1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

SPWW2 AAR Naia in tempo di guerra; c'ero anch'io

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da Luigi Varriale, 31 Ottobre 2019.

  1. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Mi cimento per la prima volta con il famosissimo gioco Steel Panther. Ho impostato una campagna italiana a partire dal giugno del 1940 e seguiremo quindi le vicende di una unità militare di pura fantasia, impegnata in operazioni di guerra: la 17a compagnia IX battaglione 47° Reggimento della ipotetica divisione di fanteria Lucca, sorpresa come molte altre divisioni italiane dall'inizio della guerra con le braghe per aria: inizialmente senza un solo mezzo di trasporto, con armamento non troppo adeguato (ma nel 40 sufficiente) e con un inquadramento ed addestramento da rivedere "guerra facendo".


    I lettori tengano conto che la mia esperienza con Steel Panther è prossima allo zero e quindi mi avvarrò esclusivamente delle mie scarne conoscenze di tattica militare per vedere se riesco a cavare il proverbiale ragno dal foro. Utilizzerò quindi questa prima esperienza con il colosso della SSI/Shrapnel Games per cercare di imparare le sue dinamiche. Nel frattempo l'obiettivo è il solito: divertirmi, divertirvi e mettervi negli scarponi dei nostri militi impegnati nel supremo cimento della guerra. Inizialmente seguiremo le vicende del Tenente Angeli, alla guida del 3° Plotone. Angeli è un solido comandante di unità minore per la media italiana del tempo, con un rally rating di 66, un'esperienza di 55, un morale di 61 ed un infantry command rating di 65. Se non si fa ammazzare subito se ne potrebbe cavare un eccellente ufficiale, per il futuro comando della compagnia, e magari in futuro ancor meno prossimo, di un battaglione. Angeli ha ai suoi ordini un plotone standard del Regio Esercito, dotato di 3 squadre oltre alla sua squadra comando. Di queste quattro formazioni, due sono di assaltatori, armati con il moschetto 91 e con bombe a mano, mentre le altre due sono squadre di appoggio, armate con due mitragliatrici Breda da 6.5 oltre ai moschetti e hanno una dotazione minore di bombe a mano rispetto a quella degli assaltatori. La 17a compagnia, di detti plotoni ne ha tre, più un plotone comando su due squadre assaltatori ed una sezione mitragliatrici medie dotata di Fiat M-14. Questa particolare compagnia è rinforzata da una sezione mortai da 81 su 4 pezzi, che le danno la fisionomia di unità equipaggiata per la guerra in montagna. Del plotone comando fa pure parte un ufficiale di collegamento con tali armi di accompagnamento per dirigerne il tiro; e questo completa l'organico della compagnia. il 47° Reggimento è schierato al confine francese, come forza di prima schiera della divisione Lucca. L'ordine di iniziare operazioni offensive contro la Francia è immininente, ed il reggimento ha il compito di avanzare in territorio nemico per identificare le principali posizioni difensive, e fissarle, in maniera che il comando divisionale possa individuare la direttrice dell'avanzata principale da imprimere alla grande unità. La 17a compagnia del Maggiore Vicari costituisce l'unità di punta del reggimento, inquadrata nel IX battaglione di fanteria. Questa azione che sta per cominciare costituisce lo scenario 1 della campagna che mi accingo ad iniziare.
     
    • Like Like x 7
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2019
  2. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    11.136
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.847
    Seguo avidamente
     
  3. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    e il mio primo lettore me lo sono assicurato !

    Giugno 1940 fronte alpino francese, azione di Luc sur le Mont


    La compagnia è schierata su di un fronte di circa un chilometro, pronta a scattare in territorio francese come da disposizioni divisionali. Si tratta dell'unità di punta della divisone, inquadrata nel IX battaglione di fanteria in prima schiera. La compagnia agisce come forza esplorante e di avanguardia del 47° Reggimento, ed ha il compito di occupare il villaggio di Luc Sur le Mont, come appiglio tattio per le future operazioni offensive, individuare e fissare il nemico presente in zona, ed informare il comando reggimentale sulla disposizione del nemico stesso.


