1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

C:MANO Commonwealth Collision

Discussione in 'Wargames - Generale' iniziata da GeorgePatton, 16 Maggio 2018.

  1. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Mentre gli Adder sono in volo, 5 Mirage entrano nel raggio di tiro dei miei SAM Aster 30. Ne ho a disposizione solo 24 e, quindi, non voglio sprecarli. Attendo ancora un attimo, anche se questo può significare che i velivoli nemici possano lanciare i loro ASM. Ho però ancora una coppia di MiG-29 che può intervenire, oltre ai 2 F-35 in volo nei pressi della Q.E.

    Continuo ad essere perplesso sulla natura dei missili in arrivo e poi, dopo aver guardato e riguardato, scopro il perché. Nella scheda tecnica del JF-17 mi era sfuggita l’indicazione che sono in grado di trasportare anche i missili antinave CM-400AKG Wrecker (derivati dai missili YJ-12), che hanno una gittata di 135 miglia ed una velocità di 1'600 nodi. Con una testata di 200 kg, questi, se colpiscono, fanno proprio male.

    13 - JF-17.JPG
     
  2. Mark Silver

    Mark Silver

    Registrato:
    16 Luglio 2008
    Messaggi:
    16
    Ratings:
    +1
  3. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Gli AA-12 lanciati dai Fulcrum fanno peggio degli AMRAAM e non colpiscono nulla, né i Mirage né, tantomeno, i veloci CM-400.
    Decido quindi di lanciare subito un paio di Aster 30 dal DDG Duncan contro i 2 Mirage più vicini, che si trovano a 45 miglia di distanza dal cacciatorpediniere. L’Exocet può essere lanciato a 36 miglia di distanza perciò loro sono ancora fuori dal raggio di tiro. Vediamo se i miei Aster faranno in tempo a colpirli prima che lanciano. Ma volano a soli 91 metri di quota ed il disturbo dato dalla superficie del mare potrebbe creare qualche problema ai miei SAM.
    I MiG-29 abbattono 2 aerei di fabbricazione francese, mentre i miei Aster 30 cancellano dal cielo altri 2 Mirage e 3 missili CM-400, mentre per il quarto devo lanciare un altro Aster 30, ed un Aster 15.
    Anche il quarto CM-400 viene distrutto mentre un quarto Mirage viene abbattuto da uno degli Aster 30 che era “sopravvissuto” alla prima ondata di attacco. Viene ridirezionato contro uno dei velivoli pakistani (non ho ben capito se sono riuscito a farlo manualmente o se è andato in automatico), e lo abbatte. Altri 3 Mirage vengono abbattuti in rapida successione da un Aster 30 e da due Fulcrum della Vikrant.
    Ma non è finita. Si stanno avvicinando altri 3 Mirage ed almeno 7 missili CM-400. Alle 19-00 sia i Mirage che i CM-400 sono tutti abbattuti. Ho cercato di risparmiare gli Aster, (di cui ormai ne dispongo solamente 8 sia del modello -15 che del modello -30), per cui ho fatto affidamento sui Sea Ceptor della Sutherland e sui Sea Wolf della Monmouth. Soprattutto i primi sono stati molto utili, con un range di 15 miglia, rispetto agli 8 dei secondi, si sono occupati di gran parte degli aerei e dei missili nemici. Ma la tensione è stata davvero altissima, con un CM-400 che è stato abbattuto da un Sea Wolf quando si trovava ormai a poco più di un chilometro dalla Queen Elizabeth.
    Ora riorganizzo un attimo lo schieramento del Task Group, posizionando la Monmouth sul lato della costa pakistano, in modo che i suoi Sea Wolf possano essere utilizzati prima.

    Da segnalare. In mezzo a tutta questa baraonda, che uno dei due siluri lanciati dal Sindjurhaj ha colpito ed affondato un sottomarino nemico, probabilmente un altro diesel-elettrico classe Agosta.
     
