1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

[AAR] À la guerre comme à la guerre - Linus (J) vs ste_peterpan (A)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da ITAK_Linus, 15 Aprile 2018.

  1. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Lunedì 6 Gennaio 1942

    Turno fiacco.

    Catturo le Shortlands e mi imbarco per attaccare la zona di Lae/Buna/Finschafen.

    Tiro giù diversi aerei davanti a Soerbaja grazie alla LRCAP delle due CVL in zona e sbarco a Denpasar e un altro posto nell'isola davanti alla suddetta Soerbaja.

    Diversi abbattimenti in un folle sweep sopra Chiang Mai da Rangoon.

    Domani attacco Soerbaja (sperando di prenderla) e continuo sbarchi in giro.

    In Cina sto avanzando verso Sian da giorni e giorni. E' un'avanzata lenta a causa del terreno pessimo e del fatto che quella di Ste è una ritirata combattuta. Comunque ho una superiorità quali-quantitativa enorme e quindi sticazzi.
    Sono a 1 e 3 hex da Sian rispettivamente lungo le due direttrici di avanzata. In entrambe oramai non ho molte truppe davanti. Credo di riuscire a sferrare il primo assalto a Sian entro la prima metà di Gennaio per poi prenderla entro fine mese.

    Molte truppe e navi ammassate a Singapore e sporadici upgrade di gruppi aerei.

    Salvo sorprese Giava la considero un capitolo felicemente concluso. La zona Salomone idem. La Malesia pure.


    Si sono riparate ben tre 1(29) del Ki-94-II. Frank non si ripara in compenso. Nemmno il George.
     
  2. kaiser85

    kaiser85

    Registrato:
    29 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.911
    Località:
    Catania
    Ratings:
    +403
    Bello il raid a Darwin, solitamente sì, ci trovi di base lo Huston il Boise + vari DD e naviglio minore.
     
    • Agree Agree x 2
  3. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Concordo: Darwin è una certezza.

    Infatti la voglio sfondare per bene con KB MKB e LB in un unico raid devastante.
     
  4. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Martedì 7 Gennaio 1942

    Non un'ottima giornata.

    In cielo abbatto diversi aerei alleati ma niente di che.

    Davanti a Soerbaja affondo 5 perfide PT.

    In Cina respingo un assalto poco convinto nel Nord del fronte (nord di Pechino) e raggiungo l'hex davanti a Sian con la colonna Ovest. La colonna Est è ancora lontana ahimé. In compenso la strada è sgombera (per ora) da cinesi.


    Il disastro avviene a Soerbaja dove la 4a Divisione fa un deliberate (riuscito)

    Ground combat at Soerabaja (56,104)

    Japanese Deliberate attack

    Attacking force 13012 troops, 114 guns, 0 vehicles, Assault Value = 449

    Defending force 15036 troops, 148 guns, 30 vehicles, Assault Value = 281

    Japanese adjusted assault: 265

    Allied adjusted defense: 123

    Japanese assault odds: 2 to 1 (fort level 2)

    Japanese Assault reduces fortifications to 1

    Combat modifiers
    Defender: experience(-)
    Attacker:

    Japanese ground losses:
    837 casualties reported
    Squads: 3 destroyed, 56 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 3 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 6 disabled

    Allied ground losses:
    926 casualties reported
    Squads: 61 destroyed, 11 disabled
    Non Combat: 30 destroyed, 14 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 9 disabled
    Units destroyed 1

    Assaulting units:
    4th Division

    Defending units:
    3rd KNIL Landstorm Battalion
    2nd KNIL Landstorm Battalion
    Lijfwacht Cav Sqn
    Marinier Battalion
    Artilleriecommando Coastal Gun Battalion
    6th KNIL Regiment
    Tjilitap Base Force
    2 ML-KNIL Aviation
    3rd KNIL AA Battalion
    Banjoewangi Base Force
    Soerabaja Base Force
    Semarang Base Force
    MLD
    Loemafjang Base Force
    Madion Base Force
    Commandement Marine
    Malang Base Force

