1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Patch 1.32 e Content Pack "senza nome" sull'Africa Subsahariana

Discussione in 'Europa Universalis 4' iniziata da ^_AC_^, 8 Settembre 2021.

  1. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.111
    Ratings:
    +1.335
    EU4 - Development Diary - 7th of September 2021
    Ciao!
    Dopo la pausa estiva, ho l'onore di presentarvi il nuovo contenuto che sta per arrivare!

    Ma prima lasciate che mi presenti dato che è il primo post ufficiale sul forum.
    Io sono Ogele, un content designer tedesco, che è stato assunto all'epoca del rilascio di Leviathan e che quindi ha subito dovuto affrontare un sacco di script bug fixing. Prima di essere assunto, ero (e sono ancora) un modder di EU4 - sono noto come Comrade Flan su Steam. Oh, se qualcuno vuole lamentarsi del bugfix del colore di Fars: sono stato io - quindi mi spiace per i fan di Fars Giallo.

    Detto questo, è giunto il momento di parlare del prossimo Content Pack che sarà focalizzato sull'Africa Subsahariana.

    Oggi vi presento uno dei reami più famosi dell'Africa - il Mali
    [​IMG]

    Si tratta di un lavoro ancora in corso, quindi tutto può ancora cambiare.

    Il Mali è un reame che ha già vissuto il suo tempo migliore e che sta cadendo nell'irrilevanza nel periodo temporale coperto da EU4. Prima del 1444 con la morte di Mansa Suleyman Keita,il fratello del famoso Mansa Musa, Mali ha sperimentato la guerra civile e pessima leadership. Pertanto a inizio partita deve affrontare il Disastro Declino del Mali.

    [​IMG]
    [​IMG]

    Icona e immagine del disastro sono temporanee.

    Anche se i modificatori non sono i peggiori del mondo, il Mali dovrà anche affrontare una serie di eventi:
    [​IMG]

    Ci sono anche altri eventi relativi al disastro, ma penso che questi bastino.

    Ora la domanda è: come porre fine al disastro? L'Albero delle Missioni ha la risposta.
    [​IMG]


    L'Albero delle Missioni è diviso in 3 parti: Riconquista degli antichi confini, affrontare il disastro e un po' di colonizzazione. La parte destra dell'Albero è importante a inizio partita dato che alcune ricompense rimuovono alcuni eventi negativi, rendendo il Declino più gestibile. Le ricompense infatti rimuovono i ribelli Pretendenti al Trono che appaiono a ogni successione al trono, rendono le Estate più leali e rimuovono le loro ribellioni e per finire si assicurano che le province rimangano leali invece di ribellarsi. Allo stesso tempo, le missioni al centro spingono a riconquistare i territori persi, fornendo rivendicazioni permanenti su Macina, Jenné, Timbuktu e Songhai. Un bonus aggiuntivo di queste missioni è che ogni conquista fornirà +1 Stabilità mentre il disastro è attivo. Inoltre le conquiste ai seguenti eventi:

    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]


    Con la missione Restore the Empire potrete riconquistare lo status di Impero e se completerete anche la missione Handle the Kaabu potrete porre termine al Declino dato che avrete dimostrato che il Mali si sarà ripreso dal Disastro. Restore Mali Authority porrà fine al disastro e fornirà -15% Costo Stabilità e -0.05 Autonomia Mensile. Dopo aver risolto il Disastro, potrete seguire le orme lasciate da Mansa Musa e superare la sua generosità. Prima dovrete ottenere le entrate necessarie e per questo ci sono missioni focalizzate su Oro e Avorio. Completare la missioneGold and Ivory vi permetterà di usare un nuovo privilegio delle Estate e lancerà un evento, che fornirà bonus a tutte le province con Avorio:

    [​IMG]
    [​IMG]


    Ora che la questione dell'oro è stata risolta, potete rivivere la storia e fare un pellegrinaggio fino alla Mecca. Assicurandovi che i proprietari di Ankara, Kairo e Mecca abbiano il modificatore di opinione "Sent Gift", potrete completare la missione Show Generosity e otterrete un evento che vi permette di investire nella Mecca, aggiungendo una Grande Moschea e così rendendo i propri Ulema felici oppure aggiungendo una Counting House e rendendo i propri Dhimmi felici.

    Per finire, non potete rivivere davvero l'esperienza di Mansa Musa senza far crollare l'economia di un'intera nazione. Con la missione finaleDominate Europe's Trade, che richiede di avere una forte presenza commerciale in uno dei nodi commerciali Europei e di avere 15 000 Ducati senza prestiti, potrete scatenare il potere del vostro oro sull'Europa!

