1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Partitone 3: "Non c'è due senza tre"

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da Ciotto, 16 Settembre 2008.

?

Quale nazione riuscirà in fine a dominare l'Europa e il mondo?

  1. Belgio/Fillo

    15,6%
  2. Svezia/Ciotto

    18,8%
  3. Ceccoslovacchia/Lottari

    31,3%
  4. Ungheria/Edox

    21,9%
  5. Olanda/Kaiser85

    3,1%
  6. Jugoslavia/Beltra

    3,1%
  7. Romania/Raufestin

    9,4%
  8. Turchia/The_Soviet

    6,3%
  9. Grecia/paolo44

    6,3%
  10. Bulgaria/Saruman

    0 voti
    0,0%
Sono ammessi Voti Multipli.
  1. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Ebbene si, finalmente è iniziato il 3° Partitone in multyplayer di HoI2 che in passato ha appassionato moltissimi utenti :D!
    Purtroppo a causa di eventi passati è andato perduto l'AAr riguardante il primo storico Partitone :(, però se qualcuno ha voglia di fare un bel tuffo nel passato e gustarsi la precedente edizione (il 2° Partitone) vi lascio il link di quella storica partita: http://netwargamingitalia.net/forum/showthread.php?t=4590&highlight=partitone

    Si tratta di una partita un pò particolare poichè abbiamo preso la decisione di metterci alla guida delle "piccole d'Europa", così tanto per rendere la partita un pò più complicata ed avvincente :sbav:.
    Naturalmente abbiamo dovuto disattivare le "grandi" come Germania, Francia, UK, Giappone, USA, Polonia (altrimenti si pappava tutta la Germania nel '39); abbiamo invece lasciato integra la Russia fino a dopo la guerra d'inverno per evitare che la Finlandia si prenda tutta la Russia.
    Vi lascio però il riassunto con tutte le regole della partita e anche la sezione delle ambasciate dove i governanti stanno tutt'ora discutendo del futuro assetto dell'Europa: http://clubwargame.forumfree.net/?f=5348651

    Iniziamo con l'elencare tutti i partecipanti e le loro nazioni:

    Ciotto: Svezia
    Lottari: Ceccoslovacchia
    Beltra: Jugoslavia
    Edox: Ungheria
    Raufestin; Romania
    The_Soviet: Turchia
    Kaiser85: Olanda
    paolo44: Grecia
    Fillo: Belgio
    Saruman: Bulgaria (speriamo potrai essere presto dei nostri :))

    Ma bando alle ciance e passiamo al racconto dei fatti che stanno sconvolgendo l'Europa dal 1936 :contratto:

    1a Giocata-2a Giocata

    La partita inizia fin da subito con accordi commerciali e diplomatici tra le varie nazioni.
    Il primo colpo di scena avviene il 3 Aprile 1936 quando L'Ungheria si allea con l'Austria dando vita al nuovo Impero Austro-Ungarico. Pochi giorni dopo ci sarà anche l'alleanza Romania-Turchia. Segue la guerra civile spagnola che vede i repubblicani in grosso vantaggio.
    Il 12 Ottobre passerà alla storia per gli Accordi di Rotterdam firmati da Belgio e Olanda; Il ministro degli esteri di Amsterdam e il ministro degli esteri di Bruxelles definiscono l'accordo "di portata storica" perchè annulla il pericolo di un esclation degli scontri di confine avvenuti nelle ultime settimane che poteva avere conseguenze pericolose e imprevedibili e chiude una diatriba tra il Belgio cattolico e l'Olanda protestante che durava da secoli.
    Nei balcani nel frattempo inizia una guerra fredda tra Cecoslovacchia e Ungheria: sabotaggi tecnologici e spionaggio militare sono le armi più utilizzate. Le numerose le spie giustiziate, gli scontri verbali tra i leader e i movimenti di truppe al confine spingono la Jugoslavia a minacciare guerra a chiunque dei due stati violi la sovranità dell'altro. Un intervento tempestivo da parte della Jugoslavia proprio quando lo scoppio della guerra sembrava solo questione di giorni.
    Da registrare infine l'alleanza Svezia-Belgio avvenuta il 5/01/1938.

