1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

SPWW2 AAR Minicampagna Fra-Ita (Sahara 1941)

Discussione in 'Le vostre esperienze: AAR' iniziata da StarUGO, 30 Novembre 2014.

  1. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Dopo aver pensato a varie ambientazioni (guerra russo-giapponese 1939,guerra civile spagnola e anche un tentativo di riesumare un mio vecchio scenario pseudo aeronavale) ,io e il prode @huirttps ci lanciamo in una minicampagna,composta da tre scenari in PBEM.
    Il periodo va da marzo a maggio del 1941,si fronteggiano i francesi di De Gaulle (io) e le truppe italiane di stanza nel sahara libico ( @huirttps ).
    I punti a disposizione per l'acquisto della forza base sono 2000,quelli per le unita' di supporto 750.
    Nonostante abbia settato una marea di airstrike non me ne sono stati concessi,mentre il mio avversario ne ha uno.
    Questa e' la mappa del primo scenario:
    FRA Vs ITA 3-41 phase1.jpg

    Visibilita' 35 e lunghezza 25 turni
    Nelle campagne in PBEM i primi tre scenari sono sempre meeting engagement,quindi avremo solo questa tipologia di scontro.


     
    • Like Like x 4
  2. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 3

    Il comando francese ha deciso di ritirare le sue forze corazzate,( composte da quattro plotoni di carri H39)
    perche' non adatte allo scontro.
    Rimangono in appoggio le blindo Panhard.
    E' stato altresi' deciso di dirottare i 3/4 dell'artiglieria pesante in altri settori sotto attacco,che ne
    hanno richiesto l'intervento.
    Rimane a disposizione una batteria di howitzers da 4,5".
    Detto cio',lo scontro divampa subito a Nord.
    Un plotone di blindati italiani AS37,con mitragliere da 20mm,avanza in direzione del posto di controllo,sulla
    strada che porta a Nord.
    Una squadra di blindo Panhard li accoglie a colpi di 25mm,distruggendone uno e danneggiandone un secondo.
    Dove la battaglia sicuramente sara' piu' feroce e' all'incrocio centrale.
    Proprio qui,una Panhard in ricognizione s'imbatte,con grande sorpresa,in una camionetta AS37 che evidentemente
    procede a tutta velocita'.
    Riavutosi dalla sorpresa l'equipaggio francese colpisce e distrugge il mezzo italiano.
    Consci del fatto che sicuramente la camionetta trasportava delle unita' in esplorazione,dei motociclisti francesi
    si fanno sotto per ispezionare i rottami del mezzo italiano.
    Un cecchino fascista,li' appostato,ne uccide uno,prima che la blindo lo elimini a sua volta.
    A questo punto i motociclisti eliminano l'equipaggio della camionetta,ma ancora vengono fatti oggetto di fuoco nemico.
    Questa volta si tratta di una squadra di esploratori italiani,anch'essi balzati giu'dalla camionetta distrutta.
    La blindo e i motociclisti,insieme,li eliminano.
    Una seconda blindo scopre e distrugge una seconda AS37,poi si avvicina per indagare e ,anche qui,si scoprono un cecchino
    ed una squadra di esploratori.
    Non avendo supporto ravvicinato,la Panhard si allontana.
    Nascosta dietro la collinetta a Sud-est dell'incrocio,un'altra AS37 viene bersagliata da una Panhard in esplorazione
    nel settore Sud.
    Ci vogliono un po' di colpi ma alla fine la camionetta italiana viene eliminata.
    Si comincia a capire che gli italiani stanno tentando di infiltrarsi dappertutto con piccole unita'.
    La riprova ne e' il fatto che anche nell'oasi vicino al posto di controllo sulla strada a Sud,un'altra AS37 viene
    individuata e distrutta da una blindo francese.
     
    • Like Like x 2
  3. Lirio

    Lirio

    Registrato:
    16 Agosto 2012
    Messaggi:
    2.777
    Località:
    Piemonte
    Ratings:
    +396
    bello sopratutto il fatto che i punti obiettivo non sono buttati alla rinfusa, ma con giudizio
    cosa vuol dire che a starugo non sono stati concessi attacchi aerei e a huirttps uno?
     