    Ma viene poi travolta dallo shock attack alleato:
    Ground combat at Soerabaja (56,104)

    Allied Shock attack

    Attacking force 9074 troops, 96 guns, 30 vehicles, Assault Value = 236

    Defending force 12387 troops, 114 guns, 0 vehicles, Assault Value = 390

    Allied adjusted assault: 155

    Japanese adjusted defense: 48

    Allied assault odds: 3 to 1

    Combat modifiers
    Defender: leaders(+), leaders(-), disruption(-), preparation(-)
    fatigue(-), experience(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    4113 casualties reported
    Squads: 85 destroyed, 38 disabled
    Non Combat: 104 destroyed, 37 disabled
    Engineers: 5 destroyed, 7 disabled
    Guns lost 34 (17 destroyed, 17 disabled)
    Units retreated 1

    Allied ground losses:
    594 casualties reported
    Squads: 5 destroyed, 54 disabled
    Non Combat: 1 destroyed, 5 disabled
    Engineers: 1 destroyed, 16 disabled

    Defeated Japanese Units Retreating!

    Assaulting units:
    Marinier Battalion
    Lijfwacht Cav Sqn
    2nd KNIL Landstorm Battalion
    Artilleriecommando Coastal Gun Battalion
    6th KNIL Regiment
    3rd KNIL AA Battalion
    Soerabaja Base Force
    2 ML-KNIL Aviation
    Semarang Base Force
    Banjoewangi Base Force
    Tjilitap Base Force
    Madion Base Force
    Loemafjang Base Force
    Commandement Marine
    MLD
    Malang Base Force

    Defending units:
    4th Division

    Conquistata l'isoletta davanti a Soerbaja e Denpasar, decido di reimbarcare la divisione splittata e faccio convergere verso Soerbaja anche la divisione splittata al centro di Giava.
    Fra pochi giorni si ritenta con 3 divisioni e vaffanculo.


    Prendo varie basi inutili in giro.


    Il KI-94-II ripara anche oggi una fabbrica: siamo a 4 1(29). In compenso gli altri modelli lontani latitano quasi del tutto: Frank e George sono ancora pressoché a zero!
     
  5. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Mercoledì 8 Gennaio 1942

    Nessuna nuova anche se su Chiang Mai i combattimenti aerei sono feroci.

    In Cina si lotta per ogni metro oramai. Le truppe davanti a Sian son state sbaragliate, restano 6k cinesi da spazzare via.
    La colonna Est invece si trova la strada bloccata da cinesi vari che hanno marciato ancora più a nord per ostacolarmi. Saranno presto massacrati.

    Anche le truppe cinesi rimaste indietro in zona ferrovia Pechino-Hankow sono raggiunte e sbaragliate.


    Nelle Salomone sbarco a Gasmata, rinforzo Kavieng e mi preparo a sbarcare nell'hex accanto a Rabaul dove sono gli scampati alla presa della base. 1/3 di divisione in ciascuna operazione.

    Attesi fra 3 gg gli sbarchi a Lae e Buna. Finschafen presa oggi.


    A Singapore raggiunto lo stacking limite di 210k. Ho 5.000 AV in città.
     
  6. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Giovedì 9 Gennaio 1942

    Niente di nuovo.

    Calcolato a spanne il numero di truppe disponibili per l'invasione dell'India: 10 divisioni a Singapore. 7 già costituite e 3 da ricomporre (stanno arrivando i pezzi dalle DEI).

    Con 10 divisioni che sbarcano a Diamond Harbour e il corrispettivo in AV di 2 divisioni che sbarcano a Celyon credo di riuscire a scardinare il sistema difensivo del Commonwealth nel Sud Est Asiatico.

    L'idea è di saltare la Birmania, obbiettivo principale dell'offensiva e di ottenere molte risorse industriali con poche perdite. Un attacco diretto all'India credo che lo lasci decisamente interdetto e lo pone davanti alla scelta di salvare le truppe in Birmania ritirandole oppure farle morire sul posto per ritardarmi. Entrambe le scelte mi vanno bene.

