1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[CAM]hoi2 arma 1936 italia,difficile,aggressivo

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da edox, 5 Luglio 2007.

?

come vi sembra questa campagna?

  1. la solita noiosa campagna italiana

    9 voti
    20,0%
  2. discreta, ma niente di particolare

    6 voti
    13,3%
  3. ci sono pochi dettagli

    2 voti
    4,4%
  4. abbastanza bella, ma ne ho viste molte migliori

    6 voti
    13,3%
  5. molto bella,la inserirei fra le migliori campagne

    14 voti
    31,1%
  6. non si poteva fare di meglio, grande Edox

    8 voti
    17,8%
  1. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Ma succederà tra un anno!!! Tu sei ai primi mesi del 1940: prima che USA e URSS entrano in guerra hai il tempo di arrivare fino in India!!
     
  2. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    continuazione

    Blitzkrieg!
    Eccoci a maggio 1940.Il piano elaborato dal nostro stato maggiore e da quello di Manstein entra in azione.Le divisioni tedesche lanciano possenti attacchi lungo tutta la linea del fronte,travolgendo la Armèe francese.La bretagna viene accerchiata e annientata in pochi giorni, mentre le forze germaniche annientano i resti della linea Maginot.Inoltre lanciano un attacco al belgio, all'olanda e al lussemburgo.Coraggiosamente i reparti olandesi e belgici sfruttano la superiorità numerica e avanzano per pochi chilometri in Germania,ma pochi giorni dopo un contrattacco di una Panzerdivision respinge gli attaccanti.Nel frattempo le forze italiane hanno un solo obiettivo:parigi.
    La capitale viene attaccata ripetutamente dalle forze motocorazzate italiane, che ne raggiungono alcni quartieri gia nelle prime settimane di Maggio.Purtroppo i francesi impiegano tutte le loro forze, o meglio,tutto il rimanente delle loro forze, in contrattacchi volti a respigerci al di fuori della capitale,ma il 21 maggio la bandiera italiana è sollevata sulla torre eiffel.
    La francia, dopo questa disfatta, viene occupata in buona parte dall'esercito germanico.
    Sono centinaia di migliaia i prigionieri e il regio esercito cattura piu di 700 carri.

    In egitto si avanza lentamente, mentre a giugno una sacca annienta 2 divisioni avversarie.
    In algeria si incontrano le prime forze francesi, che bloccano la nostra avanzata.
    In AOI le nostre forze contano sull'esperienza e sulla superiorità numerica per ricacciare gli inglesi.
    nel frattempo si stanno rischierando le divisioni per l'attacco alla yugoslavia.

    consigli?​
     
  3. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    ancora continuazione

    Economia & co.
    Grazie all'annessione di buona parte della francia al regno italiano, le produzione industriale ha subito un improvviso rialzo, arrivando quasi al livello di un paese industrializzato come l'UK.
    Le divisioni italiane si sono cosi potute riequipaggiare e hanno potutto sostituire le perdite.
    E' inoltre partita la produzione della portaerei Sparviero, che sarà pronta nella fine del 1941.
    Le tre Forze Armate
    Al luglio 1940 le forze armate italiane fanno dell'italia uno dei pochi paesi dotati di un esercito potente e moderno.
    Il Regio Esercito è dotato di varie divisioni di fanteria regolari, di una decina di divisioni di fanteria motorizzata(ciascuna delle quali dotata di 50 M13),di 5 divisioni corazzate(dotate di 250 M13 e di 50 L6), di numerose divisioni di presidio e di una decina di divisioni alpine.
    La Regia Aeronautica dispone di alcuni modelli fra i migliori al mondo.
    Fra di essi spiccano gli SM79(aerosiluranti),i MC202(caccia) e i cant z1007(bombardieri leggeri).Inoltre la germania ci ha concesso la licenza di produzione degli stuca.
    La Marina è invariata dal 1940,solo la portaerei Aquila è stata dotata dei modelli di velivoli all'avanguardia,i RE2001 e gli Stuka.

    purtroppo stasera io parto e non ci vedremo per due settimane​
     
  4. Mikhail Mengsk

    Mikhail Mengsk

    Registrato:
    1 Febbraio 2007
    Messaggi:
    7.448
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +0
    Se reputi di poter affrontare la Yugoslavia senza l'aiuto tedesco potresti concentrare truppe motocorazzate a Venezia. Da qui ordini un attacco a Ljubjana, poi tieni premuto "shift" e clicchi su Maribor. In questo modo le tue truppe veloci non si fermeranno a recuperare organizzazione dopo il primo attacco, ma guadagneranno 24 ore di tempo utili per avanzare. Se attacchi prima dei Tedeschi in questo modo dovresti facilmente chiudere il confine e potresti conquistare tutta la Yugoslavia da solo!

