1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

SfidAAR2: Fiabe strategiche

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da nirian, 27 Ottobre 2010.

  1. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    Premessa generale

    L'idea nasce da una richiesta di Dark Angel of Sin che qualche settimana fa chiese un suggerimento per un update narrativo. Poiché il mio spunto non gli parve adatto al suo stile, ci accordammo che l'avrei sviluppato io, da guest author.

    Ora il racconto è pronto e lo pubblico qui a puntate. La mia sfida sarebbe quella di scrivere nove racconti correlati alle SfidAAR, o almeno alcuni, collegati fra loro, con una modalità esclusivamente narrativa.

    Tutto questo non ha nulla a che fare con la mia attività di giurato e non influisce su di essa.
    Ma cominciamo. Il personaggio del professore, e il background generico del patriarcato di Aquileia sono courtesy of Dark Angel of Sin.

    (editato)
     
  2. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    bellabellabella xD
     
  3. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.335
    Ratings:
    +30
    sarei in vena di romperti le scatole per un paio di dettagli XD
    ma va bene così, il livello è decisamente troppo alto per badare a simili sciocchezzuole! :D
    attendo impazientemente il resto!

    saluti
    DAoS
     
  4. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    visto che è Halloween e l'argomento si presta :freddy:
    riassunto della puntata precedente

    Il misterioso professore che domina Aquileia
    pregusta un incontro notturno con una suora impudica, ma costei si rivela essere una vampira assassina, e quindi la affida agli aguzzini :contratto:

    seconda puntata

    Rivenne il tramonto e Rinaldo tornò da fra Tarcisio per interrogare la fanciulla. Candida, stanca, dormiva dolcemente in ginocchio su pietre aguzze, eppure alla fioca luce della candela non c'erano segni di sevizie.
    - Hai bevuto tutto il giorno, ubriacone?
    - No, ho lavorato come non mai, con corde, tenaglie roventi e tutto l'inventario che vostra Signoria ci mette a disposizione per la giustizia. Ma nulla ha ferito il suo corpo, ed è rimasta muta, guardandomi con pietà. Anzi vi devo chiedere di esentarmi da questo servizio, e rimandarmi in valle a dare il mangime alle galline e potare le rose e dire le preghiere per salvare le anime del mondo e forse anche la mia, vi prego.
    - Ti sei rimbecillito?
    - I criminali soliti portati qui mi rassicuravano nel mestiere, le loro carni bollite come le aragoste della vostra mensa mi rassicuravano che Dio mi amava, e le loro grida oscene erano il canto degli usignoli e dei cherubini. Ma ora questo corpo intatto e il silenzio, le orecchie mi bruciano, non ho mai sentito tanto silenzio qui. E' il silenzio di Dio e questo è un suo angelo.
    - Sìsì, torna in Carnia se non sai più neanche fare il tuo mestiere. Altri sanno di questa tua sessione sfortunata?
    - Beh sì, voi non mi avevate detto che era un caso straordinario, la giornata del boia è lunga e noiosa come quella di qualunque altro lavoratore, sono venuti a salutarmi parecchi amici, e l'oste della taverna qui vicino mi ha portato polenta e osei e gli ho chiesto dei garzoni per tenere su l'angelo e metterlo nelle varie posizioni del tormento, da solo non riuscivo, mi mancava il respiro.

    Il professore avrebbe potuto rispondere che quella era una strega i cui poteri d'immunità provenivano dal diavolo, cui Dio li aveva concessi, ma un bargello entrò a comunicargli che la notizia del miracolo, subito diffusa dai ciacolatori amici di Tarcisio, era di dominio pubblico e inarrestabile, ogni spia patriarchina in ogni taverna l'aveva già riferita al bargello di quartiere e ormai era meglio troncare la faccenda in altri modi che con sofismi teologali. Congedò il frate e svegliò Candida.
    - Lasciami stare, ho sonno.
    - So come uccidere una vampira, quindi parla.
    - Come si uccide una vampira?
    - Ti credi furba, ma nel mio secolo tutti lo sanno, abbiamo il cinema noi, ora arriva il carpentiere con un martello e un paletto di frassino.
    - Ancora torture? Vabbé prof, visto che sono nelle tue mani. Ma ho l'impressione che stiamo sprecando tempo. Senti, risvegliami quanto hai un motivo valido, non so, una trattativa seria.

