1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

AAR - War in the West - Torch to Tunisia 42-43

Discussione in 'War in the East' iniziata da maie, 13 Dicembre 2015.

  1. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Ciao,

    si in effetti potrei lasciare in Libia la divisione motorizzata "Giovani Fascisti" che, tra l'altro, ha un buon morale per essere una divisione italiana.

    Non so cosa fare anche per quanto riguarda gli HQ. Il Panzer Corps mi serve per le divisioni panzer, oltretutto i miei HQ sul fronte Algerino sono già tutti sovraccarichi...

    Lasciare le unità in Libia al comando del XXI. Ital Corps?
     
  2. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    Mi sembra una buona idea.
     
    • Like Like x 1
  3. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
  4. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Ciao,
    purtroppo nelle ultime due settimane non sono riuscito a giocare. Spero di riuscire a postare un aggiornamento tra oggi e domani.

    Non disperate :)
     
    • Like Like x 2
  5. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    NB. ho aggiornato il gioco installando l'ultima release: v. 1.01.20 public beta. Ho anche installato un mod che evidenzia in rosso i confini politici tra gli stati (una feature utile più che altro in scenari come le campagne lunghe).

    Turno 24 - 20 Apr 1943


    Ad inizio settimana la situazione si presenta abbastanza interessante. Sul fronte Algerino-Tunisino, ribattezzato fronte Occidentale, gli Alleati hanno lanciato tre attacchi non concentrati, due dei quali sono stati fermati dalle mie unità. Dopo la ritirata del settore Sud nel turno precedente, la situazione più critica si registra ora nel settore Centro e precisamente in corrispondenza del fronte tenuto dal XXX. Ital. Corps (azzurrino sulla mappa). Prevedo inoltre movimento nemico nel (relativamente) tranquillo settore Nord per il prossimo turno.

    Sul fronte di Mareth, ora ribattezzato fronte Libico, i resti dell'8° Armata tentano in prima battuta un attacco lungo la costa nei pressi di Az Zawiyah. Il tentativo nemico di riaprire la sacca viene respinto dalla mia 10th Panzer Div. Il nemico, a questo punto, decide di tentare una manovra aggirante sul fianco meridionale ma, probabilmente a secco di carburante, non riesce ad andare tanto lontano.

    Turno 24 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning

    Sul fronte aereo libico, sposto in avanti negli aeroporti lungo la costa il 5th Ital. Air Command e il Fliegerfuehrer Afrika che si trovavano ormai quasi fuori raggio di operazioni. I nuovi aeroporti (quelli a Nord della sacca) sono ancora parzialmente danneggiati (il che vuol dire maggiori operational losses per le mie squadre che vi opereranno) ma non voglio rischiare di rimanere cieco in questo settore. Oltretutto ho necessità di chiudere la partita con l'8° Armata al più presto per dare un po' di sollievo al mio fronte Occidentale.

    Spostati i due gruppi aerei, rivedo la mia pianificazione con la creazione di nuove direttive multiple e sovrapposte tra loro. Tuttavia, ciò non sembra portare i risultati sperati. Se è vero che le perdite totali non sono elevate, riscontro valori di interdizione molto bassi. Probabilmente sbaglio qualcosa, ma non riesco a capire cosa. Se non altro però, le mie recon mi danno una visione molto chiara delle forze nemiche, davanti e dietro a me. Nella sacca sono infatti rilevate ancora molte unità, mentre di fronte alla mia linea del fronte individuo: una divisione motorizzata francese, una brigata inglese e almeno altre 4-5 unità inglesi non meglio identificate (presumo una divisione splittata in brigate e almeno una o due altre brigate indipendenti).

    Ground Movement

    La situazione a terra sul fronte Libico, benché generalmente positiva, presenta degli elementi di preoccupazione per me. Innanzitutto, le numerose unità accerchiate si sono mosse in direzione della costa, tagliando la via di rifornimento più breve per il fronte che ora è costretta a fare il "giro largo" a Sud della sacca attraverso il deserto. Ritengo tale situazione particolarmente pericolosa, anche considerando che il mio depot più vicino si trova a Gabes, a circa 150 miglia di distanza dalla prima linea.
    Ritengo di non poter completare l'annientamento dei resti dell'8° Armata prima di aver ripulito la sacca e ristabilito un collegamento sicuro con Gabes. Decido quindi per questo turno di non avanzare in massa verso Tripoli ma di concentrarmi sulle mie retrovie, una mossa preparatoria all'offensiva finale (a.k.a. "Unternehmen Capri III", prossimamente sui vostri schermi).