    3a Giocata

    I crescenti scontri tra Portogallo e Belgio sulla questione coloniale, portano alla guerra il 23/2/1938. Il Belgio sbarca subito a Faro e dopo durissimi combattimenti, riesce a conquistare Lisbona grazie soprattutto all'aiuto svedese.
    Nelle colonie la battaglia si fa più lunga e solo dopo un primo momento, il portogallo è costretto alla ritirata.
    Nel frattempo la tensione cresce in tutto il resto del mondo: L'Olanda entra in guerra contro la Rep. Domenicana scatenando la rezione delle Filippine. Dopo mesi di scontri, gli olandesi non riescono ad avere la meglio in America centrale e perdono parecchi territori nel pacifico; Kaiser decide così di abbandonare la guerra concentrandosi sull' impotente Danimarca.
    Nei Balcani succede il finimondo:
    La Turchia dopo scontri annunciati e l'aggravarsi delle relazioni con l'Iraq entra in guerra contro la stessa scatendando l'ira degli alleati e nonostante le difficoltà incontrate, riesce ad avanzare conquistando Kirkul, Samarra e Mosul.
    La Jugoslavia attacca l'Albania e nonostante le ottime relazioni con l'Italia, quest'ultima dichiara guerra. Si scatena così lo scompiglio generale nei Balcani e l'Ungheria, presa alla sprovvista decide frettolosamente di entrare in guerra a fianco della Jugoslavia.
    Così mentre la nuova alleanza Austro-ungarica-jugoslava combatte contro l'Italia, la Cecoslovacchia e la Romania ne approfittano per attaccare rispettivamente Austria e Jugoslavia.
    La guerra è impari e la traide ha la peggio. Nel frattempo il Belgio condanna le azioni belligeranti di Jugoslavia Romania e Cecoslovacchia chiedendo un immediate cessate il fuoco per trattative di pace nei balcani. Le richieste sono accolte e a Bruxxelles si tiene la conferenza per discutere sulla pace balcana, ma le posizioni sono ancora lontane.

    4a Giocata

    La conferenza di Bruxelles porta alla pace tra Jugoslavia-Romania e Ungheria-Cecoslovacchia. Ai cechi va l'Austria mentre alla Romania la parte sud della Jugoslavia.
    Appena firmata la pace, la Grecia entra nell'alleanza jugo-ungarica contro l'Italia. La guerra è durissima, ma grazie alle operazioni pilotate dal generale edox e grazie all'aiuto alleato, la triplice alleanza riesce a insaccare numerose divisioni italiane.
    Il fronte si instabilizza e l'Italia sembra costretta a retrocedere nonostante l'iniziale vantaggio.
    Nel frattempo Olanda e Svezia si dividono la Danimarca, il Belgio conquista tutte le colonie occidentali del Portogallo e la Turchia annette l'Iraq. Proprio il giorno dell'annessione, il grande capo turco lascia il suo popolo, vittima di una malattia improvvisa. Le condoglianze arrivano da tutte le parti del mondo, ma la guerra continua...

    5a Giocata

    Siamo alla fine del 1938, anno che rimarrà nella storia per le sue numerose e sanguinose guerre. L'Europa nonostante la recente pace balcana è spaccata; a dimostrazione di questo quando la triplice alleanza occupa Rimini, arriva una ferma condanna rumena e l'intimidazione a fermare l'avanzata.
    Mentre la tensione sale, però, gli italiani riescono a riconquistare Venezia insaccando una grossa parte dell'esercito nemico a Rimini. Ungheria, Jugoslavia e Grecia sono costrette così a firmare una pace bianca con l'Italia spegnendo così anche l'ira delle altre nazioni (Belgio e Romania in primis).
    La pace con l'Italia ha i presupposti per dare una svolta nella situazione balcana, ma le tendioni tra la triplice alleanza e Cecoslovacchia e Romania crescono sulla questione Bulgara. La Bulgaria è di fatti l'unica nazione non ancora schierata e perciò debole e indifesa. Un facile bottino per le nazioni espansionistiche in cerca di nuove industrie e forza lavoro. Solo un'entrata della Bulgaria in qualche schieramento potrebbe salvarla.
    Nel frattempo la Turchia attacca l'Arabia Sudita sostenendo la causa dei ribelli che chiedevano di essere inglobati dal nuovo impero Turco. Dopo poche settimane dall'invasione, la Turchia annette l'Arabia Saudita.
    A nord la Svezia ingloba la Norvegia nel Maggio del 1939 dopo una rapida invasione con il fine di riunificare la Scandinavia sotto un'unica bandiera.
    Il Belgio continua la sua rincorsa industriale riuscendo a superare la Spagna e diventando così la seconda potenza Europea dopo l'Italia. [GER,FRA,UK neutralizzate]