    • Like Like x 1
  4. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Passano una decina di minuti, il tempo di prendere qualche respiro profondo e riordinare le idee e decido di mandare l’unico F-35B dotato di bombe GBU-32 (che è già in volo tra l’altro in missione CAP), a bombardare l’aeroporto di Pasni. E’ vero che i Pakistani hanno perso almeno 14 Mirage, ma nessun JF-17 è stato colpito, perciò, una volta riarmati, potranno lanciare un altro attacco. E i miei SAM non sono infiniti. Mentre il Lightning si avvicina a Pasni, preparo anche il sottomarino Ambush al lancio dei suoi restanti 11 UGM-109E.
    Alle 19.34 le due GBU-32 colpiscono la pista di volo di Pasni, danneggiandola leggermente, mentre 6 UGM-109E sono in volo, lanciati dall’Ambush. Alle 19.45 2 Tomahawk colpiscono ancora la pista di volo, mentre gli altri 4 colpiscono i due punti di accesso alla stessa, danneggiando l’aeroporto in modo piuttosto serio.
    A mio avviso la base di Pasni è ora inutilizzabile, ma la certezza non ce l’ho. Ad ogni modo decido di utilizzare i rimanenti 5 UGM-109 contro l’altro aeroporto, da cui decollavano i Mirage, ovvero Gwadar, anche se non è detto che ai pakistani ne rimangano ancora in condizioni di volo da utilizzare contro le mie portaerei.

    Prima di lanciare i Tomahawk, tuttavia, devo eliminare la difesa aerea e, per questo, utilizzerò i Krypton lanciati dai Fulcrum. Purtroppo il primo MiG-29 disponibile per questa missione, non riesce al meglio nel suo compito e le difese aeree rimangono parzialmente funzionanti. Devo attendere 24 minuti affinché un altro Fulcrum dotato di Krypton possa prendere il volo dalla Vikramaditya. Ed alle 20.38, una volta pronto, decolla alla volta di Gwadar.
     
  5. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Alle 20.50, dopo tanto pazientare, riesco a tendere un agguato agli EA-03 Solar Dragon. Gli UAV volando a 25'900 metri di quota, tengono sotto costante controllo i miei 3 CVBG e non sono mai riuscito ad abbatterli nelle ultime ore in quanto i miei missili AA non superano i 24'384 metri di quota operativa (AMRAAM e AA-12) e i 19'812 metri (AA-11).
    Ho quindi atteso con pazienza con un F-35B che avvenisse il cambio tra gli UAV e, quando uno è decollato dall’aeroporto di Turbat, l’altro vi si è diretto per atterrare. Ho quindi diretto il mio F-35B dapprima contro il nuovo UAV che stava salendo di quota, abbattendolo, e poi ho atteso che l’altro, che doveva atterrare per forza, si avvicinasse a Turbat ad una quota accessibile ai miei AMRAAM e poi lo ho abbattuto.
    Questo ha lasciato, almeno per ora, le forze aeree cino-pakistane senza l’occhio vigile degli UAV.
     
    • Like Like x 1
  6. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Nemmeno il tempo di gioire che gli F-16 pakistani effettuano una nuova incursione (la precedente l’avevo respinta abbastanza facilmente senza perdite né da una parte né dall’altra) ed abbattono uno dei miei elicotteri AEW Ka-31 Helix della Vikrant, che perde anche un Fulcrum. Il compagno di volo si vendica ed abbatte uno degli F-16 attaccanti, mentre l’altro viene abbattuto da un F-35.
    Questo lascia però la Vikrant con tre soli Fulcrum operativi e mi chiedo se non sono costretto a ritirarla dalle operazioni.
    Non credo, però, che rimanga più molto da fare. Gli ultimi Tomahawk lanciati dall’Ambush sono in volo verso Gwadar. Il MiG-29 della Vikramaditya non è riuscito però a lanciare il suo Krypton antiradar in quanto nessun radar nemico è stato attivato. Forse sono andati distrutti nel corso dell’attacco precedente.

    Alle 21.25, mentre i Tomahawk cadono su Gwadar, vengono rilevati numerosi contatti terrestri a nord di Ormara. Si tratta indubbiamente di unità dell’esercito pakistano che si dirigono verso il confine con l’India. Faccio avvicinare alla costa uno dei miei F-35B in CAP per saperne di più, grazie al sensore AN/APG-81. Nel frattempo faccio preparare quattro MiG-29 della Vikramaditya, due con cluster bombs e due con bombe guidate. Ma per essere pronti al decollo dovranno passare 6 ore. Prima di allora avrò probabilmente modo di scoprire se i miei tentativi di chiudere gli aeroporti nemici di Pasni e Gwadar sono andati a buon fine, perché sarà trascorso il tempo teoricamente necessario a riarmare e rifornire i Mirage e i JF-17.
     
