1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[CdM 03] Odg: Bombardieri Navali

Discussione in '[Partita Cooperativa] - Germania 1936' iniziata da rawghi, 7 Aprile 2009.

?

A chi saranno subordinate le unità dei bombardieri navali?

Sondaggio terminato il 19 Aprile 2009.
  1. Luftwaffe

    50,0%
  2. Kriegsmarine

    41,7%
  3. Nessuno, non sono necessari

    8,3%
  1. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Consiglio dei Ministri n°3 - 15.05.1936

    Ordine del Giorno: Bombardieri Navali

    Descrizione:
    Viene convocato il terzo consiglio dei ministri del Reich.

    Per il CdM n°3, la votazione resterà aperta fino alla fine della settimana, oltre alla votazione si prega di riportare una breve descrizione delle scelte effettuate, atta a convalidare il voto.

    La votazione sarà aperta a breve, dopo il discorso introduttivo del Fuhrer.

    Segreteria del Consiglio dei Ministri del Reich
     
  2. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Il fuhrer si alza:

    "Gentili Ministri,
    ho deciso di convocare questo Consiglio dei Ministri poichè ho notato che è in atto una diatriba riguardo all'utilizzo delle unità di bombardieri navali.
    Questa votazione però, dovrà essere approvata in sede finale da me e dal FeldMaresciallo von Maglor.
    Lascio quindi a voi la parola"
     
  3. Nilo

    Nilo

    Registrato:
    21 Febbraio 2007
    Messaggi:
    41
    Ratings:
    +0
    "Non sono esperto di questioni militari, ma credo che la nostra Kriegsmarine debba prepararsi soprattutto ad affrontare battaglie in mari di dimensioni ridotte (Mare del Nord, Baltico, Mediterraneo...). Ritengo molto improbabili operazioni militari negli oceani. Per questo la mia opinione è risparmiare risorse evitando lo sviluppo di portaerei e, di conseguenza, coprire la lacuna con 3-5 squadroni di bombardieri navali (//OFF 3-5 unità in tutto//), da affidare alla Kriegsmarine".
     
  4. mazzocco

    mazzocco

    Registrato:
    14 Giugno 2007
    Messaggi:
    2.572
    Località:
    Rimini
    Ratings:
    +4
    ritengo che avere dei bombardieri navali sia assolutamente necessario, abbiamo coste da difendere e la marina non può essere sempre dappertutto, ritengo poi, grazie anche alla mia esperienza, che l'arma aerea prederà sempre maggiormente il sopravvento sull'arma navale, permettendo di infliggere elevati danni alle navi di superfice nemiche preservando le nostre navi, che possono intervenire in un secondo momento pert finire le navi rimesate indietro per via dei dannni.
    Ritengo in ogni caso che aerei basati a terra debbano dipendere solo a soltanto dalla gloriosa Luftwaffe, la kriegsmarine ha altro a cui pensare, se deve anche mettersi a rifornire e riparare unità a terra....
     
  5. Raffaele96

    Raffaele96

    Registrato:
    8 Gennaio 2009
    Messaggi:
    435
    Ratings:
    +0
    Tutto ciò che appartiene all'aria è dell'aria, quello che appartiene al mare è del mare. I bombardieri navali saranno utilissimi, e sono di completa proprietà della Luftwaffe. Se anche la marina vuole qualche aereo dovete accontentarvi di quelli sulle portaerei che appartengono a voi, il resto è nostro della Luftwaffe.
     
  6. PzKpfW

    PzKpfW

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    1.705
    Località:
    British Empire
    Ratings:
    +4
    A mio parere, almeno nelle prime fasi, i bombardieri navali dovranno lavorare in stretto contatto con i sommergibili e altre unità sottili nella guerra ai convogli nemici quindi è bene che siano sotto un unica direzione. Questo anche per evitare che un convoglio individuato e attaccato dai nostri u-boat non venga definitvamente distrutto a causa di un ritardo dei bombardieri per il fatto che siano sotto il comando di un altra arma.
    La Luftwaffe se vorrà potrà benissimo appoggiare la marina con stuka e bombardieri medi visto che in particolare i primi risutlano molto efficaci in queste azioni.
    Gli aerosiluranti sono fatti per affondare navi quindi è bene che siano gestiti dalla marina visto che saprà scegliere bene quali bersagli attaccare e come coordinare lo scontro con u-boat, unità maggiori e bombardieri navali.
    In ogni caso onori e glorie non mancheranno per tutte le e tre le armi.
     