    Vi lascio inoltre un pò di screen così che potete capire meglio la situazione che è comunque un pò complicata :approved:
    1° screen: situazione Europea
    2° screen: alleanza Belga-Svedese
    3° screen: Triplice Intesa (Ungheria-Jugoslavia-Grecia)
    4° screen: Triplice Alleanza (Ceccoslovacchia-Romania-Turchia)

    PS: se qualche punto nel riassunto è poco chiaro e non mi sono spiegato bene chiedete pure ;)
    PPS: prossimi aggiornamenti martedì prossimo (questa settimana solo una giocata)
     

    Files Allegati:

  2. Lottari

    Lottari

    Registrato:
    21 Ottobre 2007
    Messaggi:
    80
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +0
    Scegliere nazioni minori come abbiamo fatto è stata un'ottima scelta (le solite ci avevano un po rotto:facepalm:) ci stamo divertendo tantissimo e intravedo un'ottimo partitone...:sbav:
     
  3. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Ho aggiunto il sondaggio che mi ero dimenticato :approved:.
    Ho messo anche l'opzione di scelta multipla per permettere di votare non solo per la singola nazione ma anche, se si vuole, l'alleanza (magari non votate due nazioni che sono palesemente antagoniste, es. Ceccoslovacchia e Ungheria che mai potranno coesistere :cautious:)
     
  4. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    come avete fatto a neutralizzare le grandi?
     
  5. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Proposta: che ne dite di liberare (anche dal fantoccizzamento) gli imperi coloniali inglese, italiano e francese? Così potreste avere molte altre nazioni medio-piccole con cui interagire.
     
  6. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Accidenti non posso rispondere con chiarezza né alla domanda né alla proposta :p
    No allora....per il fatto delle nazioni neutralizzate devo chiedere a Fillo visto che ha fatto tutto lui però mi pare che abbia messo nelle capitali di ciascuna delle nazioni neutralizzate un passivo di risorse talmente alto da far scendere il PI allo 0 come sfruttamento, però chiederò conferma.
    Per la tua proposta non saprei, dovremmo discuterne tutti insieme; c'è però da precisare che l'Italia non è disattivata poichè la sua posizione nei confronti dei balcani era importante quindi l'abbiamo lasciata attivata (il che si è rivelato una scelta giusta in quanto ha reso la partita nei balcani molto più interessante), mentre l'unica nazione degna di nota che si potrebbe liberare dagli imperi coloniali inglese e francese potrebbe essere l'Indocina visto che l'India è considerata nazionale e liberare nazioni come quelle caraibiche servirebbe davvero a poco (però l'Indocina sarebbe una bella idea).

    Importante però (in effetti mi sono dimenticato di dirlo) è che le nazioni disattivate non lo resteranno tutta la partita, troppo comodo così :D!
    Verranno rimesse a norma verso il '45-'46 quando si presume che saremo in grado di afforntare delle guerre anche contro nazioni come Francia e UK.....:cautious:
     
  7. Lord Attilio

    Lord Attilio

    Registrato:
    14 Giugno 2008
    Messaggi:
    2.928
    Località:
    Socialismo
    Ratings:
    +128
    c'è ancora spazio?
     
  8. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Però liberare Algeria, Tunisa, Libia, Egitto, Siria, Libano, Palestina e Giordania potrebbe aprire un po' di più i giochi in Medio oriente e Maghreb, per ora abbastanza limitati.
     
  9. Lord Attilio

    Lord Attilio

    Registrato:
    14 Giugno 2008
    Messaggi:
    2.928
    Località:
    Socialismo
    Ratings:
    +128
    E se mi prendessi il Siam?
     
