1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[CAM]hoi2 arma 1936 italia,difficile,aggressivo

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da edox, 5 Luglio 2007.

?

come vi sembra questa campagna?

  1. la solita noiosa campagna italiana

    9 voti
    20,0%
  2. discreta, ma niente di particolare

    6 voti
    13,3%
  3. ci sono pochi dettagli

    2 voti
    4,4%
  4. abbastanza bella, ma ne ho viste molte migliori

    6 voti
    13,3%
  5. molto bella,la inserirei fra le migliori campagne

    14 voti
    31,1%
  6. non si poteva fare di meglio, grande Edox

    8 voti
    17,8%
  1. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    è quello che ti ho suggerito...:contratto:
    cmq se c'è solo una milizia a Port Said attaccalo subito, al limite dopo ti ritiri a Suez se vieni soverchiato numericamente. Se possibile porta della cavalleria (sarebbe meglio mot o cor, ma con l'italia si usa quel che si ha), in modo da cercare di prendere subito i territori inglesi fino ad Alessandria (se i nemici nn sono troppi). In questo modo daresti serio filo da torcere ad un mucchio di divisioni inglesi:approved:
     
  2. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    allora .....sono ottimi consigli:
    1. la mia unica divisione di fanteria, acnhe se si scontra con una di milizia avversaria non puo farcela per i malus di attraversamento fiume e della difficoltà
    2.motorizzate ne ho poche e tutte in francia, tranne una in tunisia......potrei spostare quella....oppure vedere se posso permettermi di togliere le 3 div. di cavalleria dalla francia

    in effetti se prendo alessandria e magari mi ricongiungo con le forze provenianti dalla libia otterrò uno spettacolare successo, annientando piu di 20 div. nemiche!

    grazie mille a tutti voi che mi seguite:approved:
     
  3. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Anche io ti seguo sempre solo che hai già il tuo Stato Maggiore quindi mi limito a leggere visto che Filippo I e Fervente Patriota mi anticipano sempre:piango:......:p
     
  4. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    ah si?allora verranno fucilat..........ehm......si, quello.:D

    cmq non ti preoccupare il solo sapere che mi segui mi rende felice:love:
    continua cosi:approved:
     
  5. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    decisione importante

    Disaccordi nello Stato Maggiore
    Eccoci alla parima sttimana del 1940.Come solito farsi ad ogni anno, lo Stato Maggiore Italiano si riunisce per decidere le varie operaioni da farsi nel corso del nuovo anno.
    I generali convocati sono molti, ma fra essi spiccano elementi di grande importanza:Roatta,che ha operato lo sfondamento nelle alpi ed è arrivato a marsiglia in pochi giorni;Messe,che, comandando la sua leggendaria divisione corazzata,è riuscito a fare interminabili percorsi in pochissimo tempo ed a vincere numerose battgalie anche in disperata inferiorità numerica;Graziani, che ha resistito furiosamente in AOI comandando le scarse divisioni di milizia italiane.
    Essi sono tutti d'accordo sull'offensiva in Francia durante la primavera, pianificata in colalborazione col Generale Manstein tedesco.
    Ma sul da farsi sul fronte di Suez ognuno ha un opinione diversa dall'altra:
    Roatta progetta un'attacco in direzione del Libano e dell'Iraq, per catturare i campi petroliferi di quest'ultimo;
    Messe insiste sull'attaccare frontalmente port-said, etralasciare il medio oriente, per riconginungersi subito con le armate provenienti dalla Libia che nel frattempo sono arrivate aquasi ad El-Alamein;
    Graziani invece progetta solo piccole azioni in medio oriente,ma lo scopo principale del suo piano è difendere lo stretto e spostare le divisioni altrove.

    ecco come stanno le cose:lo spionaggio rivela che ci sono non meno di 4 divisioni a port said, mentre noi a suez ne schieriamo altre 4.
    in palestina se ne trovano 3, ma suddivise in province diverse,contro le nostre 2.
    Bisogna decidere come usare i rinforzi consistenti in un unità di alpini e in 2 divisioni di fanteria che arriveranno il 16 gennaio sul fronte.

    mi affido a voi gentili lettori nonchè miei magnifici Generali.Quale piano preferite?quello di Roatta,Messe o Graziani?
     
