[ARMA] Gutterdammerung: Germania 1944

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da Padre_Mariano, 1 Marzo 2012.

  1. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Difficoltà: difficile
    Fazione: Germania
    Cercherò di tenere duro,in primo luogo dovrò ricacciare in mare gli Alleati dalla Normandia e rinforzare il nord Italia...ma non è questo che mi preoccupa!
    La cosa più preoccupante è il fronte orientale(URSS):( hanno uno sfracello di divisioni a valanghe come i barbari per l'Impero Romano,al contrario io ne ho molte meno.
    Penso che dovrò ripiegare in posizione più vantaggiosa e nello stesso tempo creare una 30 di garrisons per fermarere la loro avanzata!!!

    Consigli???:humm:
     
  2. bjb

    bjb

    Registrato:
    8 Marzo 2009
    Messaggi:
    757
    Ratings:
    +2 / 0
  3. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.348
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +112 / 20
    Per me è forse lo scenario più bello, non sono mai riuscito a venircene a capo...
    In Italia si può resistere, a EST è una ritirata continua, devi far affluire al più presto truppe dall'OVEST. Qua è l'unico fronte dove te la puoi giocare; la mia tattica era di far avanzare l'alleato verso il centro della Francia, tenendo a tutti i costi le regioni costiere; poi sperare che con l'avanzata sguarnisca la zona di sbarco, e lì ti ci devi buttare a pesce.
    Il problema è che nel mentre avevo inglesi che sbarcavano nel Nord della Germania, USA che sbarcavano nel Sud della Francia, un gran casino; per me i garrison (più qualche cavalleria/motorizzata in riserva) devi produrli per evitare questi sbarchi, a EST ci devi mandare le truppe ora a OVEST.

    AUGURI!!!
     
  4. Tesero

    Tesero

    Registrato:
    4 Aprile 2007
    Messaggi:
    12
    Località:
    Trento
    Ratings:
    +0 / 0
    Credo che garrison a est siano inutili... Una ritirata lenta fino ai due fiumi che fanno perno su Stjr (o come si scrive) è quello che di solito si fa per guadagnare tempo. Spostando tutti i caccia a ovest, lasciandoli riposare e nel frattempo far avanzare le truppe alleate verso il centro francese, ti consente di poter sfruttare un paio di settimane (se ti va bene) di superiorità aerea locale. A quel punto, prendi i porti (pappandoti anche un bel po' di risorse) e poi distruggi le divisioni affamate. Fatto questo, sposti tutto lo spostabile a est e speri di resistere fino all'invero... Non è una tattica originale, ma solo perchè è l'unica possibile. Il confine italiano puoi rinforzarlo, ma non vale la pena chiuderlo secondo me. Lo puoi fare con calma quando le nuove divisioni avranno allontanato i russi...
    A livello industriale lascia perdere gli aggiornamenti e lascia tutto il possibile ai rifornimenti. Commercia tutto il petrolio che puoi, perchè presto ti ritroverai ad avere riserve così scarse che avrai solo qualche ora al giorno d'autonomia (e arrivare a Baku così diventa lunga)...

    In bocca al lupo!
     
  5. Intruppoman

    Intruppoman

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    72
    Località:
    Ostuni - Urbino
    Ratings:
    +1 / 0
    Più che la difficoltà ti conviene aumentare l'aggressività, perchè già hai 3 fronti da gestire con un esercito mezzo distrutto e in pesante inferiorità numerica, se poi ti auto-infliggi anche un malus in tutti i combattimenti non so quanto puoi resistere.
    Le 3 divisioni circondate a Cherburg possono essere salvate. In russia resistere è una causa persa, l'unico risultato è che durante la ritirata rischi di perdere intere armate a causa della loro lentezza. Di solito faccio una immensa ritirata strategica sul confine pre-barbarossa, mettendo 15 fanteria per provincia e 20 nelle provincie della prussia orientale. Tutti i corazzati/motorizzati e la fanteria che avanza spedita in francia. Questa ritirata ti da tempo fino ad agosto, o a settembre se sei fortunato. Se riesci a resistere dopo ci pensa l'inverno a fermarli.
    Parigi devi tenerla a tutti i costi, e con i corazzati ridispiegati contrattaccare e ributtare in mare gli alleati entro massimo 15 giorni.
    Sarai sempre a corto di petrolio, ma puoi sfruttare la notte per fare raid aerei. Dopo aver ributtato a mare gli alleati, se riesci a sfondare i russi in una provincia e a fare attacchi di terra notturni sei sulla buona strada per la loro distruzione.
    Buona fortuna.
     