    Nota importante è la rimarchevole quantità di industrie nella zona di Calcutta. Faranno molto bene alla mia economia.
    Celyon è strategica solo perché minaccia tutta la costa indiana ed è un'ottima base negata al nemico e guadagnata alla causa imperiale.


    Infine 10 divisioni in India, pur logisticamente un incubo, hanno relativamente poca resistenza e consumo se l'alternativa è una campagna birmana classica: meno combattimenti, industrie catturate e sopratutto tempo speso in marcia ridotto.
     
    • Agree Agree x 2
    • Like Like x 1
  7. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.066
    Ratings:
    +1.519
    Mai vista una roba così in anni di gioco...:eek:
    Gli Olandesi che attaccano in inferiorità netta e travolgono il glorioso esercito nipponico :dead:
    Sembra proprio che tutte le congiunzioni astrali abbiano remato contro
     
    • Agree Agree x 1
  8. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192

    Lascia stare guarda ahahahah

    Che poi avevo appena fatto un deliberate positivo... mah

    Comunque cambia poco negli equilibri di forza in zona. Soerbaja cadrà fra poco ugualmente.

    Son più perplesso dall'organizzazione dello sbarco in India. Anche scaglionando le divisioni è comunque un incubo logistico e tattico
     
    • Agree Agree x 2
  9. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Venerdì 10 Gennaio 1942


    Teatro Perimetro Interno

    Con somma gioia Wake raggiunge forts lvl2 e avanza veloce verso il 3. Anche nelle Marianne progressi vari ed eventuali.
    La navigazione a ridosso delle Filippine è finalmente sicura: né attacchi aerei né navali.

    Teatro Cina

    Ho da tempo solo due divisioni come riserve strategiche: una a Canton (praticamente inamovibile) e una a Shangai che si sta ricostituendo dopo perdite atroci nelle settimane precedenti. Ciò non è bene.

    In compenso sto avanzando dentro l'hex di Sian con la colonna Ovest. La colonna che ha preso la strada a Est sta pure lei avanzando ma è a 3 hex da Sian. Le retroguardie sono ancora abbastanza indietro.
    Cinesi non minacciosi ma non riuscirò plausibilmente a prendere Sian con la sola colonna Ovest, è già tanto se riesco con Est+Ovest.
    Speriamo in bene.

    Teatro DEI

    Conquisto un paio di basi sperdute e continuo a raggruppare truppe vicino a Soerbaja per ritentare l'assalto. Zero copertura aerea si fa sentire e gli olandesi picchiano duro ahahahah

    Teatro Sud-Est Pacifico

    Conquisto Kavieng, sbarco in una base del cazzo in giro e sbarco pure a Lae.
    Domani deliberate a Lae, sbarco nell'hex accanto a Rabaul dove sono i superstiti australiani di Rabaul stessa e infine sbarco a Buna (forse questo fra due gg). Poi le Salomone sono tutte prese. Alé!
    Mancano ancora supporti di ogni tipo e AV per difendersi.

    Le Gilbert stanno tirando su i forts abbastanza velocemente anche se c'è solo 1xENG in ognuna. Ottimo.

    Finito il fuel a Truk. Ancora 60k a Rabaul.


    Teatro India/Birmania/Malesia

    La recon su Diamond Harbour non dà presenze eccessivamente inquietanti, il che è bene. Rifarò una recon fra un po' per non insospettirlo.
    A Singapore sto imbarcando due divisioni (Guardia Imperiale e 38th) per sbarcare direttamente dentro Palembang. Voglio prendere la dannata Palembang per via del fuel che oramai scarseggia dovunque nelle basi avanzate.
    In Malesia è attesa fra 3 giorni la caduta di Kuala Lumpur. Alcune unità proseguiranno verso Nord, le altre invece tornano a sud per imbarcarsi e fare sbarchi anfibi a Sabang e Port Blair (si tratta di diversi SNLF).