    • Like Like x 1
  7. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    A mezzanotte il CVBG della Vikramaditya si trova a 45 miglia dalla costa pakistana, quello della Vikrant a 55 miglia, mentre quello della Q.E. a 70 miglia. In questo momento vengono avvistati altri F-16 pakistani che, poco dopo, lanciano i loro AMRAAM contro i Fulcrum in CAP. Gli F-16 pakistani lanciano da grande distanza e non è un grande problema per me, questa volta, sfuggire ai loro missili. Dopo di che mi lancio all’inseguimento a tutta velocità con 2 MiG-29. L’inseguimento prosegue fino a 100 miglia all’interno dello spazio aereo pakistano ma, alla fine, abbatto un F-16 con gli AA-12 e l’altro con gli AA-11. Due Falcon in meno di cui occuparmi in futuro.

    Il mio avvicinamento così sotto costa dei miei gruppi da battaglia è giustificato dal fatto che i DDG Ranjit e Gomati (facenti parti della scorta della Vikramaditya) portano a bordo ognuno 4 missili SSN-2d Styx, utili per colpire bersagli a terra. Ma questi missili hanno una gittata di sole 45 miglia, perciò mi sono visto costretto ad avvicinarmi. E gli altri due gruppi li ho tenuti vicino per supportare la difesa aerea della Vikramaditya.
    Avvicinandomi così tanto alla costa corro sicuramente dei rischi ma c’è anche un piccolo vantaggio. Se dovessero ancora decollare aerei nemici da Pasni o Gwadar, le mie difese aeree potranno praticamente abbatterli quasi subito.

    Alle 01.40 ho un quadro un po’ più preciso sulla situazione a terra. Cinque minuti più tardi decido di sganciare le prime bombe sulle forze terrestri pakistane. Si tratta di due GBU-32 da parte di un F-35B. Una delle bombe va a colpire e distruggere un radar di sorveglianza aerea del tipo HQ-16A, mentre l’altra, lanciata contro un carro armato Type 59-II, manca il bersaglio di 17 metri, causandogli comunque alcuni danni. Sarò più fortunato con i MiG-29 della Vikramaditya che attaccheranno con cluster bombs e razzi. Ma per questo devo attendere ancora un’ora e mezza.
    Per ingannare il tempo effettuo anche un test con un SSN-2d Styx contro un mezzo corazzato in movimento, mancandolo di soli 5 metri ma mettendolo comunque fuori uso con l’esplosione così ravvicinata.

    14 - Armor.JPG
     
    • Like Like x 1
  8. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Mi accorgo solo ora che a bordo del cacciatorpediniere Duncan si trovano 8 missili del tipo Harpoon nella versione RGM-84L. Questa versione è utile anche per colpire bersagli terrestri, soprattutto piste di volo. Non ne ero consapevole e decido quindi di lanciarne qualcuno contro la base aerea di Pasni, giusto per assicurarmi che non sia più utilizzabile.
    Farò la medesima cosa poi contro Gwadar ed unirò all’azione anche il gruppo della Vikramaditya con i restanti 7 SSN-2.
    Per fare ciò, però, le navi indiane devono navigare verso ovest per una cinquantina di miglia, quindi quasi 3 ore di navigazione.
    Tutti e tre gli Harpoon colpiscono i rispettivi bersagli, ovvero, ancora la pista di volo ed i due raccordi, aumentandone i danni ma non distruggendoli completamente, probabilmente a causa della potenza non troppo elevata della testata. Per fare un paragone, il Tomahawk nella versione UGM-109E è dotato di una testata pesante 311 kg (con danni di 311 punti), mentre l’Harpoon RGM-84L porta una testata di 221 kg (con danni di 166 punti).
     
  9. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.455
    Ratings:
    +551
    Una curiosità: gli SS-N-2D Styx che hai usato sono P-21 o P-22?
     
  10. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Nessuno dei due. Erano dei P-20M
     
  11. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.455
    Ratings:
    +551
    Con sensore radar, quindi? Strano che siano riusciti ad agganciare un bersaglio come un veicolo corazzato.
     
  12. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Secondo me è stato un lancio fortunato.

    Ecco qua la scheda del missile.