  6. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Anche se pare il piano più difficile (Port Said a quanto pare è difesa bene) io opterei per il piano Messe :approved:,così da chiudere il più velocemente possibile la questione Egitto (che è vitale anche per tutte le colonie Africane: occupata la costa dove arriveranno i rifornimenti a sud per gli Inglesi :D?????).
     
  7. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    continuazione

    acc.....mi dispiace deluderti ciotto ma alla fine di gennaio le divisioni alleate a Port Said si sono raddoppiate....ora sono almeno 6:eek:
    quindi non resta che avanzare in medio oriente....

    Battaglie Navali
    Durante il mese di Gennaio 1942,nel mediterraneo si svolgono alcune delle piu violente battaglie navali della guerra.
    In particolare, un convoglio di 6 flottiglie di trasporti truppe, incaricato di portare la nuove divisione corazzata "M" in Africa,viene inviato senza scorta a Sidi Barrani,dato il corto tragitto.Esso incappa però in una grossa flotta britannica conmprendente varie corazzate e incrociatori.Prima che la nostra flotta da battaglia, seguita da quella della portaerei Aquila, raggiungano la battaglia, un'intera flottiglia è annientata e tutte le altre hanno subito pesanti perdite.
    Numerose navi rimarranno in riparazione nei cantieri di Taranto e Palermo.​
     
  8. beltra

    beltra

    Registrato:
    29 Agosto 2006
    Messaggi:
    137
    Località:
    Brescia
    Ratings:
    +0
    :sbav: :sbav: :sbav:

    Il mio consiglio è quello di chiudere immediatamente la partita in Egitto ogni mese che passa infatti l'UK con molti PI riesce a far arrivare in Egitto molte più divisioni di te.
    Per farlo ti servono tutte le divisioni disponibili quindi io sarei propenso al piano di Graziani difendere i punti chiave e spostare tutte le divisioni per organizzare in tarda estate quando anche la campagna di Francia sarà conclusa un contrattacco di ampia portatata su tutto il fronte:cautious:, magari con qualche sbarco sulla costa egiziana.
    Sarebbe quindi utile in questo periodo oltre che preparare il contrattacco intensificare le azioni contro la Royal Navy per avere entro fine estate il quasi assoluto controllo del mar Mediterraneo.

    In bocca al lupo qualsiasi piano sceglierai;)
     
  9. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    hmm.....in effetti l'egitto si rinforza sempre piu.
    Infatti ho spostato la nuova divisione corazzata, la divisione corazzata "M",in egitto, dove ora sto avanzando abbastanza velocemente(ero quasi riuscito ad arrivare ad El-Alamein ma mi hanno respinto, ora con la "M" ci riprovo).

    quindi tu sosterresti il piano di Graziani?cioè spostare la maggior parte delle divisioni su altri fronti....invece di spostarle(se solo ne togliessi una perderei Suez gli inglesi ne hanno troppe)potrei smettere di inviarne nuove o almeno invarne di meno, destinando la produzione ad altri fronti:)
     
  10. Solctis

    Solctis

    Registrato:
    24 Giugno 2007
    Messaggi:
    1.245
    Località:
    Regio IX Liguria. Dal Varo al Magra
    Ratings:
    +0
    Innanzitutto complimenti per la campagna e per la dovizia di particolari; ora passiamo ai fatti.
    A mio giudizio il piano migliore rimane quello proposto da Messe, se opportunamente modificato in una sua parte:

    Attaccare frontalmente port-Said e ricongiungersi con le divisioni provenienti dalla Libia ti permetterebbe senza dubbio un colpo di mano non indifferente e assesterebbe un bel colpo ai rifornimenti per l'Africa inglese e ti permetterebbe di avere campo libero nel Mediterraneo e in Africa. A mio giudizio il controllo dell'Egitto, ed in special modo delle coste da El-alamein fino a Porto Said, rend eil possessore/controllore di tali province il padrone dell'Egitto e dei traffici tra l'Oceano Indiano, il Mar Rosso e il Mare Mediterraneo.
    Premesso che:
    -i maledetti albioni posseggono numerose truppe nei dintorni del tuo obbiettivo, il che rende difficoltoso los postamento di truppe da Suez, anche solo per un picoclo assalto.
    -la Mediterranean Fleet a quanto leggo è ancora attiva e infida nelle acque mediterranee, e la caduta di Suez non pare averle fermate
    -le truppe inglesi posseggono una via di fuga e comunicazione con i possedimenti asiatici tramite l'Iraq e la Palestina

