1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] Decline of Showa Tenno Era (Scen01, pbem, pdu=off)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da cohimbra, 21 Marzo 2015.

  1. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    19-20 agosto 1944, imbarazzo a Palazzo/Burma sotto scacco

    Ebbene si, cari amici, ho fatto la figura del fesso. Riorganizzo la disposizione dei pattugliaturi navali, manca solo un buco da tappare nel perimetro difensivo, gli aerei sono già in loco, stanno riposando dopo il lungo trasferimento; cosa accade ovviamente? Uno sbarco proprio lì, in quel buco, buco che c'è stato per soli 2 turni...cioè, voglio dire, io sarò un tacchino, ma la dea bendata non mi arride.

    Naval Search Areas
    SA.JPG

    Vabbuò, con grave ritardo facciamo la nostra mossa, ad occhio attento non sfuggirà la posizione delle TF di portaerei imperiali (6 CV + 6 CVL) in navigazione verso ovest.

    Preceduti da massicci bombardamenti da mare e cielo, in una disastrata Moulmein sono sbarcati 15794 troops, 456 guns, 365 vehicles, per un Assault Value di 765:
    81st (West African) Division
    18th British Division
    209th Combat Engineer Battalion
    72nd British Bde
    Provisionl Tank Bde
    XV Indian Corps
    12th Indian Heavy AA Rgt
    88th Medium Rgt


    A fronteggiare quest'orda i valorosi uomini del 1° battaglione fanteria...:ROFLMAO: Ho indebolito la costa nella redistribuzione delle truppe effettuata pochi mesi fa, conoscevo bene il rischio, adesso ne affronterò le conseguenze.

    Poco più a nord, a Bassein, 40 miglia ad ovest di Rangoon, gli uomini della 55a divisione fanteria imperiale respingono lo shock attack portato da una divisione indiana (19a) supportata da 3 brigate anche loro indiane (una di Chindit), per un totale di 18314 troops, 173 guns, 199 vehicles (Assault Value = 728). Le fortificazioni scendono da 3 a 0.

    Ground combat at Bassein (54,52)
    Allied Shock attack
    Attacking force 18314 troops, 173 guns, 199 vehicles, Assault Value = 728
    Defending force 10693 troops, 141 guns, 12 vehicles, Assault Value = 343
    Allied adjusted assault: 413
    Japanese adjusted defense: 129
    Allied assault odds: 3 to 1 (fort level 3)
    Allied Assault reduces fortifications to 0
    Combat modifiers
    Defender: forts(+), disruption(-), preparation(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    711 casualties reported
    Squads: 3 destroyed, 25 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 12 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 11 disabled
    Guns lost 20 (12 destroyed, 8 disabled)

    Allied ground losses:
    847 casualties reported
    Squads: 10 destroyed, 65 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 16 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 4 disabled

    Assaulting units:
    13th Indian Brigade
    19th Indian Division
    46th Indian Brigade
    23rd Chindit Brigade

    Defending units:
    55th Division
    20th AA Regiment

    La situazione sul campo, molto fluida al momento (le forze elencate si trovano ad est della linea gialla). Interessante pure il movimento della 2a divisione carri jappo (sulla mappa ho scritto 1a, in realtà la 1a divisione carri si trova a Pisanuloke) non credete?
    burma.JPG

    Sempre a Burma segnalo l'abbattimento di 20/25 Vengeance IV (dive bomber britannici) e di 3/4 Spitfire (VIII ?) in un agguato portato da 1° e 11° Sentai (ki-84a di stanza a Pisanuloke) in LRcap sopra i cieli di Bassein. Punture di spillo, piacevoli punture di spillo. Banzai!
     
    • Like Like x 2
    Ultima modifica: 26 Dicembre 2016
  2. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    22/23 agosto 1944, operazione Panpe'r Fo'a-jima (a CV battle?)

    cv.JPG

    Il piano così come è stato concepito:
    1- sweep su Moulmein da parte di 150 ki-84a (Frank) per sfoltire la cap;
    2- strike dei gruppi imbarcati, a disposizione 270 caccia, 106 picchiatelli e 120 siluranti;
    3- strike dei gruppi a terra, 60 tra G3M3 (Nell) e G4M2 (Betty) scortati da 120 ki-43-IV (Oscar).

    I gruppi di portaerei imperiali Abe e Masafumi sono partiti in gran segreto il 18 agosto dalla base navale di Takao (Formosa), arrivo previsto in zona di lancio domani, 23 agosto (in ritardo di un giorno rispetto al piano originale, causa collisione tra portaerei leggera e incrociatore AA, danni lievi ma velocità diminuita...). Le grosse TF sono ad oggi invisibili al nemico. Che l'Imperatore sia con noi.

    rotta.JPG

    Ho il save alleato sul pc, dopo pranzo il resoconto di giornata. Può succedere tutto, può succedere nulla. Non sto nella pelle, dopo giorni d'attesa ci siamo...nessun altro gioco sa regalarmi un pathos simile per una imminente (o forse no) battaglia. BANZAI! BANZA! BANZAI!
     
