1. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.645
    Località:
    Salzburg
    Ratings:
    +471
    • Agree Agree x 1
  2. alexio277

    alexio277

    Registrato:
    27 Marzo 2009
    Messaggi:
    626
    Ratings:
    +13
    DLC a manetta....ormai se ne perde il conto:dead:
     
  3. Enok

    Enok

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Già, ormai anche la Paradox è entrata a pieno regime in quella mentalità. Purtroppo.
     
    • Agree Agree x 1
  4. Rio

    Rio

    Registrato:
    3 Febbraio 2012
    Messaggi:
    973
    Ratings:
    +173
    Io non ho mai fatto multi, ma i millemila dlc non sono controproducenti per i multi?
     
  5. cerbero

    cerbero

    Registrato:
    24 Agosto 2011
    Messaggi:
    640
    Località:
    Udine
    Ratings:
    +74
    no basta che i dlc li abbia l'host e li hanno tutti

    sinceramente non vi capisco, mentre prima per giocare in multy era obbligatorio avere tutte le espansioni ora basta avere il gioco base e poi se un dlc non ti interessa non lo compri mentre prima se un espansione non ti interessava la dovevi comprare per forza se volevi quella succesiva
     
  6. Giank56

    Giank56

    Registrato:
    26 Luglio 2009
    Messaggi:
    2.620
    Località:
    Paratico
    Ratings:
    +108
    Quantomeno rilasciano come patch le novità, bloccando qualche feature per il DLC, tra tutti i modelli usati è forse uno dei meno "ladroni" in ottica multiplayer, al massimo ci sipuò chiedere perchè non l'hanno inserito con Wealth of Nation, ma vabbe, è ovvio che vogliano lucrarci sopra.
     
    • Agree Agree x 1
  7. alexio277

    alexio277

    Registrato:
    27 Marzo 2009
    Messaggi:
    626
    Ratings:
    +13
    Se si va avanti cosi faranno pagare anche le patch....
     
  8. cerbero

    cerbero

    Registrato:
    24 Agosto 2011
    Messaggi:
    640
    Località:
    Udine
    Ratings:
    +74
    Ma scusate sono il solo che pensa che con i dlc si risparmiano un sacco di soldi? io ho il gioco base senza dlc eppure le uniche cose che ho in meno di una persona con i dlc sono: poter giocare con gli indiani d'america e spostare la capitale commerciale, se questo per voi vuol dire che la paradox ruba i soldi non so che dire visto che fino ad ora non ha fatto pagare quasi niente(siete voi fessi a comprarli)
     
    • Agree Agree x 5
  9. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Apprezzo anche io la nuova politica dei DLC, pensate ad EU3. Per diventare un gioco da 10 e lode ha avuto bisogno di 4 espansioni che siamo stati costretti ad acquistare, io avrei preferito una marea di patch che portassero il gioco a livello Divine Wind gratuitamente e un piccolo obolo se volevo giocare col Giappone o con gli Aztechi
     
    • Agree Agree x 3
  10. Enok

    Enok

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    La politica dei DLC non vuol dire altro che fare i giochi a metà e far pagare ogni piccola mancanza fior di quattrini. A me il gioco piace averlo completo, ma non voglio spendere euro ogni due mesi per una fesseria. Oltretutto mi piace avere il software ben organizzato in un unico pacchetto. Il fatto che molte modifiche vengano rilasciate "gratuitamente" tramite patch non è nulla di eccezionale: le patch sono sempre esistite, ci mancherebbe che facessero pagare anche quelle.

    @Pandrea Quelle di EU3 però erano delle vere espansioni. Roba che ogni volta ha stravolto il gioco; da Vanilla a Divine Wind c'è la stessa differenza che passa con EU4. I contenuti aggiuntivi di CK2 o EU4 sembrano essere semplici modifiche a livello di patch (e infatti vengono introdotte, per la maggior parte, come patch), con l'aggiunta di una limitazione aggirabile solo pagando moneta sonante.
     
    • Like Like x 1
    • Agree Agree x 1
  11. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.017
    Ratings:
    +1.282
    Io concordo con Cerbero e Pandrea.

    L'affermazione "Se si va avanti cosi faranno pagare anche le patch" mi sembra un insulto abbastanza gratuito senza alcun fondamento. Finora ci sono state, se non mi sbaglio e considerando solo quelle principali, 13 patch per Crusader Kings II e 6 per Europa Universalis IV. Tutte gratuite. Non vedo alcun indizio che faccia pensare che le patch diventeranno a pagamento.