    [​IMG]


    Se volete capire meglio gli effetti... ecco cosa accadrebbe alla povero Genova:
    [​IMG]

    Voglio sottolineare che stiamo ancora bilanciando questi effetti e che per i giocatori e i loro vassalli l'effetto è ridotto del 90%. Anche se mi piace aggiungere ricompense che vi facciano sentire bene, non voglio che portino a una vittoria automatica contro altri giocatori. Potreste rispondere che è una vittoria automatica contro l'IA, ma per completare la ricompensa dovrete già essere diventare un gigante economico. Inoltre è molto soddisfacente vedere comparire ogni anno che le nazioni commerciali dell'IA dichiarano bancarotta.
    Altre nuove caratteristiche minori per il Mali:
    • Le missioni per la colonizzazione sono basate sulla leggenda di Abu Bakr. Poiché non abbiamo trovato evidenze dell'esistenza del suo viaggio nel nuovo mondo, queste missioni lo descrivono più come una leggenda che come un fatto reale. Queste missioni spingono a viaggiare verso ovest e a fondare colonie in Sud America.
    • La missione Connection to Maghreb attiva una decisione che vi permette di comprare una provincia in Europa per 2 000 Ducati. Avrete una scelta tra 5 province, che sono tutte in Italia o Iberia.
    • La missione Choose Direction attiva una missione che è focalizzata o su convertire le vostre province o sul tollerare le tradizioni ivi presenti.
    Questo è tutto per oggi! Ci sono altre cose di cui vorrei parlare, ma questo DD è già abbastanza lungo. Settimana prossima volgeremo lo sguardo verso Songhai. Fino ad allora, buona settimana!
     
    • Like Like x 1
  2. ^_AC_^

    ^_AC_^ Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    20 Dicembre 2006
    Messaggi:
    3.111
    Ratings:
    +1.335
    EU4 - Development Diary - 14th of September 2021
    Ciao e benvenuti al 2° Dev Diary sul nuovo contenuto per la regione Sub-sahariana. Oggi rimaniamo in Africa Occidentale e diamo un'occhiata a Songhai.


    Songhai è la potenza militare che sostituirà il Mali come potenza dominante dell'Africa Occidentale fino alla sua fine dovuta ai conflitti interni per il trono e all'invasione del Marocco da Nord. Come risultato, l'Albero delle Missioni di Songhai è focalizzato sul miglioramento militare, la conquista dell'Africa Occidentale e l'espansione nel Maghreb (in pratica ribaltare la situazione con il Marocco).
    [​IMG]

    La seconda e la terza colonna comprendono classiche missioni di conquista. Anche se avrei voluto evitare missioni di pura conquista, queste sono inevitabili per una nazione famosa per la sua espansione militare.
    Detto questo, la seconda colonna è focalizzata sulla conquista dei territori occidentali fino ad arrivare al Mali. La missione “Take the Empire Title” richiede che siate una potenza più grande del Mali con più truppe, più prestigio, più stabilità e più Power Projection di loro. Come ricompensa diventate un Impero e ottenete una rivendicazione permanente a ogni provincia controllato dal Mali e dai suoi soggetti.
    La terza colonna si focalizza su obiettivi di conquista più variegati, come la tribù di Air, i Maghrebidel Nord o l'importante Centro del Commercio di Jenné (li chiamo più Jenné per consistenza con il gioco). A proposito di questo, se siete in guerra con Jenné e assediate la loro capitale loro ricevono un evento in cui possono offrire una piace bianca tramite matrimonio. Se accettano voi come Songhai ricevete il seguente evento:
    [​IMG]

    Questo evento è un riferimento alla pace che Jenné ha ottenuto attraverso il matrimonio di Sonni Ali con la vedova del defunto sovrano di Jenné. Songhai ottiene una consorte anche se non hanno la riforma Iqta attiva.

    Con la missione "Contact with Maghreb" ottenete le prime rivendicazioni sul Maghreb e nelle due missioni seguenti potrete conquistare il Maghreb.

    Qualcuno potrebbe chiedersi perché la quarta colonna sia così vuota e c'è una buona spiegazione. Se completate la missione "Eliminate the Mossi Threat" riceverete il seguente eventi:
    [​IMG]


    Avrete la scelta se convertire i retaggi ancestrali della vostra popolazione oppure tollerarli e diventare il loro protettore. La scelta sbloccherà due set alternativi di missioni. Sbloccare quelle religiose vi porta alle seguenti:
    [​IMG]

    La parte più importante è la missione "Invite Scholars" che richiede di aver invitato scolari di scuole religiose. La ricompensa è che gli scolari diventano "residenti della vostra nazione" quindi potrete invitarli senza necessità di una relazione diplomatica con nazioni di quella scuola religiosa. "Convert West Africa" è abbastanza chiaro e richiede la conversione di tutte le province di Sahel, Niger e Guinea (ma NON le province non colonizzate). La ricompensa non è usuale: ogni nazione con il modificatore di opinione "stessa religione" con Songhai ora avrà un aumento permanente di +25 di tale modificatore (valore non finale) - fino a quando Songhai è nel gruppo religioso musulmano. Inoltre fornisce +1 Tolleranza della Vera Fede.