    • Like Like x 5
    • Agree Agree x 1
    Ultima modifica: 28 Dicembre 2016
  3. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    29.506
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.611
    Io ho finito di pranzare, allora ?? Ce la diamo una mossa ??
     
    • Agree Agree x 1
  4. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    23 agosto 1944, supposte (da 45cm) per Sua Maestà

    Mattino, 40 miglia a sud di Bangkok, portaerei in posizione. Il tempo però è pessimo, sia sopra i nostri gruppi portaerei sia sull'obiettivo, le portaerei (presumibilmente britanniche) in rada a Moulmein (ex possedimento jappo). Non si muove foglia, soltanto i ricognitori ki-46-III basati ad Ayuthia (nord di Bangkok) prendono il volo riuscendo a fare un passaggio sopra le portaerei nemiche, confermandone quindi la presenza; un ricognitore nemico fa la stessa cosa, i marinai nipponici riusciranno a scorgerlo tra le nubi mentre sorvola il gruppo di portaerei imperiali. Passano le ore, poco cambia. Condizioni meteo pessime, non si può lanciare, dobbiamo aspettare e sperare.

    Pomeriggio, le nubi si diradano, partono i primi bombardieri imbarcati per la ricognizione navale, un paio di picchiatelli D4Y3 (Judy) vengono abbattuti dalla cap alleata, le portaerei sono ancora là e la visibilità è buona! Curiosamente non si vedono bombardieri imbarcati britannici sopra le nostre CV, soltanto dei Catalina effettuano alcuni passaggi sopra le grosse navi, uno viene localizzato, inseguito ed abbattuo da un A6M8 di pattuglia. Si attendono i ki-84a (Frank) in sweep da Pisanuloke/Uttaradit, tutto tace, il meteo sul mare è migliorato, in mezzo alla giungla è ancora pessimo. Tutto tace anche da Phnom Phen (Vietnam), i bombardieri navali non possono decollare, non ci sono le condizioni di sicurezza.

    L'attesa snervante si trasforma in attività febbrile, non c'è più tempo, si deve lanciare. Gli ammiragli Abe e Masafumi danno l'ordine, la coordinazione non è poi così male; uno strike principale, un secondo strike di piccole dimensioni ma capace di lanciare, altri due strike di siluranti senza scorta, aerei che pur perdendo la coordinazione col gruppo principale si sono presentati comunque sull'obiettivo (25 apparecchi, saranno tutti abbattuti senza riuscire a lanciare).

    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on TF, near Moulmein at 55,55
    Weather in hex: Light rain
    Raid detected at 116 NM, estimated altitude 21,000 feet.
    Estimated time to target is 38 minutes

    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 79
    B6N2 Jill x 17
    B6N2a Jill x 46
    D4Y3 Judy x 83

    Allied aircraft
    Corsair II x 69
    Hellcat I x 15
    Seafire IIC x 12
    Martlet II x 7
    Martlet IV x 6
    Wildcat V x 6
    Thunderbolt I x 2
    P-47D25 Thunderbolt x 1
    F4U-1A Corsair x 1

    Japanese aircraft losses
    A6M8 Zero: 1 destroyed
    B6N2 Jill: 4 destroyed, 1 damaged
    B6N2a Jill: 4 destroyed, 8 damaged
    B6N2a Jill: 1 destroyed by flak
    D4Y3 Judy: 12 destroyed, 20 damaged
    D4Y3 Judy: 4 destroyed by flak

    Allied aircraft losses
    Seafire IIC: 9 destroyed
    Thunderbolt I: 1 destroyed

    Allied Ships
    CVL Unicorn, Bomb hits 1, on fire
    CVE Shah, Torpedo hits 4, and is sunk
    CV Illustrious, Torpedo hits 3, on fire, heavy damage
    CV Victorious, Torpedo hits 1, on fire
    DD Edsall
    xAK Wind Rush, Bomb hits 1, heavy fires
    xAK Indianan, Bomb hits 1, on fire
    CVE Battler, Bomb hits 3, Torpedo hits 1, heavy fires
    CV Indomitable, Bomb hits 2
    CVE Begum, Torpedo hits 2, heavy damage
    xAP Rajula
    xAK Hupeh
    xAK Nurmahal
    xAP Glenstrae, Bomb hits 2, on fire
    xAP Doumer, Bomb hits 1
    xAK Gogra
    CL Birmingham, Bomb hits 1
    CL Hobart, Torpedo hits 1
    xAK Jaladuta, Bomb hits 3, heavy fires


    Heavy smoke from fires obscuring xAK Indianan

    Ammo storage explosion on CV Illustrious
    Ammo storage explosion on CVE Battler
    Fuel storage explosion on CV Victorious
    Massive explosion on CVE Shah
    Fuel storage explosion on CVE Shah
    --------------------------------------------------------------------------------
    --------------------------------------------------------------------------------
    Afternoon Air attack on TF, near Moulmein at 55,55
    Weather in hex: Light rain
    Raid detected at 113 NM, estimated altitude 20,000 feet.
    Estimated time to target is 37 minutes