    Turno 24 - Unternehmen Capri II.gif
    It's a GIF!

    Per completare la pulizia della sacca riporto indietro il Panzer Corps che ingaggia una decina di battaglie con le truppe nemiche che, a poco a poco, sono spinte verso Ovest e infine distrutte. Nei combattimenti di questa settimana il nemico ha perso due brigate corazzate e tutte e tre le brigate della 50th BR Infantry Div per un totale di circa 16'000 uomini, 250 cannoni e 90 AFV. Nella sacca rimangono ora solo più un'unità motorizzata francese e un'unità di fanteria britannica (presumo entrambe della consistenza di una brigata o meno).

    Inoltre, decido di tentare una toccata e fuga verso Tripoli con il reggimento della 90th Lt Mot. Div che ha più carburante. La mia unità avanza velocemente lungo la costa partendo da Az Zawiyah e si spinge fino a Tripoli praticamente senza resistenza nemica, aggirando due brigate di fanteria britannica (4th IN Infantry Div). Nella sua avanzata ha conquistato due aeroporti distruggendo ancora una volta un gran numero di aerei nemici al suolo. Dopodiché si ritira e ritorna in formazione insieme al resto del Panzer Corps, ora attestato sulla nuova linea di Zwara (più vicina al depot di Gabes e meno esposta ad aggiramenti da Sud attraverso il deserto).
    Infine, ritiro nelle retrovie dall'aeroporto di Az Zawiyah alcune squadre che lì avevo incautamente posizionato a inizio turno, onde evitare di subire quelle stesse mosse che sto infliggendo al mio nemico.

    Gli aspri combattimenti nel corso della settimana hanno causato perdite più marcate rispetto ai turni scorsi, in particolare per le mie divisioni corazzate che sono state impiegate estensivamente nella ripulitura della sacca. Questa quindi la situazione delle divisioni Panzer al termine dei combattimenti (tra parentesi le variazioni in rosso rispetto a inizio turno*):

    • 21st Panzer Div: 103 AFV (-11), 37% TOE (-1%)
    • 10th Panzer Div: 152 AFV (-3), 35% TOE (-6%)
    • 15th Panzer Div: 72 AFV (-2), 41% TOE (-1%)
    * La 21st Panzer Div ha ricevuto un battaglione Panzer di supporto con 36 AFV di vario tipo. I valori qua sopra e le relative variazioni sono relativi a dopo che la divisione ha ricevuto il battaglione aggiuntivo.

    Ecco la situazione in Nord Africa alla fine del turno:

    Turno 24 - End Turn.jpg

    Sul fronte Occidentale, il XXI Ital. Corps (rosa) in arrivo dal fronte Libico ha raggiunto la prima linea e nel prossimo turno si posizionerà tra il XX Mot. Ital. Corps (verde) a Sud e il XXX Ital. Corps (azzurro) a Nord. Nel settore Sud, ho inoltre spostato nelle immediate retrovie i miei battaglioni di fanteria al fine di cominciare fin da subito a fortificare una seconda linea.
    Purtroppo, l'idea concordata con voi di spostare il Libia il solo HQ del XXI Ital. Corps è per il momento sospesa. Anche la divisione "Giovani Fascisti" rimarrà per il momento in Tunisia e al suo posto intendo lasciare in Libia la 1st HG Grenadier Bde del Panzer Corps (che inizialmente avrei voluto inviare invece sul fronte Occidentale insieme alle divisioni Panzer). Ho questa sensazione costante che il mio fronte Occidentale sia in procinto di crollare malamente e questa situazione mi genera non poca ansia.

    Ciao!
     
    • Like Like x 1
  6. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    Se la situazione in Tunisia dovesse precipitare io ti consiglio di organizzare un ultima resistenza tra tunisi e la penisola di capo bon.
    Concentrando le truppe su quella linea dovresti essere in grado di tenere Tunisi fino alla fine dello scenario.
     
    • Like Like x 1
  7. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Sì concordo. Tra l'altro proprio nel settore Nord, quello più vicino a Tunisi, ho un pezzo di fronte di 20-30 miglia tenuto praticamente da due battaglioni ad esagono, il che vuol dire nemmeno 1000 uomini. Un crollo in questo settore sarebbe il più pericoloso, mentre al Centro e a Sud avrei comunque un certo margine di tempo per arretrare e temporeggiare.