    Non mi sembra proprio che CK2 e EU4 fossero giochi a metà. Mi sembra che ogni espansione abbia fornito qualcosa di nuovo (per quanto piccolo) che non era presente nel gioco originale che però, come rimarca Cerbero, è buono e completo già di suo.
    Inoltre, e questo è importante, molte idee e cambiamenti vengono in mente solo dopo il rilascio del gioco, grazie anche al feedback degli utenti. Direi che avrebbero dovuto essere nel gioco fin dall'inizio non ha senso.
    E cosa cambia rispetto a EU3 che aveva espansioni ogni 6 mesi / 1 anno? Inoltre, a differenza di EU3 che sostanzialmente ci obbligava ad avere tutte le espansioni, qui non è necessaria e si possono saltare.
    La differenza è che le patch di norma contengono principalmente bug fixing e balancing, non nuove feature. Sono molto rari i casi in cui nuove feature vengono fornite tramite patch.
    Inoltre la lista di feature gratuite fornite tramite patch in CK2 è abbastanza sbalordente: sono veramente tante! Il gioco è cambiato moltissimo rispetto alla versione 1.00, ma questo è dovuto anche al feedback ottenuto. Sono abbastanza sicuro che CK2 sia il gioco che conosco che abbia avuto il maggior numero di nuove feature aggiunte tramite patch gratuite.
     
    • Disagree Disagree x 3
    • Agree Agree x 2
    • Like Like x 1
  12. alexio277

    alexio277

    Registrato:
    27 Marzo 2009
    Messaggi:
    626
    Ratings:
    +13
    Annunciare a raffica DLC che migliorano singoli aspetti del gioco per me è pura politica commerciale, che per carità la si puo' condividere o meno, giustamente se uno non è interessato non lo compra, però a mio avviso alla lunga da l'impressione di possedere un gioco a metà....che se lo si vuole rendere davvero completo devi sborsare altri soldini.

    Avrei prerito di gran lunga un DLC sia sulle americhe che sul commercio.....e non 2 separati....ora magari ne fanno uno sulla politica, uno sulla cina, uno sul medio oriente, uno per la marina uno per l'esercito....cioè non so se è normale o_O

    A prescindere dalla evidente impressione di voler fare cassa perennemente.....


    Appunto a seguito di quanto detto sopra se si segue la filosofia "tanto basta fare soldi" non mi meraviglierei se anche le patch divenissero a pagamento...
     
  13. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.017
    Ratings:
    +1.282
    Capisco adesso da dove arriva la tua previsione, anche se ritengo sia cmq troppo pessimistica dato che cmq sono state rilasciate molte patch e senza mai chiedere niente.

    Per quanto riguarda il primo punto, secondo me devi tenere in considerazione che molte idee vengono in mente dopo il rilascio del gioco, grazie anche, ma non solo, al feedback degli utenti. E' una cosa abbastanza normale secondo me.

    Per quanto riguarda avere DLC separati o uniti, io preferisco separati.
    Ti faccio un esempio pratico. Io possiedo Victoria 2 e l'espansione A House Divided ma non l'espansione Heart of Darkness. Questo perché, sebbene Heart of Darkness aggiunga le crisi internazionali che mi sembrano molto interessanti, questa espansione cambia profondamente anche il sistema della colonizzazione e onestamente quello nuovo non mi piace per niente. Per questo motivo non ho potuto comprare l'espansione: ma se fossero stati due DLC separati invece che un'unica espansione avrei potuto comprarlo solo uno dei due.
    Sono consapevole del fatto che sia un esempio un po' tirato dato che magari anche in un ipotetico DLC per VIC2 con le crisi internazionali ci sarebbero stati sicuramente altri contenuti e magari non mi sarebbero piaciuti neanche quelli, però in fin dei conti mi sembra un buon esempio del perché DLC focalizzati su alcune specifiche aree possano essere una buona cosa.
     
  14. Enok

    Enok

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Infatti è un "insulto" che non è stato avanzato da nessuno. A cosa ti riferisci in particolare?

