1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Herzogtum Anahlt, ovvero come i crucchi conquistarono il mondo

Discussione in 'Le vostre esperienze' iniziata da Sir Matthew, 5 Febbraio 2014.

  1. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    Gli impegni di tesi ed di erasmus si fanno meno pressanti, quindi posso dedicarmi un pochino ad una nuova avventura.

    Gioco con l'ultima versione con seguenti dlc:
    • African Portraits
    • African Unit Pack
    • Byzantine Unit Pack
    • Celtic Portraits
    • Celtic Unit Pack
    • Dynasties Coats of Arms 1, 2 e 3
    • Legacy of Rome
    • Mediterranean Portraits
    • Military Order Unit Pack
    • Mongol Face Pack
    • Norse Portraits
    • Norse Unit Pack
    • Russian Portraits
    • Russian Unit Pack
    • Sons of Abraham
    • The Old Gods
    • The Republic
    • Sword of Islam
    In poche parole, ci sono tutti i dlc fondamentale (che aggiungono gameplay) più tutti i dlc che aggiungono immersione.
    Inoltre gioco con i seguenti mod:
    • CKII Plus (fondamentale)
    • Koppen Climate Classification (avere una contea in Islanda è diverso che averla in Italia)
    • Themata System (aggiunge qualcosina di vario genere, oltre ai temi, all'impero bizantino)
    Avevo intenzione di giocare anche con il VIET, ma purtroppo le ultime release di CKII Plus e VIET non sembrano compatibili. Peccato, è un gran bel mod.

    Per quel che riguarda le impostazioni della partita, gioco a difficoltà Very Hard e in modalità Ironman.:paura:
    Cosa importantissima: ho intenzione di giocare di ruolo, e non di abilità (chissà come si implementa questa cosa nella modalità ironman, prevedo tanta frustrazione...:wall::blackeye:)

    Ultima chicca: non sceglierò io il personaggio con cui iniziare, ma userò l'utilissima tool che hanno aggiunto con l'ultima patch di lasciare che ckII scelga un personaggio in maniera casuale (come in euIV). Qualsiasi sia il personaggio, inizierò dal 876.

    Che la forza sia con me.

    EDIT: ckII mi ha assegnato il conte di Anhalt Bretislav z Dalemincow.

    A breve il primo aggiornamento!
     
    • Like Like x 1
  2. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.306
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +326
    Ottimo, ti seguo
     
  3. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Ti seguo pure io! Ti prego di evidenziare le novità del CK+ che avrai in partita, per capire bene cosa fa questo mod :)
     
  4. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    Iscrizione trovata su un dolmen alle porte di Magdeburgo.

    Che scoperta sensazionale! Pare che nel IX secolo qui in Germania qualcuno venerasse ancora gli antichi dei! Questo Bretislav dell'iscrizione dovrebbe essere il conte della contea di Anahlt, situata a nord della Germania.

    [​IMG]

    All'epoca di Bretislav era uno delle poche contee indipendenti dell'area. Confinava ad Ovest con l'Impero Carolingio, che spingeva ad Est; a Sud Con la Grande Moravia; a nord con una contea "gemella", la contea di Altmark; ed infine ad Est con la tribù di Sorb.

    [​IMG]

    Anche per quel che riguarda la cultura di quelle zone il piccolo possedimento di Bretislav era in pericolo: era la terra più ad Ovest ancora di cultura Wend e probabilmente anche la terra più ad Ovest ad essere ancora Pagana. In particolare, veneravano dei Slavi. L'impero carolingio spingeva ad est anche tramite missionari. Eppure sembra che Bretislev si sia opposto a questo.

    [​IMG]

    Una ricerca in Turingia (zona dell'impero carolingio che confina con i possedimenti di Bretislev) mi ha permesso di capire qualcosa di più su questo personaggio singolare: viene citato per la prima volta come signorotto delle terre di Anahlt (che comprendono i castelli di Zerbst e Querfurt, il suolo sacro di Magdeburg e la città di Haldensleben), padre e madre ci sono totalmente ignoti. Deve il suo soprannome al fatto di essere avaro. Inoltre pare che fosse anche particolarmente pigro. Nonostante tutto, aveva un fervido intelletto, versato soprattutto alla teologia. In una iscrizione polacca si cita un "teologo degli dei Slavi". Forse si tratta proprio di Bretislav. Amava infine anche ordire inganni.