    Ho qualche dubbio sulla capacità del porto di Tunisi di rifornire le due armate (anche contando un certo numero di unità distrutte in un eventuale crollo del fronte). Se non ricordo male il porto è di livello 1.

    Idealmente sarebbe utile cominciare a costruire dei forti alla base della penisola di Capo Bon, ma purtroppo i punti amministrativi sono così pochi da renderlo di fatto impossibile.

    Ciao!
     
    • Agree Agree x 1
  8. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 25 - 27 Apr 1943

    Gli Alleati sono scatenati questa settimana! Con ben 8 attacchi la mia ansia per il fronte Occidentale ha raggiunto livelli record. Per fortuna 6 di questi attacchi sono stati respinti, ma è chiaro che la situazione non potrà reggere ancora per molto: le mie unità sono molto usurate, con livelli di TOE che spesso e volentieri non raggiungono nemmeno il 40% e, oltretutto, non ho abbastanza unità per creare difese in profondità.
    In Libia, la sacca con le ultime due unità nemiche accerchiate regge ancora, nonostante il tentativo di salvataggio nemico attraverso il deserto che fallisce per sole 10 miglia.

    Turno 25 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Sul fronte aereo sconto un errore commesso nel turno precedente e cioè lo spostamento in massa dei due gruppi aerei lungo la costa libica. I rifornimenti stanno avendo difficoltà a raggiungere gli aeroporti con il risultato che la gran parte delle mie squadre è bloccata a terra in modalità "reserve". In ogni caso, riesco comunque a lanciare sufficienti recon da individuare i resti dell'8°Armata.

    Per prima cosa ripulisco la sacca ed elimino definitivamente le ultime unità nemiche: si arrendono una brigata di fanteria britannica e un reggimento motorizzato francese per un totale di circa 7000 uomini.
    Dopodiché, ha inizio l'Operazione "Capri III": la 10th Panzer Div e la 90th Lt Mot Div scattano in avanti verso Tripoli e ancora una volta riesco a isolare il nemico, accerchiando due brigate di fanteria. Le mie unità si trovano tuttavia in una situazione un po' precaria, con solo uno stretto corridoio lungo la costa a mantenere aperta la via dei rifornimenti. Purtroppo non ho unità per rafforzare questa zona e il tempo stringe quindi decido di correre il rischio, non senza aver prima rifornito per via aerea i miei reggimenti.
    La 164th Lt Mot. Div dirige invece verso Sud e isola una divisione motorizzata francese che minacciava le mie retrovie. Le restanti unità rimangono più indietro perché hanno consumato il carburante per ripulire la sacca.

    Turno 25 - Unternehmen Capri III.jpg
    Not a GIF

    Ora, secondo i miei calcoli basati sulle recon, all'8°Armata rimangono solo le 3 brigate della 4th Indian Infantry Div. Una di queste si trova nei pressi di Tripoli, le altre due invece si trovano a Sud nel deserto, oltre il Jebel Nafusah. Eliminate queste unità e quelle già accerchiate, la partita con l'8° Armata potrà dirsi finalmente chiusa.

    Ciao
     
    • Like Like x 5
  9. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 26 - 4 May 1943

    Maggio si apre in modo semi-tragico per l'Asse in Nord Africa.

    Sul fronte Occidentale, gli Alleati lanciano due offensive ben distinte.
    La prima, nel settore Centro, non rappresenta nulla di nuovo e anzi si conferma in continuità con quanto ci ha ormai abituato l'AI in questa zona. Per fortuna, i tre attacchi del nemico sono tutti respinti, sicché la situazione risulta sotto controllo.
    La seconda offensiva, invece, sfrutta un varco di appena 10 miglia nel mio settore Nord che avevo lasciato scoperto da ormai alcuni turni, considerata l'elevata interdizione nemica generata nell'esagono in questione: muovere una mia debole unità in quell'esagono avrebbe certamente significato una rovinosa disfatta per me nel turno successivo. Fino a qualche turno fa però mantenevo un reggimento motorizzato nelle retrovie pronto a intervenire, reggimento che negli ultimi turni ho invece dovuto inviare all'estremità settentrionale del fronte per rinforzare un esagono presidiato esclusivamente da due battaglioni (che erano stati sconfitti), lasciando quindi scoperta la falla. Gli Alleati ne hanno subito approfittato penetrando in profondità di 30-40 miglia, procedendo prima in direzione Est e poi dividendo la loro puntata in due colonne, una verso Nord e l'altra verso Sud.