    A mio giudizio ti consiglierei, se non lo hai già fatto o non prospetti già di farlo (mi scuserai ma non ho letto tutti i post):
    -Prima di qualsiasi altra operazione impiegare alcune divisioni di fanteria di marina per prendere Malta (ti liberi di una spina nel fianco e riduci la distanza dei tuoi rifornimenti), Gibilterra (se la prendi con Suez le tue possibilità di vittoria nel Mediterraneo aumentano minimo del 50%) e secondariamente se vuoi essere sicuro e puoi permetterti di rallentare ulteriormente l'azione in Egitto e MEdio Oriente, Cipro (base aerea e navale che potrebbero utilizzarti contro in Libano).
    -Con il controllo delle tre suddette la MF, perderà ogni rifornimento diretto e dovranno fare i salti mortaliper combattere, e se ti va bene a breve potresti trovarti la suddetta in qualche porticciolo minore senza rifornimenti in tua balia.una volta che hai l'iniziativa marittima sei già a metà dell'opera, dato che gli inglesi lavorano a strettissimo contatto interforze, e bloccargliene una vuol dire bloccare le altre e compromettere il loro sistema offensivo.
    -Continuare l'avanzata con truppe motorizzate e corazzate dalla Libia verso l'Egitto e puntellare Suez con un paio di divisioni di fanteria con brigate anticarro,genieri ed artiglieria. dato che hai mano libera in mare utilizza portaerei e corazzate per il bombardamento costiero del nemico ed usa Cibro come base per i tutoi Bombardieri Tattici tale da tenere contemporaneamente impegnate le truppe inglesi attorno a Suez e ridurne l'efficenza in modo tale che si dimentichino cosa voglia dire la parola iniziativa. Utilizzare CAS da Cirpo o dal Libano per rodere lentamente le divisioni inglesi, che potendo contare solo sui rifornimenti via India (con il Mediterraneo bloccato) dovrano per forza diminuire il loro ritmo offensivo e concederti l'iniziativa o attaccare in modo folle ed avventato, esponendosi ai tuoi contrattacchi elastici.
    -Una volta spazzate via le divisioni che separano il grosso delle tue truppe dal tuo avamposto a Suez, ricongiungerti, passare il canale e, continuando il bombardamento ossessivo da Cipro o dal Libano (probabilmente cercheranno di prenderlo il prima possibile, cosa che dovresti appunto compensare facilmente con la base di Cipro, risolvendo anche un problema di difficile difesa terrestre sul Golan e nell'alta Galilea), avanzare semplicemente in stile Rommel in Francia.

    Presa la Palestina (probabilmente gli inglesi perdendola potrebbero decidere provare a sfondare nel corno d'Africa, anche solo per distrarti da un loro tentativo di riconquista in Palestina via Iraq) finisci i resti della MF (se ce ne sono :D) con i Bomb.Navali i tattici e i CAS.
    Con il Mediterraneo in mano tua l'Italia è relativamente più sicura e fatte le dovute riparazioni alla flotta potrai poi impegarla verso il Mar Rosso e l'Oceano Indiano. Se vedi che in Iraq il nemico non prende l'iniziativa approfittane e riconquista (se l'hai persa) l'AOI e prova a scendere attraverso il Sudan verso il Kenya, togliendo porti e rifornimenti agli inglesi ed alle loro flotte nell'Oceano Indiano.

    Per il momento mi fermo, di carne al fuoco ce ne stà pure troppa.:approved:
    P.S: Scusa se mi son lascaito prendere :D
     
  11. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    La fine dell'Inghilterra comincia da Suez!!!!:p :p

    Vedo che le cosa vanno bene! Me ne compiaccio!:approved:

    Ora ritengo opportuno informarti che l'Egitto è il primo obiettivo: non ricordo i vari piani ma ti consiglio di fare tutti gli sforzi necessari per conquistare le provincie della marmarica egiziana e del delta del Nilo.


    P.S.: RICORDATI DI NON USCIRE MAI IN MARE CON FLOTTE DA TRASPORTO SENZA ADEGUATA SCORTA DELLA FLOTTA DA BATTAGLIA (PORTAEREI CON CORAZZATE E INCROCIATORI).
     