  6. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Innanzitutto volevo ringraziare tutti per i consigli,da dire che anche io ho giocato e rigiocato questo scenario senza mai venirne a capo!
    qui volevo illustrarvi uno schizzo del mio piano:
    europa - Copia.jpg

    Dunque le linee nere sono i fronti che vorrei tenere saldi,ripiegando al fronte nord(in Urss) per evitare di perdere l'army group nord.Che ne pensate?
     
  7. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.348
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +112 / 20
    Mi piacciono i piani ben dettagliati!
     
  8. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Grazie.

    Dunque in Italia ho fatto una linea verde(per rimanere in tema) e per ora lascerò stare quel fronte.
    L'esagono rappresenta la testa di ponte dello sbarco in Normandia Alleato,mi occuperò subito di loro tentando di ributtarli in acqua,nel mentre sul fronte Orientale ripiegherò con l'army group nord fino alla Prussia Orientale,ovvero il fronte iniziale d'attacco del 41'.
    Ovviamente mentre retrocedo costruisco una trentina di garrisons circa(garrisons perchè si producono molto velocemente,costano poco e per lo più hanno un alto valore difensivo)che inserirò 2 per territorio in supporto alle truppe normali per creare una difesa salda!
    Ho notato che molte truppe sono debolissime in termini di forza,e quindi devo lasciare del tempo perchè recuperino la forza persa in vista dell'attacco.
    In Finlandia cercherò di concentrarmi e di avanzare tentando di eseguire una testa di ponte tra i laghi e il mare, sopra Leningrado dove lo spazio è stretto anche per i Russi(modello Termopili per intenderci).Nel caso non riuscissi li bloccherò sopra,nei pressi di Harstad in Norvegia.
    [​IMG]

    Speriamo funzioni...
     
  9. Friedrich

    Friedrich

    Registrato:
    26 Settembre 2010
    Messaggi:
    389
    Ratings:
    +0 / 0
    Personalmente non sono mai riuscito a fare belle figure nello scenario 1944, non tanto contro i russi ma contro gli alleati. Se posso darti due consigli:

    1) la scandinavia non ti serve a nulla perché sprecare truppe li??? ti stanno invadendo da francia romania e russia credi davvero che salvare narvik o oslo ti serva???
    2) i garrison non servono a nulla in quanto truppe statiche e tu devi evitare l'unica cosa che non puoi sopportare: la difesa statica. La difesa statica è per chi ha truppe numerose e MP virtualmente infinita, esattamente l'opposto della germania nel 1944. ti ricordo che il tuo obiettivo è spostare l'esercito il più velocemente possibile per tappare i buchi.

    Ti mando un link che potrà aiutarti:

    http://www.paradoxian.org/hoi2wiki/index.php/Germany_Strategy-_1944_Scenario
     
  10. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Purtroppo i piani non sono andati a buon fine in Finlandia ed ho dovuto retrocedere fino a Narvik e Harstad,mentre sul fronte orientale sto eseguendo una ritirata tattica difficile...in alcune provincie ho solo 2 divisioni,mentre loro ne hanno addirittura 40,restringendo il fronte forse riesco a contenerli!In Francia ho perso una divisione(quella rimasta chiusa)mentre sto tentando di eseguire un'operazione per ricacciarli in mare,cosa molto difficile visto che la forza delle mie divisioni è molto bassa rispetto al nemico e devo recuperarla per un attacco serio.
    Sono a corto di rifornimenti e li terrò per i Russi al confine con la Prussia Orientale,mentre sul fronte Italiano è quello messo meglio di tutti.Sto utilizzando i caccia e gli intercettori per resistere agli attacchi aerei Alleati(cosa molto difficile)mentre ho spostato tattici e cas per coprire la ritirata in Russia,posterò uno screen appena posso ora sono di fretta.
     