    Il settore sud dell'asse di avanzata è tenuto dal 3° plotone del Tenente Angeli che ha la missione di coprire il fianco dello sforzo principale, costituito dal 1° plotone e dal plotone comando, che ha il compito di occupare l'obiettivo primario di compagnia; il villaggio di Luc sur le Mont. Il terreno su cui il 3° plotone è chiamato ad operare è montagnoso coperto da boschi, e caratterizzato da un alternarsi di linee di pendenza e da strette vallette che le connettono tra varie zone alberate e brulle zone libere. Il plotone è schierato a ridosso dei suoi obiettivi di primo tempo, posti su un rilievo spoglio situato a trecento metri dalle posizioni di partenza. In secondo tempo, il plotone ha il compito di avanzare coordinandosi con lo sforzo principale e di occupare una serie di campi coltivati a sud del villaggio. Tale direttrice di marcia è programmata allo scopo di aggirare per la sinistra eventuali forze nemiche che dovessero contrapporsi all'azione principale lungo la rotabile montana per la quale il movimento del grosso della compagnia è destinato a svolgersi. Per mantenere il contatto con il comando di compagnia ed il 1° plotone, la squadra del Tenente Angeli si avvarrà di staffette appiedate, in mancanza di apparati radio che non sono ancora stati assegnati a livello di plotone. Il Tenente Angeli ha chiesto ed ottenuto che gli venga distaccata la sezione di osservatori di artiglieria del S.Tenente Garibaldi, in quanto il suo plotone costituisce sforzo sussidiario all'azione principale, almeno fino a quando non si conoscerà qualcosa di più sulla disposizione del nemico, di cui al momento attuale ancora non si conosce nulla. La difficoltà dell'attività di esplorazione in questo ambiente particolarmente accidentato costituisce uno dei maggiori ostacoli all'operazione in programma. I reparti dovranno quindi provvedere autonomamente a questo fondamentale compito man mano che si svilupperà la progressione delle varie unità.
    000001.jpg
     
  4. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Turno 1

    L'ordine di lasciare le basi di partenza arriva con un certo anticipo rispetto all'ora prevista. La conseguenza di ciò la distribuzione delle unità di manovra del 3° plotone non è ottimale. Il reparto è correttamente schierato in una formazione di due colonne ma la disposizione delle squadre di assaltatori è asimmetrica (entrambe le squadre schierate a sud dell'asse di avanzata) e quindi non si potrà rispettare lo schema standard di movimento alternato tra base di fuoco e squadra in movimento. Il Tenente Angeli però non può perdere tempo a riposizionare il suo plotone come vorrebbe perché è giunta la staffetta del comando di compagnia con l'ordine di cominciare l'azione. Di conseguenza il movimento del plotone verrà organizzato nel modo seguente: la 3a squadra calerà dalla linea di cresta che occupa al momento per portarsi nel boschetto al limitare sud della zona di avanzata. Arrivata sul posto si schiererà in posizione copertura a beneficio della 1a squadra che avanzerà a sud della zona alberata lungo la sua linea di cresta, con l'intento di convergere poi verso nord ovest ed entrare nel bosco che dà sul primo obiettivo del plotone: una fascia scoperta di tre esagoni obiettivo, che costituisce la prima linea di fase del 3° plotone. Contemporaneamente, la 2a squadra del Sergente Gallina prenderà posizione di copertura sul limitare ovest del boschetto dove si trova adesso, a beneficio del movimento di avanzata della squadra comando che ha l'incarico di convergere sulla prima linea di fase da nord lungo la stretta valle dominata dai boschi in cresta verso il villaggio di Luc sur le Mont. Come è evidente questo schema di movimento è tutt'altro che ideale avendo a sud la squadra appoggio senza alcuna arma pesante di accompagnamento, ma è quanto di meglio si può fare con l'attuale disposizione, non essendoci il tempo materiale per cambiarla sul tamburo.
    000002.jpg
     
  5. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Rapporto situazione alla fine del turno 1


    La Squadra comando e la 1a Squadra assaltatori convergono sul primo obiettivo della linea di fase. Angeli è in testa ai suoi nell'ambito della Squadra Comando. La 2a e la 3a Squadra si preparano a muovere dalle loro posizioni di copertura per serrare sotto ed accompagnare l'azione del plotone verso i suoi obiettivi di primo tempo. Nessun avvistamento di unità nemiche.