    Ci mancherebbe che le patch diventassero a pagamento. A quel punto si potrebbe perfino parlare di truffa, oltre che di strategia commerciale. Quello che si vuole dire è che non dobbiamo ringraziare nessuno per le patch. Sono contenuti e correzioni che sarebbero dovuti esserci nel gioco base e la casa di produzione ha inserito, coi suoi tempi, dopo aver rilasciato il gioco. Sono per l'appunto "toppe", che è la traduzione letterale di patch. I DLC, invece, servono semplicemente a sbloccare delle limitazioni sul gioco.
     
  15. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.017
    Ratings:
    +1.282
    Mi riferisco in particolare alla frase "Se si va avanti cosi faranno pagare anche le patch" di alexio277, che poi dopo ha risposto precisando il suo ragionamento.

    Che però a parer mio continua a essere solo un'insinuazione basata su nessuna prova.
    Se fossero solo correzioni di bug, sì. Visto che invece aggiungono un sacco di contenuti extra, secondo me un ringraziamento ci potrebbe anche stare.
    Questo le patch normali, non le patch di CK2 che aggiungono moltissime feature. Il gioco è cambiato tantissimo dalla versione 1.00 con molte aggiunte, senza bisogno di DLC.
    Questo non è vero: servono a espandere il gioco. La tua frase sembra quasi un'insinuazione che ci siano cose tolte dal gioco prima del rilascio per poi riaggiungerle con i DLC, cosa che palesemente non è vera.
     
  16. qwetry

    qwetry

    Registrato:
    29 Giugno 2006
    Messaggi:
    6.796
    Località:
    Emilia/Sicilia
    Ratings:
    +999
    e ci credo che rilasciano tante patch, fanno uscire i giochi in versione beta...


    addirittura ringraziare? e certo che aggiungono contenuti, fanno uscire giochi incompleti! lasciano di proposito l'esperienza di gioco incompleta (carenza di contenuti) così da lasciare aperte le possibilità di fare uscire espansioni a pagamento, in questo modo risparmiano tempo di sviluppo (costi), facendolo uscire prima, e continuano a incassare dopo l'uscita

    e alla fine il giocatore si ritrova ad aver speso molto di più rispetto agli anni '90 quando i giochi uscivano già completi e si pensava più ai seguiti e a nuovi giochi che a fare uscire "espansioni" e DLC

    poi rimpiangere i tempi delle espansioni (eu3) rispetto ai dlc (eu4)? di così poco bisogna accontentarsi? quella era solo un modo meno esplicito di prenderci per il culo, io se devo rimpiangere qualcosa vado a rimpiangere gli anni '90 quando i giochi uscivano già così completi (e ovviamente anche così stabili, e senza bisogno di numerose patch, e in molti casi le patch erano solo una, e questa era un hotfix più che una patch) che le espansioni erano l'eccezione e non la regola, i giochi erano così completi che gli sviluppatori si mettevano solitamente al lavoro al capitolo successivo, non alle espansioni che rimediano a un'esperienza di gioco poco con pochi contenuti, ora invece alla paradox le espansioni (e i dlc) sono la regola e non l'eccezione


    ormai ci fanno fare da beta tester paganti, qual è la differenza rispetto a 15 anni fa? che l'età media del videogiocatore si è abbassata, quindi il mercato è meno esigente, e si è piegato a questo andazzo di cose che ora è diventata la normalità, ma addirittura devo arrivare a ringraziare i programmatori perchè mi danno millemila patch che aggiungono contenuti? o avete dimenticato come erano una volta i videogiochi, o siete troppo giovani per ricordare, per quanto mi riguarda per me la paradox ha perso tantissimo dal passaggio dal 2d all'inutile 3d con la trasformazione in risikoni per la perdita degli eventi prefissati


    [​IMG]
     
    • Like Like x 1
    • Agree Agree x 1
  17. Enok

    Enok

    Registrato:
    15 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.607
    Località:
    Roma
    Ratings:
    +160
    Le patch, da che mondo è mondo, non aggiungono solo bugfix, ma migliorano a tutto tondo il prodotto originale. Questo vale per tutti i prodotti software, non solo per i videogiochi. Nel caso specifico, poi, mi chiedo a quali fantastiche migliorie tu ti stia riferendo. Per rinfrescarti la memoria ti ricordo che da HTTT a Divine Wind venivano aggiunti: nuove meccaniche in Giappone, Cina e Orde mongole; nuovo sistema di miglioramento province, nuovi edifici e una nuova funzione per i magistrati; nuovo sistema commerciale con le risorse strategiche; nuova mappa e interfaccia grafica. Col precedente HTTT il salto fu ancora più importante.