    [​IMG]

    Questo è quanto ho scoperto su Bretislev. So che quando si "nominò" signore di Anahlt scontentò non poche persone: Wradislaw di Magdeburg, allora sacerdote del tempio di Magdeburgo e preoccupato da presagi funesti; Otokar di Haldensleben, sindaco della città di Haldensleben, che voleva conservare l'autonomia cittadina; ed infine Mscislaw van Querfurt, signore del castello di Querfurt che tentò di rivaleggiare con Bretislev per la signoria dell'intero Anahlt.

    Dai che forse ho trovato un argomento per la mia tesi di perfezionamento!

     
    Ultima modifica: 5 Febbraio 2014
  5. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    In bocca al lupo, che gli dei pagani trionfino o quantomeno sopravvivano!
     
  6. Mac Brian

    Mac Brian

    Registrato:
    26 Luglio 2010
    Messaggi:
    2.771
    Località:
    Mirandola
    Ratings:
    +401
    Il titolo parla dei crucchi, ma lui è uno slavo :confused:.
     
  7. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    Infatti io non sto conquistando il mondo, ma lo stanno facendo i crucchi...:meh: è un miracolo se sopravvivo ai primi due personaggi...:blackeye:
     
  8. blubasso

    blubasso

    Registrato:
    28 Marzo 2009
    Messaggi:
    3.297
    Località:
    Vienna Austria
    Ratings:
    +660
    Uuuuuhhhh un AAR Role Play: mo' me lo seguo e gusticchio tutto!

    :D
     
  9. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    Mettendo insieme alcune fonti pomerane e tedesche sono riuscito a ricostruire la vita del primo signore di Anahlt. Ecco quanto ho scoperto.

    Bretislav I z Damelincow (867 - 897)

    Ci mise non poco per comprendere che doveva sposarsi: la sua pigrizia era tale che ci mise mesi per scegliere moglie. Alla fine si fidanzò, nel 867 con Zvorune Palamonaitis, figlia di Palamon, Gran Signore di Lietuva. Le nozze si celebreranno dopo la maggior età di lei, 3 anni dopo. Ma la vita in camera da letto non era proprio vivace. La prima figlia, Radlovara, nasce nel 877, dopo ben 7 anni di matrimonio! (Nel 875 aveva avuto una figlia, Kornelia, da una relazione con Dragomira, moglie di Zygmund. Per fortuna quest'ultimo la credette sempre sua figlia, e lo scandolo fu evitato). La gioia per la figlia durò però ben poco: dopo appena due anni morì infatti di polmonite. A gennaio dell'anno successivo (879) a seguito dell'ormai comprovata castità della moglie, Bretislav si decise a divorziare e dopo un mese a risposarsi con Dobiegnewa Wratyslawicz, figlia di Wratyslaw, Signore di Oberschlesen. Qualcosa era cambiato e il condividere il letto con una ragazza così giovane accese la sua passione: nel 884 nasce la sua seconda figlia, Svetlana. Nonostante la sua proverbiale pigrizia Bretislav capì che, per il bene del suo regno, doveva donare ai suoi sudditi un figlio maschio. Bisognerà aspettare altri 4 anni: a metà 888 nasce un bel bimbo, chiamato Bretislav in onore del padre. Due anni dopo nascerà anche un altro bimbo, Kresimir, e dopo altri due anni la linea dinastica divenne alla fine sicura con la nascita di Wladislaw.