  10. von Kleist

    von Kleist

    Registrato:
    2 Agosto 2006
    Messaggi:
    2.297
    Località:
    Padova
    Ratings:
    +0
    ma come fa fillo ad essere solo a uno?? scommetto tutto su di lui :asd:

    ps: bella partita, una scelta sicuramente originale... sono curioso di vedere come finirà
     
  11. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    @von kleist: scommettono tutti sulla potentissima Svezia :D

    @Lord Attilio: credo proprio che saresti il benvenuto però devi chiedere a Fillo che è l'organizzatore perchè in teoria siamo già in 10 (il massimo numero che un host può sostenere) però Saruman ha avuto un pò di problemi (si è unito per ultimo e ha qualche problema con i giorni scelti purtroppo :().....chiedi a Fillo.
     
  12. Logan

    Logan Guest

    Ratings:
    +0
    Bella idea davvero! :approved: Complimenti! USare le nazioni piccole e molto meglio secondo me anche perchè se si inizia con quelle potenti come USA,URSS, o GER si finisce col fare fesserie. :)
     
  13. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Già infatti è anche per questo motivo che abbiamo deciso di tentare questo tipo di partita; e poi come detto da Lottari le partite tra grandi ci avevano un pò stufato.

    Edit: wow sono stato votato da PzKpfW, mi impegnerò per far si che il suo volere si compia :ador:
     
  14. edox

    edox

    Registrato:
    25 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.280
    Località:
    monza
    Ratings:
    +0
    vi ringrazio per avermi votato ma onestamente siete folli..:cautious:...l'impero ungherese non è messo per niente bene...:piango:
     
  15. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Eccocunque giunti alla 6a giocata di questo fantastico Partitone :love:
    La situazione, dopo un periodo di relativa tranquillità, sembra sull'orlo di degenerare presto nei balcani,......ma lasciamo spazio al racconto :contratto:

    6a Giocata

    Il 1939 è un anno in cui la guerra sembra solo un lontano ricordo. Parecchie azioni diplomatiche che portano amicizia fra Romania Belgio e Turchia oltre che fra Olanda e Svezia.
    Ecco le relazioni fra le nazioni:
    Ottime: Svezia-Belgio; Turchia-Romania-Cecoslovacchia; Ungheria-Grecia-Jugoslavia
    Molto buone: Olanda-Svezia-Belgio; Belgio-Romania;
    Discrete: Jugoslavia-cecoslovacchia
    Pessime: Jugoslavia e Ungheria-Romania e Turchia.
    Entrati però nell'anno 1940 le cose cambiano, la Turchia comincia a reclamare a gran voce lo Yemen mentre la Jugoslavia ne dichiara l'indipendenza; l'obbiettivo della Turchia è chiaro: riunire tutti i popoli in sotto il grande impero che ci fu nella storia passata.
    La Jugoslavia invece teme l'ennesima espansione di un vicino con cui le relazioni non sono state mai positive e cerca disperatamente di impedire la riunificazione Ottomana.
    Ed ecco così che nel Maggio del 1940 la Turchia invade lo Yemen nonostante le conferenze tenute tra la triplice intesa e il resto degli alleati. L'ungheria e la Jugoslavia si riuniscono precipitosamente per decidere cosa fare.
    Anche nel resto del mondo la pace viene interrotta: Gli Olandesi attaccano Maracaibo ricca di giacimenti petroliferi mentre i Belgesi sono costretti a passare dal Sud Africa con la forza dopo il rifiuto di un accesso militare per conquistare le ultime colonie portoghesi.
    Appare però chiaro che quelle che dovevano essere democrazie pacifiste, stiano lentamente orientandosi verso altre forme di governo, in particolare l'espansionismo coloniale è diventato un obbiettivo comune delle nazioni europee in via di sviluppo.
    La guerra contro il Venezuela e contro il sud Africa incominciano e finiscono contemporaneamente.
    In entrambe le guerre la superiorità navale è determinante e le forze terrestri venezuelane e sud africane si rivelano più impreparate del previsto. La guerra lampo con il Sud Africa ha visto un doppio sbarco sicnronizzato vero i principali centri industrializzati e la velocità delle operaizoni ha impedito l'arrivo di rinforzi. Da segnalare che anche in questa guerra, il Belgio ha avuto l'appoggio militare della Svezia in cambio di aiuti tecnologici e della base di Macao.
    Gli olandesi, una volta raggiunta Maracaibo, trovano enormi scorte di oro nero; grazie agli accordi di Rotterdam, 1/2 delle scorte trovate verrà dato al Belgio.