    Japanese aircraft
    A6M8 Zero x 37
    B6N2a Jill x 31
    D4Y3 Judy x 17

    Allied aircraft
    Corsair II x 67
    Hellcat I x 14
    Seafire IIC x 12
    Martlet II x 7
    Martlet IV x 6
    Wildcat V x 3
    Thunderbolt I x 1
    P-47D25 Thunderbolt x 1
    F4U-1A Corsair x 1

    Japanese aircraft losses
    B6N2a Jill: 6 destroyed, 3 damaged
    B6N2a Jill: 1 destroyed by flak
    D4Y3 Judy: 5 destroyed, 2 damaged

    Allied aircraft losses
    Corsair II: 1 destroyed
    Seafire IIC: 1 destroyed
    Wildcat V: 1 destroyed

    Allied Ships
    CA London
    CVL Unicorn, on fire
    CL Denver
    CVE Begum, on fire, heavy damage
    CV Victorious, Torpedo hits 1, on fire, heavy damage

    --------------------------------------------------------------------------------

    Nessuno strike nemico in risposta al nostro. Ho lanciato da 8 esagoni, quindi coi dive bomber impossibilitati a caricare bombe da 500kg, abbiamo attaccato con bombe da 250kg. Poco male data l'assenza di corazzate (se c'erano non le abbiamo individuate). Il gruppo portaerei a fine giornata perde qualcosa come 66 siluranti (tra B6N2 e B6N2a), 42 picchiatelli (D4Y3) e 4 caccia (A6M8), 61 piltoi risultano uccisi, 8 sono feriti e 18 dispersi. Il risultato di cotanto prezzo pagato, estrapolato dai report di cui sopra e riordinato per chiarezza (solo navi da guerra):

    - CV Illustrious, Torpedo hits 3, on fire, heavy damage (ammo storage explosion);
    - CV Victorious, Torpedo hits 2, on fire, heavy damage (fuel storage explosion);
    - CV Indomitable, Bomb hits 2;
    - CVE Shah, Torpedo hits 4, and is sunk (ammo storage explosion, massive explosion)
    - CVE Begum, Torpedo hits 2, heavy damage
    - CVE Battler, Bomb hits 3, Torpedo hits 1, heavy fires (ammo storage explosion)

    - CVL Unicorn, Bomb hits 1, on fire
    - CL Hobart, Torpedo hits 1
    - CL Birmingham, Bomb hits 1


    Una bella supposta da 18 pollici per Sua Maestà

    kate.JPG

    Secondo l'intelligence soltanto la portaerei leggera CVE Shah è finita in fondo al mare, mentre 32 caccia imbarcati Seafire IIC risultano nelle ground losses. Secondo voi?...

    Direi che l'operazione è stata un successo, indipendentemente dal naviglio affondato. Ci siamo avvicinati in silenzio (in un mare verde, verde di sub), abbiamo lanciato, abbiamo colpito e non siamo stati colpiti (per adesso). Dato il luogo scelto per l'attacco non abbiamo alcuna possibilità di inseguire le navi nemiche in difficoltà, oltretutto le squadriglie d'attacco imbarcate sono state dimezzate da caccia e contraerea nemiche (restano 64 picchiatelli sugli iniziali 106, e 65 siluranti sugli iniziali 120). Di lanciare un secondo attacco non se ne parla, ci sono oltre 500 caccia nemici in zona, l'effetto sorpresa è svanito ed il clima non mi sarà sempre favorevole. Adesso l'obiettivo è tornare senza intoppi verso Formosa per il meeting con le TF da rifornimento in attesa, per poi rimpiazzare le perdite e rimettersi in attesa di un eventuali ulteriori opportunità. Ci penseranno i 6 sommergibili presenti in loco a tentare il siluramento di eventuali navi alleate in difficoltà.

    Intel.JPG

    A rendere la giornata ancor più splendente, il siluramento della petroliera britannica British Justice (Federal Type-E class) piena di carburante (fuel cargo burning), una nave da 7.150 tonnellate e con capacità di carico liquido di 9.430 tonnellate. Autore dell'attacco il sommergimile RO-38, di pattuglia nei mari del nord australiano.

    Le cattive notizie sono rimandate a domani. Solo gioia & letizia oggi, sulle frequenza di Radio Tokyo...urrà!
     
    • Like Like x 3
    Ultima modifica: 1 Gennaio 2017
  5. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    29.506
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +8.611
    il vecchio cagnaccio morde ancora
     
    • Like Like x 1
  6. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    Woof! Woof!