  12. Nick91

    Nick91

    Registrato:
    18 Maggio 2007
    Messaggi:
    271
    Località:
    Treviglio (BG)
    Ratings:
    +0
    ecco ke ritorna dalle vacanze uno dei tuoi generali dello stato maggiore dalle vacanze..piu in forma x darti nuovi consigli:D :D
    la tattica migliore sarebbe quella di lasciare stare il medio oriente per ora e concentrarti sul fronte francese e nord africano:approved: .
    inoltre aggiungo ke secondo me dovresti riportare le truppe ke hai portato in africa per riportarle in francia e dare cosi la spallata decisiva ai french e toglierti cosi per sempre un fronte fastidioso come quello francese...x poter kosi portare tuutte le divisioni ke hanno combattuto in francia per tornare a contrattaccare in nord africa e medio oriente:approved: :approved:
    cosa ne pensi di questo piano:humm: ...io lo metterei in discussione con gli altri membri dello stato maggiore:D :approved:
    P.S non fucilarmi se non ti piace il piano:D :D :p
     
  13. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Un altro che si aggiunge al club...:D :approved:
     
  14. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    innanzitutto ringrazio tutti voi per l'interessamento.

    @Solctis:
    purtroppo malta era già dai primi giorni di guerra difesa da almeno 3 divisioni, troppe considerate le difese costiere:facepalm:
    quindi non c'è stato modo di attaccarla.In compenso la nostra flotta sottomarina si sta facendo in 4 per affondare quanti piu convogli possibili,anche se malata è ben rifornita da Gibilterra.
    Non è possibile sbarcare a Gibilterra perchè non ha spiaggia, lìunica soluzione è passare dalla Spagna.Magari darò un occhiata a quest'ultima dopo la Francia.
    Seguirò il tuo consiglio e farò uno sbarco immediato a Cipro ci mandaerò la flotta da bombardamento navale e tattico e la userò come cuneo da sfondamento in egitto.
    La MF(Mediterrean Fleet),dopo l'affondamento delle sue due portaerei è composta solo da corazzate e incrociaori.Purtroppo rimane ancora un grave pericolo per le nostre flotte sprovviste di portaerei.
    l'AOI sta resistendo eroicamente, e se gli inglesi non inviano altri rinforzi potrebbe continuare a farlo ancora per molto.
    non ti preoccupare, non ti sei fatto prender la mano, anzi messagg cosi lunghi mi rimpiono di gioia:love:

    @Fervente Patriota:
    ora ritengo che l'obiettivo principale sia appunto l'egitto, visto che tanto prima del disgelo in francia non si potrà fare nulla.Se la divisione corazzata eh ho sbarcato dovesse comportarsi bene non dovrei avere molte difficoltà ad arrivera ad alessandria.

    hai ragione,non ho mdato la scorta perchè sidi barrani era vicina, ma ho fatto un grave errore. Ora le navi superstiti rimarranno in riparazione per mesi:facepalm:

    @Nick91

    tu insisti sul fatto di prendere prima la franci a poi l'africa.....hmm....
    per adessoè impossibile attaccare in francia, è tutto ghiacciato, a marzo magari lancerò l'offensiva finale insieme ai tedeschi.Nel frattempo perchè non attaccare l'egitto?

    grazie ancora per l'interessamento oggi la contnuo e vi faccio sapere:approved:
     
  15. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Uhm, bene! Raccogli ogni giorno sempre più consensi!!!:D
     