    Appuntamento a giovedì, prossima giocata, che risulterà a mio parere decisiva per il risolversi della situazione balcanica.....in 6 si sta belli stretti laggiù :arg:
     
  16. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Vi lascio anche la classifica provvisoria del PI delle varie nazioni i gioco :approved:

    1) Belgio: 81/54 PI (sta smaltendo ancora il dissenso)
    2) Ceccoslovacchia: 68/45 PI
    3) Romania: 49/33 PI
    4) Ungheria: 48/27 PI
    5) Olanda: 45/34 PI (sta smaltendo ancora il dissenso)
    6) Svezia: 44/31 PI
    7) Turchia: 39/25 PI (sta smaltendo ancora il dissenso)
    8) Jugoslavia: 34/24 PI
    9) Grecia: 27/20 PI
     
  17. Beretta

    Beretta

    Registrato:
    18 Dicembre 2007
    Messaggi:
    40
    Località:
    Rimini
    Ratings:
    +0
    INVADETE LA GERMANIAAAAAAAAAAAAA :cautious:
     
  18. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Eccoci finalmente giunti alla partita della svolta......un massacro: tre annessi, molte guerre e tanto altro :contratto:

    7a Giocata

    Come preannunciato, la situazione balcana si rivela bollente; la dichiarazione di guerra turca ai danni dello Yemen è la goccia che fa traboccare il vaso. Segue così la contromossa della triplice alleanza che dichiara guerra allo Yemen a sua volta portandolo via alla Turchia con uno sbarco a sorpresa.
    Immediata la risposta: GUERRA. Una guerra che però non dura più di qualche settimana perchè la netta superiorità cecoslovacca travolge l'ungheria annettendola dopo la caduta di Budapest.
    Anche la Jugoslavia viene annessa dalla Romania senza grandi fatiche mentre la Grecia viene graziata cedendo solo un paio di territori ai turchi.
    Verso la fine del l'estate del 1940, finalmente entra in azione la Bulgaria (la guida Saruman) alleandosi con Belgio; l'alleanza porta ulteriore scompiglio e confusione nei balcani. Così con l'inizio dell'autunno, la Grecia cerca di colpire di sorpresa la Bulgaria dichiarandole guerra.
    Ma il territorio montuoso fa avere la meglio alla difesa bulgara fermando l'avanzata greca. Arrivano i rinforzi belgesi e mentre si apprestano a sbarcare ad Atene, i turchi si intromettono nel conflitto anticipando la mossa e annettendo la Grecia. Scoppia così un grave incidente diplomatico fra le nazioni in causa e dopo la netta condanna belga, i turchi cedono la grecia alla Bulgaria come d'accordo.
    Un'incidente che però segna le relazioni fra Belgio e Turchia; fino ad un attimo prima 'molto buone' (grazie all'accesso militare fornito), scendono così a 'buone'.
    La Svezia conquista le Filippine dopo un iniziale fatica (dovuta a gravi problemi logistici) e il Portogallo viene annesso.
    In tutto questo polverone la Ceccoslovacchia dichiara guerra alla Svizzera, ma i monti, l'inverno e la tenacia dei soldati svizzeri costringono il governo ceco a giungere ad un compromesso con una pace che prevede la metà della Svizzera occupata dai cechi.
    Sta per iniziare la primavera del 1941 e le previsioni danno burrascoso...

    Vi lascio uno screen con il nuovo assetto nei balcani :approved:
     

    Files Allegati:

  19. Ciotto

    Ciotto

    Registrato:
    4 Marzo 2007
    Messaggi:
    1.780
    Località:
    Lecco
    Ratings:
    +113
    Eccoci qui, ne è passato di tempo dall'ultimo aggiornamento e per questo mi scuso con tutti i lettori ma il tempo a mia disposizione è quello che è purtroppo :facepalm:
    Ci eravamo lasciati con la scomparsa dalle cartine geografiche della Grecia, ad inizio 1941 e da allora ne sono successe di cose......:contratto:

