1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Quiz n°1 [RISOLTO]

Discussione in 'Armamenti' iniziata da Caronte, 21 Ottobre 2006.

  1. Caronte

    Caronte

    Registrato:
    16 Febbraio 2006
    Messaggi:
    2.733
    Località:
    in mezzo alla nebbia più fitta
    Ratings:
    +29
    Quiz n° 1

    Che strumento è, di che nazionalità è e , se siete veramente bravi, a che reparti veniva affidato?
     

    Files Allegati:

    • arma.JPG
      arma.JPG
      Dimensione del file:
      23 KB
      Visite:
      24
  2. feste

    feste

    Registrato:
    17 Agosto 2006
    Messaggi:
    2.624
    Località:
    Liguria/Toscana
    Ratings:
    +564
    io la butto :confused: lanciafiamme
     
  3. Giano

    Giano

    Registrato:
    7 Dicembre 2005
    Messaggi:
    1.727
    Località:
    Bergamo
    Ratings:
    +0
    anche a me sa molto di lanciafiamme.

    per il reparto se è un lanciafiamme direi paracadutisti:cautious: senza l'ingombrante zaino-bombola= un minilanciafiamme poco ingombrante ricaricabile eliminando la bomboletta posta in fondo.. ma queste sono tutte supposizioni:p

    ciao giano
     
  4. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.626
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.118
    Io direi una sorta di evoluzione del Eintossflammerwerfer, studiato per l'impiego in ambito urbano, però sinceramente non riesco a riconoscere il modello, anche se credo sia qualcosa di pensato dai russi prima dei loro RPO...
     
  5. Caronte

    Caronte

    Registrato:
    16 Febbraio 2006
    Messaggi:
    2.733
    Località:
    in mezzo alla nebbia più fitta
    Ratings:
    +29
    Risolto

    Lanciafiammme leggero italiano (20 kg) mod. 41.
    Pensato per genieri d'assalto e guastatori, oltre che per la Folgore, in Africa, dove ,mancando opere difensive o combattimenti urbani, non si sentiva la necessità di lanciafiamme pesanti (la Folgore sciolse infatti i suddetti gruppi e creò manipoli di lanciatori di molotov con il personale ricavato).
    I particolari di questa arma, oltre al basso peso e alla relativa elevata capacità di liquido, sono una testina orientabile e la predisposizione solo per getti intermittenti ( e non anche continui).
    L'arma è nata dall'idea di creare un lanciafiamme usabile anche dai gruppi come cacciatori di carri o assaltatori senza esporsi (per il peso e il necessario corredo di protezione) come con gli altri lanciafiamme.
     
  6. Giano

    Giano

    Registrato:
    7 Dicembre 2005
    Messaggi:
    1.727
    Località:
    Bergamo
    Ratings:
    +0
    azzo c'ero quasi... lanciafiamme e parà c'ero:contratto: :p

    metto risolto cmq dato che caronte ci ha graziato dandoci la soluzione
     
  7. GyJeX

    GyJeX

    Registrato:
    6 Dicembre 2005
    Messaggi:
    30.626
    Località:
    santu sezzidu in dommo
    Ratings:
    +9.118
    Questa proprio non ci sarei mai arrivato... Si può sapere qualcosa di più di quest'arma ? Quanti ne hanno costruito ?? Erano efficaci ?? con che miscela funzionavano ??
     
  8. Caronte

    Caronte

    Registrato:
    16 Febbraio 2006
    Messaggi:
    2.733
    Località:
    in mezzo alla nebbia più fitta
    Ratings:
    +29
    Furono gli stessi soldati a chiedere la sostituzione dei loro vecchi lanciafiamme con questo modello: gittata di 23m (superiore agli altri lanciafiamme), capacità da 18l per un totale di 8-12 getti di fiamma e accensione elettrica o con un bengala.
    Ne furono mandati in Africa circa 98 esemplari.
     

Condividi questa Pagina