  7. Sforza

    Sforza

    Registrato:
    31 Ottobre 2007
    Messaggi:
    452
    Località:
    Casorezzo (Mi)
    Ratings:
    +0
    Jakob che fino a ora si era tenuto fuori a tutte le discussioni che si erano create su questo argomento prese la parola per chiarire il suo punto di vista:
    "Esimi colleghi fino ad ora non mi ero schierato né per una parte né per l'altra ma visto che il nostro Fhurer vuole chiarire la situazione non posso che esporre il mio punto di vista.
    I nostri colleghi della Luftwaffe dicono che non vogliono cedere il loro apparecchi alla Kriegsmarine anche per un discorso di risparmio per le varie attrezzature e personale per l'addestramento e fino a questo punto posso trovarmi d'accordo, ma subito dopo dicono che gli aerei che verranno imbarcati sulle portaerei, perchè, mio caro von Trippentropp ho la seria intenzione di costruire appena possibile almeno due-tre di queste navi che secondo il mio punto di vista potrebbero cambiare le sorti dei confillitti marini. Come stavo dicendo i colleghi della Lftwaffe hanno anche affermato che gli apparecchi a bordo delle portaerei saranno sotto la nostra giurisdizione, rendendo quindi questi mezzi e personale d'addestramento necessari anche senza avere bombardieri navali sotto il nostro comando eliminando quindi l'eventuale risparmio, e non penso che nessun uomo sano di mente potrebbe proporre di lasciare anche gli apparecchi presenti sulle navi in mano alla Luftwaffe rendendone così l'impiego difficoltoso e macchinoso.
    Detto questo io vorrei stemperare gli animi dicendo che voterò a favore a mantenere i bombarideri navali sotto il comando della Luftwaffe se e solo se il Reichsmarshall von Rudel und Galland mi assicurerà personalmente che avremo sempre a disposizione un'ufficiale di collegamento che avrà potere su tutti gli apparecchi che possono essere utili alle nostre missioni. Mi spiego meglio, nel caso ci sia bisogno di un'immediato intervento di alcuni stormi di bombardieri navali qualsiasi ufficiale predisposto della Kriegsmarine possa ordinare al suddetto ufficiale di collegamento ed esso possa far decollare immediatamente tutto ciò che gli è stato chiesto esplicitamente di far decollare. Questo per abbreviare il più possibile la catena di comando mantenendo il controllo finale degli apparecchi alla Luftwaffe.
    Se invece vorrete continuare a mantenere separate le armi in modo rigido il mio voto sarà contrario...
     
  8. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Il Fuhrer riprese la parola:

    "Signori Ministri, Generali di terra e di aria e Ammiragli,
    noto con estremo piacere che tutti vi state impegnando in questa importantissima discussione, e ringrazio l'Ammiraglio Zimmermann per le parole di concilio che ha espresso.
    E' un onore per me guidare una nazione con uomini di tale valore e competenza."

    Si risedette lasciando di nuovo la parola.
     
  9. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.779
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    "Nonostante il mio ruolo sia diretto verso le armate di terra voglio esprimere il mio parere dando il voto affinchè i bombardieri navali siano posti sotto il controllo diretto della Kriegsmarine. Questo perchè la Luftwaffe avrà già il suo gran da fare nel gestire la difesa aerea della Germania, coordinare la proprie azioni con le armate di terra, ecc....
    La gestione dei bomb. navali da parte della marina renderebbe molto più autonoma questa nostra arma che attualmente è troppo debole per poter operare in autonomia e con sicurezza contro la Royal Navy e la marina francese.
    In conclusione tutto ciò porterebbe all'eliminazione di numerosi passaggi burocratici e di comando totalmente inutili e dannosi ad entrambe le armi!"
     