  4. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Vuol dire che nonostante abbia settato 15 airstrike per ognuno,SP ha deciso che ai francesi nulla e agli italiani uno.
    A quanto pare,nelle campagne il programma decide autonomamente se e quanti airstrike assegnare.
    Sembra che anche Sp conosca la passione per gli aerei di @huirttps :rolleyes:
     
    • Informative Informative x 2
    • Agree Agree x 1
  5. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 4
    Tra le dune a Nord,vicino al posto di controllo, due camionette AS37 vengono distrutte dalle blindo Panhard.
    Vicino all'incrocio centrale,esploratori e cecchini italiani vengono subissati di piombo,ma nonostante vengano
    mandati in rotta,non subiscono perdite.
    A Sud,una Panhard elimina a colpi di Mg una MGCA Breda.
     
  6. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
    Nel settore nord un tiratore scelto elimina un motociclista, mentre i suoi amici battono in ritirata. Pochi esagoni piú a sud un AS-37 con 20mm bersaglia un paio di blindo francesi ma causa solo qualche graffio sulla verniciatura e un paio di caduti ai motociclisti lí vicino.
    [​IMG]
    Camionetta desertica AS-37 dotata di mitragliera Breda da 20mm
    Ancora le MG italiane protagoniste : alcuni genieri, appena sbarcati da un carrier cingolato, vengono mitragliati e costretti a buttarsi a terra per ripararsi, sebbene non si contino caduti.
    Non va cosí bene ad una squadra mitraglieri francesi che cercavano di mettere in posizione la loro arma su un crinale. Presi di mira dai colleghi italiani vengono falciati e costretti alla ritirata.
     
    • Like Like x 2
  7. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 5
    Una camionetta AS37 e una MGCA appostate su una delle dune a Nord vengono bersagliate da una coppia di
    cannoni da 75mm autocarrati.
    La camionetta viente distrutta e la MG subisce perdite prima di andare in rotta.
    Le Panhard appostate vicino al posto di controllo a Nord eliminano una delle camionette AS37 com mitragliera da 20, che avevano aperto il fuoco contro le blindo francesi che presidiano l'incrocio.
    Il cecchino italiano a Nord viene falciato dalla reazione delle forze francesi ivi stanziate.
    All'incrocio vengono finalmente eliminati gli esploratori ed il cecchino italiani.
    A Sud,tra l'oasi e il posto di controllo ci sono segni di evidente tentativo di'infiltramento delle unita' size 0 italiane.
    Infatti,un bren carrier mandato ad investigare s'imbatte in un gruppo di esploratori.
    Con l'aiuto delle Panhard e di un altro bren carrier,gli italiani vengono sterminati.
    Tra l'oasi e l'incrocio centrale vengono avvistate numerose forze italiane in avanzata.
     
    • Like Like x 1
  8. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 6
    Nel replay italiano c'e' da segnalare la dipartita di un blindato TL-AS37 con mitragliera,fulminato vicino all'oasi
    a Sud,da una blindo Panhard,e un bren carrier francese distrutto a Nord.
    Perdite tra i motociclisti francesi e tra i serventi di un cannone italiano da 65mm,colpito dall'artiglieria francese.
    Una clamorosa notizia sconvolge il fronte francese.
    A Nord,una mitraglieria italiana da 20mm,autocarrata,si scopre essere costruita con l'adamantio.
    Due cannoni da 75mm autocarrati,un ATG da 25mm e tre blindo Panhard,la bersagliano e colpiscono ripetutamente,
    provocando quattro caduti,ma il mezzo,seppur in rotta,non viene distrutto. :eek:
    Questo e' il caso piu' eclatante,perche' anche altri simili veicoli vengono colpiti,ma pur accusando caduti non vengono
    eliminati.
    Si riesce invece ad eliminare un'altro blindato TL-AS37 nella zona vicino all'oasi a Sud.
    In questa zona l'infestazione di size 0 italiane e' notevole.
    Viene individuata e distrutta una squadra di esploratori giunta in prossimita' di un VH.
    Sono anche presenti,pur se ancora non scoperti,almeno due tiratori scelti italiani.
     