    I gruppi portaerei hanno raggiunto il porto vietnamita di Kompong Trach, il meeting con le due task force di petroliere (AO) originariamente previsto a Takao (Formosa) è invece fissato tra 2/3 giorni fuori dal porto di Samah (Henin). Ricognizioni aeree su Moulmein fanno pensare che ci sia qualche nave alleata disbandata in porto (xAK, CVE), credo sia impossibile attaccare dal cielo in questo momento; sei sommergibili continueranno comunque a pattugliare queste acque. Secondo l'intelligence, nell'attacco dei nostri eroi il nemico ha perso due portaerei leggere (CVE) britanniche classe Ameer (Shah & Begum, 10.400 tonnellate ciascuna), capaci di imbarcare e far operare 24 aerei a testa. La preda più succosa, la CV britannica Illustrious, si è beccata tre siluri con esplosione del magazzino annessa, a rigor di logica non dovrebbe passarsela bene, ne abbiamo però perse le tracce e non ci sono notizie su di un suo eventuale inabissamento. Ottiene inoltre ulteriori riscontri l'affondamento di un'altra portaerei leggera (CVE), stavolta americana, la Matanikau (Casablanca class, 10.900 tonnellate, capacità 27 a/c), silurata dall'ormai defunto sommergibile I-4 poco più di un mese fa a largo della East Coast americana; di quest'ultimo report è bene non fidarsi troppo.

    Una delle 2 CVE britanniche affondate, Ameer class

    cve1.JPG

    La CVE della US Navy silurata e (forse) affondata il 26 luglio scorso, Casablanca class

    cve2.JPG


    In Tailandia si combatterà fino allo stremo, quando ho tempo posto uno screen con la situazione aggiornata, movimenti e truppe. Nel mentre, per domani è previsto un ulteriore scherzetto, chissàdovechissàperchè...Shokoku banzai!

    tank.JPG
     
    • Like Like x 2
    • Informative Informative x 1
    Ultima modifica: 29 Dicembre 2016
  7. ivaldi79

    ivaldi79

    Registrato:
    2 Aprile 2010
    Messaggi:
    1.802
    Ratings:
    +176
    Cohimbra sei in ritardo!!! io la flotta di sua maestà lo già posizionata sotto l'oceano indiano.
     
  8. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    Ben fatto.

    Burma
    burma.JPG

    Nella sacca a nord (settore A) si combatte ferocemente, a Bassein la 55a divisione fanteria nipponica viene annientata (vedi spoiler sotto) dopo ripetuti, violentissimi scontri supportati da ripetuti, violentissimi bombardamenti dal cielo. A difesa di Rangoon restano gli uomini della 18a divisione fanteria (417 AV, exp.87 mor.91, ToE 93/93), della 2a divisione fanteria della Guardia Imperiale (361 AV, exp.71 mor.99, ToE 88/95) ed un manipolo di uomini della 21a brigata mista indipendente, reduce dagli scontri di Bassein e dalla capacità combattiva gravemente compromessa.

    Nell'esagono a est, a Pegu, stazionano gli uomini della 5a divisione fanteria (331 AV, exp.94 mor.52, ToE 73/75), reduci dalla prima grande battaglia di Burma, nella giungla a nord di Rangoon, battaglia che ha dato il via al repentino crollo del fronte (aggravato successivamente dallo sbarco a Moulmein); si sta cercando di recuperare un minimo di morale adesso che i bombardieri nemici sono concentrati altrove. La zona che prosegue verso nord, per due esagoni fino alla giungla, è presidiata da una brigata mista indipendente (in buono stato) e dagli uomini della 33a divisione fanteria (407 AV, exp.76 mor.70, ToE 95/95).

    A sud-est di Pegu invece, sulla ferrovia che porta a Moulmein, gli uomini della 2a divisione carri (411 AV, exp.55 mor.99, ToE 76/76) riscattano l'onore Imperiale attaccando violentemente una brigata carri forse australiana forse americana forse britannica forse indiana forse canadese, spintasi imprudentemente oltre al fiume nel tentativo di inseguire i reduci di Moulmein in rotta, costringendola a ripiegare non prima di averle inflitto gravi perdite (100 veichles lost, tra destroyed & disabled. Vedi spoiler sotto).

    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on 55th Division, at 54,52 (Bassein)
    Weather in hex: Severe storms
    Raid spotted at 19 NM, estimated altitude 10,000 feet.
    Estimated time to target is 6 minutes

    Allied aircraft
    Liberator B.VI x 61
    Liberator GR.VI x 14
    Beaufighter TF.X x 20
    Beaufort VIII x 12
    Wellington GR.XIII x 12
    A-20G Havoc x 15
    B-24D1 Liberator x 4
    B-24J Liberator x 25
    B-25C Mitchell x 20
    B-25H Mitchell x 22
    B-25J1 Mitchell x 32

    Allied aircraft losses
    Liberator B.VI: 2 damaged
    Wellington GR.XIII: 2 damaged
    A-20G Havoc: 6 damaged
    B-24J Liberator: 1 damaged
    B-25C Mitchell: 2 damaged
    B-25H Mitchell: 1 damaged
    B-25J1 Mitchell: 5 damaged