    Sul fronte Libico, invece, la situazione appare meno critica. L'8°Armata, anziché ritirarsi (come avrebbe senso), ha lanciato un'offensiva con le ultime forze residue. Un attacco lungo la costa è riuscito a far arretrare un mio reggimento motorizzato, aprendo quindi la strada al nemico che ha in un colpo solo isolato parte del mio Panzer Corps e riaperto la sua sacca. Un secondo attacco contro l'estremità meridionale del fronte è invece stato respinto.
    La divisione francese motorizzata rimane ancora accerchiata.

    Turno 26 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning

    La pianificazione aerea risente delle mosse nemiche. In Tunisia, sposto parte dei miei (pochi) aerei da ricognizione sulla penetrazione nemica per identificare meglio la consistenza dell'attacco Alleato. Allo stesso modo, in Libia, dove la maggior parte delle mie squadre negli aeroporti lungo la costa rimane ancora forzatamente a terra (mannaggia a me), concentro le missioni di recon sulle posizioni nemiche più orientali, mentre i pochi bombardieri disponibili si focalizzano sulla divisione francese accerchiata, così da semplificare il compito alle unità di terra che dovranno distruggerla.

    Sul fronte Occidentale, le recon hanno poco successo perché individuano solo parte del nemico: una brigata di fanteria britannica nella colonna "Nord", mentre la colonna "Sud" rimane ancora non ben definita (scoprirò poi nel corso della sezione terrestre del turno che si tratta di un battaglione di fanteria americano). In Libia, invece, le recon hanno buon successo riuscendo a individuare chiaramente le posizioni delle tre brigate della 4th Indian Infantry Div e le due brigate 51st BR Infantry Div. Anche i miei ground attack sulla divisione francese sono un modesto successo, grazie al buon livello di interdizione generato.

    Dando uno sguardo alla situazione aerea, un confronto tra Total Aircraft e Total Ready Aircraft mi conferma che gli Alleati mantengono una superiorità (come nel resto dell'intera campagna) in termini di aerei complessivi, mentre per quanto riguarda gli aerei "ready" ci sono stati diversi capovolgimenti negli ultimi turni. Il calo degli aerei ready nemici a partire da circa il turno 22 è direttamente imputabile alle mie offensive di terra in Libia (che ricorderete hanno conquistato di sorpresa diversi aeroporti nemici indifesi), mentre la caduta vertiginosa dei miei aerei ready negli ultimi turni è dovuta come già detto alla mia mossa sbagliata di spostare troppe squadre in aeroporti troppo distanti dal depot di Gabes. Shame on me.

    Turno 26 - Air comparison.jpg

    Ground Movement

    La fase aerea ha reso chiaro quello che già sospettavo per quanto riguarda il fronte Libico e cioè che la situazione è meno complicata di quello che sembra. La mossa nemica, più che un'offensiva organizzata, è un tentativo disperato di portare disordine nelle mie retrovie. Tentativo che fallisce miseramente perché, come mia abitudine, a fine turno avevo rifornito il Panzer Corps per via aerea. Anche se le unità non sono al 100%, hanno comunque carburante a sufficienza da mantenere una buona mobilità. Inoltre, in questo modo il nemico è andato ad infilarsi ancora di più nel mio fronte, con il risultato che ora non devo far altro che avvicinarmi al mio depot di Gabes anziché allontanarmi.

    Come prima cosa stringo la morsa sulla divisione francese motorizzata con i reggimenti della 164th Lt Mot. Div e la 1st HG Grenadier Bde e poi lancio il mio attacco che causa la resa dell'unità nemica: altri 8400 uomini persi dall'8° Armata.
    Dopodiché, procedo a liberare le mie unità isolate e ad accerchiare a mia volta il nemico. Le mie unità sigillano sia la sacca a Nord, isolando una brigata indiana e una brigata britannica, sia la sacca a Sud (oltre il Jebel Nafusah), che contiene due brigate indiane e una brigata britannica.
    Turno interamente senza combattimenti per le mie truppe sul fronte Libico (fatta eccezione per il già citato attacco contro i francesi).

    Dopo questo turno, ciò che resta dell'8°Armata Britannica è interamente accerchiato dal mio Panzer Corps. Le unità nemiche "libere" che vedete nella mappa dovrebbero essere tutti HQ.

