1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Battaglie

Discussione in 'Regolamento' iniziata da TFT, 2 Gennaio 2014.

  1. TFT

    TFT

    Registrato:
    23 Agosto 2008
    Messaggi:
    3.338
    Località:
    lombardia
    Ratings:
    +361
    Una guerra è composta da una o più battaglie in cui si scontrano due armate opposte.

    Svolgimento della battaglia:Quando comincerà la battaglia verranno valutati i parametri che avrete inserito nella sezione "tattica" del vostro esercito. In base alla vostra tattica e a quella del nemico ci saranno varie ondate di combattimento che saranno influenzate dal numero di truppe, dal morale, dai comandanti e dal fato (tiro di d100). Se una tattica scritta da un giocatore dovesse risultare inadatta o essere sbaragliata dalla bravura di un'altro il vostro generale attuerà una tattica data dalle circostante che potrebbe essere geniale o inutile a seconda del caso.

    [size=1.45em]L'importanza dei generali[/size]

    [size=1em]I generali sono fondamentali al fine della vittoria in battaglia. Senza di essi l'armata agirà casualmente, sarà demoralizzata e molti soldati potrebbero passare al nemico.
    I generali possono essere reclutati se non ne avete, oppure potete convertire il vostro re o i personaggi a lui vicini in generale. Inoltre dovrete, sempre nella sezione tattica, specificare cosa farà il vostro generale personalmente, tenendo conto che:

    Un generale che combatte e carica insieme ai suoi uomini dona forti bonus ma rischia la pelle
    Un generale pauroso che non combatte fa esattamente il contrario

    Se volete potete assegnare due generali ad un'armata. Il primo sarà il vostro generale effettivo, il secondo una sorta di luogotenente che esegue gli ordini. Nel caso il primo dovesse perire il secondo ne erediterà il ruolo contenendo il panico dei soldati.

    [/size][size=1.45em]Gli assedi:

    U[/size][size=1em]na breve parentesi sugli assedi. Se vi troverete di fronte ad una regione con Castello o Fortezza dovrete porre l'azione specifica di Assedio. In quel caso l'esercito nemico potrà decidere se combattervi in campo aperto oppure ritirarsi nella zona fortificata. In questo caso dovrà necessariamente tentare una sortita per spezzare l'assedio, oppure scendere a patti ed arrendersi.

    [/size][size=1.45em]L'attrito:

    [/size][size=1em]L'attrito è tutto ciò che danneggia le vostre armate al di fuori dello scontro. Diserzioni, malattie, carenza di alimenti, attacchi di contadini infuriati, quello che vi viene in mente. Un esercito che resta troppo tempo in terra straniera senza occuparla o che attraversa troppe regioni subisce i danni da attrito. L'attrito non si calcola nelle regioni in vostro possesso. Nel caso occupiate una regione nemica senza annetterla i vostri soldati limiteranno l'attrito rubando dalla popolazione locale.


    [/size][size=1.35em]Il tempo:[/size][size=1em]

    Il tempo atmosferico è una variabile causale che può influenzare la battaglia. Terrestri:

    Bel tempo: nulla
    Pioggia: malus al tiro degli arcieri e al morale della fanteria non corazzata.
    Pioggia torrenziale: enormi malus ai tiri degli arcieri, malus ai tiratori, alla fanteria non corazzata e alla carica di ogni tipo di cavalleria.
    Pantano/neve: Velocità della fanteria dimezzata, aumento generale della fatica, impossibile effettuare cariche di cavalleria.
    Tempesta di vento: impossibile tirare con gli arcieri, danno dei tiratori dimezzato
    Sole bruciante: malus alle unità con corazza pesante.
    Nebbia: impossibile tirare qualsiasi tipo di dardo, impossibile caricare con la cavalleria, vista dei fanti ridotta al minimo

    Battaglie navali:

    Calma piatta: niente
    Mare in tempesta: malus alle galee e alle navi di piccola dimensione
    Tempesta di vento: malus a tutti i tipi di nave, che potrebbero affondare
    Nebbia: malus al movimento e al tiro[/size]
     

Condividi questa Pagina