1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Bombardamento americano della Svizzera - WWII

Discussione in 'Età Contemporanea' iniziata da kaiser85, 21 Agosto 2020.

  1. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.018
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +433
    Scoperto da poco il canale di Mark Felton, veramente belli i suoi video.

    Questo, su un evento di cui era assolutamente all'oscuro, bombardamenti "per errore" della Svizzera da parte degli americani.

     
    • Informative Informative x 1
  2. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.810
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +927
    @Mappo non la prendera' bene. :D
     
  3. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.408
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +584
    Eh si, ce ne sono stati alcuni. Il più grave su Sciaffusa mi pare. Errori, si, come no. Ma era la guerra e il mio paese aveva un atteggiamento abbastanza da funambolo, vista la situazione in cui si trovava, perciò anche i bombardamenti "per errore" potevano starci.
     
  4. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.220
    Ratings:
    +1.569
    Perché dici così? Ci sono indizi o prove che fossero voluti?
     
  5. MrBrightside

    MrBrightside

    Registrato:
    1 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.387
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +245
    Giuseppe Federico Ghergo aveva scritto un articolo su Storia Militare qualche anno fa, sulle battaglie aeree in territorio svizzero nella seconda guerra mondiale. E' plausibile pensare che almeno il bombardamento americano della Dornier svizzera non sia stato fatto proprio per sbaglio, anche perché i componenti prodotti venivano spediti in Germania. Anche i tedeschi sono entrati di proposito nello spazio aereo svizzero, ma prima, nel 1940.
     
    • Informative Informative x 2
    • Like Like x 1
  6. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.408
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +584
    Ci sono stati diversi scontri aerei in territorio svizzero vero. In diverse occasioni caccia svizzeri si levarono in volo per contrastare le violazioni, a volte senza discriminazioni a volte con qualcuna (mio zio mi raccontò di un'occasione in cui, mentre lui era a Lucerna, dei caccia elvetici si levarono in volo per "scacciare" un caccia tedesco che inseguiva una fortezza volante che volava a bassa quota. I due caccia tedeschi furono messi in fuga mentre il B-17 atterrò alla base di Emmen, nei pressi di Lucerna.
    Spesso i velivoli che violavano lo spazio aereo venivano costretti ad atterrare (oppure, a volte, lo facevano spontaneamente) in territorio elvetico tanto che, a fine guerra, l'aviazione militare elvetica schierava parecchie centinaia di velivoli moderni provenienti da entrambi gli schieramenti. Dovrei andare a ricercarmi il conteggio dei velivoli schierati a fine conflitto, ma mi ricordo che quando lo lessi rimasi piacevolmente sopreso.
     
  7. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.408
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +584
    Era risaputo che sui treni che attraversavano la Svizzera da nord a sud (e viceversa), passando sotto il Gottardo, si trovavano mezzi, materiali (e a volte pare anche truppe) dell'Asse. Perciò in qualche occasione le aviazioni alleate cercavano di evitarne il transito colpendo i convogli nelle stazioni nei pressi del confine con la Germania. Basilea e Sciaffusa sono gli esempi più famosi.
     
    • Informative Informative x 1
  8. MrBrightside

    MrBrightside

    Registrato:
    1 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.387
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +245
    Sono andato a riguardarmi l'articolo che avevo citato e mi sono accorto di aver riportato incorrettamente la notizia. Sciaffusa venne bombardata il 1° aprile 1944, scambiandola per Friburgo, ma non venne colpito l'impianto della Dornier svizzera, che del resto si trovava nell'area di Thal, sempre vicino al confine tedesco ma altrove. Furono invece danneggiati una fabbrica di proiettili antiaerei, una di cuscinetti a sfere ed una collegata alla Messerschmitt che costruiva componenti del Bf 109 da inviare in Germania (avevo fatto confusione perchè nel 1944 la Dornier svizzera montava il Bf 109E per la sua aeronautica).
    Il 4 marzo 1945 venne bombardato, mancandolo, lo scalo ferroviario di Zurigo, di nuovo scambiato per quello di Friburgo, e quello di Basilea, colpendolo. Ci furono 5 civili morti a Zurigo e 7 feriti a Basilea. L'articolo è stato pubblicato sul n. 199 di Storia Militare, ma purtroppo è esaurito e non si possono chiedere arretrati. Un altro articolo è stato scritto da Simone Mambriani, ma è più centrato sulle battaglie nel maggio-giugno 1940 contro i tedeschi.
     