    Turno 26 - Lybia.jpg

    Sul fronte Occidentale, "tappo" alla bell'e meglio la falla che il nemico ha usato per penetrare nel mio schieramento con quello stesso reggimento motorizzato che in precedenza avevo inviato all'estremità settentrionale (che ora risulta per forza di cose indebolita). A causa tuttavia dell'elevata interdizione nemica sulle mie retrovie, questa unità raggiunge il fronte in condizione pessima ("unready").
    Dopodiché, faccio accorrere in zona due battaglioni di fanteria prelevati uno dal settore Nord e uno dal settore Centro per tallonare da vicino le unità nemiche (ora isolate) e impedire che facciano troppi danni nelle mie retrovie (nello specifico alla mia logistica). Si aggiunge anche la brigata italiana evacuata da Tripoli molti turni fa e che tenevo nei pressi di Tunisi a riposare (nonostante tutto rimane ancora "unready", oltre che "static", quindi sarà di ben poco aiuto ma questo è quello che ho).

    Uno sguardo ai settori Nord e Centro del fronte Occidentale, con evidenziate le situazioni critiche (recenti attacchi nemici che hanno distrutto le mie fortificazioni):

    Turno 26 - Tunisia.jpg

    La situazione è più precaria che mai sul fronte Occidentale.

    Ciao!
     
    • Like Like x 2
  10. Daniel Morrison

    Daniel Morrison

    Registrato:
    15 Settembre 2008
    Messaggi:
    1.368
    Ratings:
    +162
    Chiudi in fretta la pratica libica, così puoi spostare quelle unità sul fronte occidentale.
     
    • Agree Agree x 1
  11. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 27 - 11 May 1943

    Sul fronte Occidentale, gli Alleati hanno tentato un'offensiva tra settore Centro e settore Nord in direzione di Tunisi per salvare le due unità accerchiate. L'offensiva non ha avuto molto successo perché due attacchi su quattro sono stati respinti.
    In Libia, invece, l'8°Armata non ha più le forze necessarie per tentare alcuna manovra di salvataggio.

    Turno 27 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Per quanto riguarda la pianificazione aerea, concentro le mie missioni sulle unità nemiche accerchiate, sia sul fronte Libico che su quello Occidentale. L'utilizzo concentrato dell'aviazione riesce a generare buoni valori di interdizione che sicuramente faciliteranno il mio compito di ripulitura.

    Come suggerito anche da voi, la risoluzione della faccenda libica in tempo breve riveste un'importanza capitale. Pertanto, come prima cosa elimino le due unità nemiche a Nord del Jebel Nafusah: si arrendono una brigata della 4th IN Infantry Div e una brigata della 51st BR Infantry Div per un totale di circa 9000 uomini.
    Dopodiché, inizia la ritirata delle tre divisioni corazzate per inviarle sul fronte Occidentale.

    Le restanti unità dell'8°Armata ancora accerchiate a Sud del Jebel Nafusah (una brigata della 51st BR Infantry Div e due brigate della 4th IN Infantry Div) dovranno attendere ancora una settimana. Invio in questa zona le due divisioni motorizzate e la 1st HG Grenadier Bde che tallonano da vicino il nemico onde evitare che sfugga all'accerchiamento.

    Turno 27 - Lybia.jpg

    Sul fronte Occidentale, riesco a eliminare l'unità nemica accerchiata più a Sud, un debole battaglione di fanteria americano (colpito con grande efficacia dalle mie missioni di ground attack). Il mio battaglione di fanteria, che avevo prelevato dalle retrovie del settore Centro lo scorso turno, costringe il nemico alla resa grazie a due attacchi.

    Non ho invece le forze per attaccare l'altra unità nemica accerchiata, una brigata di fanteria britannica. La prossima settimana tenterò un attacco con due battaglioni di fanteria e una brigata di fanteria che ho recuperato in seguito a una rettifica del fronte nel settore Nord.

    Turno 27 - Tunisia.jpg

    Ciao!
     
    • Like Like x 1
  12. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 28 - 18 May 1943

    Settimana di passione per le forze dell'Asse sul fronte Occidentale.