    Japanese ground losses:
    1438 casualties reported
    Squads: 73 destroyed, 10 disabled
    Non Combat: 6 destroyed, 91 disabled
    Engineers: 5 destroyed, 1 disabled
    Guns lost 17 (11 destroyed, 6 disabled)

    --------------------------------------------------------------------------------
    --------------------------------------------------------------------------------
    Ground combat at Bassein (54,52)

    Allied Shock attack
    Attacking force 16663 troops, 173 guns, 199 vehicles, Assault Value = 507
    Defending force 4428 troops, 55 guns, 0 vehicles, Assault Value = 1
    Allied adjusted assault: 377
    Japanese adjusted defense: 1
    Allied assault odds: 377 to 1
    Combat modifiers
    Defender: leaders(+), disruption(-), preparation(-), fatigue(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    5490 casualties reported
    Squads: 340 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 554 destroyed, 0 disabled
    Engineers: 12 destroyed, 0 disabled
    Guns lost 66 (66 destroyed, 0 disabled)

    Units destroyed 1

    Assaulting units:
    46th Indian Brigade
    19th Indian Division
    13th Indian Brigade
    23rd Chindit Brigade

    Defending units:
    55th Division

    --------------------------------------------------------------------------------

    --------------------------------------------------------------------------------
    Ground combat at 56,54 (near Moulmein)
    Japanese Shock attack
    Attacking force 7632 troops, 134 guns, 499 vehicles, Assault Value = 425
    Defending force 705 troops, 0 guns, 179 vehicles, Assault Value = 90
    Japanese adjusted assault: 632
    Allied adjusted defense: 33
    Japanese assault odds: 19 to 1
    Combat modifiers
    Defender: terrain(+), leaders(+), experience(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    348 casualties reported
    Squads: 11 destroyed, 8 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 4 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 6 disabled
    Vehicles lost 15 (5 destroyed, 10 disabled)

    Allied ground losses:
    Vehicles lost 100 (52 destroyed, 48 disabled)
    Units retreated 1

    Defeated Allied Units Retreating!

    Assaulting units:
    1st Ind.Infantry Brigade
    2nd Tank Division
    96th JAAF AF Bn

    Defending units:
    Provisionl Tank Brigade

    --------------------------------------------------------------------------------

    In definitiva l'esagono ripulito dalla divisione carri imperiale potrebbe servire come disperata via di fuga per gli uomini rimasti a nord. Anche se per come la vedo io sono spacciati.

    Settore B. Qui operano gli uomini di 9a e 17a divisione fanteria (450 AV, exp.82 mor.99, ToE 98/98 e (440 AV, exp.70 mor.88, ToE 97/98) coadiuvate da tre brigate miste indipendenti più due cosiddette Garrison Unit, due unità che assieme formano in pratica la forza una divisione; antiaerea da 75mm (sigh), anticarro, artiglieria pesante e brigate mortai completano il quadro. Si può inoltre contare sulla copertura aerea di quattro Sentai dell'IJArmy, circa 180 ki-84a (Frank) basati tra Pisanuloke e Uttaradit, supportati dalla 3a Air Division Hq; ma quando gli alleati attaccheranno si sgretolerà tutto in un solo giorno, a questo punto sono difese aeree 'one shot'. Esagoni di pianura a parte (che stragi, signore iddio, che stragi) credo opporremo buona resistenza all'avanzata via terra, sempre che il nemico scelga questa via. Fino a ieri era presente pure la 1a divisione carri, inviata velocemente a sud verso Bangkok per prevenire infiltrazioni nemiche da nord a sud lungo la strada costiera che corre tra Moulmein, Tavoy e Mergui, ad uno schioppo (di giungla però) da Bangkok.

    Veniamo quindi al settore C. Oltre alla già citata 1a div. carri opera in loco l'8a divisione fanteria (454 AV, exp.74 mor.99, ToE 100/100) oltre ai tre reggimenti (41°, 74° e 77°) che compongono di fatto la 30a divisione fanteria. Anche qua stupidi pezzi AA da 75mm, anticarro, artiglierie pesanti e brigate mortai, supporto aereo fornito da quattro Sentai dell'IJArmy, circa 180 ki-43-IV (Oscar) basati tra Bangkok ed Ayuthia. Pure qui prevedo la classica botta e via. Niente più aereini brum-brum ra-ta-ta in un sol dì.

    Che Otelma-san abbia pietà di noi.
     
    • Like Like x 1
    Ultima modifica: 1 Gennaio 2017
  9. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.056
    Ratings:
    +1.516
    Bel colpo! A metà '44 queste sì che sono soddisfazioni :approved:
     
  10. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    Si si.