  10. franz

    franz

    Registrato:
    3 Dicembre 2007
    Messaggi:
    472
    Ratings:
    +61
    Quello che volevo rimarcare nella disputa svolta all'accademia militare era proprio il concetto che non può esservi azione militare se non decisa e condivisa a livello interforze, avevo già dato la mia disponibilità a fornire gruppi aerei di supporto nel caso di azioni svolte sotto il cappello dell'OKW, ma continuo a pensare che le azioni decise arbitrariamente dagli ammiragli non debbano automaticamente ricevere il nostro appoggio così come continuo a ritenere che l'utilizzo degli aerei da bombardamento marittimo sarebbe più profiquo sotto il cappello della Luftwaffe in concorso con la Kriegsmarine proprio perchè sono aerei basati a terra suscettibili di tutti i pericoli e le limitazioni dei normali bombardieri di conseguenza un loro efficace, efficente e sicuro utilizzo passa attraverso un'accorta dislocazione di tutte le forze aeree disponibili (intercettori, caccia da superiorità aerea, CAS, bombardieri tattici) nel teatro operativo.
    Vorrei inoltre rimarcare il fatto che le azioni vanno pianificate in anticipo dunque tutta questa necessità di accorciare la linea di comando non la vedo proprio, anche perchè se l'azione è stata programmata (come dovrebbe essere ogni sortita della flotta di superficie o come dovrebbe essere un'azione diretta al contrasto del trasporto marittimo nemico) in sede interforze le forze aeree sarebbe pronte e a disposizione.
    Infine faccio notare che assegnando gli aerosiluranti sotto il controllo della marina perchè 'gli aerosiluranti sono fatti per affondare navi quindi è bene che siano gestiti dalla marina' si commette, a mio avviso, un grossolano errore di valutazione, seguendo questo principio di classificazione allora i gruppi CAS e tattici dovrebbero passare sotto il controllo dell'esercito perchè assimilabili all'artiglieria così come i possibili futuri gruppi di combattimento paracadutisti e da sbarco, in fondo sono comunque truppe che combattono sul terreno quindi di pertinenza dell'esercito, quali dovrebbero essere dunque le suddivisioni di competenze tra le varie armi dopo questa assemblea?
     
  11. navy94

    navy94

    Registrato:
    31 Ottobre 2008
    Messaggi:
    317
    Località:
    casale monferrato
    Ratings:
    +2
    Facendo un semplice ragionamento le unità, che siano terrestri, aeree o navali, devono essere sotto controllo e quindi sotto il comando dell'arma che non impone limitazioni allo svolgimento delle operazioni per cui sono stati concepiti.
    Un esempio può essere che i parà siano sotto il controllo dell'aereonautica perchè, avendo bisogno dei mezzi aerei sotto il controllo della Luftwaffe, dipenderebbero da loro...
    Lo stesso ragionamento lo si può fare per le forze da sbarco che dipenderebbero dalla marina quindi dovrebbero essere sotto il controllo della marina.
    Gli aereosiluranti servono alla marina per la difesa delle coste tedesche e delle navi tedesche e, dato che questo compito è assegnato alla marina, questo tipo di aerei deve essere sotto il controllo della marina in quanto non ci sarebbero catene di comando da "scalare" e, anche se molte delle operazioni aereonavali saranno programmate, in caso di attacco alle nostre flotte gli aereosiluranti devono fare in modo di supportare la flotta e quindi essere sempre pronti nelle basi e per avere questa prontezza di reazione devono essere sotto il controllo della marina...
     