    Nei cieli di Chiang Mai le sto prendendo abbastanza, il che è male. Domani entrerà in scena il Tainan coi suoi 45 Zero e piloti incazzati: conto di fare un massacro.




    Altro:
    A livello economico non sono messo benissimo, ma nemmeno male. Nel primo mese di operazioni ho veramente usato un bordello di fuel e le basi avanzate sono vicine allo zero. Grazie al cielo Balikpapan produce fuel per sostenere l'avanzata nelle DEI e presto anche Soerbaja e Palembang saranno della partita.

    Sono molto preoccupato per la situazione nelle Salomone dove Ste non ha niente, ma io meno. Ho bisogno assoluto di inviarci moltissimi ENG, fuel, supplies e aerei. Sopratutto l'assenza di ENG è un cruccio: quelle basi vanno sviluppate e rapidamente.
    Attualmente ho in viaggio un bel po' di roba da Formosa, il che dovrebbe perlomeno alleviare il bisogno di AirSupport, NavSupport ed eng che ho nella zona.

    A Giava avanzo molto lentamente a causa dello smacco subito dentro Soerbaja qualche giorno fa. Presa la dannata Soerbaja, le cose dovrebbero migliorare.
    L'assenza di copertura aerea è un problema attualmente insolubile dato che non ho AirSupport in zona e non intendo utilizzare le CV/CVE/CVL ora a Singapore per riparazioni varie di routine.

    Siamo già quasi a metà Gennaio: il tempo stringe.
     
  10. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Sabato 11 Gennaio 1942

    Conquisto Lae.
    Sbarco a Salamaua e nell'hex accanto a Rabaul.

    Catturo una base nelle DEI e sbarco in altre due. Tutte deserte.

    Proseguo il raggruppamento di truppe per l'assalto a Soerbaja.

    A Singapore imbarco le due divisioni che domani (o dopodomani) sbvarcheranno dentro Palembang.

    Sto riparando i pozzi malamente danneggiati di Miri. Da 150(150) adesso siamo a 170(130). E' un investimento che mi sento di fare.

    Imbarco una brigata a Singapore per farla sbarcare a Tarakan, unica base importante del Borneo ancora in mani nemiche. Anche Bandjeramasin è in mani nemiche ma lascio correre per ora.

    Kido Butai a 3 turni circa da Singapore. Stimo in 5 giorni il tempo per fare poi le riparazioni di routine.


    In Cina i movimenti di truppe stanno per concludersi e sta per iniziare la battaglia di Sian. Decine di unità si stanno posizionando da settimane: presto vedrò se l'offensiva in questa zona è stata un'intuizione corretta o meno.

    Conquistare Sian mi porterebbe enormi vantaggi. Proseguendo verso Nord, infatti, ci sono ampie zone della mappa che possono essere conquistate e che procurano Resources, un po' di LI e Oil. Se in generale non è tanta roba, il vantaggio sta che il fronte si accorcia (dovrei difendere solo la zona a Ovest di Sian) e che quelle zone non hanno requisiti di garrison molesti, dunque possono conquistarle e dimenticarmene fino al '45 inoltrato.

    E' in sostanza una conquista che procura vantaggi economici (oil/res/LI), militari (accorciamento del fronte e minaccia diretta alla pianura dello Yangtze dove c'è Chungking) e che non procura impegni (pochissime garrison e nessun territorio confinante da cui Alleato può lanciare offensive).


    Ci sono tre unità cinesi in marcia verso Whuchang al centro della mappa. La cosa mi terrorizza perché Whuchang ha forts lvl4 e una divisione con 100% prep per la città ma si tratta comunque di soli 400AV circa. Non ho riserve di alcun tipo a portata di mano.

    Una brigata (200AV) si sta muovendo da Nanchang verso nord ma ci vorrà un pezzo prima che arrivi. La situazione è delicata: perdere Whuchang sarebbe un colpo tremendo.


    Nel sud della Cina tutto tace.