    • Informative Informative x 2
    • Like Like x 1
  9. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.018
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +433
    Nel video è spiegato che durante gli interrogatori degli internati americani (o dopo la guerra non ricordo), la colpa sia stata attribuita anche all'ignoranza in geografia da parte dei piloti americani.

    Ora, lungi da me dal voler giustificare gli imperialisti invasori, ma incolpare di ignoranza geografica uno che veniva da 10000 km di distanza, nel 1940, senza aver mai visto granchè del mondo oltre il paesello del Kansas, perchè non fosse in grado di distinguere dall'alto il lago X svizzero da quello Y tedesco poche decine di km dopo oltre il confine, in piena guerra, mi sembra assurdo.
     
  10. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.408
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +584
    Si hai anche ragione sotto un certo punto di vista. Ma si suppone che avessero a disposizione anche delle mappe e delle fotografie presi dai ricognitori riguardo agli obiettivi da colpire e ai territori da sorvolare, quindi avrebbero anche dovuto studiarsele prima di partire. Non dimentichiamo poi comunque che gli americani bombardavano di giorno.
    Poi l’errore ci sta, soprattutto lungo il confine. Basilea e Sha fusa sono proprio lungo il confine nei pressi del Reno e può anche essere che volessero colpire altri obiettivi nei pressi del confine con la Svizzera e siano andati un po’ lunghi con le bombe.
    Ma Zurigo non è proprio lungo il confine e quindi come errore è un po’ grossolano
     
  11. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.018
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +433
    E' chiaro che se ci sono stati, non tutti sono stati errori genuini e gli americani volevano fare capire a chiunque di non collaborare con i tedeschi.

    Se avessero logisticamente potuto, avrebbero bombardato anche la Svezia.
     
  12. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.028
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +157
    ma hanno, sempre per errore, bombardato anche la Svezia, e la Spagna. 19 November 1943 hanno bombardato Lund. e il 22 febbraio 1944 i Russi Stoccolma.
     
  13. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.810
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +927
    Beh ma bombardare Stoccolma per errore e' un po' improbabile direi.....
     
  14. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    31.914
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.716
    Fu un bombardamento al buio, con un tempaccio, in inverno, con i piloti russi che si orientavano a sentimento. Cosa poteva andare storto ?
     
  15. GeorgePatton

    GeorgePatton

    Registrato:
    26 Marzo 2006
    Messaggi:
    4.408
    Località:
    Svizzera
    Ratings:
    +584
    ma l’obiettivo vero quale avrebbe dovuto essere?
     
  16. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.028
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +157
    Gli americani sono riusciti a bombardare Saragozza in Spagna (c' è ancora la bomba inesplosa nel campanile)
     
  17. Tasso

    Tasso

    Registrato:
    16 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.028
    Località:
    Scandiano(RE)
    Ratings:
    +157
    Stavano inseguendo navi tedesche che si sono rifugiate nel porto se non ricordo male
     
    • Informative Informative x 1
  18. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    31.914
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.716
    Son cadute bombe in 10mila kmq, i russi hanno svolazzato per tutta la notte sulla Svezia sganciando qui e là alla spicciolata colpendo il nulla... Lo stesso giorno Turku è stata bellamente colpita da un centinaio di aerei. Considerando che l'oscuramento era preso alla leggera in Svezia e che i russi non erano in grado di navigare di notte ne di mantenere una formazione, è successo che la missione su Turku è andata a ramengo e chi s'è perso ha sganciato dove vedeva qualcosa. Bombe hanno colpito Aland e Mariehamm e una è finita addirittura a Strängnäs.


    upload_2020-8-30_8-14-38.png
     
    • Informative Informative x 3
  19. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.810
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +927
    Questo come errore ci potrebbe stare,Saragozza non e' cosi' lontana dal confine francese,anche se i Pirenei dovrebbero aiutare ad orientarsi....
     

Condividi questa Pagina