    Gli Alleati lanciano una grande offensiva che coinvolge tutti e tre i settori del fronte. Se al Sud e al Centro la situazione appare nonostante tutto sotto controllo, devo invece registrare il tracollo del mio schieramento nel settore Nord. I tre attacchi nemici (tutti riusciti) in questo settore hanno avuto gioco facile contro le mie deboli unità all'estremità settentrionale del fronte che ora praticamente non esiste più. Il nemico, inoltre, ha riaperto il collegamento con la brigata britannica che avevo accerchiato.
    Al centro, il nemico continua la sua pressione come da diversi turni ormai e il risultato è che la 2nd HG Mot. Jaeger Bde ha solo più il 14% degli effettivi previsti e non è più in grado di combattere. Al Sud, due attacchi nemici su quattro vanno a segno, mentre gli altri due vengono respinti dalle unità italiane.

    Turno 28 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Sul fronte aereo, ritorno a colpire le retrovie nemiche focalizzandomi su airport, railyard, e railway, nella speranza di ostacolare l'offensiva nemica. I risultati sono buoni e le perdite tutto sommato contenute.
    Decido inoltre di inviare in Sicilia alcune unità aeree non più in grado di operare, affinché possano ricevere rinforzi adeguati. Più in generale, riorganizzo le forze aeree italiane eliminando molte squadre senza praticamente più apparecchi, cosicché i (pochi) rinforzi possano giungere a poche ma buone unità.

    Nel settore Nord del fronte Occidentale, cerco di ricostituire una linea del del fronte e, per evitare che alcune unità vengano tagliate fuori, sono costretto ad abbandonare alcune delle posizioni avanzate meglio fortificate dell'intero fronte (fort di livello 3). Per fortuna, all'estremità settentrionale ci sono delle montagne che se non altro ostacoleranno l'avanzata nemica.

    Le divisioni Panzer sono ancora in movimento ed entreranno in combattimento solo dal prossimo turno. La 15th Panzer si trova a Mateur a Nord-Ovest di Tunisi, la 10th Panzer si trova a Kairouan a Ovest di Sousse, mentre la 21st Panzer si trova ancora tra Gabes e Sfax. Anche la 1st HG Grenadier Bde sta lasciando la Libia per dare aiuto al fronte Occidentale e ha raggiunto la linea del Mareth.

    Sul fronte Libico, le mie due divisioni motorizzate hanno costretto alla resa i 13'300 uomini delle unità nemiche ancora accerchiate (due brigate della 4th IN Infantry Div e una brigata della 51st BR Infantry Div): l'8°Armata Britannica non esiste più. Dopodiché, la 90th Lt Mot. Div e la 164th Lt Mot. Div iniziano la loro avanzata ormai incontrastata verso Est, con la prima unità che sorpassa Tripoli e raggiunge Al Khums mentre la seconda rimane leggermente più indietro, nei pressi di Az Zawiyah.
    "Unternehmen Capri III" può dirsi quindi conclusa. Più in generale le tre operazioni denominate "Capri" che hanno portato alla completa distruzione dell'Armata di Montgomery sono state un successo clamoroso. La domanda a questo punto è: sarà stato sufficiente a impedire la disfatta totale in Nord Africa?

    Turno 28 - End Turn.jpg

    Ciao!
     
    • Like Like x 3
  13. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 29 - 25 May 1943

    Nel corso della settimana gli Alleati hanno lanciato una massiccia offensiva nel settore Nord e durante i combattimenti il mio schieramento è stato annientato quasi completamente. Il repentino precipitare della situazione sul fronte Occidentale mi impone di abbandonare qualsiasi velleità offensiva verso la Libia e l'Egitto: ho intenzione di richiamare in Tunisia anche le due divisioni motorizzate (il fronte Libico cesserà di esistere quindi) per aiutare il fronte Occidentale, fin troppo allungato e indebolito da mesi di continui attacchi nemici senza possibilità di rotazione tra le mie unità.
    Si registrano anche attacchi minori nei settori Centro e Sud, senza però particolari conseguenze.

    Turno 29 - Overview & Enemy Attacks.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Sul fronte aereo faccio il possibile per disturbare le retrovie nemiche, bombardando la rete ferroviaria nella speranza di causare ritardi nella consegna di rifornimenti e rinforzi.

    A terra, mi occupo di ricreare una linea compatta nel settore Nord, andando anche ad accorpare dove possibile unità che prese singolarmente erano troppo deboli (10-15% di TOE!). Bonus point: in questo modo l'overcapacity degli HQ non è più un problema :D ). Purtroppo, un tratto montuoso di 10 miglia rimane scoperto ma confido che il terreno impervio impedirà al nemico di sfruttare questa falla.