    Completato l'assalto a Sian una grande parte di quelle truppe inizierà una lenta marcia verso il sud della Cina per congiungere la zona di Hankow con la zona di Canton. Da lì proseguiranno fino a connettersi col Vietnam e avanzeranno da Canton verso nord per minacciare la zona di Changsha anche da Sud Sud-Ovest oltre che da Est Nord Est.
    Occorreranno almeno un paio di mesi per rischierare tutte le truppe, il che non è bene ma nemmeno malissimo dato che in questo tempo dovrei poter avere qualche unità in più proveniente da altri fronti (dipende tutto da come va in India e da come va nelle Filippine).


    Filippine. Appunto.

    Per le Filippine non ho un piano ben elaborato dato che non so quali truppe avrò a disposizione e quando. In compenso so che attaccare il triangolo Manila-ClarkField-Bataang sarà un bordello e che dovrò portare una quantità di truppe irragionevole.
    Penso però che con 8 Divisioni di fanteria e molta artiglieria io possa schiantare le difese alleate in velocità nonostante i forts.

    L'importante qui sarà riuscire a vincere velocemente visto che per impegnarmi nelle Filippine sarò momentaneamente molto molto debole in altri fronti.
     
    • Like Like x 1
  11. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Domenica 12 Gennaio 1942

    Inizio ad avanzare su Soerbaja a ranghi incompleti perché la situazione è intollerabile. Perdo un DD a causa di un'azione audace del DD Thracian, ultima nave di superficie disponibile nelle DEI per Alleato.

    Domani sbarco dentro Palembang con 2 divisioni.

    Resize indiscriminati dei gruppi aerei delle CVL/CVE e upgrade vari: i Claude sono proprio merda.

    Aumentata (non avrei voluto ma devo) la produzione di A6M2 Zero da 90 a 100. Purtroppo hanno da fare la parte del leone i gruppi della Marina e per le due campagne che arriveranno (Salomone in difesa e sopratutto India all'offensiva) ho bisogno di un bel po' di Zero.

    Attesa domani anche la caduta di Kuala Lumpur. Il che non è malacccio: gli SNLF e gentaglia varia finalmente potranno sbarcare a Sumatra e Port Blair.

    Fra 3 giorni, a dio piacendo, la Kido Butai arriva a Singapore.

    In Cina nessuna novità di rilievo: un attacco cinese spezzato nel sud est e le truppe davanti a Whuchang entrano in città. Spero di reggere.


    Questo è quanto. Prevedo un'impennata di violenza fra fine Gennaio e fine Febbraio '42.
     
  12. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Combatto la frustrazione per la débâcle di Soerbaja andando all'indonesiano.

    Come minimo mi arriva un putrido Falcon a rovinarmi la cena


    Screenshot_20180515-204053.png
     
    • Like Like x 1
  13. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Lunedì 13 Gennaio - Martedì 14 Gennaio - Mercoledì 15 Gennaio 1942

    Non succede molto. Faccio scempio dell'aviaizione olandese con una LRCAP a Giava.

    Conquisto Palembang sbarcandoci dentro ma catturo pochissimo fuel (50k).

    Molte navi in riparazione/upgrade a Singapore

    Preparo l'assalto finale a Soerbaja (domani attacco).

    In zona Salomone ho preso praticamente tutto (mi mancano Buna e una base fra Salamaua e Lae) ma mancano i genieri.

    In Cina scopro che a Sian ha circa 2,000AV. Saranno cazzi, ma le avanguardie sono già dentro la città.

    Ricostituite la 16th 55th e 16th Div a Singapore.

    Conquistata Kuala Lumpur.


    Zero novità da altre zone della mappa.

    La delusione per l'assenza di fuel a Palembang mi sta sconquassando i piani: un 100k fuel sono prossimi a Singapore e altri 100k già inviati da Port Arthur, ma sono pochissimi. A Singapore ho praticamente tutta la flotta (360 navi fra mercantili e da guerra) e tutte le navi importanti (dal CA in su).
    Attualmente sto imbarcando gli SNLF provenienti da Kuala Lumpur e li farò sbarcare alla punta nord di Sumatra, ma manca il fuel per ogni possibile operazione.
    Appena avrò rimediato inizieranno gli imbarchi per l'India, fermo restando che ho pure da riparare un bel po' di navi.