    Chiaramente devi mandare in supporto altre truppe, sennò rischi che da soli i motocorazzati vengano stoppati.
     
  5. beltra

    beltra

    Registrato:
    29 Agosto 2006
    Messaggi:
    137
    Località:
    Brescia
    Ratings:
    +0
    Io invece stranamente sono dell'opinione proprio inversa, ti spiego.
    La Germania non so quanti PI abbia ma comunque considerando che tu hai preso buona parte della francia non penso moltissimi.
    Il problema è che se tu non riesci a chiudere la partita con i britannici le divisioni che potrai inviare in Russia non basteranno a salvare la germania dal collasso che rischia per la controffensifa sovietica infatti con meno PI del normale la Germania da sola non potra mai sconfiggere urss.
    Quindi io ti consiglio di espanderti nei balcani ma con l'aiuto tedesco in modo da permettere ad entrambi di rafforzarvi e di non fare arrivare una germania ad estate '41 più debole del normale , infondo dovrai pure ricompensarla per gli sforzi bellici a tuo fianco
     
  6. Profeta

    Profeta

    Registrato:
    25 Luglio 2007
    Messaggi:
    57
    Ratings:
    +0
    Tattica Yugo

    Io per attaccare la Yugo avevo adottato questa tattica:le forze motorizzate/corazzate e cavalleria (le celeri insomma) le avevo fatte attaccare dall'Ungheria, dividendole in 2 armate una verso Sarajevo e l'altra verso Belgrado. Dall'Italia avevo utilizzato truppe alpine e di fanteria verso Lubjana, ma neanche troppe visto che servono solo da appoggio per la sacca. Avevo effettuato uno sbarco con 2-3 div di fanti che avevo di stanza in Albania (che nn vale la pena difendere) nella zona di Split, per farle avanzare verso le truppe celeri che scendevano da Nord (quelle partite dall'Ungheria) e insaccare così tutte le truppe della Slovenia e della Croazia, che sono le più numerose, dopo averle eliminate discesa rapida verso sud et voilà, in un mese puoi farcela tranquillamente:approved:

    ciao!!
     
  7. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    L'Italia ha battuto la Francia: in qualsiasi modo non crdo che la Jugoslavia sarà un problema....

    E' come un moscerino che spiaccica sul parabrezza.
     
  8. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Anf, finalmente sono riuscito a leggere tutto.:dead:

    I miei complimenti edox, ormai l'Italia è pronta ad affrontare la sfida dell'URSS e degli USA.
    Per la Jugoslavia ti conviene lasciar prendere un po' di territori alla Germania secondo me, per i motivi espressi da beltra.
    Tu invece occupati di prendere la Grecia (bastano 2 sbarchi simultanei a Atene e Salonicco ed è tua) e il medioriente (prima del 41 dovresti far a tempo a sconfiggere ogni residuo alleato a ovest del golfo persico, fai attenzione con l'Iran perchè avresti un altro fronte con i russi).
     
  9. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    ringrazio tutti per gli ottimi consigli:approved:

    comunque, riguardo alla yugoslavia io mi accontenterei delle regioni reclamate dal mio governo,per evitare i partigiani e per avere un confine con la grecia.....il resto lo lascerei alla "povera" germania, che in effetti ha gia visto soffiarsi sotto al naso la torre eiffel:D

    ah una cosa:nn sono rientrato dalla vacanza,vi scrivo dal 98 che ho qui in montagna, dotato di una modernisssssima connessione a 56kakka:cautious: , potrò quindi continuare la campagna dal 1 settembre quando tornerò a casa
     
  10. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Fai presto!!! I soldati mordono il freno!!!
     
  11. Feld. Ricuss

    Feld. Ricuss

    Registrato:
    25 Dicembre 2006
    Messaggi:
    568
    Località:
    Ferentino (Fr)
    Ratings:
    +0
    LETTA TUTTA ANKE IO FINALMENTE!!!!

    Complimenti veramente, bella campagna. Aspettiamo ansiosi il tuo ritorno :D :D :D
     
  12. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    vi informo che sno tornato e che continuerò la partita al piu presto.

    purtroppo la yugoslavia credo che me la papperò tutta io, poichè non ha confini con la germania.
     