    Oltre che la sua pigrizia, anche l'avarizia incise sulle sue scelte: all'inizio del regno amava circondarsi di ebrei, con cui parlava sempre di conti (il primo ad arrivare fu Michael Wasserstein, nel 876. Nel 871 una comunità di ebrei si era stabilita nella città di Halberstedt). Non spese un centesimo, per nessun motivo, tranne che quando proprio necessario (ossia per poter fregiarsi del titolo di Gran Signore di Brandeburgo e per assoldare alcuni mercenari). Costrinse addiritture le sue mogli a dargli una ricca dote, cosa impensabile all'epoca. Quando negli anni successivi al 890 le casse della sua signoria erano vuote e piene di debiti, Bretislav preferì che contrabbandieri, briganti e crimine organizzato strangolassero le terre dell'Altmark. Negli ultimi anni, per questo, venne considerato da tutti un incompetente.

    Nonostante tutto, tentò di ingrandire i suoi possedimenti: nel 870 dichiara guerra a Barnim ze Stodaranow, Signore di Altmark. La guerra per la conquista dell'Altmark fu dura, ma vittoriosa: dopo due anni in cui vinse tutte le battaglie, alla fine Stendal cadde e la guerra fu vinta.

    [​IMG]
    (I possedimenti di Bretislav dopo la conquista dell'Altmark)

    Le vittorie militari continuarono: nel 875 riuscì a respingere un raid di Snorri il Norreno, che voleva saccheggiare Anahlt. Fu una grande vittoria (anche se contro un esercito limitato), soprattutto perché nessuno fino ad ora si era opposto alle scorrerie dei vichinghi. Questa vittoria però montò la testa a Bretislav. Avido, decise di fregiarsi del titolo di Gran Signore di Brandeburgo per andare a conquistare anche la contea di Brandeburgo. La guerra iniziò nel 882, e fu un disastro. Dopo 2 battaglie il suo esercito fu annientato e nemmeno una drappello di mercenari riuscì a risolvere le sorti della guerra. Nel marzo 883 Bretislav preferisce arrendersi. Avendo capito che il Brandeburgo era per ora fuori dalla sua portata, Bretislav decise di marciare contro le terre di Plauen, controllate dalla tribù di Glomacze. Fu l'inizio della fine. Inizialmente la guerra fu un trionfo: con due battaglie vittoriose riuscì a distruggere le forze nemiche e subito iniziò l'assedio del castello di Plauen. Dopo 4 anni di assedio, cadde. Iniziarono i problemi: durante una battaglia Bretislav preferì fuggire che combattere; Radomil "il Casto" z Milczanow, Gran Signore dei Glomcze, decise di sposarsi con una figlia del signore di Brandeburgo, chiamandolo in guerra contro Bretislav. Ma le sue truppe tardavano ad arrivare, e la guerra sembrava ormai vinta. Nel maggio del 888 il Gran Signore di Boemia, Borivoy Premyslid, decise di dichiarare guerra a Bretislav per conquistare l'Anahlt, su cui millantava di avere delle pretese. Alla vista dei 2200 uomini avversari (boemi e di brandeburgo) che stavano per ingaggiar battaglia contro il suo esercito di appena 800 uomini Bretislav venne preso dal panico: per prima cosa chiuse la guerra contro Plauen arrendendosi. Successivamente provò a ritirarsi nel castello di Zerbst, ma le truppe boeme furono più rapide e riuscirono ad ingaggiare battaglia, distruggendo l'esercito di Bretislav. La sconfitta ormai era inevitabile, e quindi Bretislav si arrese.

    [​IMG]
    (I possedimenti di Bretislav dopo la sconfitta contro i boemi)

    Accecato dalla rabbia, Bretislav tentò di vendicarsi uccidendo il Signore di Boemia, ma non riuscì a vivere abbastanza per completare il suo piano. Negli ultimi anni della sua vita divenne un mistico e si interesso di occultismo. In un ultimo slancio di lucidità, decise di far fidanzare il suo erede, Bretislav, con la Signora di Premysl, Adleta degli Slezane.

    Morì il 7 agosto 897, dopo vent'anni di regno, lasciando i suoi possedimenti al figlio Bretislav, di appena 8 anni.

    [​IMG]
    (La successione)

     
  10. alberto90

    alberto90

    Registrato:
    18 Febbraio 2013
    Messaggi:
    1.435
    Località:
    torino
    Ratings:
    +336
    Brutto ceffo questo Bretislav ....
     