    SSN-2.JPG
     
    • Informative Informative x 1
  13. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Alle 03.30 finalmente due MiG-29, armati uno con bombe a frammentazione e l’altro con bombe anticarro da 0.94 kg (ATB, da Anti-Tank Bomblet), decollano dalla Vikramaditya per attaccare la colonna di mezzi corazzati pakistana.
    Si tratta di due armamenti decisamente differenti, anche come tipologia di impiego. Le bombe a frammentazione, da 236 kg, possono essere sganciate da una quota compresa tra i 229 ed i 19'812 metri, mentre le ATB da una quota molto bassa, ovvero tra i 61 ed i 610 metri, ciò che espone l’aereo attaccante al pericolo del fuoco antiaereo leggero.
    I due aerei si avvicinano alla zona, con il Fulcrum armato di Cluster Bombs che scenderà da nord, con rotta nord-est / sud-ovest e quello armato di ATB che salirà dalla costa, con rotta sud-ovest/nord-est.

    15 - Armor 2.JPG
     
    • Like Like x 1
  14. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.455
    Ratings:
    +551
    A naso direi che il gioco sopravvaluta un po' le capacità di alcuni sensori di agganciare bersagli anche con contrasto radar non elevato, comunque... ci può stare.
     
  15. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    potrebbe darsi che utilizzi i dati rapportati anche da altre piattaforme (come gli F-35) e li faccia confluire in una specie di data-center
     
  16. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    L’attacco ha inizio alle 03.40. Nello screen allegato potete vedere i 2 MiG-29, (uno in basso ed uno in alto), le bombe a frammentazione (in alto) e le bomblet anticarro (in basso).
    Mentre l’attacco è in corso risuona l’allarme SAM. Si tratta di missili antiaerei MANPADS, RBS-70 Rayrider, di produzione svedese. I miei Fulcrum li evitano tutti e lanciano il loro armamento contro i mezzi pakistani. Le bombe a frammentazione, malgrado siano date anche utili contro i mezzi blindati, si rivelano assolutamente inadatte. Più successo invece ho con le Anti-Tank Bomblets, che distruggono 13 carri armati Type-59 e 4 autocarri. Poi capisco il perché di questa differenza. Le FAB-500M non sono affatto bombe a frammentazione. Ho letto male io. Si tratta di bombe tradizionali, utili contro installazioni leggermente blindate o fortificazioni campali.

    Alle 3.55 un altro Fulcrum va all’attacco con le ATB e distrugge altri 16 carri armati, mentre dal DDG Duncan partono altri 3 Harpoon che vanno a colpire la pista di volo e gli accessi della base aerea di Gwadar.
    Il Mig-29K seguente, armato ancora con FAB-500M si comporta comunque abbastanza bene, distruggendo ulteriori 3 carri armati pakistani.
     
  17. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Il gioco va abbastanza a rilento, in quanto, non avendo un gran che da fare, devo attendere che i Fulcrum destinati ad attaccare i mezzi corazzati pakistani, siano riarmati e riforniti. E questo prende parecchie ore.
    Ma lo scenario si può comunque considerare concluso.

    Questo è lo scoring che mi appare:
    16 - Triumph.JPG

    E queste le perdite e le munizioni utilizzate:

    SIDE: India-UK
    ===========================================================

    LOSSES:
    -------------------------------
    1x Ka-31 Helix
    2x Lightning II [F-35B]
    6x MiG-29K Fulcrum D
    1x S 44 Shishumar [Type 209-1500]



    EXPENDITURES:
    ------------------
    5x 30mm Gsh-30-1 Burst [30 rnds]
    1x A.244S
    15x AA-11 Archer [R-73]
    59x AA-12 Adder A [R-77, RVV-AE]
    35x AIM-120C-5 AMRAAM P3I.2
    1x AN/ALE-70 FOTD
    20x AS-17 Krypton C [Kh-31P, ARM]
    8x Aster 15 PAAMS [GWS.45 Sea Viper]
    24x Aster 30 PAAMS [GWS.45 Sea Viper]
    16x FAB-250M-54 GPB
    8x FAB-500M-54 GPB
    12x GBU-32(V)2/B JDAM [Mk83]
    4x Generic Acoustic Decoy
    37x Generic Chaff Salvo [5x Cartridges]
    1x Generic Flare Salvo [3x Cartridges, Single Spectral]
    8x PJ-10 Brahmos
    8x RBK-500-PTAB CB [268 x PTAB-1M Anti-Tank Bomblets]
    126x RGB-NM-1 [Passive Omni]
    6x RGM-84L Harpoon II
    12x Sea Ceptor [CAMM(M)]
    10x Sea Wolf VLS Blk 2
    2x SET-65KE
    10x SS-N-27 Sizzler [3M54E1 Klub]
    1x SS-N-2d Improved Styx [P-20M]
    39x SSQ-926 ALFEA
    151x SSQ-963D CAMBS VI
    4x Stingray Mod 1
    2x SUT Mod 1
    2x TEST-71ME
    16x UGM-109E Tomahawk Blk IV TACTOM