    • Like Like x 2
  9. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 7
    Esploratori italiani assaltano e immobilizzano una blindo Panhard vicino al posto di controllo a Nord.
    La reazione francese e' immediata e gli esploratori vengono messi in fuga dalle blindo ed eliminati definitivamente
    da una squadra di motociclisti.
    Viene anche distrutto un camion italiano di supporto ad una mitragliera AA da 20mm.
    Lungo tutto il resto del fronte le unita' francesi aprono il fuoco ma la precisione e' decisamente poca e nessun veicolo italiano
    viene distrutto.
    A Sud,tutte le forze francesi nella zona del posto di controllo si sono mobilitate alla ricerca di un cecchino italiano che
    spiava le nostre postazioni.
    Scovarlo e' stato difficile,eliminarlo,impossibile.
    Colpito da una gragnuola di colpi, e' in ritirata ma ancora vivo.
     
    • Like Like x 1
  10. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Turno 12
    Breve aggiornamento a meta' partita.
    Le forze della Francia libera controllano tutto l'asse stradale che scorre da Nord a Sud e
    tutta la parte ad Ovest della strada.
    Gli italiani presidiano solamente la zona dell'oasi lungo l'asse orientale della strada e risultano
    deboli forze a Nord e a Sud di essa.
    Pesanti bombardamenti di mortai italiani sul posto di controllo a Sud,che viene bombardato anche da due Imam Ro87.
     
    • Like Like x 1
  11. DistruttoreLegio

    DistruttoreLegio

    Registrato:
    13 Settembre 2014
    Messaggi:
    11.144
    Località:
    Monza
    Ratings:
    +1.847
  12. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
    Poco da dire..

    Le blindo francesi, accompagnate da moto e trasporto truppe blindati, fanno ció che vogliono dei miei italiani autocarrati.

    Le uniche armi che teoricamente potrebbero far male al nemico sono gli ATG da 65/17, ma hanno una mira pessima. L'aviazione ed i mortai non sono riusciti a combinare nulla...

    Le breda 20/65 sono discrete armi antifanteria come le HMG da 8mm, ma qui si vedono solo blindati.

    Infine piovono granate dei 5.5 inches :facepalm:
     
  13. huirttps

    huirttps

    Registrato:
    1 Novembre 2009
    Messaggi:
    2.304
    Località:
    shamalaya
    Ratings:
    +674
    Continua l'epopea del RCTL (Regio Corpo Truppe Libiche) contro i blindati francesi del prode @StarUGO.

    Avevo organizzato una imboscata nel palmeto sud con un paio di plotoni di fanti e un camion armato con una Breda da 20mm ma sono riuscito solo ad immobilizzare una Panhard 178

    I pezzi da 65, usati come anticarro, continuano a dare pessima prova. Su tutto il fronte le fanterie italiane, appoggiate da MG, cercano di impensierire i francesi con scarso successo. Solo una squadra motociclisti viene eliminata ed una Panhard incendiata con una bomba molotov.
     
    • Like Like x 1
  14. StarUGO

    StarUGO

    Registrato:
    15 Dicembre 2006
    Messaggi:
    5.492
    Località:
    Milano
    Ratings:
    +906
    Un rapido aggiornamento su questo scenario,devo ammettere,un po' trascurato.
    Al turno 17,agli italiani rimangono solo 4 VH lungo la rotabile sterrata,i due nell'oasi e due un po' piu' ad Est,in pratica quelli italiani alla partenza.
    Gli altri VH sono conquistati o sotto controllo da parte delle forze della Francia libera.
    Un tentativo di aggiramento portato dalle forze francesi ,con un plotone di blindo Panhard e un plotone di genieri su Bren carrier,si e' arenato nel bosco all'estremo Sud,dove ci sono squadre di fanti italiani in ogni palma.
     

Condividi questa Pagina