    Il carpentiere tardò ad arrivare, passata mezzanotte. Spiegò al professore furioso che aveva dovuto mandare gli aiuti a cavallo a fare legna a molte miglia dalla città, perché fra assedi, contrassedi, terre bruciate dalle guerre continue le campagne di Aquileia erano brulle e desertiche ormai come le steppe dell'Orda d'Oro. Rinaldo grugnì al paragone, e l'artigiano per rabbonirlo gli porse nelle mani martello e frassino, come a un cagnaccio l'osso.
    - Sior paròn, tutti i sacrifici per la maggiore gloria di Aquileia e morte ai nostri nemici mangiari e serbi ultranazionalisti come dite voi sempre nelle vostre orazioni domenicali: ab Hungaro malo Slavorumque tribu barbara ac serva serba et libera nos, Domine. State attento che il frassino punge.
    - Nemici Mangiari?
    - Sì, gli Ungheresi, che i sofisti chiamano Mangiari, perché mangiano, non come noi che siamo alla fame.
    - Osi protestare contro la nostra politica? Ad Aquileia il popolo mangia benissimo, ogni sorta di selvaggina, il Patriarcato lascia nel pubblico demanio alla vostra mercé perfino i gatti e i ratti, senza dazi sul loro consumo. E poi si dice magiari.
    - Si chiamano così perché fanno delle magie, o perché portano doni come i Re Magi del presepe?
    - Vuoi fare compagnia ai ceppi dell'indemoniata e provare con lei che cosa si prova?
    - No Eminenza, ma se me la mandate in bottega dopo sdemoniata la prendo volentieri, sono vedovo.
    - Ti dò undici rosari di penitenza, e ti è andata pure bene. E ti mando il notaio fiscale, conosco il modo di pagare le gabelle che usa la tua corporazione.

    Il carpentiere lasciò lì gli arnesi e si salutò con il medico che entrava bisbigliandogli: sior dottore, se lo copate vi dò mobili gratis per tutta la vita, dategli una di quelle pozioni venefiche che gli facciano venire un gran cancro e che rendono famosi nel mondo i medici. Il chirurgo, una figura molto professionale, finse di non sentire. Egli era figlio di un illustre umanista dalmata, che l'aveva chiamato con un solenne nome romano da imperatore, e scelse quello che aveva monumenti in tutte le vie e piazze d'Italia, più di tutti quanti gli altri, perché di una statua a cavallo una piazza può fare senza, ma di un orinatoio no. Il dottor Vespasiano Vespasian storse il naso alla vista di martelli, frassini, falci e tenaglie e guardò Rinaldo con disprezzo.
    - Io ho studiato anatomia a Milano, con Leonardo da Vinci. Ho i miei ferri, che credete?
    E tirò fuori una collezione di lame da sguattero di pescheria che facevano paura fino ai martelli e ai frassini che parvero stringersi fra loro per proteggersi reciprocamente dal nuovo demonio. Il professore non ce la fece più e sbottò:
    - Prendete il martello e la punta di frassino e spaccatele il cuore, se sapete dov'è, e non fate altre storie. Sono più di cento anni che sopporto imbecilli ad Aquileia, ma lo sapete quanto sto facendo per voi? Che nel mio metamondo Aquileia non esiste più fin dal 1445, e qui è tutta Venezia e Terra di San Marco? Sono il migliore teocrate di Aquileia degli ultimi 100 anni, io.
    Vespasiano si appuntò le parole "100 anni-metamondo???-Aquileia estinta 1445?-segnalare al più vicino manicomio (dopo che avrà perso il potere)", poi si mise a soppesare le mammelle di Candida a lungo.
    - Prof, questo tocca.
    - Candida, non è che la tua virtù sia così immacolata da risentirne.
    - Scusa prof mi stai offendendo? Guarda che io con te sono stata a letto perché dovevo ucciderti, non per altro, e voi siete due vecchi e brutti, mi fate schifo.
    - Dottore si sbrighi, ha ragione Candida, poi le mando una o due prostitute per parcella, non complichi le cose qui.
    - Devo trovare il giusto punto d'impatto aggirando lo sterno, se mi lasciaste usare le mie lame sarei più sicuro del colpo, materiale d'eccellenza, vendutomi nuovo da un sicario, era il suo armamento di riserva che non aveva mai usato. Ma con questi mezzi da falegname e sellaio potrei sbagliare senza un'accurata introspezione.
    - Correremo il rischio.
    Vespasiano lasciò la dolce presa mammellare e passò al martello. Piazzò bene la punta di frassino al centro del petto, la inclinò verso sinistra e sferrò il gran colpo. Il corpo di Candida era impenetrabile a quel materiale, la punta rimbalzò via, colpì la vergine di ferro, da lì corse al ritratto del Patriarca regnante appeso sopra la scrivania del boia e finì la corsa trafiggendo al cuore il medico, che morì sul colpo. Candida sorrise.
    - Prof io ti avevo detto che non si uccide in quel modo una vampira -ammesso che io lo sia- ma tu niente. L'inferno con i suoi gemiti e strazi ti accolga e custodisca per sempre, dottore. Amen.