    La 15th Panzer Div e la 10th Panzer Div vengono splittate in reggimenti (3+3), quattro dei quali inviati direttamente in prima linea mentre gli altri due sono tenuti in posizione arretrata in funzione di riserva mobile. La 21st Panzer Div ha quasi raggiunto il settore Nord e il prossimo turno sarà dispiegata in prima linea anch'essa.

    La 164th Lt Mot. Div, di rientro dalla Libia, ha superato Gabes mentre la 90th Lt Mot. Div si trova ancora nei pressi di Tripoli, dove è stata rallentata dall'interdizione dei bombardamenti nemici. Inoltre, un reggimento motorizzato è stato prelevato dal settore Sud e inviato a Nord.

    Turno 29 - End Turn.jpg

    Qui sopra potete vedere la nuova disposizione nel settore Nord. Il prossimo turno probabilmente mi ritirerò su una linea ancora più arretrata (sempre che gli Alleati non mi asfaltino prima). Devo resistere ancora 8 settimane.

    Ciao!
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 27 Febbraio 2016
  14. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.125
    Ratings:
    +1.537
    Con l'armata "libica" rischiarata in Tunisia non passi in vantaggio numerico?

    La gestione dei vehicles (tipo WITE) é presente anche in WITW?
     
  15. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Ciao,

    No, purtroppo continuo a rimanere in inferiorità numerica sia per quanto riguarda uomini che AFV :( oltretutto, non ricevendo più rinforzi da diversi turni ormai la situazione non può che continuare a peggiorare.

    Di per sé il rapporto di forze non è così sfavorevole (1,5:1 per gli uomini e 2,4:1 per gli AFV) ma il vero problema è la mobilità superiore delle forze nemiche. Gli Alleati riescono con facilità a spostare le unità tra diversi settori e ad ottenere la superiorità numerica dove serve (lo si è visto nel settore Nord negli ultimi turni), mentre io non posso sguarnire troppo un settore perché il turno successivo il nemico potrebbe attaccare altrove (lo ha fatto in passato, continuando a cambiare il baricentro del suo sforzo). Fino ad ora io non ho avuto possibilità di controbilanciare questo svantaggio, vista la composizione delle mie forze (prevalentemente fanteria appiedata: la motorizzazione non è un'opzione perché non ho mai sufficienti punti amministrativi). Spero che le divisioni corazzate in modalità "reserve" riescano a contenere almeno un po' la pressione nemica fino alla fine.

    Turno 29 - Total Men.jpg

    Turno 29 - Total Ready AFV.jpg

    Si, non mi pare ci siano stati grossi cambiamenti per quanto riguarda i vehicles.

    Ciao
     
  16. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 30 - 1 Jun 1943

    Giugno si apre con gli Alleati che proseguono la loro offensiva nel settore Nord. Tre attacchi nemici su quattro hanno successo nonostante la presenza dei reggimenti della 15th Panzer Div, mentre l'ultimo attacco viene respinto grazie al provvidenziale intervento delle riserve della 10th Panzer Div. Gli Alleati riescono quindi ad avanzare di sole 10 miglia.

    Turno 30 - Overview.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Sul fronte aereo, provo a rallentare l'avanzata nemica a Nord concentrando tutta la mia aviazione su questo settore. I risultati di interdizione sono abbastanza buoni (alcuni esagoni con valori tra 2 e 5) e spero che questo porti un po' di disturbo alle unità alleate.

    A terra, inizio il ripiegamento generale su una prima linea difensiva arretrata, più corta di quella attuale. Ho infatti incominciato ad accorpare tra loro diverse unità con CV e TOE ormai ridicoli e come conseguenza ho "perso" molti counters. Un Corpo d'Armata italiano non è più necessario ed è stato quindi "svuotato" di tutte le unità di supporto e le unità alle sue dipendenze sono state trasferite ad altri corpi.

    Turno 30 - Retreat.jpg

    La nuova linea (linea difensiva "Biserta-Sousse") parte da Biserta al Nord, corre a circa 30-40 miglia a Ovest di Tunisi verso Sud, appoggiandosi per un tratto al fiume Medjerda, e infine ruota verso Est all'altezza di Sousse per raggiungere il mare. In questo modo abbandono il Sud della Tunisia, ma non è che avessi molta scelta ormai.
    Ho ipotizzato anche altre due linee su cui ripiegare ulteriormente in caso di bisogno. Una seconda linea (linea difensiva "Medjerda-Hergala") prevede l'abbandono di Biserta, ritirandomi dietro al fiume Medjerda, e un ripiegamento a Sud in direzione Tunisi. La terza linea (linea difensiva "Capo Bon") parte da Tunisi e taglia alla base la penisola di Capo Bon.

