1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Prossima patch e DLC "Europa"

Discussione in 'Europa Universalis 4' iniziata da ^_AC_^, 3 Marzo 2019.

  1. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    2.522
    Ratings:
    +1.014
    EU4 - Development Diary - 26th of February 2019
    Oggi si inizia a parlare un po' più concretamente della prossima patch + DLC focalizzato sull'Europa previsti per Q4 2019. Oggi si parla di possibili cambiamenti alla mappa per Francia e Italia. Queste sono idee iniziali, siamo ben lontani dall'implementazione e dal rilascio. Vengono condivise oggi per ricevere feedback dalla comunità.

    Prima di tutto vediamo come appariva la mappa della Francia nella lontana patch 1.4 (la più vecchia ancora disponibile su Steam):
    [​IMG]
    Questa invece è la Francia nella versione attuale 1.28:
    [​IMG]
    La densità delle province è aumentata e certe regioni sono molto più "belle". La patch 1.25 England ha visto i miglioramenti più recenti a questa zona e siamo abbastanza soddisfatti, soprattutto nel nord. Nel sud si può ancora migliore. Una discussione sul forum Paradox ha fornito suggerimenti interessanti:

    [​IMG]
    Creare Toulon dividendo in due Provence è una buona idea. Aggiunte come Foix, Carcassone e La Marche sembrano adeguate a ridurre le province più grandi. Albret non sembra un'idea altrettanto buona.
    Un'altra differenza tra la 1.4 e le 1.28 è la presenza dei vassalli. Un tempo rimossi per motivi di gameplay, probabilmente faranno ritorno. Sono adeguati a fornire l'idea di un reame che si sta consolidando e centralizzando.

    Vediamo la "vecchia" Italia ora:
    [​IMG]
    Mentre quella attuale è questa:
    [​IMG]
    A differenza della Francia, nell'ultima versione l'Italia ha più TAG: Monferrato e Lucca sono apparsi mentre la Toscana è stata sostituita da Firenze. Quest'ultima probabilmente avrà un nuovo Albero delle Missioni.
    Ci stiamo spostando verso una maggiore densità di province, ma già adesso in Italia ce ne sono tante. Questo inoltra ha effetto sul bilanciamente perché la densità di development non va alterata e in Italia si vogliono avere province con development alto. Quindi aggiungere province potrebbe non essere la strada giusta.
    [​IMG]
    Vediamo qui un suggerimento proveniente dalll'utente Reddit u/ItalianMapper. Anche se interessante, sicuramente non si implementerà nulla del genere.
    Tuttavia, la Sicilia potrebbe ricevere qualche provincia. Altre idee che stiamo considerando sono aggiungere Bologna come nazioni, dividere Novara in due (come suggerito qua) e migliorare la "terra firma" veneziana.

    Questo è tutto per oggi. Ricordate che siamo a inizio sviluppo e queste sono solo idee iniziali. Tuttavia se avete idee o suggerimenti per le mappe di Francia e Italia, questo è il momento di esternarle.
     
    • Like Like x 2
  2. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    2.522
    Ratings:
    +1.014
    EU4 - Development Diary - 5th of March 2019
    Oggi si parla di mappa dei Balcani.
    Partiamo dalla versione della patch 1.4:
    [​IMG]
    Vediamo ora la patch 1.28:
    [​IMG]
    Ci sono tante nuove provincie, soprattutto in Albania, Egeo e Bulgaria.
    Secondo me si possono aggiungere nuove province in Grecia e Bulgaria. Si vuole dividere la provincia di Yania creando Arta. Inoltre tornerà l'Epiro e verrà rimosso il TAG di Corfu.

    Si vuole migliorare anche il confine tra Ottomani e Moldavia, dividere isole dell'Egeo tra Scio e Lesbos, e aggiungere la provincia separata di Tarnovo in Bulgaria.

    [​IMG]

    Questo suggerimento di Mingmung è un passo
    nella direzione giusto. Creare Cefalonia è una possibilità, così come aggiungere Corinto. Non si vuole invece aggiungere province a Creta e Cipro.

    C'è tanto da fare anche in Serbia, Bosnia e Dalmazia.
    [​IMG]
    Questo suggerimento di ootats è molto interessante, ma non si vuole aggiungere le piccole province veneziane di Scutari e Cataro.

    A seguito dei commenti nel DD precedente, c'è speranza di vedere una provincia di Como separata da quella di Milano. Si vedrà se ha senso al momento dell'implementazione.

    La prossima settimana si parlerà della Germania.
     
    • Like Like x 1

Condividi questa Pagina