    Se inizio la navigazione verso l'India intorno al 25 Gennaio mi posso già dire un miracolato.
     
    • Like Like x 1
  14. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    16 Gennaio 1942


    Finalmente do l'ordine di shock attack a Soerbaja: cadrà domani? Si spera.

    Wake / Nauru / Ocean Island / Tarawa raggiungono tutte e 4 i forts lvl3. Il che non è affatto male.

    Timor è ufficialmente senza alleati e saldamente in mani giapponesi. Sto sbarcando anche nelle varie isole fra Timor e Giava per occuparle.

    TK di vario genere vanno verso Miri e Brunei dove ci sono circa 45k fuel in stock. Altre TK e AO stanno caricando a Balikpapan e porteranno circa 70k fuel a Singapore.
    Un 70k fuel è in arrivo anche da Saigon e il grasso convoglio con 100k da Port Arthur si avvicina.

    117 navi in riparazione a Singapore (destinate ad aumentare fra l'altro): ne ho ancora per qualche giorno.


    Disperato per la situazione ignobile in zona Salomone, sto caricando qualche ENG a Truk così da fornire una blanda copertura aerea e iniziare i lavori infrastrutturali. I millemila ENG che ho ancora a Fusan e Ominato arriveranno fra molto tempo temo: i ports si sviluppano assai lentamente e ho bisogno di tirarne su diversi anche in Sakhalin / Hokkaido.


    Con sgomento scopro che la 21st Div è ancora molto indietro nel recupero: 260AV. L'ho messa in rest, speriamo in bene.


    Inizia a delinearsi la strategia indiana in termini di truppe specifiche. Sono molto preoccupato per il lungo viaggio per mare che dovranno farsi 'sti poveretti, ma forse ho una soluzione decente.
    Ad ogni modo conterò molto sui numeri bruti.

    Attualmente ho questa divisione in mente:

    CELYON:
    -1 Divisione fanteria
    -2 Brigate indipendenti

    DIAMOND HARBOUR:
    -4 Divisioni fanteria nella prima ondata (+supporti di vario tipo)
    seconda ondata:
    -4 Divisioni fanteria
    -3 Reggimenti tank
    -ART a non finire
    -5 Combat ENG

    I dubbi sono sul fuel che scarseggia a Singapore e sulla distanza (circa 50 hex da singers a Diamond Harbour). Con un po' di culo e fantasia però le truppe, anche se disrupted malamente, sbarcano e prendono Diamond Harbour. Da lì poi è tutta in discesa: arrivano supplies, rinforzi e la disruption anche se altissima scende assai veloce.
     
  15. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Venerdì 17 Gennaio 1942

    Purtroppo al momento mi torna male fare screen: ne farò qualcuno nel weekend forse


    Finalmente cade Soerbaja. Intatti i pozzi, così come a Palembang. Ciò è ottimo

    Ground combat at Soerabaja (56,104)

    Japanese Shock attack

    Attacking force 31529 troops, 272 guns, 20 vehicles, Assault Value = 894

    Defending force 17997 troops, 152 guns, 30 vehicles, Assault Value = 208

    Japanese adjusted assault: 614

    Allied adjusted defense: 146

    Japanese assault odds: 4 to 1 (fort level 1)

    Japanese forces CAPTURE Soerabaja !!!