    Il plotone comando, con di fronte a sé il 1° plotone avanza lungo la rotabile montana. Il Maggiore Vicari assegna a questo movimento la sezione mitraglieri e la sua squadra comando, essendo lui l'unico ufficiale del plotone, oltre al S.Tenente Garibaldi, in grado di dirigere il fuoco indiretto. Il 1° plotone avanza in colonna lungo la strada separato in un nucleo di avanguardia con la 1a e la 2a squadra ed un nucleo arretrato con la squadra comando e la 3a squadra. Vicari, che ha il suo 1° plotone a vista, ordina al Tenente Visconti di mantenere le distanze di rispetto nell'avanzamento della colonna di plotone per evitare che un eventuale ed improvvisa interdizione di artiglieria provochi perdite severe. Il 1° plotone pare infatti troppo densamente ammassato in uno spazio limitato. Questo non è bene ed è contro le norme di avanzata in colonna su terreno non esplorato.


    Il S.Tenente Garibaldi è in movimento verso sud con il suo gregario per unirsi al 3° plotone del Tenente Angeli. Lo sforzo principale può contare sulla presenza del comando compagnia per la direzione del tiro curvo e quindi ci si può privare della sezione di collegamento con l'artiglieria senza troppi patemi. La 1a squadra del 1° plotone raggiunge il margine ovest del villaggio di Luc sur le Mont senza incontrare resistenza. Del nemico per il momento non vi è traccia.


    A nord, la forza di copertura costituita dal 2° plotone del S.Tenente Galliano avanza su di un terreno aspro ma spoglio, arrampicando linea di pendenza dopo linea di pendenza, con gran fatica degli uomini, specialmente quelli appartenenti alle squadre d'appoggio che devono portarsi in spalla le mitragliatrici. Il plotone è quasi in prossimità del suo primo obiettivo a mezzacosta


    Considerazioni


    Il nemico ancora non si è rivelato. I movimenti proseguono come previsto. La mia unica preoccupazione è la scarsezza nonché la difficoltà dei collegamenti tra i vari elementi della compagnia. Il terreno molto compartimentato rende difficile l'eventuale azione di appoggio reciproco tra i vari reparti. Occorrerà di conseguenza massimizzare l'azione del fuoco indiretto in caso di improvviso incontro col nemico e stabilire il prima possibile in quale zona questi farà gravitare lo sforzo, in maniera da concentrare tutto il potere di fuoco assegnato su un unico punto critico. Il IX battaglione ha ricevuto l'assegnazione di una batteria di obici da 100 mm dal comando divisionale proprio a tale scopo.
    000003.jpg
     
    • Like Like x 2
  6. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    ti seguo anch'io, i tuoi aar sono sempre un piacere!
    anch'io non conosco steel panthers (una volta l'avevo scaricato ma tra una cosa e l'altra non ho mai avuto il tempo di metterci mano). per le unità non c'è modo di attivare dei tokens/counters? gli screenshots non sono facilissimi da leggere (ma le note sono ottime e fondamentali!)
     
  7. Iscandar

    Iscandar

    Registrato:
    23 Novembre 2012
    Messaggi:
    911
    Località:
    Palermo
    Ratings:
    +195
    presente...
     
  8. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    purtroppo no. Questo gioco fa uso di icone grafiche che rapprentano il sistema d'arma od il singolo veicolo. Per quanto riguarda la fanteria ci sono le teste degli omini.
    Il gioco in sé non l'ho mai provato in modalità seria. Ci ho fatto qualche esperimento nel passato, ma ora sono deciso a vedere davvero quanto vale.