    8a Giocata

    Il 1941 è un anno di conquiste per i nuovi grandi imperi; l'Olanda si scaglia contro Guatemala e El Salvador annettendole, ma Il dissenso interno costringe i paesi bassi a fermare la loro avanzata in america centrale.
    Il Belgio conquista la Guinea australiana dopo lunghissime battaglie e da li fa partire l'attacco contro la Nuova Zelanda; viene prima conquistata l'isola a ovest per creare un diversivo e far muovere il numeroso esercito dall'isola più a est. Grazie alla manovra, il Belgio riesce a sbarcare nell'isola indisturbato e annette la Nuova Zelanda agli inizi del 1942.
    Statica per il momento la situazione balcana a causa delle assenze. L'Italia è ormai destinata a finire preda dell'espansionismo balcano, ma la mancanza di una seria trattativa con Belgio, Svezia e Bulgaria, rimanda le operazioni.

    9a Giocata

    Scoppia la guerra d'Italia: la cecoslovacchia presenta la dichiarazione di guerra nell'estate del 1942. L'avanzata è rapida e i cechi approfittano della sorpresa insaccando parecchie divisioni nemiche. Un mese dopo anche l'alleanza del nord entra in guerra.
    Il piano è semplice: sbarco a Palermo con tutta la flotta possibile a proteggere i trasporti, ma le cose non vanno secondo i piani. Uno stormo di aerei si alza sotto l'ordine del duce e bombarda pesantemente tutta la flotta blegiosvedese; danni incalcolabili: 1 PA affondata, 1 Cor perso, parecchie altre navi/trasporti. Almeno lo sbarco riesce e i pochi superstiti si rifugiano in Sicilia.
    Mentre i cecoslovacchi avanzano uleriormente conquistando Roma, l'alleanza del nord non riesce ad avanzare causa stretto di Messina.
    Succedono altri disastri: flotta belgese annientata mentre tenta uno sbarco in Africa e flotta bulgara annientata mentre porta divisioni in Sicilia... una vera disfatta.
    La cecoslovacchia decide infine di avanzare per aiutare l'alleanza nordica in difficoltà in Sicilia; le ottime manovre offensive e l'astuzia dei generali, costringono l'Italia a perdere ogni territorio nella penisola e rifugiarsi in Sardegna.
    Una volta conquistata la penisola e distrutta l'aviazione italiana, l'alleanza nordica procede verso l'Africa; il 9 Marzo è prevista l'annessione e la spartizione secondo la conferenza di Macau.

    10a Giocata

    La turchia dichiara guerra alla persia e inizia a sfondare, mentre l'olanda annette costa rica e va in guerra con panama, in seguito interviene militarmente anche la romania nel conflitto turco-persiano, sbarcando a sud-est del paese, ma le truppe in assenza di convogli sono logorate, nonostante questo avanzano un po' le truppe persiane si dimostrano resistenti e intralaciano un colegamento tra romania e turchia, intanto la turchia si prepare ad attaccare di nuovo con nuovi rinforzi. La Svezia intanto attacca la Lettonia e con uno sbarco a Tallin annette a sorpresa l'Estonia, ma la guerra li è ancora aperta con le truppe estoni diventate lettoni...

    11a Giocata

    Le grandi nazioni sono riattivate e si cominciano a vedere truppe al confine; probabilmente in Europa i prossimi anni si assisterà al massacro più cruento che la storia abbia mai visto.
    Il 1944 volge al termine, è stato un anno abbastanza tranquillo caratterizzato da piccole conquiste.
    La Cecoslovacchia annette definitivamente la Svizzera mentre la Svezia chiude i conti nei paesi blatici; l'Olanda attacca il Guatemala, ma a causa di problemi di linea, kaiser è costretto ad uscire e l'Ai nn se la cava benissimo.
    La Russia attacca la Polonia annettendola dopo un iniziale svantaggio.
    L'alleanza del nord tenta inoltre di attaccare il Canada; il primo tentativo di sbarco è a Marzo e nelle coste canadesi avviene la battaglia navale più grossa degli ultimi secoli: 59 navi canadesi contro 29 belgio-svedesi.
    Sono proprio quest'ultime ad avere la meglio dopo un aspra battaglia, 20 le navi canadesi affondate e solo 3 svedesi ma tutte le altre sono gravemente danneggiate.
    Si rimanda così l'operazione di sbarco in attesa di riparare la flotta; 2 mesi più tardi si riparte. Questa volta le navi canadesi non sono un problema, ma lo sbarco non riesce: la difesa canadese è troppo numerosa e anche dopo un secondo tentativo, l'alleanza del nord deve ritirarsi e rinunciare allo sbarco.