    Allied aircraft
    no flights

    Allied aircraft losses
    T.IVa: 3 destroyed

    Combat modifiers
    Defender: preparation(-), experience(-)
    Attacker: shock(+)

    Japanese ground losses:
    1694 casualties reported
    Squads: 3 destroyed, 150 disabled
    Non Combat: 0 destroyed, 14 disabled
    Engineers: 0 destroyed, 32 disabled
    Guns lost 16 (3 destroyed, 13 disabled)

    Allied ground losses:
    9790 casualties reported
    Squads: 121 destroyed, 7 disabled
    Non Combat: 513 destroyed, 63 disabled
    Engineers: 115 destroyed, 3 disabled
    Guns lost 104 (89 destroyed, 15 disabled)
    Vehicles lost 22 (22 destroyed, 0 disabled)
    Units retreated 13
    Units destroyed 3

    Assaulting units:
    4th Division
    33rd/B Division
    53rd/A Division
    33rd/C Division
    53rd/C Division

    Defending units:
    2nd KNIL Landstorm Battalion
    Marinier Battalion
    Artilleriecommando Coastal Gun Battalion
    Lijfwacht Cav Sqn
    6th KNIL Regiment
    Commandement Marine
    Semarang Base Force
    Soerabaja Base Force
    Madion Base Force
    Tjilitap Base Force
    2 ML-KNIL Aviation
    3rd KNIL AA Battalion
    Loemafjang Base Force
    MLD
    Banjoewangi Base Force
    Malang Base Force

    I superstiti olandesi si ritirano verso il centro di Giava e sono inseguiti prontamente. Sto sminando il porto.

    Con la cattura (finalmente!) di Soerbaja si conclude il grosso della campagna di Giava: attualmente ho tre divisioni che completeranno il lavoro marciando verso nord. Non mi attendo niente di preoccupante.


    A Sumatra ammazzo i superstiti di Palembang in una base accanto alla città. Ho una divisione (la Guardia Imperiale) che sta marciando verso sud, ma presto ci sarà il cambio con le truppe deputate alla presa di Sumatra: la Guardia e l'altra divisione di fanteria che hanno preso Palembang serviranno per la campagna indiana.

    In navigazione le truppe da sbarco per Sabang. Sono molti SNLF.

    In carico una divisione (e annessi supporti aerei e navali) a Singapore: sbarcherà a Port Blair. La recon mi dà insistentemente oltre 6,000 alleati a Port Blair e so che ha minato la dannata base, dunque ci vado giù pesante e duro per evitare sorprese sgradite.

    Nessuna nuova dalle Salomone.


    La Cina meriterebbe un thread a parte: l'ìavanzata verso Sian è ancora lenta per la colonna Est (2 hex da Sian) e i massacri stanno raggiungendo proporzioni bibliche dovunque. La ferrovia Pechino-Hankow è stata liberata col sangue. Alcune truppe superstiti cinesi vagano per le pianure. Dozzine di migliaia di casualties ogni turno.

    A Ichang continuo a reggere accerchiato.

    Alcune basi lasciate indietro hanno circa 30 unità cinesi (150k uomini circa) a presidiarle e a minacciarmi le retrovie.


    Questo è quanto. Atteso fra pochissimi turni il fuel per Singapore: dopo le prime consegne la situazione dovrebbe migliorare rapidamente. 105 navi in riparazione: 12 in meno che il turno precedente. Molte hanno solo danni superficiali.
    Diversi DD in upgrade.


    A livello industriale posso notare come manchino in modo cronico Oscar e Zero per equipaggiare le squadriglie. Come bombardieri sono messo bene solo perché è da un po' che non bombardo nulla.
    R&D no buona per molti modelli devo dire.
     
  16. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.066
    Ratings:
    +1.519
    Si ok ma ... ti servono?
    Il nemico ti sta lanciando contro nugoli di caccia? :lol:
     
    • Agree Agree x 1
  17. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Assolutamente no. Ma una produzione di 100 e 100 la tengo. Per i miei standard è altissima, ma va bene così.

    Diciamo che gli Zero mi servono per via del range dato che non mi piace rischiare CV in copertura se possibile, ma al tempo stesso ho bisogno di supportare alcuni sbarchi.

    In generale 200 caccia al mese mi pare assai moderata come produzione.