    Turno 2


    Con cautela il 3° plotone continua la sua progressione per assicurarsi gli obiettivi della prima linea di fase. Il Tenente Angeli dà ordine a voce a tutte le squadre di limitare l'eventuale fuoco di reazione a due esagoni per le squadre assaltatori ed a tre per quelle d'appoggio. Si vuole evitare che gli uomini ingaggino nemici troppo lontani che provocherebbe solamente l'individuazione degli elementi di combattimento del plotone, non procurando d'altra parte nessun danno consistente al nemico. Secondo obiettivo di Angeli è quello di ottenere il corretto allineamento squadre assalto/squadre appoggio lungo l'asse di avanzata. Per questa ragione, la squadra comando che si trova attualmente nella posizione più avanzata, si asterrà dall'avanzare in questo turno, lasciandosi sopravanzare dalla 1a squadra. La squadra comando occuperà invece il bosco al margine della valle dominata dall'ultima serie di obiettivi della linea di fase uno e da qui sorveglierà il movimento della 1a squadra attraverso detta serie di obiettivi. Parimenti, la 2a squadra si muoverà verso sud lungo la valle che porta al limitare medio della zona boschiva per prendere il controllo del movimento della 3a squadra, che passerà a sud dell'intero complesso del bosco della linea di fase uno. In questo modo Angeli intende dividere il suo plotone in due contingenti indipendenti per riunirli una volta che gli obiettivi di primo tempo siano conquistati. A quel punto il plotone verrà riorganizzato per il prosieguo dell'operazione.
    000004.jpg

    Rapporto situazione alla fine del turno 2

    Per quanto riguarda il 3° plotone, i movimenti procedono come previsto: la prima squadra si avvicina al primo degli obiettivi di primo tempo, sotto la protezione della squadra comando. La 3a squadra sviluppa il suo movimento lungo le pendici sud del bosco con la 2a squadra che manovra per metterglisi in coda.

    A Luc sur le Mont il 1° plotone avanza audacemente e celermente lungo la rotabile montana, avendo cura come da ordini del Maggiore Vicari di distanziare le squadre in prima schiera di almeno un esagono per minimizzare l'effetto di un'eventuale reazione di fuoco indiretto da parte dei Francesi. Il Plotone comando, ancora ad est del villaggio non si premura di prendere tali precauzioni. D'altra parte il comando di compagnia prende un rischio calcolato permettendo alla fanteria del 1° plotone di avanzare correndo, cosa che naturalmente favorisce il fuoco nemico in caso di imboscata. L'abitato risulta deserto e del nemico non vi è traccia. La prossima manovra del 1° plotone dovrà essere la conversione a destra, con linea di partenza i boschi prospicienti la rotabile, allo scopo di cominciare l'occupazione degli obiettivi assegnati.

    Il Secondo plotone avanza a botta dritta, continuando ad arrampicarsi in altura, Questo è il plotone che si trova nella posizione più precaria, a mezza costa ed in salita su un terreno spoglio e scoperto. Se il nemico dovesse farsi vedere qui, l'unica speranza sarebbe un concentrato ed immediato fuoco d'accompagnamento indiretto e quello erogato dalle Breda di plotone. Con il senno di poi sarebbe forse stato meglio assegnare la sezione mitraglieri a questo plotone, che peraltro è anche il più fragile in quanto ad addestramento ed inquadramento, con un ufficiale in comando non proprio all'altezza. Per il momento comunque il nemico non si vede e comincio a chiedermi cosa abbia combinato il programma a livello di acquisto forze. Spero che non sia successo qualcosa in conseguenza del fatto che io ho acquistato solo una compagnia rinforzata, come per esempio che il computer non abbia acquistato alcuna forza. Vedremo ben presto.
    000005.jpg
     
    • Like Like x 1
  9. Prostetnico

    Prostetnico

    Registrato:
    22 Giugno 2009
    Messaggi:
    1.284
    Ratings:
    +331
    hmmm, gli acquisti vengono fatti in base ai punti partita spendibili. Se si lascia al programma la scelta questo utilizzerà la totalità dei punti, talvolta con scelte... bizzarre

    Se lo scenario ha 1000 punti spendibli per parte ma tu ne hai utilizzati solo 100, giocherai 100 contro 1000.