  11. Mac Brian

    Mac Brian

    Registrato:
    26 Luglio 2010
    Messaggi:
    2.771
    Località:
    Mirandola
    Ratings:
    +401
    Mi sono scaricato la mod, non ho fatto ancora niente, ma il semplice fatto che Francia orientale e Lotaringia sono già unite dall'inizio in un impero mi fa capire che non sarà una partita facile.
     
  12. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    il gioco è molto più difficile: basti pensare al semplice bilanciamento delle nascite: se nel vanilla nascevano TUTTI vivi e praticamente TUTTI diventavano maggiorenni, ora i parti possono anche essere letali (sia per la madre, sia per il bimbo), e molti bambini non sopravvivono ai primi anni di vita. Mentre nel vanilla si riuscivano a pianificare mosse matrimoniali complesse e "ampie", ora devi sperare di aver un erede alla tua morte. E non stai a toglierti dalla successione (mandandolo a fare il vescovo, uccidendolo) un figlio maschio, ché ti servono come il pane.
     
  13. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    Sciocchezze: ho iniziato anche io una partita nel 867 e nel 870, non chiedermi come, l'SRI non esisteva già più :D in senso letterale: scomparso il titolo imperiale, tutti i vassalli diretti del Kaiser si sono trovati liberi dopo che il Kaiser aveva perso due guerre d'indipendenza

    Confermo: su 6 figli con il primo personaggio sono morti in 3, tutti minorenni; un quarto è andato non appena divenuto maggiorenne.

    E aspettati, MacBrian, grandi sorprese sui titoli nominali (titular title)
     
  14. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    questo deriva dal nuovo bilanciamento del numero di levies e retinues: le truppe totali che un signore può tirar su è circa metà di quello che riusciva a fare nel vanilla, soprattutto contro una ribellione. Lo SRI solitamente poteva sfornare più di 150000 uomini a pieno regime, e sotto ribellione (se non era proprio vastissima) ne tirava su 100000. Ora anche a pieno regime non arriva a tirarne su 100000, almeno all'inizio (la media è di circa 80000 uomini). Sotto ribellione crolla a 50000 uomini, anche meno. E le ribellioni sono molto più organizzate, ossia l'IA si ribella solo se ha possibilità di vittoria (ossia se il numero delle sue truppe supera o è molto vicino a quello del liege). E spesse volte aspetta che il liege entri in guerra contro qualcuno.
     
  15. Pandrea

    Pandrea Guest

    Ratings:
    +0
    • Agree Agree x 1
  16. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    DISASTRO: mi si è corrotto il save. Purtroppo sono cose che capitano, quando si gioca con i mod. Ho provato a ricaricare infinite volte, ma il tutto crasha immancabilmente al 23 dicembre 920 (tra i vari eventi che ho visto, ho notato che gli omayyadi tentano di creare il regno titolare di alarve, ma non ne hanno i prerequisiti (il ducato algarve e limitrofi si sono appena ribellati), deve essere quello che lo fa crashare.

    Peccato veramente, perché mi stavo (lentamente) risollevando. Avevo ripreso Anahlt ad una Boemia dilaniata da guerre interne ed a Est, e mi stavo accingendo a conquistare il Brandeburgo, rimasto isolato. Peccato veramente.

    Ma non disperate, inizierò immediatamente una nuova partita, con le stesse impostazioni, e con lo stesso personaggio iniziale.

    Il nuovo AAR è qui: http://www.netwargamingitalia.net/forum/threads/herzogtum-anahlt-gli-slavi-colpiscono-ancora.24857/
     
  17. ronnybonny

    ronnybonny Moderator Membro dello Staff

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    3.306
    Località:
    Padova e Udine
    Ratings:
    +326
    prova a modificare il save inserendo una data successiva al 23/12/930 (il 24/12 ad esempio)
     
  18. Sir Matthew

    Sir Matthew

    Registrato:
    27 Aprile 2012
    Messaggi:
    1.603
    Località:
    Pisa
    Ratings:
    +441
    ora ci provo, vediamo cosa succede.
     

Condividi questa Pagina