  11. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    1)La Scandinavia dal mio punto di vista è utile tenermela onde evitare attacchi da nord,compresi quelli aerei ed eventuali sbarchi per poi dover aprire un'altro fronte sopra Berlino o Amburgo.
    2)Mentre i garrisons hanno alti valori difensivi,molto utili anche per contenere i Francesi nel 40' dietro la loro linea Maginot(li utilizzo anche per loro nelle mie partite a difficoltà alta)con ottimi risultati!Sono riuscito a farne una ventina e bloccherò insieme alle truppe regolari i Russi sul confine del 41':approved:
    L'esercito è ridotto molto male in termini di forza e devono recuperare al più presto,loro danno solo un aiutino nella difesa,mi basta anche solo una settimana di recupero il tempo necessario per poi contrattaccare e magari arrivare fino al 1950;) si spera.
    Ho spostato tutte le truppe disponibili sul fronte orientale dagli altri fronti(Grecia,Yugoslavia,ed ho assunto i comandi di tutti gli eserciti dell'Asse).
     
  12. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    ger 44'.jpg

    Più che una ritirata organizzata sul fronte orientale,è una ritirata spiccia..:facepalm: ,mentre in Finlandia dopo una piccola vittoria a Kem,per permettere alle truppe Tedesche più a sud di scampare all'accerchiamento,il fronte è collassato e le truppe restanti si stanno dirigendo verso Narvik.
    Unica notizia positiva è il ricacciamento degli Alleati in mare seguendo il consiglio dell'allontanamento dalla costa.:approved:
     
  13. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Ho convogliato tutta la marina Tedesca nello stretto della Manica cosi da evitare ulteriori sbarchi o rinforzi o rifornimenti alle truppe a terra,e anche se con gravi perdite e a corto di rifornimenti sono riuscito nell'intento.
    Per la Luftwaffe stendiamo un velo pietoso...:(
     
  14. bjb

    bjb

    Registrato:
    8 Marzo 2009
    Messaggi:
    757
    Ratings:
    +2 / 0
    per la mia esperienza è inevitabile sull'ostfront retrocedere fino al fronte pre barbarossa, che è quello con il minor numero di regioni e dunque il più difendibile. Se hai ricacciato in mare gli alleati già sei a buon punto, schiera le truppe di fanteria nelle spiagge, quelle mobili in Italia.

    Libera l'Italia. In Russia difesa elastica non in profondità ma spaziando su tutto il fronte. Prova a fare offensive in Finlandia isolando la Carelia. E' possibile che durante la tua ritirata fino a Konigsberg i Russi possano sguarnire Leningrado, approfittane per conquistarla.
     
  15. Friedrich

    Friedrich

    Registrato:
    26 Settembre 2010
    Messaggi:
    389
    Ratings:
    +0 / 0
    Prova a restringere il fronte nord dietro la linea del fiume al'altezza di daugapulis, orsha etc etc; la luftwaffe onestamente la vedo solo come un inutile perdita di petrolio fino a quando non sei pronto al contrattacco. Comunque se hai gia cacciato gli alleati dalla francia è un buon inizio.
     
  16. Intruppoman

    Intruppoman

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    72
    Località:
    Ostuni - Urbino
    Ratings:
    +1 / 0
    Perchè combatti con i russi?


