1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Ampliamento del demanio della propria casata

Discussione in 'Crusader Kings 2' iniziata da ciaobkhux, 19 Maggio 2020.

  1. ciaobkhux

    ciaobkhux

    Registrato:
    19 Maggio 2020
    Messaggi:
    2
    Ratings:
    +0
    Salve a tutti, premetto che sono nuovo di ck2, giusto un paio di giorni, tuttavia non ho ancora ben capito una meccanica di gioco. Ho giocato un paio di partite, entrambe con il duca di Mumu in Irlanda. Tuttavia non capisco come mai ogni volta che acquisisco un titolo, mi arrivi la notifica che i miei titoli si perderanno nella successione. Ad esempio, mi è capitato di dichiarare guerra ad un mio vassallo per revocare il suo titolo e farlo mio. Ma una volta che vinco la guerra, ed acquisisco il titolo, ricevo quella notifica, cedendolo ad un altro vassallo quella notifica scompare. Nello specifico come posso aumentare il mio demanio "personale"? Perché anche affidando titoli ai miei figli, ereditari ovviamente, poi questi puntualmente perdono la loro "ereditarietà" per un ipotetico fratello minore. Ho perso svariate partite perché mi ritrovo con un solo possedimento e le mie truppe sono sempre troppo poche per far fronte alle rivolte
     
  2. Alessandro Argeade

    Alessandro Argeade

    Registrato:
    3 Ottobre 2015
    Messaggi:
    463
    Ratings:
    +102
    L'eredità del tuo demanio è regolata dalle leggi di successione. Se hai un tipo di gavekind vuol dire tutti i tuoi figli riceveranno una parte della tua eredità. Sei ha tre terre e tre figli, tutti ne riceveranno una. Se hai tre terre e due figli, il primo ne riceverà due e il secondo uno. Se hai due terre e tre figli, il più giovane non riceverà nulla.

    Comunque le truppe personali del dominio aiutano, ma in CK2 è fondamentale avere buone relazioni coi vassalli perché non si rivoltino e ti mandino molte truppe
     
    • Agree Agree x 1
  3. ciaobkhux

    ciaobkhux

    Registrato:
    19 Maggio 2020
    Messaggi:
    2
    Ratings:
    +0
    Mi è successo che ad esempio alla morte del mio personaggio io abbia comunque continuato a mantenere il potere del regno, anche se con una casata diversa, cioè l'erede che era designato è vivo e vegeto ed anche padrone della casata di partenza, ma quella al potere è un'altra casata che tra l'altro sono io a gestire. Comunque grazie per la risposta
     
  4. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    2.839
    Ratings:
    +1.208
    Magari hai come legge di successione una qualche forma elettiva, come ad esempio Tanistry (https://ck2.paradoxwikis.com/Tanistry).
    Dalla tua descrizione è difficile capirlo, devi essere tu a controllare nel gioco quale sia la tua forma di successione. In base a quella capisci come viene selezionato l'erede e a quel punto puoi intervenire in vari modi (assassinio...) per ottenere un risultato migliore.
     
  5. metalupo

    metalupo

    Registrato:
    20 Ottobre 2006
    Messaggi:
    2.691
    Ratings:
    +143
    Oppure cambiando la legge di successione.
     

Condividi questa Pagina