  13. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Bentornato edox :approved:!!!! Aspettiamo con ansia la continuazione :sbav: e la fine della Jugoslavia
     
  14. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    continuazione

    Preparativi per la Vendetta
    Luglio 1940.Una volta caduta la Francia, l'Immpero Italiano rivolge le sue attenzioni su di altre nazioni.Fra di esse figura la yugoslavia,il piu esteso paese dell'europa orientale dopo la polonia.Possiede scarse risorse industriali e modeste materie prime, ed è difesa da un esercito di circa 20-25 divisioni, per la maggiorparte di fanteria.L'obiettivo dell'Italia non è catturare industrie o prendere possesso delle riserve minerarie della yugoslavia, bensì vendicare gli affronti subiti dalla popolazione italiana del paese, insediata lungo la costa adriatica.Essa è trattata in modo incivile e vive nella povertà piu assoluta,implorando da anni un aiuto da parte dell'esercito italiano_Oggi il loro desiderio verrà esaudito.Infatti sono in corso i preparativi per l'operazione VENDETTA, ovvero l'attacco alla yugoslavia.Vi parteciperanno non meno di 19 divisioni italiane,delle quali circa 8 moto-corazzate,che saranno appoggiate dall'esercito Rumeno.L'appoggio aereo sarà assicurato da 1000 caccia e 1500 bombardieri, suddivisi rispettivamente in 4 divisioni e in 6 divisioni.
    La marina yugoslava, consistente in pochi cacciatorpediniere, verrà tenuta a bada da una squadra di incrociatori.Il successo è assicurato.


    Nel frattempo ci sono stati vari scontri navali e aerei nel mediterraneo, quasi sempre risolti con una nosra vittoria,che ci sono costati molte perdite.
    E' inoltre degna di nota la campagna di bombardamento strategico nel nord della francia da parte di unità canadesi dotate di bimotori, totalmente inadeguati al compito.
    La germania ora possiede piu di 400 PI!
    consigli?critiche?

    ecco qualche screen:
     

    Files Allegati:

  15. Feld. Ricuss

    Feld. Ricuss

    Registrato:
    25 Dicembre 2006
    Messaggi:
    568
    Località:
    Ferentino (Fr)
    Ratings:
    +0
    ke dire, vendica i nostri fratelli XD
     
  16. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    continuazione

    L'Asse Europeo si allarga
    Il 25 agosto 1940 l'ambasciatore italiano a Belgrado consegna la dichiarazione di guerra.Centinaia di migliaia di soldati, appoggiati da migliaia di aerei e carri armati, lanciano un attacco alle linee nemiche.I successi sono immediati ovunque,tranne che in Ungheria orientale dove le forze yugoslave sfondano le nostre linee.Grazie all'aviazione vengono annientate nei primi giorni una decina di divisioni,mentre l'esercito rumeno avanza da oriente.In poche settimane l'esercito yugoslavo è sconfitto, grazie anche alle oltre 50 divisioni tedesche scese dalla Polonia.La popolazione italiana è in festa, vengono effettuate parate militari a belgrado e a Sarajevo.
    Ora il governo italiano si pone due interrogativi:​
    • Cosa fare della yugoslavia?annetterla,liberarne dei fantocci oppure spartirla fra romania e ungheria?​
    • Meglio attaccare per prima la Spagna repubblicana o la Svizzera?​
    mi affido a voi generali di NWI per le risposte, e nel frattempo vi posto qualche screen:

     

    Files Allegati:

  17. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Forza, annienta la Jugoslavia! Conquistata quella, potrai passare alla Grecia, e magari anche alla Spagna! Dovrai inoltre pianificare una guerra contro l'URSS, o di tua iniziativa, o in appoggio ai tedeschi.
     
  18. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Io ti consiglio di liberare Serbia e Bosnia, dai il nord della Croazia all'Ungheria, ti tieni Zagabria, Lubiana e Banja Luka oltre naturalmente alla costa adriatica. Alla Romania non dai niente, altrimenti avrà meno truppe al confine sovietico quando avrà inizio l'attacco alla Russia e quindi avrà maggiori possibilità di essere non predatrice ma preda.

    Comunque hai già l'Albania per attaccare la Grecia e inoltre per avere una maggiore lunghezza del fronte puoi mettere truppe nella nuova Serbia e attaccare anche da lì....



    P.S. Bentornato!!!!
     
  19. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Sì in effetti liberare la Serbia è la cosa migliore: poi le potrai dare i territori senza risorse ma pieni di partigiani!:D così potrai impiegare tutte le tue forze in altri settori più importanti:approved:
     
  20. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.693
    Ratings:
    +143
    Se decidi di invadere la Grecia non partire dall'Albania, il territorio Greco confinante oltre che montuoso è anche fortificato, limitati a presidiare Tirana e lasci che invadano Vlore, tanto non vale nulla.

    Io solitamente sbarco nel Peloponneso con 6 divisioni di fanteria e risalgo verso Atene, presa la capitale basta sbarcare a Creta ed avanzare verso Nord quasi subito ti chiedonola la pace, in quel momento tratti e li trasformi in fantoccio, così preservi anche gran parte del loro esercito, che potrebbe tornare utile in futuro.
     

Condividi questa Pagina