    fine seconda puntata

    Reminder

    Chi avrà la meglio nell'inumano scontro tra la vampiretta e il prof?
    Scopritelo con noi nella terza puntata :sbav:
     
  5. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Ma quindi farai un racconto analogo anche per gli altri AAR?
     
  6. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    Per chi vuole, prima chiedo il consenso. :contratto:

    Sicuramente i mari tropicali e le terre misteriose del Gondwana sarebbero una gustosa occasione :sbav:
     
  7. Filippo I di S.G.

    Filippo I di S.G.

    Registrato:
    30 Marzo 2007
    Messaggi:
    2.573
    Località:
    Santa Giustina Bellunese
    Ratings:
    +0
    Se tu facessi una narrazione bella la metà di questa sarei già molto lusingato!

    In attesa della prossima puntata di questa! :sbav:
     
  8. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    riassunto delle puntate precedenti:

    Il professore, oscuro dominatore di Aquileia, pone alla tortura la vampira che l'ha morso invano. Prova ad ucciderla, ma ci rimette la vita, poco compianto, un locale luminare della medicina.

    (editato)
     
  9. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    riassunto delle puntate precedenti:

    Il professore, despota di Aquileia, accetta di trattare la fuga di Candida, mentre in città scoppia una tremenda insurrezione. Li raggiungono quattro nobili fanciulle, ahilui, vampire anch'esse...

    (editato)


     
  10. Purfa

    Purfa

    Registrato:
    22 Febbraio 2010
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Mogliano, Italy
    Ratings:
    +122
    ahaha il finale è mitico, coi pescatori che si schiantano sugli scogli :asd: :asd: :asd:
     
  11. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    posso svelare chi è?
    (senti, perchè non metti qualche attacco missilistico iraniano?:asd:)
     
  12. nirian

    nirian Guest

    Ratings:
    +0
    sì Pinky puoi, anzi lo faccio direttamente io, per i missili vedremo.
    Il prossimo titolo è (rullo di tamburi):

    La minaccia fantasma del Kanem Bornu
     
  13. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    :ador::ador::ador:
    Ps.Chi è questo misterioso Pinky?
     
  14. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.335
    Ratings:
    +30
    chissà! XD
    cmq attendo con impazienza la nuova prova, voglio proprio vedere come faranno le nostre a cavarsela nell'africa nera :D

    saluti
    DAoS
     
  15. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    chissà
    ecco l protagoniste ritratte in africa
    imagesCA66BZWS.jpg
     
  16. Mac Brian

    Mac Brian

    Registrato:
    26 Luglio 2010
    Messaggi:
    2.771
    Località:
    Mirandola
    Ratings:
    +401
    Se Nirian riuscirà a superarsi con il Kanem di Pinky allora avrà la mia ammirazione eterna
     
  17. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.335
    Ratings:
    +30
    ctrl+I ... LoL!


    saluti
    DAoS

    p.s.
    ditemi che la capite.. sennò mi sento un nerd :(
     
  18. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47
    :piango:o mamma....
    che cosa vuol dire?:piango::piango:
     
  19. Dark_Angel_Of_Sin

    Dark_Angel_Of_Sin

    Registrato:
    14 Novembre 2006
    Messaggi:
    2.335
    Ratings:
    +30
    le protagoniste sono bianche e di 'sangue blu'.. se apri l'immagine in paint e inverti i colori (ctrl+I) gli omini diventano bianchi ed il sangue azzurro...
    sono irrimediabilmente nerd :(

    saluti
    DAoS
     
  20. Pinky

    Pinky

    Registrato:
    12 Luglio 2010
    Messaggi:
    3.826
    Località:
    Sardegna
    Ratings:
    +47

Condividi questa Pagina