    Considera anche che degli Oscar intendo ricercare tutta la filiera dunque la fabbrica farà i vari upgrade.
    Per gli Zero storia diversa
     
  18. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Sabato 18 Gennaio - Domenica 19 Gennaio 1942


    Successi diversi fatti interessanti.

    Giungono i primi 30k di fuel a Singapore e li braso in un batter d'cchio.
    Navi in riparazione scese a 90.
    Tutta la flotta è disbanded in porto e fra pochissimi giorni il grosso delle navi ora in riparazione sarà disponibile. Si parla di max 10gg di riparazioni ancora da fare su alcune navi (DMS e CA sopratutto, più molti DD in upgrade).

    Appena sbarco a Port Blair faccio salpare la forza da sbarco per Diamond Harbour.
    4 cazzutissime divisioni. Più supporti vari (naval per sbarcare in fretta supplies e truppe e air per avere copertura aerea ASAP sulle spiagge e non dipendere dalle portaerei).

    Nella prima ondata arriveranno gli SNLF, nella seconda naval e air support e nella terza le divisioni di fanteria.
    La quarta ondata consiste in artiglierie e tank.
    Primo obbiettivo è ovviamente diamod Harbour, da lì attacco immediatamente Calcutta e poi vedo il da farsi.
    Per quando avrò Calcutta dovrei essere in grado di schierare 4 divisioni di fanteria più altre 2 in unload.
    Ceylon ho deciso che sarà presa da truppe varie (SNLF reduci da diamond e due brigate di fanteria).

    TF da sbarco per Sabang a 1-2 gg di distanza coperta da 4 CV e TF da sbarco per Port Blair salpata oggi.
    Per Port Blair vado giù pesante: una divisione intera e una special base force.

    Sminamento a Soerbaja procede a rilento e non posso usare il porto.
    Le truppe di Giava si stanno radunando per finire i superstiti di Soerbaja.

    Catturo isolette del menga nelle Flores (a nord di Timor) e procedo a conquistare la parte occidentale delle Molucche (quella dove c'è Kendari è già mia, mi manca laltr 'braccio')

    In Cina sono a 1 hex da sian col grosso delle truppe. Anche oggi 2.000 casualties giapponesi e 7.000 cinesi in uno shock attack violentissimo.

    Nelle Salomone mi mancano 2 basi e poi ho tutto.
     
  19. ITAK_Linus

    ITAK_Linus

    Registrato:
    10 Febbraio 2018
    Messaggi:
    2.542
    Ratings:
    +1.192
    Lunedì 20 gennaio 1942


    Sbarco a Sabang dove 2 BB ammazzano ben 450 cattivi.
    Domani cade credo.
    36 Zero in LRCAP.


    Inizio il carico di 2 divisioni a Singapore. Loro più altre 2 saranno il gruppo principale dello sbarco a diamond Harbour.


    Catturo altre due basi nelle DEI.

    Presto prendo anche Makassar e poi mi preparo all'ttacco ad altre basi: Bandjeramasin e Tarakan obbiettivi successivi, poi basi varie nelle Filippine (non Luzon).

    I superstiti di Soerbaja sono braccati e il porto è sminato. Ottima cosa l'avere il porto sminato così da portare fuori il fuel, riparare varie navi negli shipyard e rifornire il popolo.
    A 2 gg di distanza le unità per fare da garrison a Soerbaja.


    Nelle Salomone gli ENG sono ancora lontani ahimè, ma almeno ci stanno andando....


    Sbloccata una divisione in Giappone: la carico sulle navi e la sbarcherò come misura emergenziale in Vietnam per respingere i cinesi che hanno sconfinato.

    In Cina si continua a combattere ogni giorno in modo sanguinoso, inutile oramai anche scriverlo: è un massacro quotidiano.
     
    • Like Like x 1
  20. blizzard

    blizzard Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    13 Ottobre 2011
    Messaggi:
    4.066
    Ratings:
    +1.519
    Se non l'hai già fatto dividila in 3 e recupererà a velocità tripla ;)
     
    • Agree Agree x 1

Condividi questa Pagina