    Con SPMBT mi è capitato più di una volta che il programma spendesse una quantità di punti per acquistare inutili pontoni o trasporti...
     
    • Agree Agree x 1
  10. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Nel qual caso l'AAR sarà molto breve. Speriamo invece che si adatti ai miei acquisti.
    Però come ho detto nel primo post, questa è una campagna e non uno scenario. Magari mi va bene.
     
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2019
  11. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Turno 3


    Il plotone del Tenente Angeli riceve l'ordine di arrestare la sua avanzata fino a quando non sarà raggiunto dal S.Ten Garibaldi. Il comando di compagnia reputa che la posizione isolata del plotone debba essere compensata da un pronto ed efficace intervento del fuoco a tiro curvo in caso di problemi. Di conseguenza Angeli riceve ordine di sistemarsi su temporanee posizioni difensive fino a quando il reparto di Garibaldi non lo raggiunge. La 3a squadra si incarica quindi di guardare le provenienze da sud verso la posizione occupata dal plotone, mentre la squadra comando si occupa del versante ovest. La 1a squadra si sistema a rincalzo del temporaneo caposaldo, mentre la 2a sbucando dal versante sud del bosco si sistema anch'essa a difesa fronte a sud. Pur parendo improbabile che il nemico si avvicini alla posizione da sud, queste sono le posizioni temporaneamente acquisite dal plotone e queste sono quindi le posizioni difensive.

    1.jpg
    Nel villaggio il 1° plotone ha cominciato la prevista conversione a destra con la 1a e la 2a squadra. Il Tenente Visconti con la squadra comando si apposta sulla strada a copertura, mentre sono in afflusso la 3a squadra e la sezione mitraglieri. Si è portato sul posto anche il comando tattico del IX battaglione di fanteria con il Ten. Col. Ciccoletti che comanda il reparto, visto che la 17a compagnia costituisce lo sforzo principale di battaglione.
    2.jpg
    Il S.Ten. Galliano dimostra prudenza e sagacia nel costituire un'importante base di fuoco con la quasi totalità del suo plotone, mandando avanti verso il suo obiettivo la sola 3a squadra, che verrà tenuta sotto osservazione fino a quando non scomparirà dalla visuale. Poi il resto del plotone serrerà sotto. E' evidente che al 2° plotone non si vogliono correre rischi.
    3.jpg
    Ed il nemico ancora non si vede, anche se la ricognizione aerea ha segnalato truppe in movimento ad ovest del villaggio.

     
  12. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Turno 4


    Nulla di particolare accade nel settore del 3° plotone dove il Tenente Angeli rimane armi al piede in attesa di essere raggiunto dalla sezione di osservatori dell'artiglieria del S.Ten Garibaldi. tuttavia egli manda alcuni elementi in avanscoperta per cominciare a designare l'itinerario che utilizzerà per la successiva avanzata.
    1.jpg
    A Luc sur le Mont il Maggiore Vicari prende le sue precauzioni contro un'eventuale apparizione di truppe francesi nel settore principale del campo di battaglia: predispone innanzi tutto uno sbarramento di interdizione da parte della aggregata batteria di obici campali sulla curva della rotabile che introduce al villaggio, e in secondo luogo, dà ordine alla sezione mitraglieri di compagnia di predisporre le armi a guardia della rotabile stessa come complemento all'azione dell'artiglieria, già di per sé massiccia con l'intervento di tutti e quattro i pezzi su un singolo esagono. Ulteriori elementi del 1° Plotone, vale a dire la 1a e la 2a squadra, completano l'occupazione degli obiettivi di primo tempo, mentre la 3a squadra viene designata rincalzo di plotone.
    2.jpg
    A nord molto semplicemente, l'intero 2° plotone - squadra d'assalto e base di fuoco - si limitano a continuare la loro cauta avanzata verso il loro obiettivo in cresta di quota al di là del terreno rotto visibile in figura sulla sinistra. Oltre a ciò, continuano le preghiere da parte del S.Ten Galliano che il nemico da quella parte non si faccia vedere.
    3.jpg
    Fretta non ce n'é. Lo scenario dura 31 turni, siamo alla dine del quinto; si possono fare le cose con metodo ed attenzione ai dettagli, cosa che si spera si traduca in un basso numero di morti e feriti, quando alla fine la roba marrone colpirà il ventilatore, come si dice in America.