    La luftwaffe la può usare anche senza petrolio :approved:
     
  17. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    In Finlandia ho 18 divisioni asserragliate nella capitale Finlandese(truppe Finniche sotto il mio controllo e alcune Tedesche di rinforzo)il resto dei territori sono in mano all'Armata Rossa,che nella ritirata dal fronte orientale nord mi ha falciato 5 divisioni e 1 hq:humm:
    In Italia ho trovato seria difficoltà nei pressi di Cassino per la riconquista,mentre Francesi della Francia Libera e truppe Inglesi sono sbarcate diverse volte in Yugoslavia e Grecia!
    il manpower non riesce a superare le 100 unità e molto spesso piomba a zero,cosi come il petrolio troppo insufficiente per un attacco in oriente(solo il fronte Italiano consuma tutto il petrolio.)
    In Italia sono quasi arrivato in Calabria,rinforzando il fronte con le truppe vittoriose della Francia,mi consigliate di creare l'RSI oppure di tenermi l'Italia occupata?(i partigiani mi stanno mangiando vivo consumandomi manpower e risorse,come se non bastasse alcuni attacchi pesanti dell'Armata Rossa fanno paura ed alcune divisioni rimangono ''fra la vita e la morte''cit.
    Fronte Orientale:
    Sono riuscito a bloccare l'Armata Rossa al fronte perimetrale del 1941 non senza poche difficoltà,però ho perso Memel.
    Ho piazzato 20 divisioni di garrisons (2 per provincia,con valori difensivi più una brigata ciascuno di anticarro);),ho cambiato alcuni ministri cosi da dare bonus in difesa alla fanteria,e sto ricercando dottrine e costruendo 2 forti terrestri per provincia.
    s2.jpg
    Riesco a commerciare solo con la Svezia e l'Argentina oltre che dei miei alleati,mentre varie nazioni mi hanno già dichiarato guerra,ho annullato il patto di non aggressione con la Svizzera,ho bisogno di rifornimenti e materie prime!!!
    intanto l'Urss dichiara guerra al Giappone(che ormai è mezzo occupato dagli Americani).
    In questo screen si nota la Finlandia ormai spacciata...
     
  18. Padre_Mariano

    Padre_Mariano

    Registrato:
    26 Ottobre 2011
    Messaggi:
    593
    Località:
    Sud
    Ratings:
    +8 / 2
    Devo cambiare strategia,ho compiuto due attacchi contro l'Unione Sovietica e tutti e due sono miserabilmente falliti,sia per inferiorità numerica,sia per rifornimenti!
    Devo trincerarmi sul fronte orientale e attendere che sia esercito sia rifornimenti siano accettabili,ma come faccio col petrolio?
     
  19. Intruppoman

    Intruppoman

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    72
    Località:
    Ostuni - Urbino
    Ratings:
    +1 / 0
    Finchè non prendi Baku sarai sempre in negativo. Fare scambi commerciali è inutile, avrai sempre delle ore di scarsità.
    Prepara offensive mirate, quando l'esercito è trincerato e di nuovo a pieni ranghi usi i negoziati, petrolio in cambio di rifornimenti o/e energia. Ti fai scorte che dureranno una o due settimane, in questo tempo fai l'offensiva e ti trinceri di nuovo.
    Se hai finito l'offensiva e ti sei trincerato, il petrolio avanzato lo puoi regalare alla romania così te lo ritrovi al negoziato successivo senza sprecarlo.
     
  20. Friedrich

    Friedrich

    Registrato:
    26 Settembre 2010
    Messaggi:
    389
    Ratings:
    +0 / 0
    difesa elastica. fai così: lascia sguarnita una provincia accessibile da piu lati, quando i russi penetrano accerchiali e distruggi le truppe rimaste intrappolate e continua così per un po. alla fine tu sei in inferiorità numerica e questo è l'unico modo che hai per eliminare con relativamente poche perdite le truppe russe.

    p.s. cmq per ora sembra procedere bene per quanto vedo dalle immagini ma il mio consiglio è sempre lo stesso: togli le truppe dalla scandinavia e portale ai tuoi confini orientali, sono molto piu utili li. Se riuscissi poi a cacciare via gli alleati dall'italia ancora meglio, liberi truppe e territori così da migliorare tc etc etc
     

Condividi questa Pagina