  12. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Considerando solo i voti dei Ministri, siamo 3 a 3.
    Mancano i pareri di mav84 e Maglor (rispettivamente SS e OKW). O meglio i voti
     
  13. mav84

    mav84

    Registrato:
    7 Gennaio 2009
    Messaggi:
    70
    Località:
    lugo di ravenna
    Ratings:
    +0
    IL reichfuherer Richard Böhm si alzo’ in piedi stizzito ed esclamo:
    Siamo la GERMANIA non uno stato di zoticoni……..
    A mio parere questa decisione deve essere presa solo ed esclusivamente dal GeneralFeldMarschall Von Maglor con naturalmente l’approvazione del nostro Fuhrer.
    Stiamo sprecando tempo litigando su chi debba comandare i Bombardieri navali…..
    Vergogna!!!!!
    Per questo motivo ‘spreco’ il mio voto dandolo a ‘NON CI SERVONO BOMBARDIERI’ per lasciare la decisione finale all’OKW
     
  14. Maglor

    Maglor

    Registrato:
    10 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.073
    Località:
    Rivara (TO)
    Ratings:
    +1
    personalmente ritengo la diatriba priva di valore per il momento.
    l'OKW non ritiene prioritaria la formazione di stormi di bombardieri navali, tutte le risorse saranno concentrate sugli aerei da caccia, da supporto a terra e da bombardamento.
    in caso di necessità verranno distaccate aliquote di questi stormi per supportare la flotta di superficie.
    la creazione di specifici raggruppamenti aerei con responsabilità unicamente marittime verrà procrastinata fino a quando ci saranno le risorse materiali in grado di permettere tale programma.

    tornando ai distaccamenti di cui sopra verrà valutata di volta in volta l'opportunità di mantenerli all'interno della catena di comando della luftwaffe oppure di inserirli all'interno di quella della kriegsmarine.

    (salomone ha parlato... :D)
     
  15. Lottari

    Lottari

    Registrato:
    21 Ottobre 2007
    Messaggi:
    80
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +0
    Anchio ritengo che l'utilità dei Bomb. navali sia indispensabile indipendentemente da chi li controlli, tutti i nostri possibili nemici dovranno sapere che sarà pericoloso avvicinarsi con le loro PA nei nostri mari, anche l'utilità nei distruggere i convogli nemici ci sarà molto utile.

    F.M. LOTTARI
     
  16. PzKpfW

    PzKpfW

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    1.705
    Località:
    British Empire
    Ratings:
    +4
    A titolo di cronaca il mio ministero vorrebbe sapere sia dalla marina che dall'aviazione quanti bombardieri vorreste?e se con caccia di scorta come presumo.
    In modo da sapere di che cifre stiamo parlando e poter vedere al meglio come appianare questa diatriba.
    Quanto a risorse entro fine anno vi saranno grandissimi cambiamenti e per il 37 potrò aesaudire molte più richieste della attuali. La nostra politica degli armamenti nel giro di 16 mesi aumenterà a ritmi veriginosi toccando l'apice per il 39-40 per poi continuare ad aumentare anche se ritmi più ridotti.
     
  17. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Il Fuhrer si alzò:

    "Bene, non essendoci una maggioranza netta, ritengo molto dettagliata la situazione fornita dal Feldmaresciallo Von Maglor. Ritengo quindi chiusa questa seduta finchè non si renderà realmente necessario prendere una decisione in merito.
    Chiedo gentilmente al Ministro Wolff di continuare la discussione presso i propri uffici, così come alle forze armate riunite di far pervenire al Ministro i piani relativi."
     
  18. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Consiglio dei Ministri n°1 - 15.05.1936
    CHIUSURA VOTAZIONI E TERMINE DISCUSSIONI

    Ordine del Giorno: Bombardieri Navali

    Descrizione:
    Viene annunciata la chiusura del consiglio e delle votazioni.
    Di seguito viene verbalizzato l'esito del CdM n°3:


    • Riguardo alla decisione di assegnare o meno le future unità di bombardieri navali presso i comandi di OKL o OKM, la votazione non ha evidenziato una netta posizione.
    • Considerata quindi la quasi parità, il Fuhrer decide di appoggiare la posizione del FeldMaresciallo Von Maglor il quale evidenzia la necessità di aggiornare la seduta e la decisione finale qualora tali unità fossero operative.

    Segreteria del Consiglio dei Ministri del Reich
     

Condividi questa Pagina