     
  13. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.482
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +905
    Steel panther? Presente!!
     
    • Like Like x 1
  14. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    Turno 5

    Il 1° Plotone si prepara a gravitare sulla destra per predisporsi all'avanzata verso gli obiettivi di secondo tempo (quelli visibili in alto a sinistra in figura). La "casetta rossa" viene designata come punto per la sistemazione della base di fuoco che verrà occupato dalla 2a squadra, mentre una due squadre di assaltatori muoveranno alla volta degli obiettivi. E' importantissimo che si mantenga la sorveglianza della rotabile con gli elementi del plotone comando perché se truppe nemiche in avanzata dovessero prenderne possesso, il 2° plotone sarebbe attaccato alle spalle e verrebbe a trovarsi in posizione assai precaria. Tuttavia il Maggiore Vicari comincia ad avere qualche dubbio sull'opportunità dell'intervento dell'artiglieria sul gomito della rotabile, inquantoché i punti di impatto delle salve cominciano a risultare assai vicini agli elementi avanzati del 1° Plotone. Decide quindi di annullare le missioni di tiro e di sorvegliare lo sbocco stradale sul villaggio solamente con i mitraglieri, facendo ben attenzione a mantenere una congrua distanza di rispetto per sfruttare la gittata delle armi.
    1.jpg
    A nord continua la metodica avanzata del 2° plotone.
     
  15. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.482
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +905
    Di default i battle points ,quando generi una campagna,sono 4000.Se non hai settato un valore piu' basso,visti i tuoi acquisti,mi sa che il computer ne ha spesi 4000.
     
  16. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    e come si setta un valore più basso? I battle points nelle preferences?
    Devo anche dire che sono al turno 5 di questo scenario e che se il nemico avesse 4000 punti avrei già visto qualcuno di loro no?
    Vediamo cosa accade, male che vada ricomincio tutto da capo.
     
  17. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.482
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +905
    si
    Preferenze qui:
    Preferences.jpg

    e battle points qui:
    Points.jpg
     
  18. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.482
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +905
    In effetti,a meno che non abbia speso 4000 punti in bunker fissi......:lol:
     
  19. Luigi Varriale

    Luigi Varriale

    Registrato:
    8 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    Piemonte (Italia)/Indiana (USA)
    Ratings:
    +1.140
    impossibile è un meeting engagement
    sono andato a vedere nella schermata impostazioni campagna. C'è 4000 dal lato del giocatore ed una X dal lato dell'AI. Magari la X significa "uso gli stessi punti che usi tu"
     
  20. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.482
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +905
    Il manuale dice questo a tal proposito:

    This is a very important control! It controls the number of battle points issued in a game for the purposes of purchasing men and equipment. If you leave both sides to XXX the number of points is chosen randomly by the computer for Player 1 and player 2's points will become a ratio of Player 1's expended points. If you set Player 1's points to something other than XXX then Player 2's points will become a ratio of that number. Or you can set both sides to a specific number. If you do this and play the computer it will take all of the points you give it (one way to 'handicap' yourself as the human player). Also, when starting a campaign game, this value is what you get to buy your core with, if not set to XXX (unless the user campaign is a 'locked points' campaign where you cannot choose these factors). If you want to play PBEM with agreed points per side, this is the control to do so.

    If you set both sides to a specific number, then if player 1 does not use all his points, player 2 is not given a ratio depending on battle posture and the amount player 1 spent, he can happily spend right up to the given player 2 points, whatever player 1 did.
     

Condividi questa Pagina