    In alternativa, il ramo della tolleranza ha queste missioni:
    [​IMG]

    Queste missioni sono diverse da quelle religiose ma simili. Con "Guarantee the Old Traditions" l'estate Dhimmi avrà un nuovo privilegio che sostituisce i privilegi "Guaranteed Dhimmi Autonomy" e "Guaranteed Religious Minority" con "Guaranteed Traditions", una migliore combinazione di questi due privilegi:
    [​IMG]

    Completare "Pagan Alliances" aumenterà permanentemente l'opinione di nazioni di fede Feticista con voi di +25 (valore non finale). "Unite the Tribes" è la missione finale della tolleranza. Se avete almeno 35 province di fede Feticista e un impero stabile e tollerante (stabilità alta, nessuna ribellione, +3 Tolleranza di Pagani) otterrete il seguente evento:
    [​IMG]

    [​IMG]
    Questo conclude i due rami di missioni alternative.

    Altre cose importanti dell'albero delle missioni di Songhai:
    • la colonna più a destra è focalizzata sull'economia di Songhai. Dato che Songhai sostituisce il Mali, è giusto che abbia missioni legate a oro e commercio (anche se le ricompense non sono esplosive come quelle del Mali)
    • la colonna più a sinistra è focalizzata sulla modernizzazione di Songhai con la prima missione che fornisce sostegno al Feudalesimo nella capitale e in una provincia a caso.
    • "Embrace the Glory of Battle" attiva una decisione che al costo di 200 potere militare riduce il Global Manpower Modifier del 15% e il Manpower Recovery Modifier di -10%, ma aumenta la Disciplina del 2.5%, lo Yearly Army Professionalism del 0.5 e le Army Tradition di 0.5. Il modificatore è attivo fino al termine della vita del sovrano e va rinnovata per ogni nuovo sovrano.
    • "Modernize Songhai" disabilita l'evento "Cometa Avvistata"
    Ora prima di terminare il Dev Diary, vorrei tornare al mio DD precedente. Era il mio primo DD e quindi pieno di errori. Nel corso di questa settimana ci sono stati dei cambiamenti.

    1. il Mali ha scoperto Fezzan, Mammalucchi e il cammino per la Mecca (vedi immagine)
    [​IMG]
    2. il privilegio del Mali "Controlled Gold Mining" è stato ri-bilanciato (già prima il codice aveva effetti su Goods Produced e non su Production Efficiency, solo il tooltip era errato, chiedo scusa). I valori non sono ancora finali ma ci stiamo arrivando.
    [​IMG]

    3. le precedenti missioni del Mali "Abu Bakr" sono state rinominate Ko Mamadi, la versione Madinke (Mali) di Muhammad ibn Qu. (Abu Bakr era usato per consistenza con l'achievement, ma è stata una decisione errata da parte mia)
    [​IMG]

    4. la missione finale del Mali che richiedeva 15 000 Ducati e le sue ricompense sono state cambiate. Ora richiede un Advisor di livello 3 ed entrate mensili di 50 Ducati. Le ricompense sono le seguenti:
    [​IMG]

    Vorrei parlarne ma ho già preso troppo spazio. In questo caso il pellegrinaggio ha una rotta alternativa attraverso l'Europa e richiede circa 5 anni e ogni ~100 giorni il gruppo visita una regione e gode dell'ospitalità locale. Potete decidere se offrire un dono oppure no. Se fate un grosso dono, la nazione ricevente riceve il seguente:
    [​IMG]

    Il tasso di inflazione è stato notevolmente ridotto e l'IA è più disposta a rifiutare se l'evento la porterebbe a più di 15 Inflazione. I ducati corrispondono a 1 anno di entrate del Mali e l'Inflazione scala con la percentuale di entrate dal commercio rispetto alle entrate totale della nazione ricevente (valore non finale). Anche se mi manca mandare in bancarotta altre nazioni, devo ammettere che questo disegno è più salutare per il gioco e che mandare in bancarotta un intero continente non è qualcosa che appartiene davvero al gioco.

    Questo è tutto per oggi. Spero abbiate apprezzato questo Dev Diary. Settimana prossima esploreremo il Corno d'Africa. Fino ad allora, buona settimana!

    **********

    Per coloro che fossero interessati allo stop ai cambiamenti alla mappa, controllate questa discussione: https://forum.paradoxplaza.com/forum/threads/eu4-no-mapchanges-and-whys.1490842/
     
    • Like Like x 1

Condividi questa Pagina