    SIDE: Pakistan Ground Forces
    ===========================================================

    LOSSES:
    -------------------------------
    34x Type 59-II Main Battle Tank
    4x Vehicle (Truck, Unarmed)



    EXPENDITURES:
    ------------------
    1x FN-6
    9x RB 70 Rayrider Mk1



    SIDE: Pakistan-China
    ===========================================================

    LOSSES:
    -------------------------------
    3x 35mm Twin Oerlikon [UAR-1021 Skyguard FCR]
    1x ATR-72-500
    2x BN-2T Turbine Islander
    1x Bridge (Single-lane 60 Tons)

    2x Building (Barracks)
    2x BZK-005 Sea Eagle UAV
    2x EA-03 Soar Dragon UAV
    1x F 181 Tariq [Type 21 Amazon Class]
    1x F 182 Babur [Type 21 Amazon Class]
    3x F 251 Zulfiquar [F-22P Class, Mod Type 053H3 Jiangwei II]
    1x F 260 Alamgir [Perry Class]
    2x F.27-200MAR Maritime
    8x F-16AM Falcon MLU
    3x HQ-16B TEL
    4x Lynx HAS.3
    14x Mirage 5PA3

    1x Radar (China JY-26)
    1x Radar (China YLC-2V)
    1x Radar (HQ-16A Search Radar)
    1x Radar (MPDR-45)
    2x S 139 Improved Khalid [Agosta 90B]
    1x Structure (Oil Refinery)
    1x Type 091 Han
    1x Type 093 Shang
    1x Type 093B Shang

    1x Vehicle (HQ-16 FCR)
    2x Vehicle (UAR-1021 Skyguard)
    2x Y-8W Cub [High New 5, KJ-200 Balance Beam]
    3x Z-9EC Dauphin 2



    EXPENDITURES:
    ------------------
    4x 114mm/55 Mk8 HE(MP) HE
    1x 20mm/100 Mk15 Phalanx Blk 1B Burst [300 rnds]
    12x 30mm China H/PJ-12 [Type 730, 240 rnds]
    6x 35mm Twin Oerlikon Burst [20 rnds, UAR-1021 Skyguard]
    3x 76mm/62 Compact HE Burst [4 rnds]
    66x AIM-120C-5 AMRAAM P3I.2
    12x CM-400AKG Wrecker [ASM, YJ-12 Derivative]
    4x Corvus Chaff [Distraction]
    4x Corvus Chaff [Seduction]
    2x F17 Mod 2
    6x Generic Acoustic Decoy
    7x Generic Acoustic Decoy
    6x Generic Chaff Rocket
    34x Generic Chaff Salvo [5x Cartridges]
    1x Generic Flare Salvo [3x Cartridges, Single Spectral]
    13x HQ-16B
    5x HQ-64 [Aspide, LY-60N]
    27x HQ-7 Crotale [FM-80] Naval
    2x Mk214 Sea Gnat Chaff [Seduction]
    4x Mk234 Nulka
    4x SM.39 Exocet Blk II
    24x SSQ-947 Julie Active Range-Only [AN/SSQ-47]
    5x YJ-18 [3M54E Klub Copy]
    4x YJ-82 [YJ-802Q]

    Direi che non è andata affatto male ma, a parte il momento relativo all'attacco aeronavale pakistano, ho trovato lo scenario piuttosto facile.
     
    • Like Like x 1
  18. Amadeus

    Amadeus

    Registrato:
    17 Febbraio 2006
    Messaggi:
    1.455
    Ratings:
    +551
    Secondo te la facilità dello scenario è dovuta, principalmente, alla sproporzione di forze o alla incapacità dell'AI?
     
  19. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    3.902
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +472
    Secondo me alla sproprorzione di forze.
    Se l’AI è ben equipaggiata ti da un sacco di mazzate.
    Vedrete nei prossimi scenari che intendo fare
     

Condividi questa Pagina