    Parte delle unità italiane è ancora in movimento e raggiungerà le posizioni finali entro il prossimo turno, così come la 90th Lt Mot. Div di rientro da Tripoli e che ha raggiunto questa settimana il porto di Gabes. Le operazioni di ripiegamento sono rallentate dai bombardamenti nemici.
    Ho anche cominciato a far arretrare parte delle mie squadre aeree posizionate più a Sud, e sto distruggendo i depot che altrimenti avrei lasciato a disposizione del nemico (giammai!).
    Questa la situazione a fine turno:

    Turno 30 - End Turn.jpg

    Ciao!
     
    • Like Like x 1
  17. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 31 - 8 Jun 1943

    Settimana "tranquilla": gli Alleati sono impegnati a occupare il terreno che ho abbandonato e quindi la mia linea difensiva non subisce attacchi, per ora.

    Lo screenshot qui sotto mostra la situazione del fronte dopo la fase aerea: le mie recon hanno individuato un grosso concentramento di truppe nemiche nel settore Nord.

    Turno 31 - Overview.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    Sul fronte aereo, come detto poc'anzi, mi sono occupato di individuare la consistenza dello schieramento nemico nel settore Nord. Sullo stesso settore ho concentrato tutta la mia aviazione al solo scopo di generare interdizione.
    Ho inoltre completato l'evacuazione delle squadre aeree "non indispensabili" (quelle con raggio d'azione maggiore) dalla Tunisia alla Sicilia.

    A terra ho quasi completato il ridispiegamento sulla prima linea difensiva, mancano ancora un paio di unità italiane che devono prendere posizione a Sud, ma il fianco Occidentale (più esposto) è completo. A Nord, tra il lago di Biserta e il fiume Medjerda (uno dei tratti più critici), ho posizionato la 164th Lt Mot. Div e la 15th Panzer Div al completo in prima linea. La 15th Panzer Div sarà inviata in riserva nelle retrovie e sostituita dalla 90th Lt Mot. Div appena possibile: quest'ultima è appena arrivata a Tunisi via treno da Gabes e deve riposare almeno un turno.

    Turno 31 - End Turn.jpg

    Qui sopra, l'intero Gruppo d'Armate Afrika racchiuso nello spazio di poche centinaia di miglia.

    Il XXX. Ital Corps, che il turno precedente avevo "svuotato" di unità perché non più necessario, è stato definitivamente sciolto. Purtroppo non ho più trasporti truppe a sufficienza, altrimenti avrei preferito spostare dalla Tunisia alla Sicilia gli HQ dei vari gruppi aerei.

    Ciao!
     
    • Like Like x 1
  18. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Turno 32 - 15 Jun 1943

    Gli Alleati tentano di forzare la mia linea difensiva, ma l'attivazione delle riserve corazzate funziona egregiamente e quattro attacchi su cinque sono respinti.

    Turno 32 - Overview.jpg

    Air Planning & Ground Movement

    La Luftwaffe si concentra come nel turno precedente sulla porzione di fronte a Ovest di Tunisi, da cui il nemico dista a malapena 40 miglia.

    A terra, accorpo e ricolloco alcune unità italiane nel Sud, mentre a Nord la 90th Lt Mot. Div raggiunge la prima linea e sostituisce la 15th Panzer che ora si trova in riserva in seconda linea.

    Dopodiché, lancio tre attacchi contro i punti deboli dello schieramento nemico. Ancora una volta l'attivazione delle riserve corazzate si rivela decisiva nel determinare il buon esito di tutti e tre gli scontri. Lo scopo, ovviamente, è solo quello di infastidire il nemico e ritardarne l'azione offensiva.

    Turno 32 - End Turn.jpg

    Ciao!
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 3 Marzo 2016
  19. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.626
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.118
    Dai che ormai si vede la luce alla fine del tunnel! Bella partita!
     
    • Like Like x 1
  20. maie

    maie

    Registrato:
    18 Luglio 2007
    Messaggi:
    5.377
    Ratings:
    +676
    Grazie mille! Si ormai mancano solo più cinque turni da giocare. Stay tuned!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina