1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

NWI Clan Training (2013-05-21)

Discussione in '15° Ricognitori "Bande Nere"' iniziata da rawghi, 21 Maggio 2013.

  1. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Stasera, ore 22.00, cominceremo la nostra avventura con la prima sessione di training tenuta da.. tutti e quattro, visto che mira ad essere un melting pot di idee e proposte.
    Di seguito l'OdG:

    • Navigazione base: mappa e bussola (2')
    • Calcolo delle distanze (2')
    • Nuovi comandi Arma 3: Stance Adjustment / Mantle / Tactical Pace (5')
    • Comunicazione nel fireteam (Alert/Orient/Describe/Expound), standard e procedure per il movimento (5')
    • Tecniche di movimento, formations e pacing (20')
    • Comunicazione nel fireteam, standard e procedure per il contatto (5')
    • Tecniche di ingaggio in ambiente aperto (20')
    • Movimento e ingaggio in aree urbane (MOUT) (20')
    • Organizzazione spostamenti su veicoli (5')
    • Esercitazioni di ingaggio (assalto ad un casolare/assalto ad una cittadina/assalto ad una squadra nemica), raggiunte via veicolo

    In allegato al thread la mappa (inutile da giocare al di fuori del training).

    Sulla mappa i principali punti di riferimento sono:
    Base Cavour: Distance training
    FOB Garibaldi: Formation/Engage/Inizio esercitazioni

    I giocatori partono dalla FOB Garibaldi, classi standard disponibili: TL, AR, GR, RF (at)
     

    Files Allegati:

  2. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    La mappa è da mettere nel folder ..\Arma 3\MPMissions

    (a meno che Arma 3 non la distribuisca in fase di gioco.. booooh)
     
  3. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Training terminato.
    La sessione ha visto una prima parte dedicata alla coordinazione tra i membri della squadra ed una seconda dove abbiamo affrontato la missione coop "White Noise".
    La missione è fallita, ma il coordinamento è stato ottimo, movimento in formazione ecc...
    A presto con la prossima sessione!
     
  4. Darksky

    Darksky Admin Membro dello Staff

    Registrato:
    19 Novembre 2005
    Messaggi:
    3.337
    Ratings:
    +222
    Io direi che possiamo usare questo thread in parte per fissare quanto ci siamo detti a voce ieri dopo la missione e il training ed in parte per aggiungere nuovi spunti di riflessione.
    Ci provo.

    Conduzione squadra
    E' corretto quanto diceva Murphy ieri, ovvero dobbiamo provare tutti il team leading, anche perchè dobbiamo essere pronti a prendere il posto del team leader "fisso" in caso di morte dello stesso. Aggiungo io, anche perchè siamo il nucleo iniziale del clan.
    Se siete d'accordo cercherei di codificare meglio la conduzione in modo che diventi qualcosa di automatico e che non richieda più di tanto attenzioni e concetrazione da dedicare invece ad altro. Il team leader, a meno che non dia un liberi tutti, dovrebbe sempre:
    1. Specificare la postura da tenere, almeno fra quelle base: Distesi, Accovacciati, In Piedi.
    2. Specificare il passo da tenere: Normale o Combat da incrociare poi con Corsa o Walk.
    3. Specificare la formazione
    4. Specificare chiaramente quando ci si deve fermare o quando si deve ripartire. Non supporre che tutti abbiano gli occhi puntati sempre su di lui (e se accade questo, stiamo sbagliando qualcosa).
    Specie per i punti 1 e 2 credo ci debba essere assoluto allineamento. Tutti devono mantenere la posture e i passi dettati dal Team Leader senza alcuna eccezione. Il TL infatti detta le azioni successive dando per scontato che il resto del team sia in assetto e disposto come ha già ordinato.
    Si potrebbe dare come regola flessibile per il punto 1 che in caso di squadra ferma (non in movimento insomma!) sono consentite anche tutte le posture la cui "signature" è minore di quella della postura indicata se ciò non diminuisce la visuale. Se il TL dice inginocchiati, si può anche stare distesi se questo continua a garantire la stessa visuale.
    Per il punto 3 invece ho visto che effettivamente c'è il problema da parte del TL di considerare sempre dove "vanno a finire" i singoli elementi della squadra nel dover rispettare la formazione, specie quando ci si ferma. Un errore commesso ad esempio da me, non rendermi conto di aver dato un paio di STOP in punti che io credevo fossero sicuri ma che magari in una formazione a cuneo lasciavano allo scoperto una delle due basi del cuneo. Quindi o il TL diventa ubercazzuto su questo punto oppure diamo per scontato che quando viene dato lo STOP i singoli uomini della squadra possono allontanarsi dalla posizione da tenere quel minimo necessario per trovare una copertura decente. Non so cosa ne pensate.


    Analisi assalto Torri Radio
    Ho commesso 3 errori fondamentali secondo me.
    1. Scarsa pianificazione. Vabbè era tardi, ho deciso per la cosa più ovvia. Mi sarebbe però piaciuto dislocare diversamente la squadra o una sua parte, ma ciò avrebbe richiesto ulteriore tempo per aggirare l'obiettivo. Se c'è una cosa che ho capito ieri sera è che una missione necessita davvero di essere studiata, ad iniziare dalla sua mappa.
    2. Appostamento pre attacco. Vuoi anche la scelta dell'area di avvicinamento alla fine prima di aprire il fuoco le mie istruzioni ci hanno condotto ad essere in 4, quasi gomito a gomito. Non è stato quello il motivo del fallimento - il primo attacco alle torri è stato letale per il nemico, abbiamo avuto tempo di sceglierci i target - ma ècomunque una situazione pericolosa, si richia di essere presi come polli con una sola raffica
    3. Azione di assalto non continua. E' stato il più grosso errore e ci ha condotti alla morte. Ho sbagliato pensando di poter dividere l'assalto in più tempi. Non ha senso. E' un errore classico da giocatore di FPS. Il TL oltre ad orchestrare il posizionamento iniziale pre assalto (se nelle condizioni di farlo) deve anche indicare come dovrà muoversi la squadra nell'evolversi dell'attacco, sino a che la zona dell'attacco non si possa dichiarare clear. Ad esempio, dopo avervi sistemato per ben benino e dopo esserci divisi i target, avrei dovuto anche specificare cose tipo (le butto proprio a caso, per fare un esempio) "ok dopo il primo ingaggio, Tizio rimane in posizione e spara raffiche di soppressione fra le due case, anche alla cieca, Caio viene con me a sinistra e fa il giro da destra, Sempronio va a sinistra dietro l'altra casa e da copertura, etc etc ". Insomma cercare di dare un piano tattico a "media" durata, pensare ai successivi 15 minuti non ai successivi 15 secondi. Non sto dicendo di dettagliare, ma dare solo delle indicazioni di massima. E'ovvio che durante uno scontro a fuoco il singolo membro della squadra deve per lo più essere autonomo. Ripeto, errore da FPSer
    Se mi viene in mente altro lo aggiungo. Se avete altro da aggiungere fate pure.
     
  5. Murphz

    Murphz

    Registrato:
    16 Gennaio 2011
    Messaggi:
    348
    Località:
    Padova / Mantova
    Ratings:
    +46
    Sono d'accordo con DarkSky su tutta l'analisi. Giusto un paio di punti sulla comunicazione e sulla organizzazione, che vorrei precisare.

    Chiaramente il TL determina il passo, la formazione e le regole di ingaggio...ma non c'è la necessità di farlo come è stato fatto ieri. Per la mia esperienza, l'ordine viene mantenuto fino al cambio da parte del TL. Quindi, se all'inizio il TL ordina "colonna, avanti, accovacciati, passo lento", dopo il primo stop non è più necessario ripetere tutto ma semplicemente avanti. Sta al team ricordarsi la formazione e tutto ciò che ne comporta.

    In pratica, il TL deve fare il suo lavoro da leader e non da mamma :) questo si riallaccia all'autonomia del team. Se si è in formazione diagonale su un pendio e una unità rimane scoperta, entro certi limiti, ha la possibilità e l'obbligo di sistemarsi....anche se, sarebbe comunque compito del TL fare in modo che ciò non accada sapendo cosa comporta l'utilizzo di una certa formazione/dispersione in un certo terreno/situazione.

    Altra cosa, come dicevo ieri, che io sappia (sempre per mia esperienza) il TL non sta davanti alla colonna/fila perchè ha più rischio di ingaggio. Nella pratica reale, in una squadra (5 - 15 effettivi), ci sta il povero disgraziato scout (che era pure il mio ruolo a softair :( ) che crea il percorso all'obbiettivo e l'avvicinamento all'ingaggio, dietro il fuciliere/granatiere, a seguire TL, MG, AT e il resto che c'è, lasciando in fondo sempre un fuciliere per controllare i 180° posteriori alla squadra (se in colonna/fila chiaramente).

    Questo comporta due cose importanti:
    1 - Tutta la squadra deve sapere il piano e il percorso del TL, soprattutto lo scout che deve guidare la squadra in maniera sicura.
    2 - Il TL deve funzionare come centro di una ragnatela a cui arrivano le informazioni e lui, "solo lui", le sviluppa e le cambia (se opportuno), non deve essere il contrario. Mi riferisco chiaramente al recupero informazioni su ambiente, ostili ecc ecc.
    3 - Il TL è la divinità da proteggere, ma, in caso di morte, il membro con grado (esperienza nel nostro caso) maggiore ha le capacità per sostituirlo.

    Ieri, invece, solo il TL guidava la squadra, che seguiva senza reale cognizione della situazione, dell'ambiente e dei movimenti. "Solo" il TL ricercava le informazioni utili dall'ambiente, in prima persona, senza guidare una squadra da una prospettiva esterna.

    Ad esempio, in molte situazioni di ingaggio, il TL sta vicino alla MG per coordinare il fuoco di soppressione e avere una visione d'insieme delle unità che avanzano. Avere il TL in prima linea, sempre e comunque, determina:
    - Poca visione della situazione
    - Poca capacità di gestire la situazione, in quanto esposto al fuoco nemico (in caso di ingaggio)
     
  6. Murphz

    Murphz

    Registrato:
    16 Gennaio 2011
    Messaggi:
    348
    Località:
    Padova / Mantova
    Ratings:
    +46
    Dimenticavo inoltre che, tutti possono dare lo stop e l'avanti alla colonna...soprattutto lo scout davanti e il fuciliere dietro, se avvistano qualcosa o necessitano di tempo per visionare l'ambiente, dando poi le opportune indicazioni al TL. In caso di stop, la colonna si ferma e si mette sulle ginocchia (se si era in piedi) o disteso (se si era in ginocchio), questo in caso di situazione di pericolo o pre-ingaggio. Se si è tranquilli si può benissimo stare in piedi o mettersi in ginocchio (per puntare meglio e riposare le gambe).
     
  7. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    d'accordissimo con le valutazioni di entrambi.
    Solo sul discorso "posizione del team leader" non sono d'accordo (solo su un punto però).
    Noi siamo in quattro, pertanto il nostro leader è un team leader, e non uno squad leader. Lo squad leader sta al centro, perchè comunque davanti ha un fireteam di 4 persone (guidato appunto dal TL) ed è l'elemento più importante fra le 10/14 persone della squadra. Mentre nel singolo fireteam, essendo solo in 4, il TL deve stare davanti perchè deve guidare.
    Murphz io penso (non lo so eh, magari mi sbaglio) che voi a softair usate lo scout perchè avete un gruppo di una decina di persone per squadra giusto?

    ps: anch'io ho partecipato ad una partita di softair, un massacro... e mi ero beccato lo scout... il primo a morire in pratica!!! :)
     
  8. Murphz

    Murphz

    Registrato:
    16 Gennaio 2011
    Messaggi:
    348
    Località:
    Padova / Mantova
    Ratings:
    +46
    Dunque, sia in plotone (oltre i 20 effettivi), sia in squadra (oltre i 5 effettivi), sia in team (massimo 4 - 5, ma è flessibile se più team all'interno di una squadra), usavamo lo scout. Era l'apripista del team nel movimento e nell'ingaggio. Nello specifico noi usavamo dai 5 agli 8 in una squadra, che spesso si divideva in 3/2 o 4/4 nell'ingaggio.

    Per quanto mi riguarda il team leader deve guidare, non essere ammazzato al primo ingaggio appunto. Normalmente la sua funzionalità è dirigere il fuoco e il movimento nell'ingaggio, proprio perchè rimane in una posizione defilata e tranquilla, stessa cosa nel movimento in colonna. Questo è indipendente dalla grandezza, chi comanda sta al sicuro perchè la sua importanza è nella capacità di gestire un gruppo :) è sempre così.

    Ti segnalo due link di ottime presentazioni circa il movimento in team e la presentazione di un gruppo di fuoco:
    http://www.mtu.edu/arotc/cadet-portal/docs/MovementTechniques[1].ppt
    http://www.northwestern.edu/nrotc/docs/FIRETEAM PRESENTATION.ppt

    Nella presentazione del Fireteam, in particolare, presentano le specificità in un gruppo a 4. Il Team Leader ha funzione di team e quindi rimane dietro il fuciliere, sia nel cuneo che nella colonna.

    Nel secondo ppt invece, tecniche di movimento, viene presentato il team sia durante l'ingaggio sia durante il movimento. Spiega che ognuno ha il proprio ruolo durante l'ingaggio (ovviamente) e il ruolo di un TL è quello di controllare il fuoco e il movimento attraverso "ALERT, DIRECTION, DESCRIPTION, RANGE, ROF". In questa presentazione, nel caso di formazioni in fila e a cuneo, il TL viene messo sempre davanti, dicendo che deve sempre essere visibile da tutte le unità. Mentre l'SL e eventuali altri leader vengono messi dietro il team.