  16. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    continuazione

    Gli Inglesi non demordono
    Febbraio 1940.Vengono ascolatati i consigli dei vari Generali e alla fine si giunge alla conclusione che bisogna avanzare in Africa settentrionale al piu presto,per poi dare uno sguardo alla "spallata" finale al fronte francese.
    La divisione corazzata "M", appena giunta sul fronte egiziano,si dà da fare ed opera uno sfondamento a Fuka, sfondamento che la porterà alle porte di alessandria.Purtroppo un violento contrattacco inglese costringe la divisone, appoggiata da 3 unità di fanteria, a trincerarsi a Fuka.
    Improvvisamente però una divsione inglese sbarca a Bengasi eludendo il pattugliamento navale.Pochi giorni dopo gli verrà in aiuto un altra divisone.Poco male.L'aviazione italiana annienta una divisone avversaria mantre uno sbarco di una nostra divisione a Bengasi taglia i rifornimenti alle unità avversarie, che si arrendono.
    Sul fronte del Medio Oriente,vengono accerchiate 2 divisioni avversarie a Sharm-el-Scheik, dopodichè vengono lanciate 6 divisoni all'attacco delal palestina e della cisgiordania.L'attacco ha successo e le nostre truppe raggungono Tel-Aviv in pochi giorni.Grazie alla cattura della base aerea nemica le nostre divisioni possono ora contare sull'appoggio di 1000 bombardieri br.20 e di 500 caccia intercettori RE2000.
    In etiopia gli inglesi aumentano il numero di divisioni impiegate,che danno molto filo da torcere alle nostre ormai espertissime unità, che sono costretet a ripiegare in diversi punti del fronte.Ormai se l'AOI non riceverà rinforzi sarà dastinata a cadere.
    La Francia in agonia
    Il 2 marzo 1940 le forze italo-tedesche lanciano un violento attacco alla provincia di Cheatureaux, difesa da ben 12 divisioni francesi.I Panzer Germanici sfondano il fronte in piu punti , aiutati dagli Alpini del Regio Esercito.Dopo pochi giorni la provincia viene raggiunta ma è luogo di violenti contrattacchi francesi.
    Ormai le truppe Francesi sono demoralizzatee mal rifornite, la caduta della francia è prevista per l'estate.
    Uno sgardo alla Produzione e alla Tecnologia
    Grazie ai numerosi impianti industriali della francia meridonale, l'Industria italiana puo ora contare su un vasto numero di impianti produttivi.La produzione è concentrata sull'esercito.Vengono prodotte e addestrate una divisione corazzata, una motorizzata, una di fanteria e una di presidio contemporaneamente.La marina potrà contare ad Aprile su un nuovo incrociatore pesante, mantre l'aviazone si accontenta della produzione di circa 75 velivoli da caccia al mese, molto bassa rispetto a quella delle altre nazioni.
    Nel campo tecnologico si dà la precedenza ai nuovi modelli aeronautici, alle tecnologie industriali e allo studio di nuove strategie navali e terrestri.

    ecco gli screen:​
     

    Files Allegati:

  17. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Aiuto!!!! Gli Inglesi in Cirenaica!!! :wall: :wall: :wall: :wall: RESPINGILI!!!!

    Per l'AOI prova a trincerarti solo su una colonia (Etiopia o Eritrea, fossi in te scelgo eritrea) e apllica la stessa difesa elastica che ha tanto funzionato in Francia. In questo modo, nelle provincie intorno all'eritrea ci saranno sempre divisioni nemiche stanche e mal organizzate, mentre tu avrai sempre le tue truppe riunite sempre solo in tre provincie (appunto Asmara, Massaua e Assab). Una volta risolti i problemi (se così si possono chiamare) in Egitto e in Medio Oriente potrai dedicarti alla riconquista dell'Etiopia e della Somalia.
     
  18. Fervente Patriota

    Fervente Patriota

    Registrato:
    22 Maggio 2007
    Messaggi:
    273
    Località:
    Cairo Montenotte, Liguria
    Ratings:
    +0
    Mi sono dimenticato:

    abbandona le regioni del Kenya che hai conquistato e soprattutto ho visto che non hai ancora conquistato la Corsica! Per prenderla puoi o fare uno sbarco o attaccare dalla Sardegna.
     
  19. Nick91

    Nick91

    Registrato:
    18 Maggio 2007
    Messaggi:
    271
    Località:
    Treviglio (BG)
    Ratings:
    +0
    io di dicevo quelo kke di solito io facevo sempre cosi nelle mie partite prima attaccavo sul fronte prinvcipale(francese)e poi mi dedicavo agli altri....pero nn consideravo k erti in inverno e quindi impossibilitato a fare una offensiva:facepalm:
    bravo comunque vedo ke sei riuscito ad avanzare bene in africa e medioriente:approved: :approved:
     
  20. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    allora, vedrò di rispondervi:

    @Fervente Patriota:
    Gli inglesi in Cirenaica sono già stati preticamente anneintati, non hanno nemmeno una divisione, ci ha pensato l'aviazione:asd:

    in effetti in AOI devo abbandonare alcuni territori.Io stavo pensando di tenere l'eritrea per i rifornimenti e le regioni intorno ad addis adeba,che sono montuose o collinose, quindi facilmente difendibili:)

    @Nick91:non ti preoccupare il tuo consiglio era ottimo, infatti a marzo come hai letto ho iniziato l'attacco alla francia(o quel che ne resta della francia:p )
    entro l'estate il tricolore italiano sventolerà sulla torre eiffel:king:

    continuate a seguirmi:approved:
     

Condividi questa Pagina