    29 agosto 1944, Il sacco di Kendari


    A Mindanao (Filippine del sud) abbiamo sperimentato l'effetto che fa stare sotto a orde (orde vere, 150/200 aerei, non le orde di prima) di 4E a bassa quota: la guarnigione (misera, in verità, una brigata fanteria più una compagnia di supporto aereo, entrambe IJNavy) è stata poverizzata permettendo agli alleati di sbarcare privi di opposizione. Pure l'aereoporto di Davao è stato colpito massicciamente, in due giorni ho perso 60 ki-43-IV al suolo...i comandi aerei hanno quindi deciso di lasciare l'isola, anche dopo che l'attacco navale a bassa quota ordinato non è stato eseguito da nessuno dei quattro Sentai (circa 150 ki-43-IV...sempre loro, adesso faccio tutto coi caccia) cui il compito era affidato; capisco i due Sentai basati a Davao, piallati senza pietà dalle bombe yankee e non in grado di volare, ma quelli di stanza a Mandalay e Cagayan (entrambi AF=2 con 48 di supporto aereo)? Mancanza di coraggio? Volare tra 150 caccia alleati puntando le portaerei a 1000 piedi di altezza, affrontare lo spaventevole muro nero della flak, sganciare 2 bombe da 250 kg e scappare via non dev'essere uno scherzo. La mia idea era che fossero i primi simil-kamikaze del conflitto, ma i comandanti, seppur aggressivi il giusto (62/64) hanno deciso di rinunciare. Non ci sarà un bis, peccato.

    Mindanao.JPG

    A difesa dell'isola ben poco, la 10a divisione fanteria più una manciata di reggimenti/brigate, anticarro e artiglieria media. Fortunatamente il territorio dell'isola è abbastanza difficoltoso e le strade non sono granchè, questo garantirà un buon margine di giorni prima di capitolare. Prima a me dopo a te. Mindanao non è considerata strategicamente rilevante dai Comandi Imperiali, lasciamo che il nemico perda parte del suo tempo qua.

    Proprio l'attenzione del nemico rivolta allo sbarco di Mindanao ha permesso ai comandi della marina jappo l'organizzazione del sacco di Kendari, ormai già mito tra il popolo festante per le strade di Tokyo. Tutta la caccia è stata imprudetemente spostata verso le basi nord dell'isola di Celebes per dare copertura alle navi impegnate nell'attacco lasciando le basi sud scoperte. Da ricognizioni risultavano soltanto 20 i caccia lasciati a difesa di tutta la fascia sud dell'arcipelago (Makassar-Kendari). Si decide quindi di passare all'azione, 42 P1Y1 (Frances, due Hikotai) e 30 G3M3 (Nell) vengono spostati in gran silenzio nelle basi ormai vuote di Java est (ormai interdetta al volo, ma con alcune basi ancora operative); i due Sentai di ki-43-IV superstiti, in fuga da Mindanao, vengono provvisoriamente mandati a Sorong, punta all'estremo nord-ovest della Nuova Guinea Olandese, altro aereoporto ormai abbandonato dalla logistica dell'Impero ma tuttoggi operativo ed utilizzabile alla bisogna, proprio come adesso. Sorong dista 13 esagoni dal porto di Kendari, obiettivo del raid, distanza copribile grazie all'incredibile raggio d'azione di questo fantastico caccia. Il piano si rivelerà un grande successo, un'altra bella boccata d'ossigeno per la propaganda imperiale. Tre strike ovviamente scoordinati tra loro, caccia non pervenuti (da ambo le parti...).

    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Kendari , at 70,106
    Weather in hex: Light cloud
    Raid detected at 30 NM, estimated altitude 14,000 feet.
    Estimated time to target is 11 minutes

    Japanese aircraft
    G3M3 Nell x 30
    Japanese aircraft losses
    G3M3 Nell: 3 damaged
    G3M3 Nell: 1 destroyed by flak

    Allied Ships
    AS Adamant, Bomb hits 1, on fire
    DE Spangler, Bomb hits 1
    DD Mugford, Bomb hits 2, on fire
    AS Maidstone, Bomb hits 1, on fire
    DD McCall, Bomb hits 1
    DE Doneff, Bomb hits 1, heavy fires
    AVP Pollux, Bomb hits 1, on fire

    Port hits 1
    Port fuel hits 1

    Aircraft Attacking:
    30 x G3M3 Nell bombing from 10000 feet
    Port Attack: 2 x 250 kg SAP Bomb, 4 x 60 kg GP Bomb
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Kendari , at 70,106
    Weather in hex: Light cloud
    Raid detected at 34 NM, estimated altitude 15,000 feet.
    Estimated time to target is 10 minutes