    Capisco a quale insinuazione ti riferisci, ma non stavo dicendo quello. Chissà perché è venuta in mente a te, forse così "palesemente non vera" non deve essere. Quello che intendevo io è che i DLC, di fatto, non aggiungono nulla se non una chiave che permette di sbloccare quello che già si ottiene con le patch.
     
  18. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.017
    Ratings:
    +1.282
    In alcuni casi sì.
    Questo non vuol dire che non si possa criticare per altri motivi ovviamente.
    Non è vero, il gioco è completo dall'inizio. Anche cerbero lo ha testimoniato.

    Addirittura gli anni '90! Non mi ricordo molte espansioni negli anni '90. Però il cambiamento mi sembra dovuto a tanti altri fattori, tra cui una diversa dinamica di mercato nel mondo digitale. Non bisogna più andare a comprare fisicamente i giochi nei negozi.

    A me sembra che tu stia facendo tanta confusione. Le cose sono cambiate soprattutto perché sono cambiate le tecnologie a disposizione.
    Negli anni '90 poi spesso non c'erano neanche le patch. Mi sembra che il tuo citare gli anni '90 sia un riferimento a un passato che non è mai esistito ("una volta si stava meglio, quand'ero più giovane"). Anch'io ho vissuto gli anni '90 e non condivido questa tua visione paradisiaca.

    Non ho capito l'ultima parte (da trasformazione in poi), in ogni caso sì, devi ringraziare persone che a volte si fanno il culo senza neanche venire pagate. E se vuoi, puoi ringraziare anche quelli che vengono comunque pagate ma che fanno più di quanto richiesto, anche se potrebbero non farlo e verrebbero pagate lo stesso.

    Bella immagine. Falsa ma carina. Se vuoi aggiungono la foto di un gattino così abbasso la discussione a questo livello.
     
  19. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.017
    Ratings:
    +1.282
    Da che mondo e mondo, le patch sono sopratutto dedicate a bugfixing e balancing. E' vero che possono esserci dei miglioramenti, ma questa non è la norma. Inoltre miglioramenti di questa entità sono decisamente un'eccezione, sia nel mondo dei videogiochi che nell'informatica in generale.

    A me sembra che siano state aggiunte più cose gratuitamente via patch con CK2 che con Divine Wind. Già solo l'aggiunta di tutta la mappa dell'India conta forse più della mappa di DW, senza contare le altre 30-40 province aggiunte poco alla volta nelle altre patch. Un'altra cosa sono le ambizioni, se ben ricordo non erano nel gioco base o cmq non erano neanche paragonabili a quelle che si sono adesso. Anche tutti i tratti militari e quindi lo stravolgimento del sistema di combattimento (con le dottrine influenzate da tratti e composizione delle armate) è stata aggiunto dopo. Tutto il sistema delle tecnologie è stato completamente rifatto. Ci sono poi un'infinità di piccoli miglioramenti (gli ultimi ad esempio nei complotti, con l'automazione della rimozione e dell'aggiunta di altri complottisti, nella ricerca di persone, etc). Molti adesso non me li ricordo nemmeno dato che è passato così tanto tempo.
    Secondo me quindi è stato aggiunta più roba gratuitamente via patch in CK2 che a pagamento con Divine Wind.

    Rimane "palesemente non vera", mi spiace. Anche di scie chimiche ne parlano tanti, ma rimangono non vere. Solo perché delle persone dicono una cosa o postano un'immagine, non vuol dire che sia vera.
    Che bel modo di rigirare la frittata! Sì, la maggior parte del contenuto arriva via patch. E' una limitazione tecnica, quei cattivoni bastardi della Paradox lo fanno in modo che i giocatori possano giocare in multi persone che hanno DLC diversi. Puoi scegliere: se vuoi avere i DLC non sbloccati via patch come chiedi tu, non penso sia possibile giocare in multi con DLC diversi.
     
  20. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    A me pare che l'immagine sia purtroppo verosimile e attuale. E poi, se gran parte della community si lamenta per i DLC, perché continuare su questa via? Non è una mossa intelligente; le espansioni sono sempre funzionate e credo che molti siano più invogliati ad acquistarle piuttosto che prendere DLC
     

Condividi questa Pagina