    Ora, io porto la mia esperienza e non è mai stato realmente necessario avere il TL in vista (radio, voce) perchè tutta la sua utilità era nel ricevere informazioni e dirigere gli altri. Le uniche situazioni in cui si avevano difficoltà senza TL in vista era nei MOUT/CQC perchè spesso c'era silenzio radio e si doveva agire a simboli, in maniera veloce. Però non saprei dove sta esattamente la verità in questo caso, devo ammetterlo :) si potrebbero fare anche delle prove secondo me, di come un TL in ARMA riesce a gestire meglio un gruppo di fuoco.

    ps: si :) scout = carne da macello, uno tra i ruoli più difficili secondo me...e spesso c'erano anche soddisfazioni nel farlo, alla fin fine...

    pps: in questo altro sito, http://www.bu.edu/nrotc/semperfi/ftx/ftf.htm, mostrano le stesse formazioni del secondo ppt ma con il TL dietro un primo fuciliere. Vai a capire esattamente com'è la situazione :)
     
  9. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Murphz che dire... mi hai convinto! :) adesso mi sbrano tutto il materiale che hai postato! Grandissimo!
     
  10. rawghi

    rawghi Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    15 Dicembre 2008
    Messaggi:
    1.593
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +491
    Ok, ho capito da dove arrivava la mia confusione leggendo il ppt Movement Techniques
    La posizione del TL è in fronte quando si è in una squadra è c'è lo SL! Quindi la teoria dovrebbe dire "chi comanda sta al centro", pertanto:
    • Se è un solo fireteam il TL sta in seconda posizione con davanti un rifleman
    • Se si è in una squadra lo SL sta nel mezzo e i vari team hanno il TL in punta (perchè appunto un team intero questa volta svolge il ruolo del rifleman davanti)
    Corretto?
     
  11. Murphz

    Murphz

    Registrato:
    16 Gennaio 2011
    Messaggi:
    348
    Località:
    Padova / Mantova
    Ratings:
    +46
    Pensare che quei due ppt hanno confuso a me :)

    Comunque, sicuramente il TL (chiamato FTL nei ppt, Fireteam Team Leader) sta in seconda posizione se c'è solo un team. Di questo sono abbastanza sicuro perchè ho sempre giocato così, ho avuto modo di leggere anche tutta la guida di Dslyecxi e bene o male afferma questo, il TL (come l'SL o il PL) è il cervello non il braccio.

    Nel caso di una squadra, potrebbe anche essere valida l'idea di mettere l'FTL davanti perchè c'è comunque un SL che comanda nel mezzo. In questo caso il TL, nella forza della squadra, diventerebbe molto meno importante (almeno finchè le squadre non si dividono nuovamente). Per quanto mi riguarda, comunque, lo metterei sempre in seconda posizione.

    In un ipotetico scenario di Arma, gli step che seguirei per l'inizio e il movimento sono:
    - analisi scenario e briefing da parte del TL
    - decisione sulla colonna, sui ruoli, regole di ingaggio principali, movimenti e tutta la frittata su cosa vuole il TL da questa missione
    - fuciliere (scout) davanti che raggiunge l'obbiettivo X secondo le direttive del TL e secondo la sua esperienza, chiama lo stop e l'avanti della colonna se necessario, avverte il TL di possibili modifiche al piano e tutto il resto.

    In un ipotetico scenario di Arma, gli step che seguirei per il pre-ingaggio e l'ingaggio sono:
    - il TL chiama la formazione più idonea: cuneo, linea, diamante, diagonale, v o quello che gli passa per la testa. (o dice semplicemente "a terra" se il fuoco è improvviso, tutti prendono riparo autonomamente e con il tempo si capisce cosa succede)
    - il TL suggerisce altri parametri utili al team nell'ingaggio (se c'è tempo)
    - Fuciliere (scout) e altri dotati di equipaggiamento utile stanno avanti, TL e MG stanno dietro per il fuoco di soppressione, chiunque non necessario alla potenza di fuoco copre le altre aree.
    - il TL da il via al fuoco
    - al segnale del Fuciliere o di chi sta davanti che l'area è sicura, il TL rimette tutti in formazione e continua l'avanzata

    Questo, è quello che farei io. Secondo me, si potrebbero fare varie prove per capire come proseguire su questo passo. ARMA non è la realtà dopotutto.
     

Condividi questa Pagina