    Japanese aircraft
    P1Y1 Frances x 23

    Japanese aircraft losses
    P1Y1 Frances: 1 damaged

    Allied Ships
    DD Thatcher, Bomb hits 1
    AE Shasta, Bomb hits 1, on fire
    SS Taurus, Bomb hits 2
    AKV Engadine, Bomb hits 1, on fire
    AGP Wega, Bomb hits 1, on fire
    AR Artifex, Bomb hits 2, heavy fires
    DD Warrington, Bomb hits 1, on fire
    SS Flying Fish, Bomb hits 1, heavy damage
    xAK Nightingale, Bomb hits 1
    AVP Pollux, Bomb hits 2, heavy fires, heavy damage
    DD Conyngham, Bomb hits 2, on fire, heavy damage
    DD Isaac Sweers, Bomb hits 1, on fire
    DD Frazier, Bomb hits 1, on fire
    xAK Cape May, Bomb hits 1
    DD Mugford, Bomb hits 1, on fire
    DE William C. Miller, Bomb hits 1
    AS Adamant, Bomb hits 2, on fire
    DE Emery, Bomb hits 1, on fire
    DD McCall, Bomb hits 1, on fire
    DD Walker, Bomb hits 1
    AS Aegir, Bomb hits 1

    Allied ground losses:
    6 casualties reported
    Squads: 0 destroyed, 0 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 1 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 0 disabled

    Port hits 3
    Port supply hits 1

    Aircraft Attacking:
    23 x P1Y1 Frances bombing from 10000 feet
    Port Attack: 2 x 250 kg SAP Bomb, 4 x 60 kg GP Bomb
    --------------------------------------------------------------------------------
    Morning Air attack on Kendari , at 70,106
    Weather in hex: Light cloud
    Raid detected at 37 NM, estimated altitude 12,000 feet.
    Estimated time to target is 10 minutes

    Japanese aircraft
    P1Y1 Frances x 19

    Japanese aircraft losses
    P1Y1 Frances: 2 damaged
    P1Y1 Frances: 1 destroyed by flak

    Allied Ships
    DD Isaac Sweers, Bomb hits 2, on fire, heavy damage
    DE William C. Miller, Bomb hits 1
    DD Walker, Bomb hits 1, on fire
    AD Dixie, Bomb hits 1, on fire
    DD McCall, Bomb hits 1, on fire, heavy damage
    DD Warrington, Bomb hits 1, on fire, heavy damage
    DD Wickes, Bomb hits 1
    DD Frazier, Bomb hits 1, on fire
    xAK Nightingale, Bomb hits 1, on fire

    Aircraft Attacking:
    18 x P1Y1 Frances bombing from 10000 feet
    Port Attack: 2 x 250 kg SAP Bomb, 4 x 60 kg GP Bomb
    --------------------------------------------------------------------------------

    kd.JPG

    (navi da guerra)
    DD Conyngham, Bomb hits 2, on fire, heavy damage
    DD Frazier, Bomb hits 2, on fire
    DD Isaac Sweers, Bomb hits 3, on fire, heavy damage
    DD McCall, Bomb hits 3, on fire, heavy damage
    DD Mugford, Bomb hits 3, on fire
    DD Thatcher, Bomb hits 1
    DD Walker, Bomb hits 2, on fire
    DD Warrington, Bomb hits 2, on fire, heavy damage
    DD Wickes, Bomb hits 1

    (navi da guerra minori)
    DE Doneff, Bomb hits 1, heavy fires
    DE Emery, Bomb hits 1, on fire
    DE Spangler, Bomb hits 1
    DE William C. Miller, Bomb hits 2

    (navi supporto)
    AD Dixie, Bomb hits 1, on fire
    AE Shasta, Bomb hits 1, on fire
    AGP Wega, Bomb hits 1, on fire
    AR Artifex, Bomb hits 2, heavy fires
    AS Adamant, Bomb hits 3, on fire
    AS Aegir, Bomb hits 1
    AS Maidstone, Bomb hits 1, on fire
    AVP Pollux, Bomb hits 3, heavy fires, heavy damage
    AKV Engadine, Bomb hits 1, on fire

    (sommergibili)
    SS Flying Fish, Bomb hits 1, heavy damage
    SS Taurus, Bomb hits 2

    (navi cargo)
    xAK Cape May, Bomb hits 1
    xAK Nightingale, Bomb hits 2, on fire

    Possiamo ragionevolmente pensare di non aver concluso granchè, pensate però allo sconquasso che i bombardamenti devono aver creato in porto, alla rabbia dei comandi alleati per questa disavventura, alla reazione anch'essa rabbiosa che sicuramente ci sarà...uno spasso. Buon anno a tutti, belli & brutti.


    Nel frattempo i due gruppi portaerei imperiali reduci dal raid di Moulmein hanno rifornito in mare e rimpiazzato parte delle perdite di aerei e piloti in porto a Samah, adesso si dirigeranno verso l'isola di Formosa, più ad est. Poi si vedrà.

    sommergibili alleati a caccia di CV...
    sub.JPG
     
    • Like Like x 3
    Ultima modifica: 1 Gennaio 2017
  11. aldila.deisogni

    aldila.deisogni

    Registrato:
    11 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.045
    Ratings:
    +296
    secondo me le portaerei inglesi sono a galla e sono a moulmain in porto. . quando una grossa nave è in heavy damage ma non in haevy fire si disattiva in porto e li rimane. se si sposta affonda.
    ora ripararle è una impresa.
    tradotto rimangono li fino alla fine della guerra. e tu non becchi i punti dell'affondamento, ma non le avrai piu' per i piedi.
     