    12a Giocata

    L'olanda entra nell'alleanza nordica grazie agli ottimi rapporti che da anni la legavano al Belgio e alla Svezia.
    Purtroppo però, insieme all'Olanda arrivano anche gli USA che dichiarano guerra all'alleanza del nord. E' subito panico in america centrale poichè non ci sono abbastanza divisioni per difendere le coste; viene così fermata una pace bianca con il Guatemala e vengono portate alcune divisioni bulgare a dare manforte.
    I tentativi di sbarco sono innumerevoli, ma la tenacia degli olandesi riesce ad avere la meglio quasi sempre; dico quasi perchè a belzice City gli americani riescono a sbarcare, ma il contrattacco olandese sostenuto dalle valorosissime truppe bulgare è decisivo. La flotta olandese riesce inoltre ad affonadre numerosi trasporti americani e la guerra al momento vede l'alleanza del nord in vantaggio.
    In Australia c'è un altro fronte gestito dal comando svedese e appoggiato da corpi di spedizione bulgari e belgesi. Gli sbarchi hanno successo a nord e a ovest, ma l'insufficienza di convogli svedesi, causa rallentamento nelle operazioni e parecchie problematiche rafforzate anche dall'aiuto canadese.
    A Febbraio avviene e riesce lo sbarco più importante a sud dell'australia; la costa meridionale è ricca di industrie e punti chiave, qualora gli svedesi dovessero riuscire a conquistarla, l'Australia sarebbe praticamente annessa.
    Nel resto del mondo la situazione tace.

    13a Giocata

    L'Australia si rivela un osso molto più duro del previsto anche grazie all'aiuto canadese e allo zampino americano che si intromette nel conflitto portando truppe in Australia. A complicare il tutto anche qualche errore di distrazione da parte dell'alleanza del nord che si dimentica di conquistare le isole chiave nel pacifico australiane.
    Ma la tenacia e il valore delle truppe svedesi e bulgare resistono a tutte le avversità e finalmente dopo 6 mesi dall'inizio delle operazioni, l'Australia è annessa; verrà in futuro divisa tra Belgio e Svezia.
    Gli americani creano parecchi problemi all'olanda nelle colonie dell'america centrale; uno sbarco in venezuela manda in panico nuovamente l'alleanza, solo grazie all'intervento dell'aviazione belga gli yankee sono ributtati a mare.
    La buona notizia giunge a Maggio quando a sorpresa, il Belgio firma una pace bianca con gli USA rimanendo in guerra solo con il Canada.
    Nel frattempo la Turchia invade l'Afghanistan e la Cecoslovacchia si scaglia contro la Spagna repubblicana; per il momento nessuna reazione dalle grandi potenze.

    E ora dopo questo lunghissimo papiro che racconta le numerosissime vicende di questa emozionante partita è il momento di lasciarvi qualche screen che spieghi in maniera chiara e coincisa la situazione mondiale, spesso le immagini descrivono meglio delle parole :contratto:

    PS: AVREMMO BISOGNO DI UN PAIO DI GIOCATORI VOLENTEROSI E COSTANTI CON LE PRESENZE POICHE' LORD ATTILIO CHE GUIDAVA LA BILGARIA E' SPARITO E ANCHE QUELLO CHE GUIDAVA LA ROMANIA (NON RAUFESTIN CHE PURE LUI NON C'E' PIU') PURE.
    DUNQUE E' DISPONIBILE UN POSTO PER LA ROMANIA E UNO PER LA BULGARIA (QUEST'ULTIMO GIOCHEREBBE IN COOPERATIVA CON SARUMAN IL MERCOLEDI' MENTRE IL LUNEDI' SAREBBE SOLO)
    FATEVI AVANTI, LE ISCRIZIONI SONO APERTE A TUTTI :approved:
     

    Files Allegati:

  20. LT. Daniel McGand

    LT. Daniel McGand

    Registrato:
    8 Agosto 2006
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Ratings:
    +0
    a che ora sono le giocate?
     

Condividi questa Pagina