  12. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    mmm, il tuo post non è il massimo dell'ottimismo, io spero in un ciclone, un maremoto, un castoro impazzito che divora la chiglia...cose così, magari affondano. Ste è stato ermetico a riguardo, io l'ho un poco stuzzicato, lui impassibile nonchè muto. Ergo, probabilmente hai ragione tu e le CV sono a Moulmein disbandate in porto, magari provo un raid notturno (testato adesso su Kendari con risultati pressochè nulli) o un Port Attack a 100 piedi coi caccia. Devo fare qualcosa, se sono ancora lì devo attaccarle, non farlo sarebbe ben poco onorevole per un Divino Imperatore. (La pessima, pessima ricognizione jappo mi dice "una CVE, una xAK", niente CV).
     
  13. aldila.deisogni

    aldila.deisogni

    Registrato:
    11 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.045
    Ratings:
    +296
    Di cve non penso che ne ha piu' a galla quelle anche disbandate di solito vanno giu'.
    io nel primo mese di guerra ho beccato il repulse in mare e si è ritirato e disbandato a Singapore. non poteva muoversi e cos' l'ho bombardato con betty e salli , si è beccato mediamente 8 bombe da 250 ogni giorno per una 20ina di giorni e poi quando il fuoco è stato ad havy è affondata in porto.
    subito pensavo che fosse un baco perché 8x20 fanno 160 bombe , e forse lo è ma non ho indagato oltre gia' che era affondata.
    ok sei a moulmain e non a Singapore e non sono BB ma suppongo che per colarle a picco di metterai un bel po.
    se attacchi in sweep a 100 piedi è un suicidio. se bombardi di giorno il cap ti spezza , se lo fai di notte non becchi niente.
    Come è fatto il gioco ti direi di metterti il cuore in pace. e magari consiglia ai programmatori di rendere le cose piu' realistiche. tipo i kamikaze che colpiscono il porto , cosa che non è possibile fare manco quando li hai utilizzabili.
     
  14. aldila.deisogni

    aldila.deisogni

    Registrato:
    11 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.045
    Ratings:
    +296
    ps: secondo me nell'attacco delle cv hai avuto fortuna perché la cap alleata ha fatto skifo.
    hai perso pochi aerei avendo una cap numericamente piu' forte delle scorte e con aerei nettamente superiori.
    ma penso che sia dovuto al fatto che allato ha messa troppa poca cap da cv , non ha potuto mettere troppa cap da aF mulmain perché ancora danneggiato, e la rimanente era in Lcap che era stanca e sparpagliata.
    mi correggo non hai avuto fortuna sei stato in grado di attaccare al giorno giusto.
     
  15. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    Ho avuto anche fortuna, solo 24 ore di ritardo e avrei trovato l'AF di Moulmein operativo con almeno altri 140/150 caccia (a giudicare da quelli che ci sono adesso).

    Pensavo di mandare i caccia (con 2 bombe da 250kg) in Naval Attack a 100 piedi. Hai mai tentato? Cambia qualcosa rispetto al Low Naval che si fa a 1.000 piedi oppure il metodo di attacco è lo stesso? Altrimenti ci sarebbero soltanto perdite maggiori causa flak, non avrebbe senso scendere ai 100 piedi. Mumble mumble, qualcuno sa qualcosa a riguardo?

    Edit: che scemo, le navi sono disbandate in porto, devo andare in Port Attack. La domanda sui 100 o 1.000 piedi resta però valida.
     
  16. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    Immagine2.JPG
     
    • Like Like x 1
  17. supertramp

    supertramp

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.406
    Località:
    Nesso (CO)
    Ratings:
    +313
    Mini sub ne hai ancora? Puoi cmq provare a mandarne uno normale in porto se non è troppo ampliato.

    1000 di questi turni!
     
  18. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    E' la prima cosa che mi è venuta in mente, dopo l'upgrade di agosto '44 però la classe C1 non è più in grado di trasportarli a quanto pare.

    Anche no. ;)
     
  19. aldila.deisogni

    aldila.deisogni

    Registrato:
    11 Ottobre 2006
    Messaggi:
    3.045
    Ratings:
    +296
    a 1000 piedi mai provato con i caccia ma solo con i nell con i siluri quando non posso mandare caccia in scorta, a volte passano la cap se è a 15.000 in su.
    ho provato 100 piedi in naval attack con i oscar2a fine 1942 su Darvin, tranquillo non ci ho riprovato.
    quindi...
     
  20. cohimbra

    cohimbra

    Registrato:
    10 Marzo 2015
    Messaggi:
    2.609
    Località:
    Livorno
    Ratings:
    +1.057
    L'Impero è tornato, trema pavido Occidente!...devo soltanto ricordarmi cosa diavolo stavo facendo. :cautious:
     
    • Like Like x 4
    • Informative Informative x 1

Condividi questa Pagina